WorldHistorySite.com

Avvertimento: Ció è una traduzione automatica dall' inglese da Google. Ci possono essere inesattezze.

di nuovo a: sommaria - Religione

 

Gesù visione del mondo e come è diventato la nostra

Condensazione di William McGaughey e l'interpretazione di vista del Albert Schweitzer di Gesù e del Regno di Dio

thorns

 

Sommario

Introduzione

Parte I Fondamenti di Religione

la sua origine primordiale
Mosé

Parte II Profeti da Amos attraverso Second Zaccaria

Cenni storici: creazione di un regno ebraico
Notizie storiche: la scrittura profeti, prima e durante l'esilio
Un dialogo tra profezia e la storia dal vivo
Amos
Isaiah
Jeremiah
Ezechiele
Secondo Isaia
alcuni profeti post-exilic
Aggeo e Zaccaria
Malachia
Gioele, Isaia 24-27, Zaccaria 9-14

Parte III Daniel e gli Apocalittici di tardo giudaismo

Notizie storiche: il dominio persiano lascia il posto a Greco
Notizie storiche: regola Maccabei
Daniel
La religione di Zoroastro
Notizie storiche: la Giudea in epoca romana
Il Regno di Dio nel tardo Giudaismo
L'Apocalisse di Enoch
I Salmi di Salomone
Le Apocalissi di Baruch e Ezra
letteratura profetica diventa una realtà nella mente della gente

Parte IV. Gesù e Giovanni il Battista

un nuovo tipo di letteratura
Battesimo di Giovanni
Una domanda da John a Gesù

Parte V Insegnamenti di Gesù 'sul Regno di Dio

Quello che Gesù voleva che i suoi seguaci a sapere
Un elevato grado di giustizia
A giudicare e perdonare gli altri
L'etica dell'amore
Fare la volontà di Dio
È vista di Gesù 'del Regno spirituale?
Qual è il punto di vista di Gesù 'del Regno?
Perché Gesù ha adottato questo punto di vista?
Che impatto ha avuto un soprannaturale Unito hanno sull'etica di Gesù?

Parte VI Segreto messianicodi Gesù '

Gesù ha la pretesa di essere il Messia?
Era Gesù, figlio di Davide?
In che senso è stato Gesù "Figlio dell'uomo"?
Un segreto mal conservati
Il segreto è tradito

Parte VII scorciatoia per il Regno

Gesù stava rivestimento aumentata opposizione al suo ministero?
Un cambio di programma
La preghiera del Signore
Come il tribulation pre-Messianic potrebbe essere annullato
Che cosa ha portato Gesù a questa idea?

Parte VIII La fine arriva

Pressioni Dio attraverso la preghiera
La morte di Gesù 'espiare i peccati degli altri?
Nel giardino del Getsemani

Parte IX. Pratiche e credenze dopo la risurrezione di Cristo

Notizie storiche: primo Cristianesimo
Credere nella risurrezione
Punto di vista di Gesù 'della Risurrezione
Origine della morte espiatoria
Effusione dello spirito come un segno che il Regno è vicino
Battesimo cristiano
Comunione
Quando Gesù potrebbe restituire

Parte X. Vista di Paolo del Regno

Il Regno è già venuto
Oste angelico di Satana
I due regni
Spirit gradualmente apparendo

Parte XI. Etica di Paolo

L'etica dell'amore
Concessioni al mondo
Morte espiatoria di Cristo
L'opposizione alla legge
I cristiani battezzati rimanete salvato?
Eredità di Paul

Parte XII. Profezie di una Seconda Venuta

Notizie storiche: Dopo la morte e la risurrezione di Gesù '
Il libro dell'Apocalisse
Abbinamento eventi predetti in Apocalisse con un tempo di realizzazione

Appendice: Alcuni poesia scritta nel 20 ° secolo, con l'aiuto di Gematria

 

*** ***** *** ***** *** ***** *** ***** ***

Clicca qui per il passaggio rapido a posto desiderato nel testo:

i profeti di scrittura | Gesù | St. Paul | Seconda Venuta | poesia religiosa 

*** ***** *** ***** *** ***** *** ***** ***

 

Introduzione

Che cosa stava pensando quando Gesù predicava in Galilea e salì la croce ed è stato risuscitato dai morti? Non sappiamo. La nostra principale fonte di informazioni è Vangeli. Era una mentalità diversa allora. Un interprete soprattutto dei Vangeli era Albert Schweitzer, il teologo famoso, pipe organista e medico. In questo libro, mi seguirà da vicino la linea di ragionamento e di informazioni presentate nell'ultimo libro di Schweitzer, Il Regno di Dio e del cristianesimo primitivo, pubblicato postumo in 1965.

Parte I Fondamenti di Religione

La sua origine primordiale

Prima di entrare nel cristianesimo, può essere utile per tornare a un tempo ben prima del tempo di Gesù ', quando la cultura religiosa è iniziata. Questo è stato un tempo prima che ci fossero le città, o la scrittura, o scuole, o denaro coniato. Le società umane sono state organizzate come le tribù, che erano le famiglie veramente estese. Se andiamo indietro nel tempo di cinque o dieci mille anni, ci sono i rudimenti della religione, ma niente come quello che conosciamo oggi. Sciamani tribali o sacerdoti praticavano questa funzione. Era la religione animista.

L'uomo primitivo credeva in un mondo spirituale dietro il mondo fisico. Quando una persona è morta, il suo spirito rimaneva in forma immateriale, che tuttavia potrebbe essere affrontato. I vari elementi presenti in natura anche avuto spiriti. Alberi erano spiriti, così come particolari montagne, fiumi, il cielo e la terra. E 'stato importante per l'uomo a mantenere un buon rapporto con lo spirito.

Gli spiriti piaceva certe cose. Hanno apprezzato ricordo e rituali fatto in loro memoria. Sacerdoti apparso che sapeva come fare i rituali correttamente. Culti sacerdoti vennero dedicati a particolari spiriti. Questi spiriti erano dei e dee rudimentali, ciascuno associato a qualcosa in natura o un personaggio in una storia mitologica. Si pensava che i riti in onore di particolari divinità potrebbe contribuire al raggiungimento di un risultato pratico come la guarigione o di garantire un raccolto abbondante. Alcune formule verbali sono stati impiegati per scopi particolari.

A questo punto nel tempo, ci sono stati molti tali spiriti, non solo uno. All'alba della civiltà, sacerdozi onorare particolari divinità si affermano in certi luoghi. Quando le città-stato emerse, queste comunità avevano i loro dèi. Gli dei della città sono stati alloggiati nei templi, spesso sotto forma di una statua che porta l'immagine di una figura metà animale umano o semi-umana. Gli dei erano protettori delle città. Inoltre possedevano terre circostanti e esigevano una quota del prodotto. Possiamo vedere che gli spiriti erano gradualmente reindirizzati dal rappresentare elementi in natura a rappresentare le comunità umane politicamente organizzate. Sono diventati emblematici di queste comunità come una sorta di spirito collettivo.

Il Dio Geova era un protettore speciale di Abramo, di Isacco e di Giacobbe, e, in seguito, della tribù ebraica. Il profeta Mosè e suo fratello Aronne, i cui discendenti divennero sacerdoti ereditari nel culto di Geova, erano figure chiave della religione emergente. E 'probabile che Mosè visse durante il 13 ° secolo aC Eravamo ormai culto natura passato e in comunità o stato di religione.

In questo periodo di tempo, l'umanità ha vissuto grandi imperi politici come quelli in Mesopotamia e in Egitto o l'impero ittita in Turchia. Il faraone egiziano Ikhnaton aveva introdotto l'idea del monoteismo. Le tribù ebraiche erano un piccolo gruppo catturato nel mirino di lotte imperiale. Ma avevano un Dio ancestrale per sostenerli. In Mosè, avevano un leader per liberarli dalla schiavitù egiziana e trasformarli in una nazione indipendente.

Mosé

Oggi sappiamo che a Mosè come un personaggio di una storia raccontata nel libro dell'Esodo. Il faraone egiziano era stato opprime la popolazione ebraica discendente da Giacobbe. Mosè, il loro capo, ha chiesto che il Faraone lasciò gli Ebrei lasciare l'Egitto. Quando il Faraone ha respinto tale richiesta, Mosè eseguito una serie di miracoli divinamente permesso di mettere pressione su di lui. Il Mar Rosso si divise come gli Ebrei attraversato in Sinai e, dopo 40 anni che vagano in questo territorio brullo, raggiunto la terra dei loro antenati. Durante il viaggio, Mosè ricevette tavole di pietra da Dio mentre comunione in cima al monte Sinai. I Dieci Comandamenti furono incisi su di loro. Questi comandamenti divennero il nucleo di principi morali alla base del futuro della religione giudaica.

Anche se questa storia biblica è noto, ciò che non può essere ampiamente riconosciuto è il ruolo della lingua scritta nel plasmare la nuova religione. La prima scrittura era cuneiforme sumera e geroglifici egiziani, sia introdotto prima del 3000 aC La scrittura alfabetica, che potrebbe essere stato derivato da scrittura demotico o stenografia egiziana, è stato impiegato nel Sinai e Palestina nel II millennio aC Con il tempo che Mosè ha vissuto, questa forma di scrittura era stata sufficientemente sviluppata che i comandamenti di Dio possano essere svalutate e conservati in iscrizioni su pietra. La storia scritta di Mosè conservato il ricordo dell'esodo dall'Egitto e trekking attraverso il deserto verso la terra promessa per i secoli a venire.

Le storie raccontate in Esodo descrivono numerosi miracoli che Mosè eseguito con il potere e l'aiuto di Dio. Questi miracoli stabiliscono la potenza di Dio sulle forze della natura. Ci sono anche citazioni attribuite a Dio direttamente o dirette per mezzo di Mosè, che, dice la Bibbia, Dio sapeva "sapeva faccia a faccia." (Deuteronomio 34:10) Con il tempo che l'ebraismo si organizzò come religione, queste istruzioni morali e storiche esperienze erano diventati venerata dal popolo ebraico come ricordi lontani di ruolo di Dio nel creare la loro nazione. Un'aura di veridicità assoluta e l'infallibilità li circondava. Dio per mezzo di Mosè promesso gli Ebrei che avrebbero prosperare e crescere forte fintanto che adoravano il loro Dio, Geova, e obbedì suoi comandamenti. Tali erano i "ordini di marcia", data la nuova nazione.

 

Parte II Profeti da Amos attraverso Secondo Zaccaria

Cenni storici: creazione di un regno ebraico

La nazione giudaica ha preso forma lentamente dopo le tribù ebraiche, ora guidati da Joshua, sono entrati e hanno occupato la terra promessa di Canaan. Durante il periodo dei giudici del 11 ° secolo aC, le tribù ebraiche erano in conflitto con i Filistei città-stato più strettamente organizzati a Gaza che avevano il monopolio nell'arte di lavorare con il ferro. Incapace di conquistare Ebrei militare, i Filistei sequestrato l'Arca dell'Alleanza, nel tentativo di demoralizzare loro, ma il suo possesso solo portato sfortuna.

Quando i Filistei negato loro un fabbro di loro per affinare strumenti di ferro, le tribù ebraiche unite sotto il comando di Saul, che divenne il primo re. Saul sconfisse i Filistei in battaglia. In seguito si suicidò dopo essere stato sconfitto a Gilboa nel 1013 aC Di Saul figlio Gionata allora governato est del Giordano, mentre un vassallo filisteo, Davide, re di Giuda, a Hebron.

Davide divenne re su tutte le tribù d'Israele, dopo aver sconfitto i Filistei e li cacciò di Canaan. Ha catturato Gerusalemme Gebusei intorno al 1000 aC, costruito un muro intorno alla città, e ne fece la capitale del suo regno. David ha continuato a conquistare la Edomiti, Moabiti, e Ammoniti, e gli stati aramaean di Damasco e di Soba. La popolazione cananea diventato culturalmente e politicamente integrata all'interno dello Stato ebraico, che ora ha compreso tutti Siria meridionale tranne Filistei.

Anche se David aveva intenzione di costruire un santuario permanente a Gerusalemme per ospitare l'Arca dell'Alleanza, cade figlio e successore di Davide, Salomone, per costruire il Tempio. A differenza di molti templi del Medio Oriente, questo non conteneva una statua di un dio, solo l'Arca circondato da statue di angeli con le ali piegate. Salomone era un re che ha preferito la saggezza di ricchezza o di potere. Eppure, è stato anche governatore di un impero che commerciava con i regni lontani ed è diventato ricco. Per ragioni diplomatiche, Solomon aveva diverse mogli nati all'estero. Dignitari stranieri hanno visitato la sua corte. Tuttavia, i suoi progetti di costruzione ambiziosi tesi le risorse materiali della nazione.

Anche prima della morte di Salomone in 933 aC, l'impero cominciò a sgretolarsi. Il popolo di Edom e Damasco si ribellarono. Successore di Salomone, Roboamo io, respinto la richiesta di sgravi fiscali da alcune delle tribù del nord. Anche loro si ribellarono, dividendo l'impero in due. Jeroboam ho creato un nuovo regno con capitale a Sichem, che in seguito è stato trasferito a Samaria. Nel corso dei prossimi due secoli, questo "regno settentrionale" è cresciuto di essere più potente del regno meridionale con sede a Gerusalemme. Dopo un secolo di conflitto con gli Aramei, il re Geroboamo II d'Israele era in grado di raggiungere l'egemonia su Giuda dopo gli Assiri trattati gli Aramei un colpo paralizzante. Tuttavia, rimaneva la convinzione che Dio avrebbe incanalare suo favore agli ebrei attraverso la dinastia di Davide a Gerusalemme.

Salomone e suo padre avevano entrambi perseguito una politica di integrazione con il popolo cananei. In un certo senso pratico, questo significa tollerare i loro dèi. Quando Solomon ei suoi successori presero mogli straniere, hanno permesso il culto stranieri da introdurre a corte. Santuari Contrariamente alle istruzioni impartite da Mosè, i re ebrei il permesso di costruire ad altri dei. Tali pratiche erano prevalenti nel Regno del Nord, dove Jereboam I, stabilito culti rivali a Dan e Bethel, con sacerdoti non Levitic. Per il sacerdozio di Gerusalemme, il Regno del Nord rappresentava l'apostasia. Quando questo regno fu conquistata dagli Assiri nel 722 aC, c'era una spiegazione pronta per il disastro: Dio aveva ritirato il suo favore.

In questo periodo i profeti religiosi divenne politicamente influenti. I primi profeti siriani ed ebraici erano uomini che sono caduti in trance sciamanica. Non erano scrutatori del futuro, ma le persone che hanno ", ha detto via" divinamente rivelato verità. Saul è caduto in un tale gruppo di profeti estatici.

Nel 9 ° secolo aC, tuttavia, i profeti del Regno del Nord ha cominciato a criticare idolatria alla corte del re Acab. Achab aveva permesso alla moglie di Sidone, Jezebel, di istituire un culto del dio del suo popolo, Baal, in Samaria. Il profeta Elia si scaglia contro l'idolatria di Achab. Ha impegnato in una gara con i sacerdoti di Baal, dimostrando che i sacrifici a Geova solo sarebbero stati accettati. A tre anni di siccità è sceso sulla terra. Dopo aver lavorato molti miracoli, Elia partì dalla terra in un carro di fuoco.

Con un gruppo ancora più grande di seguaci, il profeta Eliseo ha proseguito il lavoro di Elia. Eliseo istigato una ribellione contro il figlio di Achab, Ieoram (o Joram), tra le truppe del re di stanza lungo il confine con Damasco. Uno dei discepoli di Eliseo unto Ieu, il comandante locale, in sostituzione Ieoram re. Dato sanzione profetica, Ieu immediatamente recato al palazzo reale, dove macellati Jehoram, la Regina Madre Jezebel, e gli altri membri sopravvissuti della famiglia di Acab, e si mise sul trono, ponendo fine alla dinastia precedente.

Politicamente, il regno del nord era sotto pressione da parte della espansione dell'impero assiro. Ha fatto l'errore di diventare alleato con il nemico di Assiria, la città aramaico di Damasco. Gli Assiri sequestrato Gilead e la Galilea da Israele nel 733-32 aC e poi catturato Damasco. Righelli del regno del nord ha cercato di scongiurare la sconfitta attraverso alleanze con l'Assiria e con l'Egitto, ma questi non è riuscito. Quando Osea si rifiutò di rendere omaggio agli Assiri, fu deposto.

Nel 722 aC, Sargon di Assiria catturò Samaria dopo un assedio di tre anni. Oltre 27.000 israeliti furono deportati in altre parti dell'impero assiro. C'era una lezione nel fatto che l'impero assiro era in grado di prendere il regno di Gerusalemme, governato da discendenti di David.

Eppure, certe cose erano anche marcio nel regno meridionale di Giuda. Per il primo mezzo secolo dopo la secessione del nord, i re del sud tollerati culti pagani. Re Asa (908-867 aC), istituì una purga generale di questi culti. Di fronte la pressione da nord, Giosafat fece un'alleanza con il re Acab. Acazia fu ucciso da Ieu che il profeta Eliseo aveva portato al potere nel nord. Per un po ', una figlia di Jezebel governò Gerusalemme, ma un palazzo rivolta portò Ioas al trono. Amasia fu fatto prigioniero dal re Joas d'Israele, e di Giuda passò sotto il controllo del nord.

Dopo un periodo di prosperità, questo regno unito di fronte una minaccia in Assiria. Contrariamente ai consigli del suo consulente Isaia, il re Acaz ha invitato il re assiro per un aiuto. Ezechia, suo successore, prima sfidato gli assiri e poi ha fatto la pace con loro dopo una guerra disastrosa.

Mentre ancora un vassallo di Assiria, Ezechia partecipato ad una rivolta contro il re assiro, Sennacherib, guidato dal ribelle Babilonia, Merodach-Baladan. La ribellione è crollato in 701 aC nonostante gli aiuti dall'Egitto. Ezechia chiese la pace, ma Sennacherib chiese la resa di Gerusalemme. Ezechia rifiutò di arrendersi, ma Sennacherib poi inaspettatamente tornato a casa. Mentre la campagna Giudea fu devastata, la capitale è rimasta sotto il controllo di Ezechia.

Manasse, che succedette come re Ezechia, ha adottato una politica di placare l'Assiria e sottoporre al suo dominio. Giuda ha contribuito truppe Assiri e condiviso nella prosperità del loro impero. Mercanti stranieri venuti a Giuda, portando diversi costumi e vestito strano. Dubitare capacità di Geova di aiutarli, il popolo giudei rivolti ad altri dèi. La corte di Manasse divenne un centro di culto pagano. I culti di Astarte, una dea della fertilità cananea, e di divinità assire messo radici lì. Tali sviluppi hanno chiesto una riforma religiosa; ma non è stato fino al regno di Giosia (640-609 aC), che sono state intraprese azioni per ripristinare il culto del Tempio.

Sotto Giosia, pratiche religiose stranieri sono stati nuovamente soppressi. Una nuova serie di leggi e istruzioni divine, scritta intorno al 630 aC, sono stati "trovati" nel tempio dal sommo sacerdote e giudicato autentico. Questi scritti costituiscono il libro del Deuteronomio, che prende un posizione senza compromessi contro l'adorazione dei diversi Geova. La celebrazione della Pasqua ha ripreso posto nel tempio. Josiah convocato un'assemblea rappresentativa di entrare in alleanza con Dio per riconoscere la Torah. L'impero assiro era allora in via di dissoluzione. Tuttavia, Giosia morì prima che fosse in grado di realizzare la sua ambizione di recuperare tutti i territori un tempo governati da Re David.

Qualunque sia il comfort degli abitanti di Giuda avrebbero trovato nel crollo di Assiria fu presto dissipato nella rivalità tra Egitto e di Babilonia per riempire il vuoto di potere. Josiah ha perso la vita, mentre si oppone gli egiziani, un alleato assiro. Il Regno di Giuda fu soggetto prima agli egiziani e poi ai Babilonesi.

Nabucodonosor di Babilonia sconfisse faraone Neco II nella battaglia di Carchemish. Alcuni interpretato cattiva sorte di Giuda come conseguenza di apostasia di Manasse.
Re Ioiachim ribellò babilonesi nel 598 aC ma è stato sconfitto. Morì poco prima Nabucodonosor conquistò Gerusalemme. Il successore di Ioiachim, Ioiachin nuovo incautamente tramato contro Babilonia far valere aiuto dall'Egitto. Ancora Nabucodonosor prevalso. Jehoiachin e migliaia di ebrei provenienti da importanti famiglie furono deportati in Babilonia. Il fratello del re, Sedechia, è stato installato sul trono dopo aver giurato fedeltà al re babilonese.

Sedekia governato per dieci anni. Poi, ha rotto la sua promessa ai Babilonesi e cercò l'indipendenza con l'aiuto dell'Egitto. Questa volta, Nabucodonosor discese su Gerusalemme con forza letale. Dopo un assedio durato diciotto mesi, ha catturato la città, accecato Sedechia, distrusse il Tempio, Gerusalemme bruciato al suolo, e deportato il re e gran parte della popolazione ebraica di Babilonia. Così iniziò il periodo della cattività babilones.

Notizie storiche: la scrittura profeti, prima e durante l'esilio

La cattività babilonese è stato il momento cruciale nella storia religiosa ebraica. Dio aveva promesso al popolo ebraico attraverso Mosè che la loro nazione sarebbe sempre prosperare se adorarono Geova solo e mantenuto i suoi comandamenti. Ma ora la nazione ebraica è stata distrutta e la sua élite mandato in esilio. Se Dio avesse mentito? Sono stati gli ebrei non è più favorito da Geova? No, Dio non era il problema. Ci doveva essere un'altra spiegazione. Questa spiegazione è stato consegnato dai profeti. La loro storia risale a diversi secoli al 8 ° secolo aC

Elia ed Eliseo erano stati profeti 9 ° secolo aC, ma non ha scritto niente giù. Nel frattempo, il popolo ebraico è stato in corso di elaborazione in una cultura alfabetizzata in base all'alfabeto. Gli Aramei e Fenici avevano origine questo tipo di script. Il regno di Samaria settentrionale era spesso in guerra con Damasco, centro di cultura aramaico; ancora mercanti, profeti e altri viaggiavano liberamente tra i due territori. Come profeti religiosi ebraici mettere per iscritto al servizio della loro campagna contro apostati reali, hanno aggiunto un tocco profetica alla cultura alfabetizzata.

Amos, un pastore e comò di fichi gelsi a Tekoa in Giuda, è stato il primo profeta di scrittura. E 'apparso come un profeta a Bethel, città santa del nord Regno, durante il regno di Jeroboam II (783-743 aC) Al momento, questo regno fu minacciata militarmente dagli Assiri. Amos si scaglia contro l'oppressione dei poveri, sia in Giuda e Israele. Ha predetto che Dio avrebbe punito queste nazioni per i loro peccati, ma alla fine li avrebbe ripristinato la giustizia e gloria ricostruendo la casa di Davide. Assiria sarebbe lo strumento dell'ira di Dio. Pertanto, è stato inutile per combattere la rovina imminente. Invece, si dovrebbe guardare al futuro giorno del Signore.

Il Regno del Nord di Israele, mentre militarmente più forte di Giuda, è stato considerato per essere più malvagio. Non solo era influenzato da dèi stranieri, questo regno esposto maggiore disuguaglianza sociale. Il suo vicino del nord, Fenicia, prosperava dal vigoroso commercio mediterraneo. La classe d'elite in Israele ha cercato di emulare questo successo, promuovendo il commercio a scapito dell'agricoltura. La classe commerciale è cresciuta più ricchi mentre i contadini nell'entroterra non è riuscito a tenere il passo. Le questioni di giustizia sociale sono stati quindi aggiunti alle preoccupazioni circa culto idolatrico. Amos ha dichiarato che "la giustizia" è stato gradito a Dio.

Era Amos che formulò la storia di base della profezia ebraica, una storia che continua raccontato per iscritto. Ogni profeta riuscendo aggiunto l'arazzo di dettaglio. Questa storia raccontata dell'ira di Dio. Avrebbe distruggere la nazione ebraica a causa del suo passato e presente malvagità. Ma dopo un periodo di castigo, quella nazione, ancora favorita da Dio, sarà riportato al suo stato precedente di potere e di gloria goduto durante il regno di re Davide. In realtà, un discendente di Davide avrebbe governato la nazione restaurata.

Osea, Isaia, e Micah sono stati profeti immediatamente seguendo Amos; Geremia è venuto dopo. Osea predicò nel regno settentrionale nel periodo tra il 750 e il 740 aC Micah e Isaia predicato nel regno meridionale nel periodo compreso tra il 740 aC e 710 aC e tra il 727 e il 699 aC rispettivamente, quando il regno del nord è stato minacciato da Assiria. Quando, nel 722 aC, Sargon di Assiria catturò Samaria dopo un assedio di tre anni, il profeta Osea ha interpretato gli eventi dolorosi come un segno che il regno di Israele si era allontanato da Dio. C'era una lezione nel fatto che l'impero assiro era in grado di prendere il regno di Gerusalemme, governato da discendenti di David.

Dopo la presentazione al governo assiro, il re Acaz installato un altare aramaico nel Tempio e tollerato culti stranieri. I profeti Isaia e Michea messo in guardia contro queste pratiche. Dopo aver criticato la corruzione della società della Giudea durante il regno prospero del re Uzzia, Isaia ora ha sostenuto che gli Assiri erano "un rasoio assunto da tutta l'Eufrate" significava radere Giuda pulita delle sue iniquità. Mentre gli Assiri erano effettivamente empio e crudele, ha sostenuto che gli ebrei non dovrebbero mettere la loro fiducia in alleanze o ribellioni, ma guardare solo a Dio per la salvezza. Dopo la loro pulizia era stata compiuta, Dio avrebbe rotto il potere assiro sui monti di Giuda, che mostra tutte le nazioni sottoposte che il Dio ebraico era Dio di tutto il mondo.

Micah, troppo, ha presentato uno scenario di soccombere al potere assiro seguito dal riscatto nazionale. A differenza di Isaia, previde che Gerusalemme sarebbe stata distrutta. A causa della malvagità dei suoi governanti, questa città sarebbe diventato un campo arato. Ezechia (715-686 aC) è stato spostato da tali avvertimenti, nonché la distruzione di Israele, per reprimere il culto pagano nel suo regno. Rinunciando idolatria, ha anche rimosso dal tempio un serpente di bronzo attribuito a Mosè.

Il profeta Geremia vissuto nel regno meridionale di Giuda un secolo dopo. Da allora, l'impero assiro era crollata. Babilonia era la nuova superpotenza militare. La reputazione di Geremia come profeta di Dio, è stata fondata dai suoi avvertimenti fatidiche che la resistenza di Babilonia avrebbe conseguenze disastrose. Tuttavia, gli ebrei religiosi ora trovato la speranza nella sua previsione che il Tempio di Gerusalemme sarebbe un giorno essere ricostruito. Dio avrebbe offerto una nuova alleanza con il suo popolo inscrivere l'obbedienza nei loro cuori. La Casa di David sarebbe nuovamente godere la benedizione di Dio.

I profeti Isaia e Geremia sono personaggi pubblici le cui opinioni erano noti a molte persone prima degli eventi che profetizzarono avvenne. Ciò ha contribuito a stabilire loro portatori autentici del messaggio di Dio. Isaia (740-710 aC) ha consigliato i re di Giuda non fare alleanze con Egitto, ma invece di riconoscere il potere invincibile di Assiria. Il re di Giuda, Achaz, ha presentato al governo assira, evitando così il duro destino che aveva colpito il nord Italia. Una successiva re di Giuda, si ribellò contro la dominazione assira e attirò l'ira del suo re Sennacherib, che ha richiesto la resa di Gerusalemme. Isaia ha assicurato il re che Gerusalemme non sarebbe stata presa. Sennacherib improvvisamente cessato le ostilità e tornò a casa. Questo stato di cose ha portato Isaia molto prestigio.

Geremia (628-587 aC) è stato un avversario politico del re al potere a Gerusalemme. Re di Babilonia poi minacciato la nazione ebraica. Geremia predicava che Dio ha pensato di utilizzare Babylon come strumento per punire Giuda. Una serie di re giudaiti opposto Babilonia. Ogni volta che si ribellarono, Geremia predicava che la resistenza a Babilonia era inutile. Re Ioiachin gettato Geremia in carcere per la diffusione di questo messaggio disfattista. Ma i Babilonesi facilmente hanno superato la resistenza giudaica. Dopo il loro ultimo tentativo di ribellione, Nabucodonosor distrusse il tempio di Gerusalemme e ha preso una parte della popolazione ebraica di Babilonia in catene. Geremia è stato rivendicato.

Dopo la nazione ebraica è stata distrutta, la scrittura profetica ha preso una direzione diversa. Il profeta Ezechiele (593-73 aC) fu tra quegli ebrei inviati a Babilonia nella prima ondata di deportazioni nel 597 aC Come Geremia, aveva profetizzato la distruzione di Gerusalemme. Eppure, le sue mire sono stati fissati sulla restauro del Tempio. Dio avrebbe rivivere ossa secche di Israele in modo che il mondo intero avrebbe saputo che era Dio.

Un altro profeta di questo periodo, noto come "Secondo Isaia" (scrittore di Isaia, capitolo 40 a 66), ha anche previsto che gli ebrei sarebbe stato concesso di tornare a casa dalla prigionia. Ha anche ricordato il loro liberatore, Cyrus, per nome. Il testo del Secondo Isaia ha fornito un forte sostegno per il monoteismo. La consegna miracolosa degli ebrei dalla schiavitù indicato che Geova era dio non solo gli ebrei, ma di tutti i popoli.

Un dialogo tra profezia e la storia dal vivo

Quello che stava accadendo allora era che un corpo di letteratura profetica è stato creato che avrebbe posto le basi per altri eventi, più importanti. Da un lato, abbiamo avuto vicende storiche riguardanti la nazione ebraica. Avevamo scritto storie di quegli eventi. D'altra parte, abbiamo avuto una sorta di storia che anticipa il futuro. Gli scritti profetici, iniziate con Amos, ma continuato con altri scrittori, compreso un arazzo incompiuta che rappresentato il futuro Regno di Dio in sempre più dettagliatamente.

Nel periodo precedente, c'era stato un dialogo tra i due - esperienza storica e profetica aspettativa - in cui gli scritti profetici risposto agli eventi della storia. Che ha inviato la verità in rotta di collisione. I profeti precedenti, ispirati da Dio, non potrebbe essere sbagliato; ma nessuno dei due poteva fatti della storia. Un nuovo messaggio profetico necessario per conciliare i due tipi di verità.

In un periodo di mezzo, la profezia religiosa scorporata in un mondo a sé. Eventi futuri venivano proposti in termini sempre più miracolose, senza storia da seguire. In una fase avanzata, la carriera di Gesù ha portato questo processo al termine. Gesù è stato crocifisso e risorto, una comunità di seguaci sorse, la chiesa è emerso, e la storia di un altro tipo è stato effettuato su una scala più grande. Il cristianesimo è diventato un fattore nella storia del mondo.

Vediamo quali sono i primi profeti ciascuno contribuito alle aspettative del Regno che viene.

Amos

Il profeta Amos iniziato sfidando l'idea che il "Giorno del Signore" sarebbe stato un tempo in cui Dio colpì i nemici di Israele. No, Amos ha detto, perché Dio è etico, avrebbe punire il popolo ebraico e per la sua malvagità. "Fools che a lungo per il giorno del Signore !,", ha scritto; "Quale sarà il giorno del Signore significa per te? Sarà il buio, non la luce. Sarà come quando un uomo va da un leone, ed un orso lo incontra, o si trasforma in una casa e si appoggia la mano sul muro, e un serpente lo morde. . Il giorno del Signore è davvero buio, non la luce, un giorno di tristezza senza l'alba "(Amos 5: 18-20)

Il popolo di Israele fiducia che Dio avrebbe trattarli gentilmente perché avevano eseguito i rituali richiesti nel culto di Yahweh. Disaccordo, Amos citato Dio: "Io odio, Spurn vostre pilgrim-feste; Non voglio piacere nelle vostre cerimonie sacre. Quando si presentano i vostri sacrifici e offerte non accetterò loro, né guardare le bufale dei tuoi-offerte condivisi. Risparmiami il suono delle tue canzoni; Non posso sopportare la musica dei vostri liuti. (Invece) far rotolare la giustizia come un fiume e la giustizia come un torrente perenne "(Amos 5: 21-24). Questo è stato un cambiamento importante nel culto religioso. Non più si potrebbe coltivare il favore di Dio eseguendo rituali. Era più importante di essere una brava persona.

Eppure, Amos predisse che Dio non sarebbe distruggere Israele per tutto il tempo. La nazione cadrebbe ai suoi nemici, ma una parte del popolo si sarebbe salvato, coloro che erano rimasti fedeli ai comandamenti di Dio. Le persone che sono state piacevoli agli occhi di Dio avrebbero sopravvivere alla distruzione della nazione, mentre i malvagi perirono. E così una sorta di vagliatura avrebbe avuto luogo. "Non voglio annientare la famiglia di radice di Giacobbe e il ramo, dice il Signore. No; Darò i miei ordini, farò tremare Israele avanti e indietro attraverso tutte le nazioni come un setaccio è scosso avanti e indietro e non un sassolino cade a terra. ... In quel giorno io farò tornare casa caduta di Davide; Io riparare le mura spalancate e ripristinare le sue rovine; . Io ricostruire come era molto tempo fa "(Amos 9: 9-11)

Amos stava dicendo che Dio avrebbe permesso nemici stranieri per sconfiggere la nazione di Israele; ma, a causa del suo favore, quella nazione in seguito sarebbe ripreso. Una nuova nazione, popolato dai sopravvissuti della calamità precedente, si porrebbe sotto la guida dei discendenti di Davide. Purgato della sua cattiveria, questa nazione sarebbe di nuovo godere di prosperità.

Isaia

Come Amos, Isaia ha accettato che il futuro avrebbe portato difficoltà immediate prima che la nazione ebraica è stata restaurata. Dio avrebbe bisogno prima di punire il suo popolo per i loro peccati. Alla fine, però, un residuo superstite di persone giuste può guardare avanti per creazione di un nuovo "regno di pace" governata da discendente di Davide e armati con lo spirito di Dio.

In Isaia, il concetto di un Messia viene messo avanti per la prima volta. "Messia" significa "l'Unto". Come il profeta Samuele aveva unto la testa di David con l'olio, in modo che il sovrano del regno di Dio sarebbe unto con spirito divino. Questo sovrano sarebbe genealogicamente disceso dal re Davide. Dio stava ripristinando così il regno che aveva permesso si scadere nel peccato. Avrebbe intervenire nella storia umana per creare un regno di pace duratura.

Queste parole di Isaia anello attraverso i secoli: "Poi un tiro cresceranno dal tronco di Iesse, un virgulto scaturire dalle sue radici. Lo spirito del Signore si poserà su di lui, uno spirito di sapienza e di intelligenza, spirito di consiglio e di potere ... "(Isaia 11: 1-2)" Per un ragazzo è nato per noi, un figlio dato a noi a portare il simbolo del dominio sulla spalla; e sarà chiamato a scopo meraviglioso, in battaglia simile a Dio, Padre per sempre, Principe della pace. . Grande è il dominio è, e senza confini la pace conferito sul trono di Davide e sul suo regno, per stabilire e sostenere con la giustizia e la giustizia da ora e per sempre "(Isaia 9: 6-7)

Un altro elemento di novità è l'idea che nel Giorno della natura Signore sarà miracolosamente trasformata. Gli animali selvatici saranno domati anche gli uomini abbandonano i loro modi bellicosi. Nel prossimo Regno della Pace, "il lupo dimorerà con le pecore, e il leopardo giacerà col capretto; il vitello e il leoncello crescere insieme, e un bambino li guiderà ... il leone mangerà la paglia come bestiame; il bambino deve giocare sopra il foro del cobra, e la giovane danza bambino su rete della vipera. Essi non ferire o distruggere in tutto il mio santo monte .. "(Isaia 11: 6-9) temi soprannaturali avranno un ruolo crescente nella profezia ebraica.

Geremia

Nel terribile periodo che precede la cattura di Nabucodonosor di Gerusalemme nel 586 aC, il profeta Geremia era continuamente predicava che la resistenza ai Babilonesi era inutile. Ma, ancora una volta, la punizione sarebbe temporaneo. Le attuali disgrazie sarebbero un periodo di prova che sarebbe seguita da un regno di pace.

La nuova era inizierà con il ritorno degli esiliati a Babilonia. Il nuovo Regno della Pace sarebbe nuovamente governato da un rampollo di David. "I giorni sono ormai prossimi, dice il Signore, quando farò una molla germoglio giusto dalla linea di Davide, un re che deve governare saggiamente, mantenere la legge e la giustizia sulla terra." (Geremia 23: 5) "Io guarirò e curare Giuda e Israele, e lascerà il mio popolo vedono un'era di pace e sicurezza. Io cambierò la loro sorte e costruire di nuovo come erano una volta. Io li purificare di tutte le malvagità e il peccato che hanno commesso; Io perdonerò tutte le cattive azioni che hanno fatto in ribellione contro di me. Questa città mi vincerà un nome e lode e gloria davanti a tutte le nazioni della terra, quando sentono di tutte le benedizioni che donare il suo "(Geremia 33: 6-9).

Geremia prevede che Dio farà una nuova alleanza con il suo popolo. Non solo il re, ma il popolo, troppo, diventano veicoli per spirito divino. In nuova alleanza di Dio con gli ebrei, le leggi sarebbero scritti non su carta o in pietra, ma direttamente nel cuore delle persone. "Il tempo sta arrivando, dice il Signore, quando farò un nuovo patto con Israele e di Giuda. Non sarà come l'alleanza che ho fatto con i loro padri, quando li presi per mano e li condusse fuori dall'Egitto. Anche se hanno rotto il mio patto, io ero paziente con loro, dice il Signore. Ma questo è il patto che farò con Israele dopo quei giorni ... io volgo la mia legge nel loro animo, la scriverò sul loro cuore; Io diventerò il loro Dio ed essi saranno il mio popolo diventare. Non è più necessario che insegnano l'un l'altro per conoscere il Signore; tutti, potenti e umili, si conoscono me, dice il Signore, poiché io perdonerò la loro iniquità e ricordare più del loro peccato. (Geremia 31: 31-34)

La legge di Mosè è qui sostituito da un nuovo patto spiritualizzata, dove l'obbedienza è effettuata dallo spirito piuttosto che attraverso lo sforzo umano. Dio perdonerà i peccati, non la punizione esatta. Eppure, mentre un discendente di Davide regnerà questo regno, Dio avrà pietà di Gentili, anche. Egli consentirà loro di partecipare nel Regno a parità di condizioni con gli ebrei. Mentre Giuda rimane circondato da "vicini di male ... ancora, Se (i vicini) imparano le vie del mio popolo, giurando per il mio nome ... si formano famiglie, tra la mia gente." (Geremia 12: 16) So Gentili Anche, impareranno ad adorare l'unico vero Dio.

Ezechiele

Ezechiele, un profeta del esilio, è stato il primo a scrivere profezie meccanismi elaborati. Si occupa del problema, che il Regno resuscitato dopo gli esuli di ritorno dalla prigionia potrebbe contenere persone empi tra coloro che sono sopravvissuti alla distruzione di Gerusalemme. La sua soluzione è quella di supporre che solo il bene sono sopravvissuti. Pertanto, il regno postesilico consisterà solo giusti, il cattivo avendo perirono.

In avanzando tale teoria, Ezechiele offre una visione di Gerusalemme prima che fosse catturato. Egli immagina sentendo Dio dice uno scriba vestito di lino: ". Passare attraverso la città, per Gerusalemme ... e mettere un segno sulla fronte di coloro che gemono e piangono per le abominazioni praticata lì" Per i sei uomini che trasportano asce da battaglia che ha accompagnato questo scriba, Dio dice: "Seguite lui attraverso la città e uccidere senza pietà; risparmierà nessuno. Uccidere e tutti, vecchi e giovani, ragazze, bambini e donne distruggere, ma toccare nessuno che porta il marchio "(Ezechiele 9: 4-6).

Così, una selezione morale, sarebbe avvenuto prima di Gerusalemme è caduto. Solo coloro che hanno superato il test di vissuto di essere deportati a Babilonia in modo che solo le persone moralmente fit sarebbe ancora in giro. Non ci sarebbe più bisogno di distinguere tra giusti e ingiusti in attesa del Regno di Dio. Il problema di determinare un "residuo giusto" è stato risolto.

Essere un membro del sacerdozio ebraico, Ezechiele non condivideva disprezzo Amos 'di rito. Una volta che gli ebrei tornarono in Giudea, Dio avrebbe ristabilito il culto del tempio di Gerusalemme e di accettare sacrifici. Ezechiele aveva particolari idee sulla progettazione del tempio. La città di Gerusalemme sarebbe stata disposta in una grande piazza, con tre porte su ogni lato. Il tempio restaurata sarebbe costruito in un quadrato più piccolo nel centro della città. L'acqua potrebbe scaturire da una sorgente sotto il tempio e procedere al Mar Morto cui acqua salata sarebbe miracolosamente diventato fresco e supportare molti pesci. Lungo le sue sponde avrebbero piantare alberi da frutto la cui foglie avrebbe mai appassiscono. Qui, ancora una volta, si trova elementi miracolosi o soprannaturali che entrano nella profezie sulla restaurazione di Israele.

Ezechiele è una fonte importante di profezie riguardanti la battaglia di Armageddon. Una volta che il regno di Dio è stato istituito, un nemico avrebbe attaccato da nord. Questo è stato "Gog del paese di Magog." L'esercito del male sarebbe disceso su di Palestina dove Dio aveva organizzato che questa forza sarebbe stata distrutta e il suo ospite diventa un pasto per gli uccelli e gli animali che abitano le zone di montagna.

Lo scopo di questo evento sarebbe esporre potenza di Dio nel mondo. "Io manderò il fuoco su Magog e su quelli che vivono indisturbati nelle coste e isole, e si conoscerà che io sono il Signore. Il mio nome santo farò conoscere in mezzo alla mia gente Israele e non sarà più lasciarlo essere profanata; . le nazioni sanno che in Israele io, il Signore, sono santo "(Ezechiele 39: 6-7)

Secondo Isaia

Secondo Isaia (o "Deutero-Isaia") era una persona che scrive sotto il nome del profeta Isaia che realmente vissuto durante la cattività. Era l'autore del 40 ° attraverso i capitoli 62a nel Libro di Isaia. Siamo in grado di datare il momento della sua scrittura, perché secondo Isaia cui l'esilio e il fatto che l'imperatore persiano Ciro aveva permesso al tempio per essere ricostruito. (Isaia 44:28) Nonostante il suo anonimato, questo scrittore è stato uno dei profeti più importanti del Vecchio Testamento. Ha fatto un caso per il monoteismo religioso e ha presentato un ritratto di sofferenza servo di Dio, che portava una sorprendente somiglianza a Gesù.

Secondo Isaia prevede che Dio porterà coloro che ritornano a Gerusalemme. Nature mostra miracoli come gli esuli tornano a casa. "C'è una voce che grida: Preparare una strada per il Signore nel deserto, cancellare una strada attraverso il deserto per il nostro Dio. Ogni valle sia colmata, ogni monte e colle siano abbattuti; posti robusti sono messi liscia e catene di montagne diventano una pianura. . Così è la gloria del Signore sarà rivelata, e tutti gli uomini insieme si vede "(Isaia 40: 3-5)

"Uscite da Babilonia, accelerare lontano dai Caldei ... dire loro, 'Il Signore ha riscattato il suo servo Giacobbe.' Anche se li condusse attraverso luoghi deserti hanno sofferto senza sete, per loro ha fatto scorrere l'acqua dalla roccia, per li spaccato le rocce e torrenti sgorgò "(Isaia 48: 21).

Ulteriore prova di potere unico di Geova è il fatto che le nazioni Gentile aiuteranno in cambio degli esuli in Giudea e nel restauro del tempio. Vi aiuteranno a ricostruire le mura di Gerusalemme e vi si offrono doni a Dio. "Gli stranieri devono ricostruire le pareti ei loro re saranno tuoi servi ... Le tue porte saranno sempre aperte, esse non saranno mai chiuse di giorno o di notte, che attraverso di essi possono essere portati alla ricchezza delle nazioni ... La ricchezza del Libano a voi, pino, abete, e bosso, tutti insieme, per portare gloria al mio santo santuario, per onorare il luogo in cui i miei piedi riposo. I figli dei tuoi oppressori devono farsi avanti per rendere omaggio, tutti quelli che ti prostrerai insultati basso ai tuoi piedi; . chiameranno la città del Signore, la Sion del Santo d'Israele "(Isaia 60: 10-11, 13-14)

Secondo Isaia scrive: "Anche se le montagne si muovono e le colline si stringono, il mio amore è immobile e non mancano mai, e il mio patto di pace non deve essere scossa." (Isaia 54: 10) "Farò un patto con voi, questa volta per sempre, amare fedelmente come ho amato David. Gli ho fatto una testimonianza a tutte le razze, un principe e istruttore dei popoli; e, a sua volta convoca le nazioni che non conosci, e nazioni che non conoscono verrai correndo a voi, perché il Signore tuo Dio, il Santo d'Israele, vi ha glorificato "(Isaia 55: 3-5).

Profeti precedenti avevano interpretato l'esilio e altre disgrazie in termini di Dio di punire gli ebrei per purificarli dei loro peccati. Il fatto che Dio ha disperso il popolo ebraico tra le nazioni gentili ora apre un'altra interpretazione. Dolorosa esperienza degli ebrei ha tuttavia creato un'opportunità per i Gentili per conoscere Geova, l'unico vero Dio. La loro sopravvivenza durante editto l'esilio e il re Ciro 'di tolleranza hanno dato gli ebrei rinnovata fiducia nella unicità del loro Dio. Alla luce del suo potere, Ciro sente in dovere di fare la volontà di Dio.

L'idea che gli ebrei hanno sofferto prigionia per il bene di esporre il loro Dio dà luogo alla immagine della sofferenza servo di Dio: "Disprezzato, egli si è ridotto alla vista degli uomini, tormentati e umiliato dalla sofferenza; noi lo disprezzava, lo abbiamo tenuto di conto, la cosa da cui gli uomini si allontanano i loro occhi. Eppure, egli si portava le nostre sofferenze, le nostre tormenti che ha dovuto sopportare, mentre noi lo percosso da Dio contati, colpito da malattie e miseria; ma Egli è stato trafitto per i nostri delitti, torturati per le nostre iniquità; e il castigo che portava è la salute per noi e con la sua flagellazione noi siamo stati guariti. Avevamo tutti allontanati come pecore, ognuno di noi era andato per la sua strada; ma il Signore fece ricadere su di lui l'iniquità di noi tutti "(Isaia 53: 3-6).

Chi era questo servo sofferente? Era Gesù? Schweitzer e altri credono che inizialmente riferimento al popolo aziendali di Israele. Eppure, l'immagine della crocifissione di Cristo passa attraverso: "Era afflitto, ha presentato ad essere colpiti, e non aprì la sua bocca; è stato condotto come una pecora al macello, come una pecora muta di fronte ai tosatori. Senza protezione, senza giustizia, è stato portato via; e che ha dato un pensiero al suo destino, come è stato tagliato fuori dal mondo degli uomini viventi, colpito a morte per la trasgressione del mio popolo? E 'stato assegnato la sepoltura con gli empi, un luogo di sepoltura tra i rifiuti del genere umano, anche se aveva commesso violenze e parlato parola di tradimento. Eppure il Signore ha preso pensato per il suo servo torturato, lo guarì che si era fatto un sacrificio per il peccato ... e in mano la causa del Signore prospererà. Dopo che tutti i suoi dolori egli sarà inondato di luce, dopo la sua disgrazia si è pienamente confermata; così sarà lui, mio ??servo, rivendicare molti, si porta il rigore della loro colpevolezza. (Isaia 53: 7-11)

Secondo Isaia segue lo scenario di un regno divino che seguirà il periodo di sofferenza in cui gli ebrei attualmente si sono trovati. Un discendente di Davide sarebbe governare il regno di Dio e di un nuovo patto dovrebbe sostituire il precedente. Dio necessaria condotta etica per essere gradito a lui. Gli individui devono essere etici, non solo le nazioni. E 'stato importante osservare il sabato, mostra preoccupazione per il prossimo, e di essere umile davanti a Dio.

Gli ultimi quattro capitoli del Libro di Isaia non sono stati scritti da Secondo Isaia, ma da un altro profeta vissuto verso la fine dell'esilio. Mentre i temi di questi capitoli sono in linea con quelli dei capitoli da 40 a 62, presentano la venuta del Regno di Dio in termini ancora più miracolosi. Questo profeta scrive di una nuova creazione. "Poiché, ecco, io creo nuovi cieli e nuova terra. Cose ex sono più ricordati né sono chiamati a mente. Rallegratevi ed essere riempito di gioia, voi regni sconfinati che creo "(Isaia 65: 17-18). La trasformazione della natura, descritto in precedenti profezie, qui raggiunge un climax

Alcuni profeti post-exilic

In generale, i principali profeti erano quelli che vissero prima e durante l'esilio. Tuttavia, ci sono stati un certo numero di altri nel secolo successivo che ha anche reso importanti contributi alla immagine profetica che pose le basi per la carriera di Gesù '. Tra di loro c'erano Aggeo, Zaccaria, Malachia, Joel, i capitoli Isaia 24-27, e Zaccaria capitoli 9-14.

Questi profeti vivevano tutti nel periodo successivo il ritorno degli esiliati a Gerusalemme. La prima ondata è arrivata intorno 536 aC Il "Secondo Tempio" restaurato fu dedicato nel 516 aC Aggeo e Zaccaria sia scritto in questo periodo. Malachia, i cui scritti comprendono l'ultimo libro del Vecchio Testamento, vissuto intorno al 450-430 aC In questo momento, la Giudea rimase una provincia dell'impero persiano.

Dopo Ciro, re di Persia conquistò Babilonia nel 538 aC, ha emesso un editto imperiale che consente agli ebrei di tornare a casa. Ma invece di eventi miracolosi che erano stati previsti, il conflitto si sviluppò tra gli ebrei di ritorno da Babilonia e Samaritani stabiliti in Giuda.

Gli ebrei babilonesi non avrebbe lasciato i Samaritani partecipare alla ricostruzione del tempio di Gerusalemme. Quest'ultimo ha denunciato gli emigrati babilonesi alla corte persiana per la ricerca di indipendenza di Persia in modo che l'imperatore ritirato il permesso di ricostruire il tempio. Dario I revocato il divieto in 520 aC, il secondo anno del suo regno. La costruzione del tempio era completata quattro anni dopo. I rimpatriati sono stati poi sotto la guida di Zorobabele, governatore di Giuda, e di Giosuè, il sommo sacerdote.

C'era la convinzione che Dio possa ripristinare suo favore agli ebrei se osservate fedelmente i requisiti del Patto. Le persone di origini miste, come i Samaritani erano visti come una minaccia per la purezza religiosa. In questo ambiente xenofoba, una delle principali preoccupazioni era il matrimonio tra pagani ed ebrei. Nel 458 aC, il sacerdote Esdra Levita, insieme a una grande seguito, è arrivato da Babilonia. Ha portato con sé un ordine del giorno di zelo far rispettare le regole religiose. Citando le leggi arcaiche, Ezra e altri leader costretto molti ebrei che avevano Gentili sposati di diventare divorziato. Il coniugi non ebrei e bambini sono stati espulsi dalla comunità.

Neemia, che era stato il coppiere di Artaserse I, tornato in Palestina nel 444 aC recanti lettere di nomina a governatore di Giuda. Un compito importante è stato quello di ricostruire le mura di Gerusalemme. Neemia e Ezra guidarono il processo di pulizia religiosa. L'imperatore persiano, Artaserse, aveva concesso Ezra una carta che gli permette di fare la legge Torah della terra per gli ebrei in Giuda e di altre province orientali. Tuttavia, la Torah prima doveva essere pubblicato. Per la sua pubblicazione, doveva essere compilato ufficialmente. Così Ezra si sono associati con il processo di codificazione della Torah. Queste scritture sacre permesso agli ebrei di mantenere la loro identità religiosa, pur rimanendo un popolo politicamente asservita agli altri.

Haggai and Zechariah

I profeti Aggeo e Zaccaria, scrivendo al momento in cui il tempio fu ricostruito, interpretato gli eventi turbolenti che precedono l'ascensione Dario 'al trono come un segno che l'impero persiano stava rompendo e il Regno di Dio sarebbe presto arrivare. Zorobabele, discendente di Davide, è stato pensato per essere il Messia promesso.

Haggai ha scritto: «Avete seminato molto ma raccolto poco ... Andate su per le colline, fetch legname, e costruire una casa accettabile per me, dove posso mostrare la mia gloria". (Aggeo 1: 6-9) "Coraggio , tutti voi ... Inizia il lavoro, perché io sono con voi, dice il Signore degli eserciti, e il mio spirito è presente in mezzo a voi ... una cosa: io farò tremare cielo e la terra, il mare e la terra, lo farò tremare tutte le nazioni; . il tesoro di tutte le nazioni devono venire qui, e mi riempirà di gloria questa casa "(Aggeo 2: 4-7)

 "Dillo a Zorobabele, governatore di Giuda, farò tremare cielo e la terra; Io rovesciare i troni dei re, spezzare il potere dei regni pagani, ribaltare carri ei loro cavalieri ... In quel giorno, dice il Signore degli eserciti, io ti prenderò, Zorobabele, figliuolo di Scealtiel, mio ??servo, e indosserà voi come un anello con castone; . per voi è che ho scelto "(Aggeo 2: 21-23)

Zaccaria ha avuto una visione di uomini a cavallo in roaming la terra per imparare ciò che la condizione morale dei suoi abitanti possa essere. "Fino a quando, Signore degli eserciti, voglia tu trattenere la tua compassione da Gerusalemme e alle città di Giuda ?," un angelo chiese a Dio. Dio ha risposto: "Sono molto geloso per Gerusalemme e Sion ... Le mie città deve ancora troppo pieno di cose buone; ancora una volta il Signore di Sion, ancora una volta farà Gerusalemme la città di sua scelta. "(Zaccaria 1: 12, 15, 17)" Gerusalemme deve essere una città senza mura, così numerosi sono gli uomini e bestiame al suo interno . . Sarò un muro di fuoco intorno a lei, dice il Signore "(Zaccaria 2: 4-5)

 "Questa è la parola del Signore riguardo Zorobabele: né con la forza delle armi, né con la forza bruta, ma con il mio spirito! Come fa una montagna, la più grande montagna, confrontare con Zorobabele? Non è più alto di un semplice ... Zorobabele con le sue mani ha posto le fondamenta di questa casa e con le proprie mani egli finirlo. Così sarà sapere che il Signore degli eserciti mi ha mandato a voi "(Zaccaria 4: 7-9). Il ruolo di Zorobabele nella storia non è stato all'altezza delle aspettative.

Malachia

Malachia viveva a Gerusalemme intorno al 450 aC Questo è stato poco prima Neemia e Ezra arrivati ??da Babilonia per iniziare il loro programma di pulizia religiosa. Speranze precedente per un glorioso restauro di Giuda sotto la Casa di Davide erano ormai sbiaditi. Invece, c'è stata una cultura della corruzione all'interno del Tempio. Malachia lamentava di sacerdoti che sacrificano solo gli animali con difetti e tenevano i migliori per se stessi. Egli ha anche lamentato di uomini ebrei che si sposavano Gentile donne. Dio non riceveva le decime dovute lui.

In considerazione di ciò ricaduta, Malachia tornò l'idea che gli ebrei avevano bisogno di essere puniti per i loro peccati. Profeti, come Geremia e Isaia aveva promesso che tale giudizio era dietro di loro e in futuro Dio avrebbe mostrato gli ebrei solo la misericordia e il perdono. Evidentemente i tempi erano cambiati.

Malachia, come Amos, ha scritto di un processo di separazione brave persone di male. Invece di vagliatura del grano, ha immaginato il fuoco del fonditore. Il giusto, come un metallo prezioso, sarebbero sopravvissuti giudizio di fuoco di Dio, mentre le persone empi sarebbero stati distrutti. "Chi può sopportare il giorno della sua venuta? Chi può rimanere saldi quando appare? Egli è come un fuoco d'affinatore, come il sapone di piena; prenderà il suo posto, raffinazione e di purificazione; egli purificare i leviti e pulire come oro e argento, e così deve essere idoneo a portare offerte al Signore "(Malachia 3: 2-3).

Il punto più importante nella profezia di Malachia era l'idea che prima del Giorno del Signore profeta Elia sarebbe tornato a terra. Quel grande profeta del 8 ° secolo, BC, non era morto, ma era asceso al cielo in un turbine. (2 Re 2: 12) era giusto, quindi, che Dio avrebbe mandato Elia torna a terra nello stesso modo prima del giorno del Signore. "Senti, io mando il mio messaggero che cancellare un percorso prima di me". (Malachia 3: 1) "Guarda, io invierò il profeta Elia prima del grande e terribile giorno del Signore verrà. . Egli conciliare padri ai figli e figli ai padri, affinché non venga a mettere la terra sotto un divieto di distruggerla "(Malachia 4: 5-6)

Malachia di è un messaggio triste. Il popolo di Dio ha di nuovo smarrito. Hanno ignorato la legge di Mosè. Più la punizione che l'attendeva. "Il giorno viene, ardente come una fornace; tutti i superbi ei malvagi saranno pula, e quel giorno, quando si tratta di loro sono alle fiamme, dice il Signore degli eserciti, e non lascerà loro né radice né ramo. Ma per voi che temete il mio nome, il sole della giustizia sorgerà con la guarigione nelle sue ali, e si deve rompere sciolto come vitelli di stalla. In quel giorno che io agisco, voi calpestare i malvagi, perché saranno cenere sotto la pianta dei piedi, dice il Signore degli eserciti "(Malachia 4: 1-3))

Gioele, Isaia 24-27, Zaccaria 9-14

Dopo Malachia è venuto un certo numero di profeti che attaccati i loro scritti per profezie precedenti o scritto con un altro di nome. Dal momento che il canone era ormai chiuso, non potrebbero altrimenti sono state incluse nella Sacra Scrittura. Il profeta Gioele vissuto intorno al 400 aC - 50 anni dopo Malachia. Gli autori del 24 attraverso capitoli 27 di Isaia e del 9 ° attraverso i capitoli 14 Zaccaria vissuto nel periodo in cui l'impero persiano è stato rovesciato da eserciti greci sotto Alessandro Magno. Eppure, questi profeti hanno continuato a guardare avanti per il prossimo Giorno del Signore.

Joel ha ripreso l'argomento secondo cui Dio avrebbe difeso il suo popolo Israele, nonostante i loro molti difetti. Nel Giorno del Signore, essi sarebbero stati protetti dai pagani che deridevano il loro Dio. Questi Gentili sarebbero stati portati in giudizio nella valle di Giosafat. Tutti coloro che invocò il nome del Signore sarebbe salvato. Un'aggiunta importante nella Joel era l'idea che il giorno del Signore verrà segnata da miracoli e l'effusione dello spirito. È questa Scrittura che Peter quotato a Pentecoste.

"In seguito verrà il giorno in cui io spanderò il mio spirito sopra ogni uomo; i vostri figli e le vostre figlie profetizzeranno, i vostri vecchi sogneranno dei sogni ei vostri giovani visioni; Io effonderò il mio spirito in quei giorni anche su schiavi e schiave. Farò prodigi nel cielo e sulla terra, sangue, fuoco e colonne di fumo; il sole sarà mutato in tenebre e la luna in sangue prima del grande e terribile giorno del Signore viene. Poi sarà salvato tutti coloro che invoca il Signore per nome: per quando il Signore dà la parola ci deve essere ancora sopravvissuti sul monte Sion e in Gerusalemme un residuo che il Signore chiamerà "(Gioele 2: 28-31).

L'autore di Isaia, capitoli da 24 a 27 è stato in accordo generale con Joel. Questo profeta contribuito due elementi importanti per lo scenario di eventi relativi agli ultimi giorni. In primo luogo, ha scritto che Dio avrebbe punito gli esseri celesti che erano diventati disobbedienti. (L'idea di angeli caduti viene dalla cosmologia zoroastriano anche se questi esseri potrebbero anche essere stato un prodotto di accoppiamento tra donne e figli della terra di Dio menzionati nella Genesi.) "In quel giorno il Signore punirà l'esercito del cielo in cielo, e in terra i re della terra, ammassati insieme, vicino imballato come prigionieri in una prigione; . rinchiuso in carcere, dopo un lungo periodo di tempo essi devono essere puniti "(Isaia 24: 21-22)

Il suo secondo contributo alla profezia è l'idea di una festa miracoloso preparata per tutti i popoli sul Monte Sion. "Su questo monte il Signore degli eserciti preparerà un banchetto di ricchi piatti per tutti i popoli, un banchetto di vini ben maturato e ricche tariffe, vini ben stagionati teso chiaro." (Isaia 25: 6) Quelli che abitano la montagna sacra sarebbe essere risparmiata la morte. "Su questo monte il Signore ingoiare il velo che avvolge tutti i popoli, il drappo gettato sopra tutte le nazioni; egli inghiottirà la morte per sempre "(Isaia 25: 7). Il primo passaggio supporta quello che divenne noto come il banchetto messianico, prefigurata dal Ultima Cena. Questa è stata una festa in cielo dopo il regno di Dio era stato stabilito.

I capitoli da 9 a 14 del Libro di Zaccaria contengono molti brani citati nei Vangeli:

"Rallegrati, gioire, figlia di Sion; gridare a voce alta, figlia di Gerusalemme; per vedere, il tuo re viene a te, la sua causa ha vinto, la sua vittoria ha guadagnato, umile e montato su un asino ". (Zaccaria 9: 9)

"In quel giorno, io metterò a distruggere tutte le nazioni che verranno contro Gerusalemme, ma io verserò uno spirito di pietà e compassione nella linea di Davide e gli abitanti di Gerusalemme. Poi lo sguardo a me, a colui che hanno hanno trafitto, e deve piangere su di lui come su un figlio unico, e deve piangere per lui amaramente come per un figlio primogenito "(Zaccaria 12: 9-10).

"Poi hanno pesarono il mio salario, trenta monete d'argento." (Zaccaria 11: 13)

"Purtroppo per il pastore inutile che abbandona le pecore; una spada cadrà sul braccio e sul suo occhio destro "(Zaccaria 11: 17).

"Colpisci il pastore e le pecore saranno disperse". (Zaccaria 13: 7)

Zaccaria 9-13 segue l'esempio di Ezechiele in profetizzare che una fontana di acqua viva sgorgheranno dal tempio al mare. Si tratta di una fontana per rimuovere i peccati. "In quel giorno sarà aperta una fontana per la linea di Davide e per gli abitanti di Gerusalemme, per rimuovere ogni peccato e dell'impurità ... acqua viva rilascia da Gerusalemme, la metà che scorre verso il mare orientale e metà al occidentale .. . Poi il Signore diventa re di tutta la terra "(Zaccaria 13: 1, 14: 8-9).

Lo stesso scrittore immagina che Dio distruggerà tutte le nazioni che fanno la guerra a Gerusalemme. "In quel giorno una grande panico, mandato dal Signore, cadrà su di loro ... la ricchezza delle nazioni circostanti sarà spazzata via ... e la macellazione deve essere il destino del cavallo e mulo, cammelli e asini, il destino di ogni bestia in quegli eserciti. "(Zaccaria 14: 13-15)

I sopravvissuti di questo attacco su Gerusalemme "verranno di anno in anno per adorare il re, il Signore degli eserciti, e per mantenere il pellegrino-festa dei Tabernacoli ... Ogni pentola in Gerusalemme e di Giuda sarà sacro al Signore degli Eserciti , e tutti coloro che sacrificano entrerà e prende alcuni di loro e far bollire la carne in loro. Così, quando arriverà quel momento, nessun operatore è nuovamente visto nella casa del Signore degli eserciti "(Zaccaria 14: 16, 21)

Parte III Daniel e gli Apocalittici di tardo giudaismo

Notizie storiche: il dominio persiano lascia il posto a Greco

Entro la metà del 5 ° secolo aC, quando Neemia e Ezra vissuto, era stato un secolo e mezzo da Nabucodonosor conquistò Gerusalemme. Gli ebrei erano rimasti un popolo culturalmente distinte. D'altra parte, il legame con la profezia si stava indebolendo. Dio non sembrava parlare agli ebrei nel proprio tempo. Il profeta Malachia riflette lo scoraggiamento che gli ebrei religiosi sentito al tempo di Esdra e Neemia. Dopo Malachia, il canone biblico è stato chiuso.

Poi, dopo un altro secolo di sottomissione al dominio persiano, si è verificato un evento politico straordinario. Alessandro il Grande, comandare eserciti macedoni e greci, conquistò l'impero persiano nel 331 aC Dominio persiano in Giudea è stato estinto. Dopo la morte di Alessandro dieci anni più tardi, la Giudea passò sotto il controllo egiziano. Ancora una volta, è stato catturato in una lotta dinastica tra potenti imperi, a nord ea sud, governato da ex generali di Alessandro. L'impero del sud dell'Egitto era governata dai successori di Tolomeo I; l'impero siriano nord dai successori di Seleuco Nicator. Gli egiziani controllato Palestina fino 198 aC Poi è stato il turno dei siriani "per i prossimi trenta anni.

Come con l'impero persiano, l'Egitto sotto la dinastia tolemaica era tollerante della religione ebraica. Molti ebrei si stabilirono in Egitto e divenne ellenizzato. Anche sotto i siriani, hanno trovato condizioni relativamente tolleranti. Nel frattempo, le dinastie egiziane e siriane hanno combattuto fra loro per il controllo dei beni a est regione mediterranea. Territori come la Fenicia, la Sicilia, e Cipro spesso cambiato le mani. Il potere siriano si fece più forte nel tempo.

L'imperatore seleucide Antioco III (223-187 aC) dichiarò guerra su una vasta area. Ha forzato il re dei Parti per diventare un vassallo e battere un principe indiano alla sottomissione. Nel 202 aC, andò in guerra con l'Egitto per la sesta volta. Giudea divenne possedimento siriano quando il trattato di pace fu firmato quattro anni più tardi. Antioco poi fatto l'errore di prendere su Roma. I Romani lo sconfisse nel 190 aC a Magnesia-under-Sipylus, la creazione di smembramento della Siria. Asia Minore (Turchia) è stata persa. Armenia e Battriana diventati Stati indipendenti.

Mentre l'impero seleucide esisteva, c'era pressione finanziaria per pagare l'indennità del dopoguerra a Roma. La maggior parte dei laici ricchezza nei templi sparsi sulla dell'impero. Gli imperatori siriani sono stati costretti a saccheggiare questi templi per raccogliere fondi. Tali azioni hanno suscitato le ire delle popolazioni locali. In Giudea, si muovevano le tensioni tra ricchi e poveri. I ricchi, che controllava la ricchezza tempio, tendevano ad essere in sintonia con l'autorità greche. Il più numerosi poveri erano tradizionalisti ebrei aggrappate alla legge.

Nel 175 aC, un gruppo di ebrei ellenizzanti chiese all'imperatore seleucide Antioco IV (Epifane) per trasformare il tempio di stato a Gerusalemme in una città in stile greco per essere rinominato Antiochia. L'imperatore era soltanto troppo felice di obbligare. Era stata la politica degli imperatori siriani per creare associazioni di città-stato greche il cui comune cultura greca rafforzerebbe l'impero. Inoltre, i sacerdozi ellenizzati ai vari templi outdid tra loro nell'offrire tangenti per l'imperatore.

Nel 169 aC, l'imperatore Antioco, il suo modo di Egitto per combattere una guerra, saccheggiato il tempio di Gerusalemme, con il consenso del sommo sacerdote. Quando Roma ha segnalato il suo dispiacere per quanto riguarda la spedizione egiziana, Antioco cambiato idea. Tornando alla Siria per via della Giudea, ha appreso di una insurrezione anti-ebrei ellenisti. Mentre la ribellione era diretta contro i sacerdoti del Tempio, l'imperatore lo interpretò come sfidando se stesso. Ha costruito una fortezza di Gerusalemme e ha preso l'azione militare.

Nel dicembre del 167 aC, Antioco IV (che significa "il Dio Manifesto") il culto ellenizzato nel Tempio. Il suo nuovo culto identifica Geova con il dio Zeus Olimpio. Zeus era rappresentato da una statua nel Tempio simile l'imperatore stesso. Questo atto, più di ogni altro, ha galvanizzato il sentimento anti-ellenico. Ebrei religiosi colpito indietro attraverso azioni militari dirette da Giuda Maccabeo, figlio del sacerdote Mattathias.

Notizie storiche: Regola Maccabei

Dopo aver ucciso un agente dell'imperatore, Giuda Maccabeo ei suoi quattro fratelli sono fuggiti verso le montagne dove hanno riunito un gruppo di guerriglieri ebrei. Per sei anni questo esercito ha combattuto battaglie contro le forze siriane. Alla fine, hanno riconquistato e reconsecrated il Tempio, costringendo i bambini di ellenizzanti ebrei da circoncisi.

Così il Asmonei venuto in essere. Roma è entrato in un trattato con questa dinastia nel 161 aC Tuttavia, Giuda Maccabeo è stato ucciso l'anno successivo, quando un esercito siriano sotto Demetrio I "Soter" ("salvatore ') di nuovo rapito campagna costringendolo a fuggire verso le montagne.

Dopo Judas 'la morte, la successione al trono Asmonei sceso al più giovane dei Mattathias' figli, Jonathan. Provvedimento per diciassette anni, è stato il primo dei governanti Asmonei di assumere la doppia funzione di sacerdote e re. Nel frattempo, un pretendente al trono seleucide, Alexander Balas, che sosteneva di essere il figlio di Antioco IV, ha combattuto per il potere con Demetrio, figlio dell'imperatore Seleuco IV. Jonathan ha approfittato della loro lotta di cinque anni a strappare concessioni dalla Siria. Guadagnarsi il favore sia con Demetrio e Romani, che a poco a poco espulso truppe straniere dalla Giudea.

Jonathan è stato assassinato nel 143 aC da un generale siriano che aveva pensato che era suo amico. Ultimo figlio rimasto Mattatia ', Simon, poi salì al trono che occupava per otto anni fino a quando, anche, è stato ucciso a tradimento. Fu sotto il dominio di Simon che la Asmonei finalmente preso il seleucide forte a Gerusalemme, ha spinto i siriani fuori, finì omaggio a loro, ed ha guadagnato una vera indipendenza. Questi erano giorni esaltanti per visionari religiosi. Uno stato ebraico ancora esisteva in Giudea. Profetizza antichi sembravano venire a passare.

Nel frattempo, i gruppi di ebrei patriottici chiamati Farisei, che non facevano parte del sacerdozio Tempio, prodotte nuove scritture profetiche immaginare redenzione ebraica negli ultimi giorni. Il libro di Daniele, mentre attribuito a un profeta precedente, è uno di questi. Altri scritti sono recentemente venuti alla luce con la scoperta del "Rotoli del Mar Morto", nascosto in una grotta vicino al compound esseno a Qumran.

Questo è stato un periodo in cui gli anti-ellenizzanti ebrei furono dividendosi in fazioni religiose e politiche. Giuseppe Flavio, lo storico, cita tre gruppi in particolare. I sadducei erano di destra ebrei che erano ben educati e ricchi; tendevano a favorire la filosofia epicurea. I farisei erano il più conservatore degli ebrei militanti noti come "Chassidim" (Hasideans) che ha voluto eliminare la religione ebraica di influenze straniere. Erano leader popolari, stoici nel temperamento. Infine, ci sono stati il ??radicale Chassidim, gli Esseni, che ha perseguito una vita monastica.

I sadducei, un'aristocrazia Tempio, ha accettato la Torah solo. Hanno rifiutato dottrine come la fede negli angeli e risurrezione dei morti che erano prodotti di un cosiddetto "legge orale 'rivelato a Mosè. I farisei, più pronti ad accettare le innovazioni religiose, appaiono in una luce negativa nei Vangeli. Storicamente, però, il gruppo è piaciuta molto prestigio tra il popolo ebraico per la loro posizione intransigente nei momenti difficili sotto i governanti Asmonei. I farisei che ha sfidato le loro tendenze appoggiato greco-subirono grandi persecuzioni.

Dopo Simone Maccabeo è stato ucciso da suo figlio-in-law in 134 aC, superstite figlio di Simone, Giovanni Ircano, salì al trono e governò per 30 anni. Ircano ricoperto la doppia carica di profeta e sacerdote. Nel primo anno del suo regno, il re seleucide Antioco VII riconquistò Giudea, rapito Gerusalemme, e ha chiesto tributo dagli ebrei prima di rivolgere la sua attenzione a Partia. Questo re fu ucciso dai Parti in 127 aC Una lotta per la successione seguì tra due fratellastri, Antioco Epifane VIII ("grypus") e Antioco IX Filopatore ("Cyzicenus"). Durò fino al 111 aC quando hanno deciso di dividere il regno. Ogni governato per altri quindici anni.

Giovanni Ircano ha approfittato della guerra civile siriana di riaffermare il controllo su Giudea. Ha conquistato i popoli, come i Moabiti, Samaritani, e Idumaeans vicini, dando loro la scelta tra diventare circonciso, andando in esilio, o essere messi a fil di spada. Tale proselitismo zelante ha portato un forte aumento del numero di persone che aderiscono al giudaismo. Intorno al 110 aC, i farisei interrogato destra Ircano 'di essere sommo sacerdote e re. Ircano poi si girò su questo gruppo di ex sostenitori e li perseguitava. I governanti Asmonei divennero alleati invece con i sadducei. Giovanni Ircano morì nel 104 aC

Aristobulo I, che si faceva chiamare "il elleno", successe al padre. La sua breve, regno crudele fu segnato dalla violenza contro la sua famiglia. Un fratello, Alessandro Ianneo, salì al trono dopo la sua morte nel 103 aC Questo sovrano continuò la politica del padre di sopprimere i farisei, mentre schierarsi con i sadducei. I farisei, che avevano guadagnato influenza con le persone, ritirato il loro sostegno in modo che Ianneo ha dovuto ricorrere a mercenari stranieri per mantenere il controllo politico. Morì nel 76 aC dopo sentenza per venticinque anni. La vedova, Salome Alexandra, governato per i prossimi sette anni come regina-reggente.

Gli ultimi cinque anni di indipendenza ebraica seguirono la morte di Salome Alexandra nel 69 aC. Prima suo figlio maggiore, Giovanni Ircano II, un sostenitore dei farisei, divenne re. Poi un altro figlio, Aristobulo II, ha preso il controllo con l'aiuto dei sadducei. Per una volta, c'erano due re giudei sostenute da altri soggetti. Dopo il generale romano Pompeo, catturato Antiochia nel 65 aC, entrambe le parti appello a lui intervenire nella loro disputa politica. Pompeo sostenuto Giovanni Ircano II quando i sadducei resistettero dominazione romana. Nel 63 aC, ha catturato Gerusalemme, profanato il tempio, e impostare Ircano come un re fantoccio e sommo sacerdote. Il potere reale, però, cadde nelle mani della famiglia Antipatro.

Daniel

Dal momento che il canone biblico è stato chiuso con Malachia nel 5 ° secolo aC, i profeti successivi dovuto ricorrere all'inganno per ottenere l'accettazione delle loro opere. L'attenzione, come sempre, era sopra la venuta del Regno di Dio. Si potrebbe pensare che l'indipendenza politica ebraica sarebbe suscitare un'ondata di fervore messianico; e così ha fatto. Ma la Asmonei era ovviamente non quello che era stato previsto. Questi governanti non erano discendenti di David. Al contrario, essi troppo spesso avevano ceduto alla cultura greca.

Il libro di Daniele è un'apocalisse, che è una profezia pubblicato sotto il nome di una figura religiosa venerata vivere in un tempo prima che lo scrittore vero. La sua "previsione" di eventi ha quindi il vantaggio del senno di poi storico. In genere, l'autore scrive una storia di eventi già noti e quindi termina il lavoro con uno scenario di eventi futuri. Il lettore, non sapendo che l'autore sta scrivendo sotto pseudonimo, presuppone che la prima parte del lavoro è anche profezia. Poiché le sue previsioni si sono avverate in misura inquietante, il lettore presuppone che l'autore ha poteri profetici e, di conseguenza, il resto della storia si verifica anche.

Daniel, il personaggio storico, vissuto nel 6 ° secolo aC al momento della cattività babilonese. Era una pagina alla corte di Nabucodonosor famoso per la sua capacità di interpretare i sogni. Godendo il favore di Dio, è fuggito dalla tana di un leone. Daniel divenne governatore di Babilonia. Al contrario, lo scrittore anonimo del libro di Daniele visse nel 2 ° secolo aC durante il periodo della ribellione dei Maccabei, quando gli ebrei religiosi guidati dai figli di Mattatia sfidato dell'impero greco di Seleucid. Possiamo datare la scritta proprio per questo scrittore cita la riconsacrazione del Tempio, nel dicembre 165, ma non la morte del seleucide Antioco dell'imperatore nel dicembre 165. Un evento era conosciuto, ma l'altro no.

Il nucleo della profezia di Daniele è costituito da diverse visioni riguardo imperi politici che salivano e scendevano in Medio Oriente. C'erano quattro imperi, ognuna simboleggiata in forma animale: Il primo, Babilonia, apparso in forma di un leone con le ali d'aquila. L'impero mediana, che è riuscito Babilonia di, è stato presentato come un orso "mezzo accovacciato .. (con) ... tre costole in bocca." Poi è arrivata una "bestia a quattro teste come un leopardo con quattro ali d'uccello sul dorso. "Questo è stato l'impero persiano. La quarta e ultima bestia, di specie sconosciute, è stato "terribile e orribile, estremamente forte, con grandi denti di ferro e bronzo artigli." Questa bestia aveva dieci corna, tra cui un piccolo corno in mezzo con "gli occhi di un uomo e di una bocca che parlava parole orgogliose. "Questo è stato l'impero greco di Alessandro Magno e dei suoi successori. L'impero di Antioco Epifane è stato uno dei dieci corna, il più temibile. (Vedi Daniele 7:. 1-8)

La successione di imperi bestia-come ha descritto il corso degli eventi politici tra il 6 ° e 2 ° secolo aC, quando gli ebrei sono stati governati da potenze straniere. Durante questo periodo, i profeti promettevano un fine a quei tempi preoccupanti. Un regno di Dio sarebbe arrivato, sostituendo i regni precedenti. Daniel continuava a guardare le bestie nella visione. Mentre era alla ricerca, "troni sono stati fissati in atto e una antica negli anni ha preso il suo posto ... Fiamme di fuoco erano il suo trono e le ruote fuoco ardente; un fiume che scorre di fuoco in streaming davanti a lui ... La corte sedette ei libri furono aperti "(Daniele 7: 9-10). E, mentre Daniel osservava, la quarta bestia è stato ucciso e la sua carcassa è stata distrutta. Alcuni degli altri animali sono stati autorizzati a rimanere in vita per un tempo.

"Stavo ancora guardando nelle visioni della notte", ha scritto Daniel, "e ho visto uno simile a un uomo venire con le nubi del cielo; si avvicinava l'Antico in anni ed è stato presentato a lui. Sovranità e gloria e potere regale è stata data a lui, in modo che tutte le persone e le nazioni di ogni lingua lo servissero; la sua sovranità doveva essere una sovranità eterno che non dovrebbe passare via, e il suo potere regale, come non dovrebbe mai essere compromessa "(Daniele 7: 13-14).

Che cosa ha fatto la visione significa? La maggior parte degli analisti ritiene che le quattro immagini di animali, come rappresentato successivi imperi che avevano governato Giudea fino a quel punto. C'erano i Babilonesi, Medi, Persiani, e, infine, i Greci. (Alcuni studiosi pensano che Roma era la quarta bestia e la seconda era una combinazione di Media e di Persia.) L'impero greco di Antioco Epifane IV era la bestia che è stato ucciso. Ma poi arrivò un impero con un'immagine umana. Questa persona, "uno come un uomo", era il Messia. ("Uno come un uomo" è anche definito "figlio dell'uomo".) Un regno governato dal Messia avrebbe avuto successo i quattro imperi terreni e sarebbe durato per sempre. L'ordine naturale dell'esistenza darebbe modo al soprannaturale, che era sotto il controllo di Dio.

Di per sé, il termine "figlio dell'uomo", non denota il Messia o qualsiasi altro particolare essere, ma solo un essere umano. Ezechiele usato in questo modo e così fa Daniel. Tuttavia, nel contesto della visione di Daniele dei quattro regni terreni seguiti da un regno eterno, "figlio dell'uomo", o "uno come un uomo", assume un significato particolare. Questa persona è una figura divinamente stabilito che governa il regno di Dio. Si noti che questa interpretazione si discosta dalle profezie precedenti dove il sovrano è un discendente di Davide sentenza su uno stato ebraico rivivere. Nello schema di Daniel, Dio gira regale autorità di un "figlio dell'uomo" soprannaturale.

Una vista prevalente tra gli studiosi della Bibbia è che, in Daniel, questa figura messianica è un essere preesistente che è stato fatto scendere dal cielo per assumere un ruolo particolare nel regno di Dio. Tuttavia, è stato anche possibile che il Messia sarebbe stato qualcuno che ha iniziato come uomo ed è stata poi portata a diventare il sovrano di un regno soprannaturale. Così si pone la questione se il Messia è laureato essere un uomo ad assumere un stato soprannaturale o era sempre soprannaturale? In entrambi i casi, la figura che governa il regno dei cieli è soprannaturale e non umano.

Daniel aggiunge altri due dettagli per lo scenario degli ultimi giorni. Il primo è l'idea che la destra prima il regno di Dio arriva, l'umanità sperimenterà un periodo di stress e di sofferenza senza precedenti. Nel linguaggio teologico, questa è la "tribolazione pre-messianica". E 'un segno fondamentale che indica che il Regno di Dio è vicino. Molti credono che, per lo scrittore di Daniele, la persecuzione vissuta sotto il seleucide Antioco Epifane IV era quella tribolazione. I "santi" (Ebrei giusti) erano infatti "consegnato nel suo (Antioco ') di potenza per un tempo ..." (Daniele 7: 25) impero greco di Alessandro, diviso tra molti re dopo la sua morte, significava la "quarta bestia" che aveva dieci corna.

Il secondo particolare nasce da una descrizione degli eventi quando il tempo delle turbolenze terrena termina bruscamente. "In quel momento Michael apparirà, Michael il grande capitano, che fa la guardia sui tuoi concittadini; e ci sarà un tempo di angoscia, come non è mai stato da quando sono diventati una nazione fino a quel momento. Ma in quel momento saranno consegnati il ??tuo popolo, chiunque è scritto nel libro:. Molti di quelli che dormono nella polvere della terra si sveglieranno, alcuni per la vita eterna e alcuni al rimprovero di ripugnanza eterna "(Daniele 12 : 1-2)

Visione di Daniele è qui presenta la risurrezione dei morti. Isaia 24-27, scrivendo intorno al 300 aC, aveva affrontato la stessa idea in queste parole: "Su questo monte il Signore ... si inghiottirà la morte per sempre." (Isaia 25: 7) "Ma la tua vivo morti, i loro corpi risorgere. Quelli che dormono nella terra si risveglieranno e gridare di gioia; per la tua rugiada è rugiada di luce scintillante, e la terra porterà quelle lunghe morti nascita di nuovo "(Isaia 26: 19). Daniel ora lega l'idea di resuscitare i morti liberazione degli ebrei giusti quando appare l'Arcangelo Michele. I morti sono resuscitati nel momento in cui il Regno di Dio arriva.

Perché sono stati resuscitato i morti? E 'stata una questione di semplice giustizia. I profeti avevano predetto il Regno di Dio, per secoli, ma è tenuto in fase di ritardo. I giusti di ogni generazione che ha preceduto il Regno sono stati quindi privati ??della possibilità di guadagnare l'accesso ad essa. Ma, se sono stati resuscitati dai morti, queste persone potrebbero guadagnare l'entrata. In caso contrario, solo quelli che erano ancora vivi quando il Regno arrivato sarebbe beneficiare della promessa profetica.

La religione di Zoroastro

Quando gli ebrei furono deportati in Babilonia, sono diventati esposti a culture straniere. C'è stato poi un periodo di più di duecento anni in cui il popolo ebraico sono stati oggetto di Persia. Mentre tollerante delle religioni dei loro popoli sottomessi ", l'impero persiano aveva adottato la religione di Zoroastro (Zarathustra) come religione di stato. Come profezia ebraica, questa religione comprendeva una visione degli ultimi giorni in cui le forze in conflitto sono stati moralmente definiti. Considerando che gli ebrei trovarono cultura persiana a essere relativamente benigna, non è sorprendente che la religione ebraica ha assorbito molte influenze dal zoroastrismo.

Zoroastro era un filosofo religioso che è apparso in Battriana (attuale Afghanistan) tra 650 e 600 aC Dopo aver vagato per diversi anni alla ricerca di un mecenate reale, persuase il re persiano Vishtaspa ad accettare il suo sistema religioso. La nuova religione si diffuse velocemente. Il suo concetto di base era che la vita sulla terra riflette una lotta cosmica tra le forze del bene e del male. Il dio supremo, Ahura-Mazdah, che aveva creato il mondo, è stato l'unico vero dio. Ha guidato le forze del bene contro le forze del male guidate da Angra-Mainyu (Ahriman) per vincere una grande vittoria negli ultimi giorni. Schema di Zoroastro del dualismo morale, applicata anche alla vita quotidiana.

Come profezia ebraica, gli scritti di Zoroastro presentato uno scenario degli ultimi giorni. Angels capito prominente in quell'evento. Ex dèi allineati con Ahura-Mazdah diventati angeli schierarsi con le forze del bene. Gli dei adorati dai banditi nomadi divennero demoni. C'erano gerarchie di angeli su entrambi i lati. Zoroastrismo ha dichiarato che la lotta tra il bene e il male culminerà in un evento culminante in cui le forze del male saranno distrutte e giudizio sarebbero pronunciate su di loro. La cosmologia zoroastriano comprendeva anche un Messia.

Albert Schweitzer ritiene che il più importante contributo del Zoroastrismo al pensiero religioso ebraico era "l'idea indispensabile della resurrezione come un preludio alla partecipazione al Regno di Dio." La religione zoroastriana ha dichiarato che, dopo la morte, le anime dei giusti sarebbe stato permesso di attraversare il Ponte Cinvat a un dominio celeste dove avrebbero "gustare il cibo e le bevande di immortalità." Le anime delle persone malvagie non sarebbe stato permesso attraverso il ponte, ma sarebbe invece sperimentare tormento infinito. In alternativa, tutte le anime possono salire insieme alla fine del mondo.

I due punti di vista possono essere riconciliati proponendo che le anime dei defunti sperimentato uno stato temporaneo di beatitudine (o tormento) fino alla fine del mondo, quando queste anime si sono riuniti con i loro corpi in una risurrezione generale dei morti e sono stati quindi giudicati come candidati per l'ammissione al Regno di Dio.

Entrambe le religioni ebraica e zoroastriana fine sembrava l'ora di un Regno di Dio che appare alla fine del tempo. Le loro prospettive sono comunque diverse. Gli ebrei pensavano di Dio come una divinità nazionalista che avrebbe intervenire nella storia umana per loro conto. Zoroastrismo, d'altra parte, era il prodotto di un uomo particolare che era interessato a creare una nuova civiltà che porta al Regno di Dio. A differenza di ebraismo, mostra preoccupazione per il progresso culturale. Nella lotta cosmica tra il bene e il male, l'umanità è arruolato come alleato di Dio.

Culto zoroastriano fatto uso del fuoco. Sacrifici di animali sono stati aboliti. Come nel libro di Malachia, l'immaginario del fuoco suggerito raffinatezza morale. Ebrei religiosi raccolto dal zoroastrismo l'idea che nel Giorno del Giudizio malvagi sarebbero stati distrutti in un pozzo di masterizzazione. Hanno anche assorbito la sua cosmologia dei demoni, degli angeli e degli arcangeli disposti in gerarchie, e di Satana, come la personificazione del male. Vista di Daniel che Dio era circondato da una schiera di esseri celesti viene da Zoroastro. Così fa l'idea del arcangelo Michele che custodisce le nazioni.

Soprattutto, però, lo zoroastrismo lasciò in eredità alla religione ebraica tardi l'idea di una lotta dualistica che si svolge in cielo e in terra. Non è solo Dio che entra in scena, ma Dio in lotta a Satana per la padronanza del mondo. Un particolare eredità del pensiero zoroastriano è stata la sua negatività diretto verso il corpo umano. Desideri del corpo e le tentazioni sono stati considerati prodotti del diavolo che necessitano di essere soppressa. L'idea gnostica di torturare il corpo per il bene della vita eterna era un prodotto di forte dualismo di Zoroastro. La religione manichea, un tempo un importante rivale al cristianesimo, che si riflette anche questo punto di vista.

Notizie storiche: la Giudea in Tiempo Roman

I Antipaters erano convertiti al giudaismo dal Idumaea nella parte meridionale della Palestina. L'originale Antipatro aveva dato rifugio a Ircano II quando è stato estromesso dal fratello. Suo figlio, chiamato anche Antipatro, divenne primo ministro sotto Ircano quando i Romani restaurato che re al potere. Giulio Cesare, che aveva sconfitto Pompeo in una lotta di potere, ha dato il controllo Antipatro sulla Palestina. Il primo ministro ha nominato i propri figli, Erode e Fasaele, per essere governatori provinciali.

Nel 37 aC, il Senato romano nominato Erode per essere re di Giudea. Erode ("il Grande") governò fino al 4 aC A causa dei suoi stretti legami con i Romani, Erode si opponeva sia dal farisei e sadducei. Anche se un Ebreo, era odiato per le sue simpatie con la cultura greca.

Tre figli dividono il regno di Erode dopo la sua morte. Archelao divenne etnarca di Giudea, Samaria e Idumea. Erode Antipa divenne tetrarca della Galilea e Perea. Un terzo figlio, Filippo, forse il più abile amministratore di questo gruppo, ha ricevuto Batanea, nord-est del Mar di Galilea. Cesare Augusto rimosso dal suo incarico in Archelao 6 dC, dopo i suoi sudditi si sono lamentati. Giudea era poi unito alla provincia romana di Siria. Un procuratore romano ora governato questa provincia.

Il primo procuratore della Giudea, Cirenio, emanò un editto che gli ebrei registrare le loro proprietà, in preparazione per la tassazione. Questo precipitato una ribellione armata guidata da zeloti. Migliaia sono stati eseguiti; loro scheletri appesi sugli alberi per anni. Un altro gruppo violento, il sicari, portato pugnali che hanno usato per uccidere i loro avversari in folle nascosto. E 'in questo ambiente che Ponzio Pilato fu procuratore della Giudea nel 26 dC Fu tolto dieci anni più tardi, dopo Samaritani lamentato di atrocità.

Gesù di Nazareth ha vissuto in Galilea, una provincia governata da Erode Antipa, lo stesso re che ordinò la decapitazione di Giovanni Battista. Gesù è venuto a Gerusalemme per la Pasqua nel 30 dC che lo ha messo nella giurisdizione di Pilato quando è stato accusato di blasfemia e giustiziato su una croce. Il cristianesimo è iniziata con la notizia della resurrezione di Gesù 'dai morti.

Nel 37 dC, l'imperatore romano Caligola nominato un nipote di Erode il Grande, Erode Agrippa I, per avere successo come Filippo tetrarca. Un righello in grado, è stato dato il controllo sulla Siria meridionale e la maggior parte della Palestina quattro anni più tardi. Ha governato per tre anni. Nel 44 dC, il figlio, Erode Agrippa II, ereditò il regno. Nello stesso anno, un egiziano di nome Theudas stesso proclamato Messia. Ha condotto 30.000 sostenitori nel deserto, dove molti sono stati abbattuti dai Romani.

Mentre i seguaci di Gesù 'diffondere il Vangelo con la persuasione pacifica, la Giudea e la confinanti terre ribolliva di resistenza al dominio romano. La situazione costruita ad una testa nel periodo tra il 68 e il 70 dC, quando alcuni gruppi rivoluzionari hanno tentato di sconfiggere i romani con la forza delle armi. Essi speravano di spianare la strada a un Messia che avrebbe stabilito soprannaturale Regno di Dio. Ribelli ebrei hanno preso il controllo di Gerusalemme. Il generale romano Vespasiano è stato inviato lì a mettere giù l'insurrezione. I suoi eserciti assediarono la città. Richiamato a Roma per diventare imperatore, Vespasiano nominò suo figlio Tito per continuare l'assedio.

Gerusalemme era occupata da tre distinti gruppi di insorti armati, ognuno in attesa del Messia. Hanno controllato diverse sezioni della città. Per otto mesi orribili, questi gruppi rivali all'interno della città assediata dato fuoco per l'approvvigionamento alimentare di ogni altri, distrutto il palazzo reale e la casa del sommo sacerdote, e gli individui ricchi saccheggiati o uccisi, mentre in attesa di un intervento messianico. Invece, i soldati romani hanno sfondato le fortificazioni. Il Tempio e la maggior parte della città sono state distrutte. Quasi l'intera popolazione è stata uccisa o deportata. Così iniziò la diaspora ebraica.

Il Regno di Dio nel tardo Giudaismo

Alcuni scritti profetici non inclusi nella Bibbia hanno avuto una profonda influenza sulla visione del mondo di Gesù '. Mostrando tracce della cosmologia zoroastriana, sono stati prodotti da scribi associati alla setta fariseo nel secolo prima di Cristo e di continuare fino alla distruzione di Gerusalemme nel 70 dC. Trascorso questo tempo, profezia ebraica si estinse. Scolastica Rabbinico è venuto a dominare l'ebraismo.

L'Apocalisse di Enoch e Salmi di Salomone risalgono al I secolo aC, poco prima di Gesù ha vissuto. Potrebbero anche aver influenzato il pensiero di Gesù '. Due opere, le Apocalissi di Baruch e di Ezra, non avrebbero potuto essere conosciuti per Gesù da quando sono stati scritti dopo la distruzione del Tempio nel 70 dC Tuttavia, tutti erano i prodotti della cultura farisaica esistente in questo momento.

L'Apocalisse di Enoch fu scritto durante il regno di Alessandro Ianneo o dei suoi immediati successori, come il partito dei farisei perseguitato ansiosamente anticipato il Regno di Dio. I Salmi di Salomone riflettono la situazione dopo Pompeo Magno assunse il potere in Giudea nel 64 aC Le Apocalissi di Baruch e Ezra sono state scritte da farisei nel 1 ° secolo dC, dopo che i Romani avevano distrutto il Tempio di Gerusalemme. I loro autori si occupano della questione del perché Dio ha permesso due volte Gerusalemme a cadere.

Tutte e quattro le opere sono state inviso rabbini ebrei dopo la caduta di Gerusalemme. Anche se sono stati scritti in ebraico, nessuna copia rimane in lingua ebraica o in greco, la lingua in cui sono stati presto tradotti. I rabbini dovrebbe quindi nulla a che vedere con apocalissi o testi greci. Invece, copie di queste opere tardo-ebraico sono giunti fino a noi dal latino, siriaco, etiopico, e traduzioni armene. Sono tra le opere sacre noti come apocrifi.

Per noi, le due opere precedenti sono una fonte importante di informazioni sulle opinioni religiose detenute in tempo di Gesù '. Essi possono quindi fornire indizi utili a capire che cosa stava pensando Gesù stesso. Le due opere mostrano disaccordo circa il Messia, sovrano del Regno di Dio. L'Apocalisse di Enoch, dopo Daniel, favorisce il soprannaturale "Figlio dell'uomo". I Salmi di Salomone cerca un Messia uomo scese David.

Questi quattro prodotti del pensiero religioso ebraico tardo-differiscono da precedenti profezie bibliche, nel senso che non anticipano che il Regno di Dio verrà dopo un evento particolare. Piuttosto, creano uno scenario di eventi in cui devono essere soddisfatte determinate condizioni. Una volta soddisfatte queste condizioni, il Regno seguirà a tempo debito.

L'Apocalisse di Enoch

Enoch, padre di Matusalemme, era un patriarca che ha vissuto prima del diluvio. Come Elia, è stato portato in cielo senza provare la morte. (Vedi Genesi 5: 24) L'Apocalisse di Enoch è stato conservato in una traduzione dal greco etiopica. Come Daniel, lo scrittore di Enoch ha visioni della storia del mondo, come l'umanità si avvicina gli ultimi giorni. Enoch si basa sul aspettativa escatologica trovato nel Libro di Daniele. La storia è questa:

Nei giorni precedenti la venuta del Regno di Dio, gli angeli caduti (che erano accoppiati con le donne terrene per produrre giganti) sono tenuti prigionieri in una fossa di sopra di un fuoco ardente attesa giorno del giudizio di Dio, quando si deciderà il loro destino. Una situazione simile si confronta stelle che hanno disobbedito a Dio nel non riuscire a comparire nel cielo notturno. Gli angeli caduti chiedono Enoch di presentare una petizione a Dio per la misericordia. Enoch scopre che la loro petizione non sarà concesso.

Nel frattempo, gli spiriti dei morti sono detenuti nel mondo sotterraneo fino Giorno del Giudizio. Il "giusti morti" e gli "spiriti dei martiri", la cui pretesa di ammissione nel Regno ha la precedenza su quello del retto vivere, hanno posti separati d'onore. D'altra parte, le anime dei malvagi possono aspettarsi solo alla dannazione eterna. Demoni appaiono davanti a Dio ad accusare gli uomini di commettere peccati. Tutti sono in attesa del giorno del giudizio. Questo giorno deve essere rinviata fino a quando non sono giusti abbastanza e martiri per riempire un numero fisso di posti.

Il conto alla rovescia nei giorni finali inizia con un attacco a Gerusalemme da "re d'Oriente", il che significa Medi e Parti. Dio ha mandato degli angeli a suscitare queste persone contro Israele. Lo scoppio della guerra inizia il periodo di tribolazione. I popoli malvagi, accecati da Dio, cominciano uccidendo l'un l'altro. Disturbi miracolose avvengono in cielo e in terra: la pioggia cesserà, e la luna espone modelli irregolari di movimento. I membri di una stessa famiglia attacco a vicenda. Dio nel frattempo ha nominato angeli a guardia i giusti che vivono nella ultima generazione per assicurarsi che nessun danno viene a loro. Devono rimanere in vita nel momento in cui il Regno di Dio arriva.

Il Regno arriva dopo il periodo di tribolazione. I morti sono risorto, appare il Figlio dell'uomo, e il giudizio delle anime avviene. Enoch accetta visione di Daniele che questo Figlio dell'uomo è un essere eterno che ha precedentemente rimasto nascosto. Egli dice: "Sì, prima che il sole ei segni (zodiacali) sono stati creati, prima sono state effettuate le stelle del cielo, il suo nome (il Messia) è stato chiamato davanti al Signore degli spiriti. Egli sarà un bastone per i giusti e santi su cui stare se stessi e non cadere, e lui sarà la luce delle genti e la speranza di coloro che sono turbato del cuore. . Per questo motivo è stato scelto lui e nascosta prima di lui (Dio) prima della creazione del mondo e sarà prima di lui per sempre "(Enoch 48: 3-6)

In Daniele, Dio aveva condotto il Giudizio. Nell'Apocalisse di Enoch, che ruolo viene consegnato al Figlio dell'Uomo. Entrambe le profezie prevedono che il Figlio dell'uomo governerà il Regno di Dio. Enoch dice: "Gli Eletti One (il Messia), è in quei giorni seduto sul mio trono e la sua bocca si effondere tutti i segreti della saggezza e consiglio:. Per il Signore degli spiriti li ha dato a lui" (Enoch 51: 1 -3)

"E lui (Figlio dell'Uomo) seduto sul trono della sua gloria, e la somma di giudizio fu dato il Figlio dell'uomo, e fece i peccatori per passano e distrutti dalla faccia della terra ... (mentre) ... gli eletti giusti e deve essere salvato in quel giorno ... e il Signore degli spiriti si atterrà su di loro e con quel Figlio dell'uomo si mangiano e sdraiarsi e salire su per i secoli dei secoli ... Tutto il giusto sarà angeli nei cieli ". (Enoch 69:27, 62:13, 51: 4)

Nel frattempo, gli angeli vendicatori di Dio gettano i re malvagi nel fuoco che brucia in una valle profonda. Il Arcangeli Michele, Gabriele, Raffaele, e Phanuel fare lo stesso per gli angeli caduti. I peccatori che si pentono dei loro peccati sulla Giudizio guadagno Day salvezza. Essi sono autorizzati a vedere la grazia che Dio ha elargito i giusti e cercare una situazione simile per se stessi. Eppure, mentre i martiri risuscitati sono più grande nel regno dei cieli, questi peccatori confessi saranno almeno. Come Isaia capitoli 24-27, Enoch prevede che un nuovo cielo e la terra emergeranno. "Voglio trasformare la terra e ne fanno una benedizione." (Enoch 45: 4)

Mentre Geremia ed Ezechiele aveva scritto che Dio impiantare il suo spirito nel cuore delle persone, scrive Schweitzer, "in Enoch essi partecipano della sapienza di Dio, pensato come un essere celeste." L'idea di saggezza personificata è un pensiero greco. Unicamente, Enoch colloca la sede della saggezza in cielo, ma non attiva fino a quando il Regno di Dio viene. "Quando la saggezza è arrivata a fare il suo dimora tra i figli degli uomini, e non ha trovato dimora, tornò al suo posto e ha preso il suo posto tra gli angeli." (Enoch 42: 2)

"La sapienza si spande come l'acqua ... L'Eletto sta davanti al Signore degli spiriti ... In lui abita lo spirito di sapienza ... Ed egli giudica le cose segrete, e nessuno sarà in grado di dire una parola di mentire prima di lui "(Enoch 49: 1-4). Tali concetti prefigurano la dottrina cristiana del Logos espresso nel Vangelo di Giovanni.

I Salmi di Salomone

Questo lavoro si compone di diciassette canzoni salmo-like che funzionano come un'apocalisse. Non è stato scritto da re Salomone, ma da uno scrittore vissuto nel periodo successivo conquista di Gerusalemme nel 64 aC di Pompeo I farisei avevano subito persecuzioni sotto re Asmonei. Migliaia erano fuggiti nel deserto per sfuggire ai loro persecutori.

I Salmi di Salomone dare voce all'agonia vissuto in quel periodo: "Nella nostra tribolazione ci appelliamo a te per chiedere aiuto. E tu non rifiutare la nostra petizione, perché tu sei il nostro Dio. Causa la tua mano non sia pesante su di noi, per non per necessità pecchiamo. Anche se tu hearkenest a noi non, noi non tenere lontano, ma arriveremo a te. Perché se ho fame, a te io grido, o Dio, e tu dare a me ... Chi è la salvezza dei poveri e dei bisognosi, se non tu, o Signore ... rallegrano l'anima dei poveri e aprire la tua mano di misericordia "(Salmi di Salomone 5: 5-12).

La lotta per il potere all'interno della corte Asmonei ebbe fine quando entrambe le parti hanno invitato il generale romano Pompeo per risolvere la loro controversia. Pompeo ha deciso contro Aristobulo II, persecutore dei farisei. Il Cantico dei Cantici vede quindi Pompeo come strumento di Dio per punire i sadducei e governanti Asmonei. Allo stesso tempo, in procinto di prendere il controllo, i soldati di Pompeo assediato e preso d'assalto il Monte del Tempio. Essi penetrarono il santuario e profanato l'altare degli olocausti calpestando esso. Questo non può essere tollerato. Pompeo successivamente perso una battaglia di Giulio Cesare, fuggì in Egitto, ed è stato assassinato. Cadavere di Pompeo rimase insepolto per lungo tempo. I farisei, veduto in questi eventi la mano di un intervento divino.

"Non Delay, o Dio, per remunerare loro sulla testa, per trasformare l'orgoglio del drago in disonore. E io non avevo tempo di attesa prima che Dio mi ha mostrato il insolenti uno ucciso sulle montagne di Egitto, stimato di meno conto che il minimo su terra e mare, il suo corpo a carico qua e là sui flutti con molta lancio, e nessuno sepolta lui perché gli aveva dato al disonore. Egli riflette non che lui era l'uomo, e non si riflette su quest'ultimo fine; Ha detto, sarò signore di terra e di mare, e lui non ha riconosciuto che è Dio che è grande, potente nella sua grande forza. . Egli è re in cielo e giudica re e regni "(Salmi di Salomone 2: 19-30)

Lo scrittore dei Salmi di Salomone torna alla concezione di un Messia dalla stirpe di Davide trovato in precedenti profeti. "Figlio dell'uomo" non è menzionata. Gli scritti esprimono gioia che la Asmonei, anche se seduto sul trono di Davide, era finito; per ora ci sarebbe stato un regno eterno. Un giorno, Dio avrebbe nominato un Messia dalla stirpe di Davide a governare quel regno.

"Ecco, Signore, e susciterò loro il loro re, figlio di Davide, nel momento in cui tu choosest, o Dio, che egli deve regnare su tuo servo Israele. E lo cingeranno di forza, che può scoppiare governanti ingiusti, e che possa purificare Gerusalemme dai pagani che la calpestano alla distruzione ... Poi si riunirà un popolo santo, che egli deve governare con giustizia, ed egli giudicare le tribù del popolo che è stato santificato dal Signore suo Dio "(Salmi di Salomone 17: 21, 26).

Con il 1 ° secolo aC, la casa di Davide era stato fuori per diversi secoli. Potrebbe la sua linea reale essere rilanciata? I Salmi di Salomone assume che la resurrezione è avvenuta dal momento che il Regno arriva. Gli esseri umani che partecipano al Regno di Dio devono essere in forma soprannaturale. "Ma quelli che temono il Signore deve raggiungere la vita eterna, e la loro vita sarà nella luce del Signore e giungerà al più fine." (Salmi di Salomone 3: 11)

Se i morti risorto partecipano al Regno, non si applicano più le concezioni precedenti di un Messia davidico. Che dire di quelle persone ancora in vita quando il Regno arriva? Sono trasformati in uno stato soprannaturale di essere come i morti risorti? E gli stranieri che vengono a Gerusalemme per servire Dio? Ci sono molte domande senza risposta.

I Salmi di Salomone non intendo una resurrezione generale dei morti ma solo dei giusti. Il ingiusti morti soggiorno morto. Peccatori vivi "periscono per sempre." (Salmi di Salomone 15: 13) Solo coloro i quali il Messia considera come "figli di Dio" sono ammessi vita nel Regno. Lo schema qui assomiglia a quella in Ezechiele in cui solo quelli con fronti marcati per indicare la loro giustizia è permesso di sopravvivere alla distruzione di Gerusalemme. "Per il segno di Dio è sui giusti che possano essere salvati. . Carestia e la spada e pestilenze ... perseguono gli empi ... Come da nemici con esperienza in guerra sono essi siano superati, per il marchio di distruzione è su di loro fronte "(Salmi di Salomone 15: 6-9)

Le Apocalissi di Baruch e Ezra

L'autore presunto del Apocalisse di Baruch era amico di Geremia, Baruc, ai quali le profezie di Geremia sono state dettate nel 6 ° secolo aC Che dell'Apocalisse di Esdra è stato il sacerdote e scriba, che ha guidato la carovana degli ebrei di ritorno dall'esilio di un secolo più tardi. In realtà, entrambi scritti origine in un tempo poco dopo il 70 dC, quando Tito distrusse Gerusalemme. Essi sostengono di descrivere il corso degli eventi storici dalla distruzione di Babilonia del Tempio nel 586 aC fino a quando la romana distrutta di nuovo nel 70 dC, e poi concludere questo racconto con una visione degli ultimi giorni.

In quei tempi difficili, ebrei religiosi avevano molte domande. Le Apocalissi di Baruch e Ezra costituiti da un colloquio con Dio su preoccupazioni morali degli autori. Perché Dio ancora e ancora consegnare la sua gente nelle mani dei Gentili? Perché è stato il Regno di Dio ripetutamente in ritardo? Che dire la giustizia di pentimenti dell'ultimo minuto che hanno permesso i peccatori croniche per sfuggire punizione? Sarebbe devoti ebrei mai essere risparmiato di tali problemi?

La risposta data da Dio in questi due apocalissi era che gran parte della miseria vissuta in questo mondo è stato un risultato di "peccato originale", sostenute da Adamo ed Eva quando hanno disobbedito Dio nel giardino dell'Eden. Quei genitori ignoranti dell'umanità non aveva idea di quante sofferenze si sarebbero in seguito causare. Perché è stato Gerusalemme 'volte distrutta? Dio ha spiegato che questa città ricostruita dopo l'esilio apparteneva al mondo temporale le cui strutture sono state oggetto di degrado; ma la Nuova Gerusalemme promesso in futuro di cui una città celeste che non passeranno. Sant'Agostino raccolto su questo tema quattro secoli più tardi, quando la città di Roma fu saccheggiata.

Per placare i suoi interlocutori, Dio mantenne rassicurandoli del loro glorioso futuro nel Regno che viene. Ezra non poteva essere attirati lontano da preoccupazione per tutta l'umanità. Si lamentava dei tanti giusti cui speranze erano state più volte tratteggiata. Dio ricorse a questo rimprovero: "Tu vieni lungi dal poter amare la mia creazione più di me" (4 Esdra 8: 47)

Ezra ha chiesto il permesso di intercedere per conto di altri. Dio severamente respinto questa. Nel Giorno del Giudizio "nessuno si prega per un altro, né nessuno accusare un altro; . per poi ognuno porterà la sua propria giustizia o ingiustizia "(4 Esdra 7: 102-105) Anche se Dio aveva permesso intercessione in passato (come quando Mosè pregò per il popolo di Israele), non sarebbe possibile nel giorno del Giudizio.

La resurrezione dei morti ha posto un problema per i credenti in un regno messianico governato da un discendente di Davide. Come potrebbero angelo-come creature coesistere con gli esseri umani? Profeti successivi avevano risposto a questa domanda, sostituendo il Regno del Messia davidico con una retta da un sovrannaturale "Figlio dell'uomo". I sopravvissuti di ultima generazione che sono stati trasformati in modo soprannaturale sarebbero nella stessa forma come il risorto morti. Tuttavia, il prestigio dei precedenti profeti, come Isaia e Geremia era troppo forte per gli apocalittici successivi semplicemente di abbandonare l'idea di un regno governato da discendente di David.

Le apocalissi di Baruch e Ezra quindi proposto che i due tipi di regno appaiono in successione. In primo luogo sarebbe il regno del Messia davidico, abitato da umani superstiti di ultima generazione. Le persone, rimanendo in uno stato naturale, sarebbero spiritualmente trasfigurati ad abitare il nuovo mondo. Poi sarebbe venuto la risurrezione e la sentenza condotta da Dio. Tutti coloro che sono sopravvissuti questo processo potrebbe entrare in un Regno puramente soprannaturale di Dio. Quando questo regno arrivato, le persone giuste nella ultima generazione potrebbero assumere la stessa forma di quelli che avevano risorto dai morti.

La soluzione per la contraddizione è lo stesso in entrambi i apocalissi: I due regni si susseguono nel tempo Il regno messianico dura per un certo periodo di tempo e viene poi seguita dal Regno eterno di Dio. Tuttavia, il meccanismo di transizione tra i due regni è differente. Baruch non dice quanto tempo il Regno messianico durerà, solo che il Messia torna al cielo quando si tratta di una fine. In Ezra, invece, il regno messianico dura 400 anni. Poi il Messia muore, insieme a tutte le altre persone che vivono. La resurrezione dei morti si svolge sette giorni più tardi, e inizia il regno eterno di Dio.

Baruch e Ezra scrivono dalla prospettiva di un mondo che è invecchiato e possono essere avvicinando gli ultimi giorni. Secondo Ezra, la storia del mondo è diviso in dodici periodi di uguale lunghezza. Nove e mezzo era passato quando Esdra, lo scriba, vissuto nel 6 ° secolo aC Ora era vicino alla fine della storia umana. L'autore di apocalisse di Ezra, che visse dopo il 70 dC, è stato in grado di vedere che il quarto impero descritto in Daniele non era l'impero greca fondata da Alessandro Magno, ma Roma. Era un'aquila che sorge dal mare. Con il 1 ° secolo dC, gli apocalittici credevano che la malavita aveva quasi raggiunto la sua piena aggiudicazione delle anime. Nulla poteva fermare gli eventi finali di prendere posto al più presto.

L'età finale sarà caratterizzato da miracoli e il verificarsi della tribolazione pre-messianico. "Quando il tempo del mondo, è maturo e la raccolta del male e il bene è venuto, l'Onnipotente porterà sulla terra e dei suoi abitanti e sul suo governanti confusione di spirito e di terrore terrificante. Ed essi odieranno a vicenda e provocare l'un l'altro per la guerra ... E ogni uomo che viene salvato dalla guerra morirà attraverso un terremoto, e colui che fugge dal terremoto saranno bruciati nel fuoco, e tutti coloro che scappare e sopravvivere tutti questi pericoli saranno consegnati nelle mani di mio servo, il Messia. Per tutta la terra divorerà i suoi abitanti. . Ma la terra santa avrà pietà di lui, che gli appartiene (ebrei giusti) e proteggerà i suoi abitanti in quel tempo "(Baruc 70: 1-3, 8-71)

Questa tribolazione sarebbe finita quando il Messia apparso improvvisamente. Avrebbe accusare e distruggere l'ultimo imperatore romano. Nazioni che erano nemici di Israele sarebbe anche essere distrutti. La terra avrebbe avuto un grande aumento di prodotti agricoli. Manna sarebbe nuovamente scendere dall'alto. Malattie sarebbero aboliti. Belve sarebbero venuti dalla foresta di "ministro per gli uomini". Anche il dolore del parto sarebbe sentito più. Ciò non sarebbe ancora il regno di Dio. Sarebbe il regno del Messia, un luogo trasformato, ma non del tutto soprannaturale. Baruch ha descritto in questi termini: "E 'la fine di ciò che è corruttibile e l'inizio di ciò che è incorruttibile." (Baruc 74: 2)

Il primo dei due regni, il regno messianico, sarebbe abitata solo da persone che erano sopravvissuti alla tribolazione. Nessuno avrebbe ancora potuto risuscitato dai morti. Il Messia che ha governato questo regno sarebbe qualcuno che era sceso dal cielo a causa governanti della linea di David erano estinte sulla terra. Questo Messia non poteva essere un sovrano terreno su cui Dio ha concesso il suo spirito. Eppure, Ezra e Baruch non può ignorare il fatto che gli antichi profeti proclamarono che il Messia sarebbe disceso da David.

C'è una contraddizione in quanto, da un lato, il messia è discendente terreno di David, mentre, d'altra parte, è un essere soprannaturale inviato dal cielo. Albert Schweitzer scrive: "L'unica soluzione possibile al problema sarebbe quella di pensare che il Messia è un discendente di Davide è nato nella generazione finale, che inizia il suo regno solo dopo che è diventato un essere soprannaturale come risultato di aver aumentato dal morto. Questo è l'unico modo in cui sarebbe possibile per un messia pensato come un essere soprannaturale di essere in realtà un discendente di David. Questa è la soluzione alla base del messianico autocoscienza di Gesù ".

Le anime dei giusti morti da generazioni precedenti non sarebbero resuscitati fino a dopo il regno messianico si è conclusa e il Messia è tornato in cielo. Dopo sette giorni secondo regno comincerebbe che governa Dio stesso. "E sarà, dopo questi (400) anni, che mio figlio, il Messia, morirà, e il tutto in cui non c'è respiro umano. Allora il mondo è trasformato in silenzio primordiale sette giorni, come la prima volta all'inizio; in modo che nessun uomo è lasciato. Ma dopo sette giorni, il eone che dorme ancora sveglio e ciò che è corruttibile periranno. . La terra ripristinare quelli che sono a riposo in lei e la polvere quelli che dormono in esso ... Il più alto apparirà sul trono del giudizio "(4 Esdra 7: 29-33)

Non viene fatta menzione di "Figlio dell'uomo", in Ezra o Baruch eccezione di un passaggio in Ezra, che parla del Figlio dell'uomo venire dal monte Sion sulle nubi del cielo con il soffio della sua bocca di fuoco per distruggere una grande schiera. Ezra si preoccupa, tuttavia, per confutare l'idea espressa in Daniel e in Enoch che Dio nomina il Messia a condurre l'ultimo giudizio e governare il suo regno eterno. No, ciò accade solo con il primo regno. Il secondo regno è solo di Dio.

Queste domande erano poste del Regno di Dio nella seconda metà del 1 ° secolo dC Mentre delle apocalissi di Ezra e Baruch iscritto 40 anni dopo la crocifissione non ha fatto menzione di Gesù gli autori, l'apostolo Paolo, un Ebreo farisaico, era a conoscenza dei problemi coinvolti nelle loro opere profetiche. Per lui era chiaro che Gesù era il Messia e che, con la morte di Gesù 'sulla croce, il regno messianico stava per iniziare. Come Ezra e Baruch, però, Paul prevede due Regni successivi: il messianici, governata da Gesù, e poi il Regno eterno, governata direttamente da Dio.

Letteratura profetica diventa una realtà nella mente della gente

Questi erano profezie che possono avere influenzato il pensiero di Gesù '. È importante sottolineare che, sono stati scritti profezie. La lingua scritta conservato il messaggio. In questo caso, più di ottocento anni trascorsi tra il momento della Amos, il primo profeta di scrittura, e delle apocalissi di Baruch e Ezra gli autori. Questo è il doppio del tempo tra l'arrivo dei Pellegrini a Plymouth Rock nel 1620 fino ad oggi. È notevole che il flusso della scrittura profetica non solo ha continuato durante quel lungo periodo, ma anche aumentato in intensità e popolarità, un profeta basandosi sulle opere dei suoi predecessori.

La modalità della letteratura iniziato da Amos in 8 ° secolo aC ha preso la storia in una nuova direzione. La storia inizia con le circostanze note di storia e ha continuato nel futuro, come se predetto per ispirazione divina. Tenete a mente che l'alfabetizzazione era ancora giovane, a questo punto nel tempo. C'erano poche norme di borsa di studio. I profeti stavano spingendo i limiti di quello che potrebbe essere fatto all'interno di questo nuovo mezzo.

Dal momento che gli uomini comuni non possono predire il futuro, era necessario legare le profezie di persone collegate con un Dio onnisciente. Se un profeta ha scritto qualcosa e poi si è avverato, che indicano il collegamento dello scrittore ad una fonte infallibile di verità. Il profeta Isaia ha fatto questo quando ha predetto che Gerusalemme sarebbe rimasta in mano agli ebrei, dopo l'assalto assiro. Geremia ha fatto questo quando ha previsto che questa città sarebbe caduta ai Babilonesi. Entrambi gli scrittori hanno guadagnato prestigio di conseguenza. Scrittura profetica in generale ha guadagnato prestigio.

Le profezie iniziali sono state scritte in risposta agli eventi storici. Amos, per esempio, stava rispondendo alla malvagità dei re post-salomonico. Secondo Isaia ha scritto in risposta a Ciro 'permettendo agli esuli ebrei di tornare a casa. Il futuro Messia è un discendente di Davide. Al contrario, le profezie più tardi erano in gran parte divorziato dalla storia. Tuttavia, hanno avuto un forte slancio che ha guidato la continuazione della storia. Come oppressione politica in Giudea aumentata sotto il dominio greco e romano, gli ebrei si aggrappavano più disperatamente l'eredità profetica che era stato nella loro cultura per così tanto tempo. Visione di Daniele del "figlio dell'uomo" gran parte sostituito il Messia davidico.

Nelle profezie successive che mancava riferimento storico, gli scrittori necessari per mantenere la credibilità per le loro previsioni, nonostante la loro incapacità di dimostrare che una previsione più tardi si è avverato. Lo hanno fatto con la semplice tecnica di scrivere sotto il nome di una persona venerata dall'antichità. Daniel, Baruch, Ezra, Solomon, e anche Enoch, un carattere antidiluviano, tutti adatti a tale scopo. Al giorno d'oggi, con i nostri alti standard di borsa di studio, non sarebbe consentito che la pratica; ma la letteratura era ancora giovane.

La struttura di base della profezia, però, è rimasto lo stesso per tutto il periodo che precede Cristo. Ci sono stati eventi che sono stati poi segnalati come la storia e c'era la letteratura profetica che pretende di mostrare il futuro. Questo corpo di letteratura è diventata un fattore negli affari umani. E 'stato un fattore enorme nella cultura ebraica, quando Gesù entrò sulla scena storica.

 

 

Parte IV. Gesù e Giovanni il Battista

Un nuovo tipo di letteratura

Gesù non era un profeta di scrittura né ha risposto direttamente alle mutevoli circostanze della storia. Era più come un attore in una commedia. La sua realtà è quella del corpo immenso di letteratura profetica che si era creato nei precedenti sette o otto secoli. La missione di Gesù 'era quella di compiere questa letteratura nel ruolo del Messia. Ma la storia non è stata del tutto predeterminato o fissato meccanicamente, come vedremo.

Ministero 'tre anni' Gesù stava adempiendo particolari condizioni che dovevano essere soddisfatte prima il Regno di Dio è arrivato. Anche se Dio impostare il calendario di questo evento spettacolare, i profeti venerati antichi avevano dichiarato che il Regno sarebbe arrivato quando sono state soddisfatte queste condizioni. E Gesù stava facendo accadere. Nel processo, egli stesso divenne il Messia.

Perciò quando guardiamo il rapporto tra profezia e la storia dal vivo, le loro posizioni sono invertite. Invece di avere gli eventi determinano la scrittura, la scrittura ora determinata eventi. Il ministero di Gesù 'è stato creando eventi che erano conformi al Scritture profetiche. Se non avessero conformati, il ministero sarebbe stato vano.

Molto più tardi, naturalmente, c'era un altro tipo di scrittura esposta nei Vangeli, che erano racconti della vita di Gesù '. Erano storie personali intorno al quale una nuova cultura religiosa emerse. Questa cultura ha creato comunità di credenti che crescevano più grande e più potente nel corso dei secoli, fino a quando il cristianesimo divenne religione di Stato di Roma. La chiesa cristiana e la religione sono diventate una parte importante della storia del mondo, un altro tipo di letteratura ancora.

Battesimo di Giovanni

Albert Schweitzer scrive: "Il cristianesimo è essenzialmente una fede nella venuta del Regno di Dio. Si comincia con il messaggio predicato da Giovanni Battista sulle rive del Giordano, 'Convertitevi, perché il regno dei cieli è vicino.' E 'stato con la stessa predicazione che Gesù è venuto avanti in Galilea dopo l'imprigionamento del Battista. "

Il Vangelo di Marco dice: "Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù si recò nella Galilea predicando il vangelo di Dio: 'Il tempo è compiuto; il regno di Dio è su di voi; convertitevi e credete al Vangelo '".

Così la storia di Gesù inizia con Giovanni Battista. Le due figure sono inseparabili. Sia predicare lo stesso messaggio: ". Il Regno di Dio è vicino" Dopo secoli di attesa Regno di Dio, è arrivato il momento glorioso. Il Regno arriverà presto. Storia umana ordinaria sta per finire. Un secondo e relativo messaggio è: "Convertitevi". Bisogna prepararsi ad affrontare il giorno del giudizio per pentirsi del peccato. Si dovrebbe cambiare il proprio atteggiamento e il comportamento peccaminoso per diventare forma per entrare nel Regno dei Cieli.

Giovanni Battista iniziò a predicare vicino al fiume Giordano intorno al 28 dC, quando era imperatore Tiberio a Roma e Erode Antipa governò la Galilea. E 'stato un momento incredibile. Dopo molti secoli, nuovo profeta era apparso in Giudea. Il Regno di Dio, un tempo promessa dal lontano passato, era diventata una aspettativa contemporaneo. Inoltre, il suo arrivo non è stato condizionato al verificarsi di alcune cose che accadono. John stava dicendo semplicemente che era giunto il momento del suo arrivo.

Il tempo che separa Giovanni Battista e l'ultimo profeta canonica, Malachia, è stato circa cinque secoli. E la profezia ebraica era già vecchio ai tempi di Malachia. Per i molti secoli gli ebrei religiosi si aspettavano il regno di Dio per arrivare ma la data era sempre stata rinviata. Ora c'era un predicatore dall'aspetto strano che stava dicendo alla gente che il Regno sarebbe arrivare presto. Quanto tempo non era del tutto chiaro; tuttavia uno è stato portato a credere che bisognava fare qualcosa ora per prepararsi per l'evento. Un bisogno di pentirsi prima che fosse troppo tardi.

Un'altra nuova caratteristica della predicazione di Giovanni era che dichiarò si poteva raggiungere la salvezza con il semplice atto di pentimento e di presentare al battesimo, che è stato un immersione in acqua. Battesimo fatto pentimento efficace. John ha dichiarato che aveva l'autorità di perdonare i peccati in questo modo. Egli aveva l'autorità di conferire la salvezza dal peccato e dalla morte. Uno è diventato bene di entrare nel Regno dei Cieli non da un cambiamento di atteggiamento da solo, ma in virtù di aver sottoposto al battesimo di Giovanni in acqua.

La base scritturale per questo rituale si trova in Geremia, Ezechiele e Zaccaria. Zaccaria denominato ". Fontana ... aperto per la linea di Davide ... per rimuovere ogni peccato e l'impurità" (Zaccaria 13 1) Ezechiele ha detto: "Io spruzzare acqua pulita su di voi, e voi sarete purificati da tutte le che si contamina ... Vi darò un cuore nuovo e uno spirito nuovo metterò dentro di voi. "(Ezechiele 36: 25-26) Geremia disse:" O Gerusalemme, lava il misfatto dal tuo cuore e si può ancora essere salvato. "(Geremia 4: 14) Il fatto che Giovanni Battista sta rimuovendo efficacemente sin da questo atto di inzuppando peccatore in acqua significa che gli ultimi giorni sono arrivati.

Gesù lasciò battezzare da Giovanni Battista. Si potrebbe supporre che, accettando il battesimo di Giovanni, egli stesso fu subordinando a Giovanni nella gerarchia spirituale. I Vangeli rendono chiaro che questo non era il caso. Giovanni dice ai farisei e sadducei cui ha battezzati: "Io vi battezzo con acqua, per il ravvedimento; ma colui che viene dopo di me è più forte di me e io non sono degno di togliersi le scarpe. Egli vi battezzerà in Spirito Santo e fuoco "(Matteo 3: 11). In seguito Gesù viene al fiume Giordano per essere battezzato. "John ha cercato di dissuaderlo. '? Sei tu vieni da me', ha detto; '. Ho bisogno di un po' di essere battezzato da te 'Gesù rispose:' Lascia che sia così per il momento. '"(Matteo 3: 14-15) John è andato avanti con il suo rituale e battezzò Gesù.

Nel Vangelo di Marco, Gesù ricevette lo Spirito dopo aver ricevuto il battesimo di Giovanni e udì la voce di Dio dicendo che lui, Gesù, era il suo amato figlio. John non era a conoscenza di questo ruolo quando battezzò Gesù. In Matthew, invece, John è a conoscenza dell'identità di Gesù 'dall'inizio. In questo Vangelo, i cieli e lo Spirito di Dio scende e si posa su Gesù come una colomba. In seguito, Gesù si spegne da solo nel deserto, dove il diavolo lo tenta. Questa prova dura 40 giorni e notti.

Il battesimo di Giovanni conferisce salvezza come iniziazione che permette Spirito da dare in seguito da una persona che è più grande di Giovanni. E 'necessario avere spirito di sopravvivere al giudizio finale e l'ammissione al Regno di Dio. Ma Giovanni Battista non può conferire solo la salvezza. Uno ha bisogno di possedere Spirito per entrare nel Regno di Dio, non solo subire un'iniziazione. Dopo John, qualcun altro - quello "più grande di Giovanni" - arriverà a conferire spirito su coloro che John ha battezzato. Questa persona avrebbe "si battezzerà in Spirito Santo e fuoco. . La sua pala è pronto in mano "(Matteo 3: 11)

Chi è la persona che Giovanni Battista si aspettava? Era John pensando del Messia, se la persona che battezzato, Gesù, più tardi divenne il Messia? No, è stato qualcun altro. Alla fine l'ebraismo, la gente non si aspettava il Messia di essere un uomo, ma una figura soprannaturale che è apparso con la venuta del regno di Dio. Gesù era ancora un uomo. D'altra parte, il profeta Malachia aveva dichiarato che Dio avrebbe "inviare il profeta Elia prima del grande e terribile giorno del Signore viene." (Malachia 4: 5) Pertanto, colui che è venuto dopo Giovanni per battezzare con spirito era Elia. Il Messia non era a battezzare, ma a giudicare.

John non pensa a se stesso come Elia, ma solo un profeta. Il suo ruolo è di predicare l'imminente arrivo del Regno di Dio e di preparare gli uomini per la venuta di Elia e l'effusione dello Spirito. Anche Gesù, non è ancora il Messia, che è una figura soprannaturale che arriva con il Regno.

Il ruolo di Giovanni qui assomiglia a quella dell'angelo in Ezechiele, che segna la fronte delle persone destinate per la salvezza durante la distruzione di Gerusalemme caldeo. La maggior parte delle persone che John Marks attraverso l'immersione in acqua saranno successivamente battezzati da Elia con il fuoco e lo spirito, prima di entrare nel Regno dei Cieli. Gesù è un caso speciale. Battesimo di Giovanni pone Gesù per la sua passione e morte in croce dopo che diventa il Messia.

Nello scambio tra Gesù ei suoi discepoli Giacomo e Giovanni, i due discepoli chiedono di essere seduti alla destra di Gesù 'e la mano sinistra nel Regno. Gesù risponde: «Tu non capisci quello che chiedete. Potete bere il calice che io bevo, o essere battezzati del battesimo io sono battezzato "(Marco 10: 38)? Quando i discepoli dire che possono, Gesù permette loro di bere la sua tazza e essere battezzati con il battesimo negando li preferivano posti a sedere nel Regno. Il battesimo a cui Gesù si riferisce è il battesimo di Giovanni, che è la sua passione e la morte.

Una domanda da John a Gesù

Gesù non comincia predicando fino predicazione di Giovanni finisce quando è imprigionato da Erode Antipa. Gesù attrae un seguito ed esegue numerosi miracoli. La sua reputazione si diffonde. Mentre era in prigione, John comincia a chiedersi se i miracoli di Gesù significa che gli ultimi giorni sono arrivati. Attraverso i suoi discepoli, manda un messaggio a Gesù. "Sei tu colui che deve venire o dobbiamo aspettare un altro?" (Matteo 11: 2) È stato John chiede se Gesù era il Messia? No, era un'altra persona.

Giovanni Battista non conosceva né il identificare di Gesù, né di se stesso. Per questo motivo ha chiesto Gesù alla domanda. Gesù era consapevole di se stesso come il futuro Messia, ma non ha voluto rivelare che infatti i discepoli di Giovanni. Egli ha quindi dato una risposta evasiva: "Andate e riferite a Giovanni ciò che voi udite e vedete: i ciechi recuperare la vista, gli zoppi camminano, i lebbrosi sono pulite, i sordi odono, i morti risuscitano alla vita, i poveri stanno ascoltando la una buona notizia - e felice è l'uomo che non mi trova una pietra d'inciampo "(Matteo 11: 5-6) Egli dice soltanto che i miracoli predetti nella profezia sembrano avverarsi..

Punto di vista di Gesù 'si rivela solo dopo i discepoli di Giovanni si sono allontanate. Gesù chiede le restanti persone su John? Chi pensano John era? Un uomo vestito in seta e raso? No. Un profeta? «Sì, in effetti, e molto più di un profeta. Egli è l'uomo di cui la Scrittura dice: 'Ecco il mio messaggero, che io mando su di fronte a voi, ed egli preparerà la tua via davanti a te "(Matteo 11: 9-10). Gesù si riferisce, quindi, ad Elia che Malachia aveva profetizzato precederebbe il Messia negli eventi degli ultimi giorni. Giovanni Battista è l'Elia restituito. Ciò significa che gli ultimi giorni sono rapidamente avvicinando.

Il problema è che la gente non si aspetta che Elia apparirà come un uomo. E 'stato portato direttamente in cielo secoli prima, e ci si aspetta di tornare a terra dallo stesso posto. Eppure, Gesù dice alla folla che Giovanni Battista è Elia. "John è il predestinato Elia, se si vuole, ma accettarlo", dice. (Matteo 11: 15)

Ora domanda di Giovanni Gesù diventa chiaro. John chiedeva Gesù: Sei Elia promesso? Gesù non poteva rispondere "sì", perché quella risposta sarebbe falso. Né ha poi voluto dare via il segreto della sua propria identità, che gli sarebbe stato rivelato come il Messia alla venuta del regno di Dio. Così ha dato una risposta evasiva di discepoli di Giovanni. Il significato scritturale di identità di Giovanni come Elia (anche se lo stesso Giovanni non si rendevano conto di esso) era che una delle principali condizioni preliminari per l'arrivo del regno di Dio era già stato compiuto. Il fine era vicina.

Parte V Insegnamenti di Gesù' sul Regno di Dio

Quello che Gesù voleva che i suoi seguaci a sapere

Oltre proclamando l'imminente arrivo del regno di Dio, Gesù si occupa di preparare le persone ad entrare. Egli è come Giovanni il Battista a tale riguardo. John mondò i peccati attraverso il battesimo. Gesù insegna gli atteggiamenti propri di avere quando l'attuale mondo finisce. Il fatto che la fine è vicina colori ogni giudizio. Si era come se qualcuno ha detto che aveva solo una settimana da vivere: Avrebbe regolare i suoi piani di conseguenza. L'arrivo imminente del Regno di Dio è un evento di tale importanza fondamentale che tutte le altre considerazioni impallidiscono in confronto.

Non tutti coloro che vivono nella ultima generazione entrerà nel regno dei cieli, però, ma solo quelle che si trovano gradita a Dio. Gesù cerca di orientare le persone in quella direzione. Cosa dovrebbero fare per prepararsi per il momento del Giudizio? Essi devono coltivare il tipo di atteggiamento che Dio gli piace. Gesù prende grandi dolori per spiegare il punto di vista di Dio. Cosa pensa la gente e fanno durante la loro vita determinerà se sono ammessi al Regno di Dio. Una volta che il Regno viene, sarà troppo tardi.

Un elevato grado di giustizia

Tradizionalmente, gli ebrei religiosi hanno pensato che Dio predilige le persone giuste. Giustizia significa obbedire alla legge di Mosè e delle norme per mettere la vita in obbedienza alla legge. Gesù insegna che questo non è sufficiente per la salvezza. Si dovrebbe obbedire allo spirito della legge e la sua lettera. "Io vi dico", disse Gesù, "a meno che non vi mostrate uomini di gran lunga migliori rispetto ai farisei e dottori della legge, non si può mai entrare nel regno dei cieli." (Matteo 5: 20)

Gesù è più interessato nel pensiero interno che l'azione esterna. La legge non riguarda solo le azioni, ma anche con i pensieri che li ispirano. Omicidio include i pensieri di odio che portano alla violenza. Per commettere adulterio significa anche avere sentimenti lussuriosi verso una donna.

Le Beatitudini lista atteggiamenti connessi con vera giustizia:

"Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli ...
Beati i miti, perché erediteranno la terra.
Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia, perché saranno saziati.
Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia.
Beati i puri di cuore; perché vedranno Dio.
Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio ".
(Matteo 5: 4-9)

In questa dichiarazione, Gesù suggerisce dentro le qualità spirituali che indicano l'appartenenza nel regno di Dio: semplicità di spirito, l'umiltà, le aspirazioni pacifiche, assenza di pensieri peccaminosi. Poi, in secondo punto, suggerisce che le persone con queste qualità parteciperanno nel Regno di Dio. Il riferimento a ereditare la terra, per esempio, significa, proprio come gli Israeliti ereditato la terra di Canaan, che Dio aveva dato loro padri, così giusti erediteranno il regno di Dio. La semplicità misericordioso e poveri di spirito, dimostrando di cuore sarà tra gli eredi.

Gesù stesso ha rotto alcune leggi come un modo di insegnare il giusto atteggiamento. Quando i farisei criticato i discepoli per la raccolta di mais in giorno di sabato, Gesù guarì gli ammalati in quel giorno. Quando i discepoli non si lavano le mani prima di mangiare, Gesù ha sottolineato l'importante era non quello che è andato in bocca, ma quello che è venuto fuori come indicato dal cuore. "Pensieri Wicked, l'omicidio, l'adulterio ... tutti questi procedono dal cuore; e queste sono le cose che contaminano l'uomo; ma di mangiare senza prima lavarsi le mani, che non può contaminarlo "(Matteo 15: 19-20).

Perché i farisei riguardavano comportamento esteriore e Gesù con la motivazione interiore, Gesù critica ferocemente membri di questa setta per posa ostacoli al Regno di Dio. La loro insistenza sulla osservando la legge ingannato la gente. Gesù lanciò in una filippica contro i Farisei di Gerusalemme :. "Guai a voi ipocriti, avvocati e farisei,! Siete come tombe ricoperte di calce ... fuori si guarda come gli uomini onesti, ma dentro siete pieno fino all'orlo di ipocrisia e la criminalità ... Serpenti, covata voi vipere ', come si può evitare di essere condannato all'inferno? »( Matteo 23: 27-33)

Preferenza di Gesù 'per la motivazione interiore è illustrato dalla storia di donazioni nel Tempio. I ricchi sono state donare grosse somme di denaro. Una povera vedova caduto "due piccole monete" in petto. Gesù disse ai suoi discepoli: "Vi dico questo ... Questa povera vedova ha dato più di tutti gli altri; per quegli altri che hanno dato avuto più che sufficiente, ma lei, con meno che sufficiente, ha dato tutto quello che aveva per vivere "(Marco 12: 43-44). Il suo maggior grado di giustizia ha riflesso la donazione non in termini assoluti ma rispetto alla sua capacità di dare. Intenzione significava più che la quantità di denaro ha contribuito.

Secondo Gesù, il Regno di Dio richiede niente di meno che osservando i più alti standard di giustizia. Mentre Scrittura permesso il divorzio, Gesù non ha consentito, tranne per infedeltà della moglie. Mentre la Scrittura ha il diritto di chiedere "occhio per occhio, dente per dente", la più alta rettitudine richiesto misericordia. Si dovrebbe mettere in su con ferite inflitte da un'altra persona e non cercare vendetta: "Non Preparatevi contro l'uomo che si pecca. Se qualcuno ti percuote sulla guancia destra, girare e offrirgli vostra sinistra. Se un uomo vuole citare in giudizio per la camicia, tu lascia anche il mantello così ... Hai imparato che è stato detto, ma quello che ti dico è questo 'Ama il prossimo tuo, odierai il tuo nemico.': Amate i vostri nemici e pregate per i vostri persecutori; . Solo così si può essere figli del Padre vostro celeste, che fa sorgere il suo sole sui buoni e cattivi "(Matteo 5: 39-45)

A giudicare e perdonare gli altri

Gesù sconsigliati giudicare le altre persone: "Pass nessun giudizio, e non sarete giudicati. Infatti, come giudichi gli altri, in modo da voi stessi giudicati ... Perché guardi la pagliuzza che è nell'occhio del tuo fratello, senza mai un pensiero per la grande trave nel tuo? ... Ipocrita! In primo luogo prendere la trave dal tuo occhio e poi ci vedrai bene per togliere la pagliuzza dal (Matteo 7: 1-5) di tuo fratello ". Questa dichiarazione offre consigli pratici per quanto riguarda entrare nel Regno di Dio. Coloro che temono duro giudizio da Dio devono evitare di giudicare gli altri duramente: per Dio trattarli come hanno trattato gli altri. Se uno non giudicare gli altri duramente, allo stesso modo sarà uno giudicati quando il regno di Dio arriva.

Non ci sono limiti sul perdono. Quando Peter chiede se è sufficiente perdonare suo fratello sette volte, riceve la risposta, "(Matteo 18: 21-22) Gesù esorta il perdono nella preghiera del Signore:" 'Non sette volte, ma fino a settanta volte sette.' Rimetti a noi il male che abbiamo fatto, come abbiamo perdonato coloro che ci hanno fatto del male. "(Matteo 6: 12) Dopo aver detto questa preghiera, egli ripete il punto:" Se voi infatti perdonerete gli altri i torti che hanno fatto, il Padre vostro celeste sarà anche perdonerà; ma se voi non perdonerete gli altri, allora i torti che avete fatto non saranno perdonati dal Padre "(Matteo 6: 14-15))

L'etica dell'amore

Un avvocato chiese a Gesù la domanda: Qual è il più grande comandamento? Era una domanda che spesso in questi giorni. Gesù rispose: "Questo primo è ... 'Ama il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima, con tutta la tua mente e con tutta la tua forza.' Il secondo è questo: 'Ama il prossimo tuo come te stesso. '"Quando l'avvocato ha fatto dichiarazioni che sembra essere d'accordo con tale principio, Gesù gli disse:" Non sei lontano dal regno di Dio "(Marco 12: 28-34).

Gesù si estende amore ad un livello insolito. Egli esige non solo che si deve amare il prossimo, ma un nemico pure. Bisogna pregare per i persecutori. Era un'idea che aveva cominciato a discutere in tempo di Gesù '. Una visione più tradizionale nella religione ebraica è che si dovrebbe trattare lo straniero gentilmente, ricordando come gli ebrei erano stati forestieri nel paese d'Egitto. Nella parabola del buon Samaritano, Gesù mostra che la gentilezza non dovrebbe essere limitato alle proprie persone. Un sacerdote e un levita passò da un uomo ferito, ma solo il samaritano, uno straniero, fermato per aiutare. Quale delle tre era vero "prossimo" dell'uomo? Era il disprezzato samaritano. "Vai a fare come lui," Gesù comanda. (Luca 10: 37)

La gentilezza e l'amore dovrebbero essere presenti nel proprio atteggiamento verso ogni persona si incontra. Alla venuta del Regno, il Figlio dell'uomo giudicherà ciascuno secondo come ha trattato il meno nella società. Con un po 'seduto alla sua destra e altri sulla sua sinistra, il Messia dirà a quelli di destra: "Hai la benedizione del Padre mio; vieni, entrare e possedere il regno ... Per quando avevo fame, mi avete dato da mangiare; quando si ha sete, mi hai dato da bere; quando ero forestiero che mi ha preso in casa, quando nudo mi avete vestito .... "Il giusto chiedere quando hanno fatto nessuna di queste cose. "E il re risponderà, 'Vi dico questo: qualsiasi cosa avete fatto ad uno di questi miei fratelli qui, per quanto umile, l'avete fatto a me." Per quanto riguarda gli ingiusti, hanno trascurato di aiutare il Messia quando trascurati questi umili. ". E loro (gli ingiusti) andranno, questi al supplizio eterno, ei giusti entreranno vita eterna" (Matteo 25: 31-46)

Fare la volontà di Dio

Chi vuole entrare nel Regno dei Cieli deve essere incentrato sul fare la volontà di Dio. Non importa nient'altro. Gesù disse ai suoi discepoli: «Non chiunque mi chiama 'Signore, Signore' entrerà nel regno dei cieli, ma solo coloro che fanno la volontà del Padre mio celeste." (Matteo 7: 21) Non importa quanto vicino uno è quello di Gesù personalmente. I membri della famiglia di nascita di Gesù 'hanno poco vantaggio. "Chi è mia madre? Chi sono i miei fratelli ?, "chiese a Gesù. "E guardando intorno a quelli che erano seduti in cerchio su di lui disse: 'Ecco mia madre ei miei fratelli. Chiunque fa la volontà di Dio è mio fratello, mia sorella, mia madre '"(Marco 3: 33-35).

Gesù non crede nel peccato originale. Tutti gli uomini sono capaci di fare bene quando sono serio a riguardo. "Voi siete la luce per tutto il mondo ... Quando una luce è accesa, non è messo sotto il pasto da bagno, ma sul candelabro, perché faccia luce a tutti in casa. E voi, come la lampada, occorre fare luce tra i tuoi compagni, in modo che, quando vedono il bene che fate, rendano gloria al vostro Padre che è nei cieli "(Matteo 5: 14-16)". C'è un uomo in mezzo a voi che offrirà il suo figlio una pietra quando chiede il pane, o un serpente quando chiede per i pesci? Se si, allora, male come siete, sapete dare ai vostri figli ciò che è bene per loro, quanto più il Padre vostro celeste darà cose buone a quelli che gliele chiedono "(Matteo 7: 9-11)!

Anche così, l'ingresso in Paradiso è negato tutto ma coloro che mostrano una bontà straordinaria. Norme di Dio molto superiori a quelle dell'uomo. Quando uno straniero chiede a Gesù: "Maestro buono, che cosa devo fare per vincere la vita eterna?», Gesù recita alcuni dei comandamenti di Dio, che dovevano essere mantenute. "Ma, Maestro», dice lo straniero, "Ho sempre osservato tutte queste da quando ero un ragazzino". Gesù lo guarda e dice: «Una cosa sola ti manca: va ', vendi tutto quello che hai, e dallo ai poveri, e avrai un tesoro in cielo; . e vieni, seguimi "In questa istruzione, il cuore dell'uomo è caduto," perché era un uomo di grande ricchezza "(Marco 10: 17-22).

Attaccamento alla ricchezza è un ostacolo per coloro che desiderano entrare nel Regno dei Cieli. Gesù dice: "E 'più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, che un ricco entri nel regno di Dio." (Marco 10: 25) Gesù non è contro la ricchezza in sé, ma contro la sua capacità di controllare cuori mens. "Nessun servo può servire a due padroni", Gesù dichiara: "per o odierà l'uno e amerà l'altro, o si affezionerà al primo e pensare nulla del secondo. Non potete servire Dio e Mammona "(Matteo 6: 24).

Ancora una volta, tutti devono essere concentrati sul fare la volontà di Dio per ottenere l'ingresso in Paradiso. Questo è un compito difficile per le persone che vivono in questo mondo, ma non impossibile. I discepoli disperazione della salvezza dopo Gesù paragona il ricco a un cammello passare per la cruna di un ago. Gesù conforta loro dicendo: "Per gli uomini (la salvezza) è impossibile, ma non per Dio; . tutto è possibile a Dio "(Marco 10: 27)

È vista di Gesù 'del Regno spirituale?

Si è soliti interpretare le opinioni e le finalità di Gesù ', in termini di nostro. Al tempo di Gesù ', il pensiero greco ha avuto molta influenza. Platone credeva che le idee erano superiori al mondo fisico. Si presume che Gesù aveva opinioni simili. Quando ha detto, per esempio, che il suo regno era "non di questo mondo", avrebbe parlato di un regno spiritualizzato. Forse questo regno era "dentro di noi", come ci immergiamo nella spiritualità. Schweitzer argomenta contro questo punto di vista. Gesù è stato aderente alla vista del Regno trovano nei profeti del tardo giudaismo. Quel regno era né spirituale, né etico, ma soprannaturale.

Gesù può aver avuto un'etica spiritualizzati, ma la sua visione del Regno non era spirituale. Il Messia non era un uomo di grandi poteri spirituali, ma un essere soprannaturale. Egli non convocare gli uomini di fondare un regno etico, ma per fare la volontà di Dio. Dio avrebbe fornito il Regno, non gli uomini spiritualmente sviluppati.

È vero, il Vangelo di Giovanni è Gesù predica una dottrina di grande spiritualità che la maggior parte delle dottrine ebraiche al momento. Tuttavia, questo insegnamento è più strettamente legato al concetto greco del Logos che alla propria visione di Gesù '. I Vangeli di Matteo e Marco, essendo in precedenza, sono una fonte più affidabile di informazioni di John nel presentare punti di vista di Gesù '.

Se Gesù avesse voluto promuovere un nuovo e più spirituale vista del Regno, avrebbe rimproverato i suoi discepoli per i loro valori materialistici quando sostenevano fra loro su chi di loro sarebbe più grande nel regno dei cieli. Gesù semplicemente li istruisce sulle qualificazioni per entrare nel Regno: devono essere umile come un bambino. (Matteo 18: 1-4) Ancora una volta, quando Pietro chiede quale sarà la sua ricompensa per seguire Gesù, Gesù non critica l'egoismo implicita in questa domanda. Invece, egli informa Peter che ciascuno dei dodici discepoli avrà il suo trono nel cielo dove si siederà a giudicare una delle dodici tribù di Israele. (Matteo 19: 27-29)

Giacomo e Giovanni vogliono un posto privilegiato nel Regno. Gesù non è offeso da loro richiesta, ma fa notare che, tra i suoi seguaci, quelli che sono più no spadroneggiare sugli altri, ma, invece, sono la serva. Questo principio vale anche per se stesso. (Marco 10: 42-45)

Qual è il punto di vista di Gesù 'del Regno?

Il Figlio dell'uomo è un essere soprannaturale che sulle nubi del cielo, circondato dai suoi angeli, quando è giunto il momento per il Regno appare. Quando il sommo sacerdote chiede a Gesù se è il Cristo, il Figlio di Dio, risponde: 'D'ora in poi vedrete il Figlio dell'uomo seduto alla destra della Potenza e venire sulle nubi del cielo.' (Matteo 26: 64) Il Sommo Sacerdote prende questa affermazione come prova che Gesù è la pretesa di essere il Messia. Indica anche la concezione di Gesù 'del Messia - come "Figlio dell'uomo", seduta sulla mano destra di Dio che viene "sulle nubi del cielo", quando il Regno di Dio arriva. Questo Messia viene in modo soprannaturale.

Gesù mette in luce il Regno nella parabola della zizzania nel campo. Egli dice: "Colui che semina il buon seme è il Figlio dell'uomo. Il campo è il mondo; il buon seme rappresenta i figli del Regno, la zizzania per i figli del maligno. Il nemico che cuciva zizzania è il diavolo. La mietitura è la fine dei tempi. I mietitori sono gli angeli. Come la zizzania, poi, viene raccolto e bruciato, così alla fine dei tempi il Figlio dell'uomo manderà i suoi angeli, che raccoglieranno dal suo regno qualunque rende gli uomini inciampano, e tutte le cui opere sono il male, e queste volontà essere gettato nella fornace ardente, il luogo di pianto e stridore di denti. . E poi i giusti splenderanno come brillantemente come il sole nel regno del Padre loro "(Matteo 13: 37-43)

La parabola del pesce insegna una lezione simile. "Poi gli uomini si sedettero e raccolti i pesci buoni nei secchi e gettarono il inutile via. Così sarà alla fine del tempo. . Gli angeli andranno avanti, e si separeranno i cattivi dai buoni e li getteranno nella fornace ardente, il luogo di pianto e stridore di denti "(Matteo 13: 48-50)

Quello che vediamo è un quadro di distruzione, che, come nelle profezie di Amos e Malachia, implica un processo di fuoco simile per determinare chi perirà e chi sarà salvato. Il diavolo ha creato la malvagità nel mondo. Angeli di Dio scegliere il bene a parte il male e distruggere il secondo. Altrove, è il Figlio dell'uomo, accompagnato dagli angeli, che separa i due gruppi. "Quando il Figlio dell'uomo verrà nella sua gloria e tutti gli angeli con lui, siederà in stato sul suo trono, con tutte le nazioni si sono riuniti davanti a lui. . Egli separerà gli uomini in due gruppi, come il pastore separa le pecore dai capri "(Matteo 25: 31-33)

Gesù sta descrivendo qui un regno puramente soprannaturale. Gli abitanti di questo regno, come i morti risorti, esistono soprannaturale. Quando i sadducei chiedono a Gesù la domanda sui matrimoni popoli risorti ", Gesù risponde:« Vi sbagliate ... Quando (gli esseri umani) risuscitare dai morti, uomini e donne non si sposano; . sono come angeli nei cieli "(Marco 12: 24-25)

Gesù dice anche: "Molti, io vi dico, verranno dall'oriente e dall'occidente a mensa con Abramo, Isacco e Giacobbe nel regno dei cieli." (Matteo 8: 11) In altri termini, i patriarchi dell'antico Israele sarà anche risorgere dai morti negli ultimi giorni; sarà possibile poi per qualche dall'ultima generazione di condividere un pasto con loro. Gesù promette ai suoi discepoli durante l'Ultima Cena che anche lui, si mangiare e bere con loro dopo la risurrezione. Egli dice: ". Io vi dico, mai più potrò bere dal frutto della vite fino al giorno in cui lo berrò nuovo con voi nel regno del Padre mio" (Matteo 26: 29)

Schweitzer osserva: "Non c'è fuga la conclusione da questi passaggi che Gesù si aspettava un regno completamente soprannaturale di Dio del tipo descritto nelle scritture profetiche del post-Exilic tardo periodo ... E 'chiaro dal fatto che, come regola parla del Figlio dell'uomo e non del Messia che la sua visione ha la sua affinità più vicino con il libro di Daniele e il Libro di Enoch. E 'più vicina a quella di Enoch. Gesù condivide con Enoch i punti di vista peculiari che non è Dio, come nei successivi profeti postesilico e Daniel, ma il figlio dell'uomo, assistito dai suoi angeli, che detiene il giudizio, che la sentenza si estende sugli angeli caduti come bene, che non ci sono grandi e piccolo nel regno dei cieli, e che i ricchi sono da considerarsi persa fin dall'inizio .”

Perché Gesù ha adottato questo punto di vista?

Un motivo per cui Gesù ha adottato la visione tardo ebraica del Regno è che ha accettato la dottrina della risurrezione dei morti. Questa dottrina è stata necessaria per rendere giustizia alle persone giuste delle generazioni passate che erano morti prima il Regno di Dio è arrivato. Avevano creduto nella promessa del Regno e avevano vissuto la loro vita in rettitudine, ma non avevano goduto di una ricompensa per questo sforzo. Sembrerebbe che i loro sforzi erano stati vani. Tale situazione era moralmente intollerabile.

Tuttavia, per comprendere le persone giuste nella promessa del Regno, è stato necessario supporre che i morti delle generazioni passate sarebbe risorto quando il Regno è venuto. I giusti di ultima generazione sarebbe anche abitare il Regno. Un gruppo sarebbe stato risuscitato dai morti e l'altro miracolosamente trasformato in cui il Regno è arrivato. Entrambi sarebbero in uno stato soprannaturale.

Un altro motivo che la visione del Regno doveva cambiare era che i profeti hanno parlato più tardi di un Dio universale, il Dio di tutti i popoli e non solo Israele. Il Giorno del Signore, come concepito da Amos, è stata una giornata che conduce alla vittoria della nazione ebraica sui suoi nemici. Sarebbe un evento puramente storico. Profeti dopo, però, prevedevano che Dio avrebbe trionfato sulle forze del male e della morte nel mondo. Tali forze non potevano essere conquistato nel corso della storia ordinaria ma solo in un ordine soprannaturale che seguì tempi storici. La concezione del regno doveva essere "superiore" rispetto a prima.

Che impatto ha avuto un soprannaturale Unito hanno sull'etica di Gesù?

Perché il regno soprannaturale di Dio si aspettava di arrivare presto, presenti le preoccupazioni mondane della gente non importa così tanto. I problemi sarebbero di breve durata. Se il mondo naturale si concluderà domani, si preoccupa poco di fare miglioramenti in quel mondo. Sarebbe bene per staccarsi da queste cose.

Questo è un motivo per cui Gesù apprezzato bambini. Avrebbero entrare nel Regno di Dio nel loro attuale stato di innocenza, non avendo sviluppato preoccupazioni mondane. L'atteggiamento naturale dei bambini è stato anche l'atteggiamento necessario per entrare nel Regno di Dio. "Io vi dico", disse Gesù, "chi non accetta il regno di Dio come un bambino, non vi entrerà." (Marco 10: 15)

Un preparato per il Regno di Dio si avvicina evitando attaccamenti mondani. Una tale allegato è un desiderio di rango e la posizione. Gesù ha affrontato la questione proponendo un'etica che inverte le posizioni del grande e piccolo, potente e debole. "Che un uomo umile se stesso fino a quando non è come questo bambino, e sarà il più grande nel regno dei cieli", disse Gesù. (Matteo 18: 4) Anche in questo caso, ha osservato: "Il più grande tra voi sia vostro servo. Per chi si esalta sarà umiliato; e chi si umilia sarà esaltato "(Matteo 23: 12).

Un altro attacco è alla ricchezza. Viene in mente la conversazione di Gesù 'con il giovane ricco che è stato chiesto di rinunciare a tutte le sue ricchezze. Non poteva farlo anche per ottenere l'ingresso nel Regno dei Cieli, tanto forte era il suo attaccamento alla ricchezza. Gesù chiede un atteggiamento verso i beni terreni che rasentano sulla spensierata: «auguro di mettere i pensieri lontano ansiosi di cibo e bevande per mantenere in vita, e vestiti per coprire il tuo corpo ... Guardate gli uccelli del cielo; non seminano e raccolgono e conservare in granai, eppure il Padre vostro celeste li nutre "(Matteo 6: 25-26)". Non conservare in su per voi tesori sulla terra, dove cresce pausa arrugginito e tarlato, e ladri per rubarlo. . Accumulare tesori in cielo, dove non c'è la tignola e ruggine rovinare ... dov'è il tuo tesoro, là sarà anche il tuo cuore è "(Matteo 6: 19-20) Rinunciando opere morali, Gesù si preoccupa solo con il raggiungimento della perfezione interiore. La giustificazione per questa etica è l'idea che il Regno di Dio arriverà presto. Non vale la pena farsi carico le cose che sono importanti nel periodo intermedio in quanto tale situazione sarà presto andato. Pertanto, Gesù non sollecitare il miglioramento morale o miglioramento della società; c'è solo che non è il tempo per questo.

Anche così, Gesù non consiglia rinuncia totale del mondo come hanno fatto i filosofi ascetici. Tale rinuncia preclude un sistema etico. E 'difficile trovare un posto in questo schema per amore. A differenza di Buddha, Gesù accetta la necessità di vivere in questo mondo prima il Regno di Dio viene. In un certo senso, egli eredita la visione etica di profeti precedenti che credevano che il regno potrebbe venire in un lontano futuro. Credere che il Regno verrà presto crea un atteggiamento di distacco, ma non provoca uno a trascurare le esigenze attuali.

C'è un altro motivo per cui Gesù respinge l'ascetismo. Non c'è tempo per la coltivazione personale che richiede. Solo l'avvicinarsi questioni Unito. Questo è un momento di gioia, non auto-mortificazione, perché il Regno è vicino. Pertanto, le persone che appartengono alla generazione attuale godere di un grande privilegio. Essi dovrebbero essere felici di vivere in questo momento. La loro vita quotidiana devono essere riempiti di gioia.

Gesù spesso esprime la gioia. Ad esempio, dopo aver predicato la parabola del seminatore, dice ai discepoli: "Beati i vostri occhi perché vedono ei vostri orecchi perché sentono! Molti profeti e santi, io vi dico, hanno desiderato vedere ciò che voi vedete, ma non lo videro, udire ciò che voi udite, ma mai sentito. "(Matteo 13: 16-17) Quando i discepoli di Giovanni vengono a Gesù chiedendo perché lui non ha fatto i suoi discepoli veloce, Gesù risponde:" Puoi aspettare gli amici dello sposo di andare lutto mentre lo sposo è con loro "(Matteo 9: 15) Il tempo di digiuno verrà quando lo sposo sarà tolto.

Così Gesù è relativamente rilassato disciplina morale. Lascia i suoi discepoli mangiare e bere liberamente. Si associa con i peccatori. I suoi critici dicono di lui: "Guardalo! un mangione e un bevitore, di amici di pubblicani e peccatori "(Matteo 11:19) Gesù sottolinea che gli stessi tipi di critici accusato John ei suoi discepoli di essere" posseduto ", perché hanno abbracciato un modo di vita austero. Egli respinge queste critiche, dicendo "la sapienza di Dio è dimostrato proprio dai suoi risultati. (Matteo 11: 19)

Parte VI Segreto messianico di Gesù

Gesù ha la pretesa di essere il Messia?

Gesù ha la pretesa di essere il Messia? Affatto. Lo scopo del suo ministero non era quello di raccogliere sostegno per qualche giorno messianico. Gesù non ha mai detto alla gente in suo pubblico che egli era il Messia, ei suoi discepoli non lo sapeva neanche.

Che cosa stava facendo Gesù nel suo ministero terreno, se non essere il Messia? Egli stava annunciando il futuro Regno di Dio e preparare gli ascoltatori di essere ammesso a questo regno. Lui non stava cercando di convincere la gente delle sue credenziali messianiche. Dio solo lo farebbe. Gesù, infatti, pur vivendo sulla terra non era il Messia. Aveva solo il futuro Messia; lui era uno che sarebbe soprannaturale trasforma quando il regno di Dio è arrivato.

Due Vangeli successivi, Luca e Giovanni, mi contengono passaggi che suggeriscono che Gesù ha affermato di essere il Messia. I due Vangeli precedenti sono più affidabili. Due incidenti menzionati nel Vangelo di Matteo sono rivelatrici. Nel primo, Gesù entra trionfante a Gerusalemme. La gente chiede i seguaci della Galilea di Gesù 'che egli è. Loro rispondono: "Questi è il profeta Gesù, da Nazaret di Galilea." (Matteo 21: 11) Se il punto del ministero di Gesù 'era stato quello di annunciare se stesso come il Messia, i suoi seguaci avrebbero conosciuto questo e detto alla gente di Gerusalemme . Tuttavia, nonostante le grida della folla saluta Gesù come "Figlio di Davide", identificano Gesù solo come un profeta.

Il secondo incidente, ancora più significativo, è stato arraignment Gesù 'prima che il Sommo Sacerdote per il fatto che egli ha sostenuto di essere il Messia. Gesù poteva essere eseguito per blasfemia, se condannato per tale reato. La contestazione sta dicendo. Il Sommo Sacerdote riuscito a trovare due testimoni che hanno detto di aver denigrato il Tempio. Perché il sacerdote avrebbe fatto affidamento su tali prove deboli, se fosse riuscito a trovare testimoni che Gesù ha affermato di essere il Messia? È perché non esistevano quei testimoni. Gesù non ha detto la gente egli era il Messia o, almeno, non abbastanza di loro di fornire i testimoni richiesti.

In realtà, i contemporanei di Gesù 'non supporre che egli potrebbe essere il Messia, perché, alla fine profezia giudaica, il Messia era un essere soprannaturale. Fino risorto, Gesù era un uomo. Non era in una forma adeguata di entrare o abitare nel Regno di Dio. Pertanto, Gesù non poteva essere legittimamente condannato per blasfemia perché non aveva sostenuto di essere il Messia.

Era Gesù, figlio di Davide?

Gesù non poteva aver pensato a se stesso come il Messia, mentre ancora viveva, ma solo come qualcuno che sarebbe poi diventato il Messia, quando il regno è venuto ed è stato trasformato in un essere soprannaturale. Come, allora, poteva essere sia quel tipo di Messia e una discendente terrena di Davide? Schweitzer crede di avere la risposta. Egli scrive: «Gesù ha risolto (questo problema) nell'unico modo possibile. Egli presuppone che un uomo nato come discendente di Davide nell'ultima generazione di umanità si rivelerà come il Messia nella sua esistenza soprannaturale alla venuta del Regno. Egli è convinto che egli è il discendente di Davide ".

Nel frattempo, la conoscenza che Gesù ha di se stesso come il futuro Messia deve rimanere un segreto. Continua questo segreto a se stesso. Neppure i discepoli lo sanno. Vi è, tuttavia, la consapevolezza che Gesù discende da David. Una donna cananea si rivolge a lui: "Signore! abbi pietà di me, Figlio di Davide ". (Matteo 15: 22) Un mendicante cieco di Gerico grida:« Figlio di Davide, Gesù, abbi pietà di me "(Marco 10:47) Ragazzi nel grido Tempio" Osanna a! il Figlio di Davide "dopo che Gesù guarisce uomini e storpi ciechi. (Matteo 21: 15) Folle di curiosi gridare anche quella frase quando Gesù ei suoi seguaci trionfante entrare a Gerusalemme. (Matteo 21: 9) Anche se l'espressione "Figlio di Davide" implica chiaramente il Messia, non è Gesù, ma gli altri che spingono il titolo su di lui. Forse queste persone pensavano che Gesù potrebbe diventare il tipo di terreno Messiah previsto dai primi profeti.

Il Vangelo di Marco, il Vangelo più antico, non introduce Gesù come discendente di Davide. Dopo il battesimo da Giovanni miracolosa, egli esce solo come predicatore e un guaritore. Tuttavia, il Vangelo di Luca riferisce che gli angeli annunciarono la nascita di Gesù e Giovanni il Battista, in termini relativi agli ultimi giorni. John è promesso "lo spirito e la forza di Elia." Gesù ha promesso "il trono di Davide suo padre, ed egli sarà re su Israele per sempre." Gesù sarebbe nato a Betlemme, la città di Davide, perché Giuseppe, Davide discendente, è andato a quella città per registrare per il censimento. Il Vangelo di Matteo ripercorre stirpe di Giuseppe da Davide e da Abramo, nominare ogni persona (compresi Zerubbabel) nella catena genealogica. Eppure, secondo Matteo, la madre di Gesù, Maria, essendo promessa sposa solo a Giuseppe quando nacque Gesù.

Così possiamo vedere che pretesa di Gesù 'la messianicità attraverso David è piuttosto debole. Gesù stesso solleva domande sulla natura del Messia in un colloquio con i Farisei nel tempio: "Gesù ha continuato a dire, come insegnava nel tempio, 'Come possono i dottori della legge sostengono che il Messia è" Figlio di David '? Davide stesso ha detto, quando ispirati dallo Spirito Santo, "Il Signore ha detto al mio Signore, 'Siedi alla mia destra finché io abbia posto i tuoi nemici sotto i tuoi piedi'". Davide stesso lo chiama "Signore"; ? che egli può anche essere figlio di Davide '"(Marco 12: 35-37) Gesù cita qui dal Salmo 110. Schweitzer spiega che" la soluzione per l'enigma è che il Messia nella sua esistenza terrena è subordinato al David come suo successore , ma nel Regno che viene, come il Messia, che è al di sopra di lui.

In che senso è stato Gesù "Figlio dell'uomo"?

Profezia tardo ebraica aveva identificato il Messia con una figura conosciuta come "Figlio dell'uomo". Si tratta di un primo termine usato nel Libro di Daniele. L'Apocalisse di Enoch associa anche il Messia con Figlio dell'uomo. In aramaico, la lingua parlata da Gesù, "Figlio dell'uomo", significa semplicemente un uomo. Tuttavia, porta connotazioni messianiche a causa di Daniele e Enoch. Gesù ha usato la parola in entrambi i sensi di significato. Sorprendentemente, Gesù ha usato anche il termine "figlio dell'uomo" quando ci si riferisce a se stesso come un essere umano vivo prima della crocifissione.

Il "figlio dell'uomo" frase, nel suo doppio significato, avrebbe suggerito a Gesù che doveva essere un figlio terrena dell'uomo prima di diventare il Messia. In altre parole, il soprannaturale Messia non sarebbe un essere preesistente mandato dal cielo. Sarebbe invece un uomo discendente da David che sarebbe diventato il figlio messianica dell'uomo associato con il Regno di Dio, quando quel Regno è arrivato.

Le incarnazioni umane e celeste preesistenti di "Figlio dell'uomo", sono un problema solo a coloro che sostengono che Gesù era il Messia nella sua esistenza terrena. Per Gesù stesso, che non era un problema. Gesù inteso che i due tipi di esistenza verrebbero in successione. Prima sarebbe stato un figlio umana di uomo e poi, quando il Regno è venuto, uno soprannaturale. Questo Figlio soprannaturale dell'uomo, il Messia, apparteneva ancora al futuro. Quello era segreto messianico di Gesù '. Egli non deve aver temuto che gli altri sanno. L'idea che la messianica Figlio dell'uomo avrebbe già una esistenza umana non si verifica per i suoi ascoltator.

Un segreto mal conservati

Anche se Gesù non identifica se stesso come futuro Messia, le sue azioni e le parole sono continuamente suggerendo esso. Ad esempio, afferma l'autorità di perdonare i peccati. Alcuni avvocati borbottare: "Questa è una bestemmia! Chi, se non Dio solo può perdonare i peccati "Gesù li schernisce:" È più facile dire a questo paralitico, 'I tuoi peccati sono perdonati', o dire: 'Alzati, prendi il tuo lettuccio e cammina?' Ma per convincere che il Figlio dell'uomo ha il diritto sulla terra di rimettere i peccati "- si rivolge al paralitico -". Io dico a te, alzati, prendi il tuo letto e andare a casa '' Il malato è sorto. (Marco 2: 7-11)

Gesù afferma altrove di essere Signore del sabato. Egli dice ai suoi critici tra i farisei: "Il sabato è stato fatto per il bene dell'uomo e non l'uomo per il sabato: dunque il Figlio dell'uomo è sovrano anche sopra il sabato." (Marco 2: 28) Egli dice ai suoi discepoli che , se le persone di qualsiasi città si rifiutano di aiutarli nel loro cammino, "sarà più sopportabile per il paese di Sodoma e Gomorra che per quella città." (Matteo 10: 15)

Gesù comincia ad attirare l'attenzione da parte dell'autorità afferma. Nessun uomo può legittimamente pretendere di essere Dio. Ma Gesù sta dicendo al pubblico che la loro ricompensa nel Regno di Dio dipende da come lui ei discepoli trattano. "Per ricevere voi è quello di ricevere me, e di ricevere me è a ricevere Colui che mi ha mandato ... se qualcuno dà così tanto come un bicchiere di acqua fresca a uno di questi piccoli, perché è mio discepolo, Vi dico questo: che l'uomo non sarà certo senza ricompensa ", dice Gesù. (Matteo 10: 40-42) Il Figlio dell'uomo, come il Messia, si ricorderà il giorno del giudizio come le persone lo trattavano in terra - se gli hanno dato cibo e bevande, malattie trattate, la nudità vestiti - e il trattamento di "uno dei miei fratelli qui, per quanto umile ", è lo stesso trattamento di lui. (Matteo 25: 40-46)

Il giorno del Regno si avvicina una volta Giovanni Battista viene decapitato. Anche se le persone, tra cui lo stesso Giovanni non si rendono conto del significato del ministero di Giovanni, Gesù fa. Racconta una folla di ascoltatori: ". Per tutti i profeti e la legge predetto cose a venire fino apparve John, e John è l'Elia destinato, se si vuole, ma accettarlo" (Matteo 11: 14-15) Il significato di questo divulgazione è che una delle ultime barriere del Regno dei Cieli è stato ora rimosso. Scrittura predisse che il profeta Elia sarebbe venuto prima "il grande e terribile giorno del Signore", quando il Regno di Dio è arrivato. (Malachia 4: 5) Ora Elia è venuto e andato. Il modo in cui è chiaro che il Regno stesso per arrivare.

Così Gesù ei suoi seguaci viaggiano dalla Galilea a Gerusalemme. Gesù cavalca in città sul dorso di un asino soddisfare la previsione messianica: ". Gioite, gioite, figlia di Sion ... per vedere, il tuo re viene a te ... montato su un asino" (Zaccaria 9: 9 ) Una volta a Gerusalemme, Gesù si dirige dritto al Tempio e si prende cura. Gesù "entrò nel tempio e cominciò a cacciare coloro che ha comprato e venduto nel tempio. Ha sconvolto i tavoli dei cambiavalute e le sedie dei commercianti in piccioni; e lui non avrebbe permesso a nessuno di utilizzare il cortile del tempio, come una via per il trasporto merci "(Marco 11: 15-16) Con riferimento al Messia, è scritto in Zaccaria:". In quel giorno ... ogni piatto in Gerusalemme . e di Giuda sarà sacro al Signore ... Così, quando arriverà quel momento, nessun operatore è nuovamente visto nella casa del Signore degli eserciti "(Zaccaria 14: 20-21)

In precedenza Gesù ha fatto uno sforzo per mantenere la sua identità messianica un segreto. Nel complesso, è successo anche se i demoni cercano di tradire il segreto. Nella sinagoga di Cafarnao, un uomo con uno "spirito immondo" strilla a Gesù: "Cosa vuoi da noi, Gesù Nazareno? . ... Io so chi tu sei - il Santo di Dio ", Gesù dice all'uomo," Taci "; e, per lo spirito maligno, "venire da lui.» L'uomo entra in una convulsione e lo spirito lascia il suo corpo. (Marco 1: 24-27) C'è un'esperienza simile sulle rive del lago di Galilea. "Per lui guarito così tanti che i malati di ogni tipo si affollarono in su di lui per toccarlo. Gli spiriti immondi troppo, quando lo videro sarebbe caduta ai suoi piedi e gridare: 'Tu sei il Figlio di Dio'; ma ha insistito sul fatto che non dovrebbero farlo conoscere "(Marco 3: 10-12)

Il segreto è tradito

Una parte importante dei Vangeli è la storia di come il segreto dell'identità messianica di Gesù 'scappa ad un luogo in cui può fare danni. Le fughe segrete a titolo dei discepoli. Il processo è iniziato come Gesù ei discepoli erano in partenza per i villaggi di Cesarea di Filippo. "Lungo la strada interrogava i suoi discepoli dicendo: Chi dice la gente che io sia? 'Gli risposero:' Alcuni dicono Giovanni il Battista, altri Elia, altri uno dei profeti. '' E ', ha chiesto,' che si fa dire che sono 'Pietro rispose:'? Tu sei il Cristo 'Poi diede loro ordine tassativo di non dire a nessuno di lui "(Marco 8: 28-30)..

Come ha fatto Pietro sapere che Gesù era il Messia? Nel Vangelo di Matteo, si segnala che Gesù pensa Dio disse a Pietro. Gesù dice: "Simone, figlio di Giona, si sono favoriti davvero! Non hai imparato che da uomo mortale; è stato rivelato a voi da mio Padre celeste "(Matteo 16: 17-18) Gesù continua a chiamare Pietro". il Rock ", e dire che costruirà la sua Chiesa su questa pietra, e dare a Pietro le chiavi del regno del Cielo.

C'è un altro vista: che Pietro ha imparato Gesù era il Messia in un evento chiamato la Trasfigurazione. Questo evento si è verificato sei giorni dopo colloquio di Gesù 'con i discepoli. Gesù prese tre dei discepoli - Pietro, Giacomo e Giovanni - con lui mentre saliva un alto monte. Era solo con questi discepoli e poi "in loro presenza fu trasfigurato; il suo volto brillò come il sole e le sue vesti divennero candide come la neve. E videro Mosè ed Elia appaiono, conversando con lui. Allora Pietro disse: 'Signore,' ha detto, 'come è bello per noi stare qui! Se lo desiderate, farò tre rifugi qui, una per te, una per Mosè e una per Elia 'Mentre parlava ancora, una nuvola luminosa li avvolse di colpo, e una voce chiamata dalla nube:'. Questo è Figlio mio, mio ??Amato, su cui si basa il mio favore; ascoltarlo. 'Al suono della voce, i discepoli caddero con la faccia a terrore. Allora Gesù si avvicinò, li toccò e disse: 'Alzati; .. non abbiate paura 'E quando alzarono gli occhi non videro nessuno, se non Gesù solo "(Matteo 17: 2-8)

Pietro, Giacomo e Giovanni imparato da questo evento che Gesù era il Messia, il Figlio prediletto di Dio. Gesù ha incaricato i tre discepoli di non dire a nessuno di questa esperienza ", finché il Figlio dell'uomo è risuscitato dai morti." Il soggetto di Elia si avvicinò. I discepoli erano perplessi perché Gesù deve parlare dell'imminente arrivo del regno quando le Scritture chiaramente detto che deve venire Elia prima che questo potesse accadere. Gesù dice loro che Elia è già venuto; egli è venuto nella persona di Giovanni Battista. Quindi la strada è ormai chiaro per il Messia a venire.

Perché Pietro e gli altri due discepoli non sanno che Giovanni Battista era Elia quando Gesù aveva già detto questo ad una folla di persone. La ragione è che i discepoli non avevano sentito quella conversazione; erano per un viaggio per le città di Israele, commissionati da Gesù. (Matteo 11: 1) La profezia che Elia deve prima comparire davanti al Messia sarebbe venuto era così radicata nel pensiero tardo ebraica che non si può credere che Peter non avrebbe chiesto Elia nella conversazione precedente con Gesù, se avesse pensato che Gesù possa essere il Messia. Questo argomento è venuto solo fino sei giorni più tardi quando Gesù ed i tre discepoli scendevano la montagna dopo la Trasfigurazione. Questa è un'ulteriore prova che Pietro prima appreso segreto messianico di Gesù 'alla Trasfigurazione.

In ogni caso, Peter ora sa segreto di Gesù '. Peter racconta il segreto per altri discepoli in una conversazione a Cesarea di Filippo. Gesù chiede ai discepoli di non rivelarlo a nessuno. Quindi, come fa il Sommo Sacerdote impara il segreto? Judas tradisce, essendo parte della cerchia ristretta di Gesù '.

C'è un equivoco su come Giuda tradì Gesù. Si suppone comunemente che ha dato il via percorso di Gesù 'in modo che le autorità potessero arrestarlo. Tuttavia, Gesù da allora è stato un personaggio pubblico. La sua posizione sera a Betania avrebbe potuto essere facilmente appreso. No, Giuda tradì Gesù nel raccontare le autorità che Gesù si considerava la venuta del Messia e aveva quindi commesso il reato di blasfemia. Più tardi Gesù stesso ha ammesso quando interrogato dal Sommo Sacerdote. Potrebbe quindi essere condannato a morte senza le necessarie tre testimoni. Discepolo di Gesù ', Giuda Iscariota, ha fornito le prove chiave per giustificare arrestare Gesù e portarlo a processo.

Parte VII Scorciatoia per il Regno

Gesù stava rivestimento aumentata opposizione al suo ministero?

Dopo che i discepoli hanno imparato a Cesarea di Filippo, che Gesù era il Messia, Gesù cominciò a parlare apertamente che avrebbe dovuto andare a Gerusalemme, essere crocifisso, e poi morire e risorgere. Sarebbe morto in sacrificio per molti. Perché Gesù è venuto a questa conclusione? Era il suo ministero nei guai? No.

Molti hanno creduto che Gesù andò alla Croce perché le sue attività a Gerusalemme avevano suscitato maggiore opposizione si conclude con la sua contestazione davanti al Sommo Sacerdote. L'evidenza non supporta questa teoria. Gesù non era un uomo vituperato e picchiati durante la sua permanenza a Gerusalemme, ma qualcuno che era entrato la città con grida di osanna. Ha continuato a godere di grande sostegno popolare fino alla fine.

Il Sommo Sacerdote e anziani avrebbero avuto Gesù lapidata in pubblico. Avevano tutto il diritto di farlo in base alla legge. Gesù era un bestemmiatore reo confesso. Perché no? Essi avevano il diritto di pietra Gesù, ma non il potere, perché le masse continuato a sostenerlo. Le autorità hanno dovuto quindi arrestarlo durante la notte, lo condanneranno a una sessione di notte, lo portano davanti a Pilato e hanno confermato la condanna a morte e immediatamente eseguita. Coloro che gridò "Crocifiggere, crocifiggere" erano un gruppo appositamente riuniti raccolti all'alba dai suoi accusatori. La crocifissione ha avuto luogo prima di molti sostenitori di Gesù 'appreso ciò che era accaduto.

Alcuni credono che Gesù viaggiò in Galilea e dintorni territori di fuggire crescente opposizione al suo ministero. Gesù fuggì la folla per un altro motivo. Quando ha lasciato la Galilea per un certo tempo, non era per sfuggire alle autorità o critici ostili. Gesù voleva tempo per stare da solo con i suoi discepoli. La sua predicazione vicino alle rive del lago di Galilea aveva attirato un gran numero di ascoltatori. Ora aveva qualcos'altro in mente. E 'stato questo:

Gesù aveva inviato i discepoli, in coppia, in una missione di annunciare la venuta del Regno, guarire i malati, e miracoli. Quando i discepoli tornarono a Gesù, egli disse loro: «Vieni con me, da soli, in un luogo solitario dove si può riposare tranquillamente." (Marco 6: 30) Gesù ei discepoli poi lasciato la zona in barca ma la folla li ha seguiti. Molti sono stati riuniti nel luogo di atterraggio. Per rendere la folla andare via, i discepoli hanno proposto l'invio di persone fuori per le aziende agricole per raccogliere cibo. Gesù aveva un'altra idea. Raccolta di pesce e pane, ha causato questo approvvigionamento alimentare a moltiplicare miracolosamente. Allora Gesù ei discepoli attraversavano la Galilea lago in barca. Sull'altro lato del lago, un'altra folla state raccolte. Molti hanno chiesto che Gesù guarire i malati. Egli era occupato gran parte del tempo. (Vedere Marco 6:. 36-56)

Un cambio di programma

Era accaduto che i discepoli, quando sono tornati a Gesù dal viaggio, non avevano pienamente svolto la commissione che hanno ricevuto da lui. Li aveva mandato alle pecore perdute della casa di Israele per visitare le città d'Israele. Erano per visitare tutte le parti della Giudea, compresa Gerusalemme, anche se non Samaria. Non lo fecero. Che ha scatenato un cambio di programma.

La ragione per cui Gesù interrotto la sua predicazione, dopo i discepoli tornarono era che la promessa fatta ai discepoli come li mandò in non era stato compiuto la loro missione. Egli disse ai discepoli ad annunciare che il Regno sarebbe arrivato presto. Aveva, infatti, promesso loro che il Figlio dell'uomo sarebbe venuto prima di aver finito con le città di Israele. (Matteo 10: 7, 23) ... Quello che Gesù aveva previsto non si è verificato. Nel discorso pronunciato come li mandò il viaggio ha ricoperto anche la prospettiva di gravi persecuzioni che avrebbero dovuto sopportare. I discepoli, però, tornarono avendo nessuna esperienza di queste cose. (Matteo 10: 16-18)

Per quanto riguarda la persecuzione, Gesù aveva avvertito i discepoli che durante i loro viaggi in giro per Israele, "gli uomini vi consegneranno ai loro tribunali, essi si flagelleranno nelle sinagoghe, e sarete condotti davanti ai governatori e ai re per causa mia ... Il fratello darà a morte il fratello e il padre il figlio; i bambini si rivolteranno contro i loro genitori e li inviano alla loro morte. Tutto si odiano per la vostra fedeltà a me "(Matteo 10: 17-22).. Ma, ha detto Gesù, "sarà salvato l'uomo che tiene fino alla fine. Quando vi perseguiteranno in una città, prendere rifugio in un altro; Vi dico questo: prima di aver attraversato tutte le città di Israele il Figlio dell'uomo sarà venuto "(Matteo 10: 22-23).

Questo è intesa in termini escatologici. Gesù è qui avverte i discepoli sulla tribulation pre-messianico. Lo scenario degli eventi negli ultimi giorni aveva sempre incluso un periodo di intensa sofferenza. Gesù suppone che questo periodo di tribolazione avverrebbe quando i discepoli erano sulla strada predicazione "alle pecore perdute della casa d'Israele". Questo è stato l'ostacolo rimanente per l'arrivo del Regno. A questo punto, il profeta Elia - Giovanni Battista - era già apparso. Una volta che la tribolazione era dietro di loro, sarebbe tempo per il Regno di Dio a venire. Questo è ciò che aspetta Gesù. Egli disse: "Prima che sono passati attraverso tutte le città di Israele il Figlio dell'uomo sarà venuto." Allo stesso tempo con l'arrivo del Messia sarebbe venuto il Regno di Dio.

Ma ora Gesù dovette affrontare il fatto che ciò che ha promesso ai discepoli non è venuto a passare. Doveva riflettere sulla evento inaspettato. Fin dall'inizio, Gesù aveva predicato la tribolazione. Anche nel discorso della montagna, che aveva parlato di questo evento. Chiunque in attesa del Regno che viene, conformemente Scrittura avrebbe fatto lo stesso. Una questione irrisolta, tuttavia, era quello che sarebbe accaduto a Gesù ei discepoli durante questo tempo. Sarebbero, troppo, devono sperimentare la tribolazione? In caso affermativo, quale sarebbe stato il loro destino?

Gesù, il futuro Messia, sarebbe certamente in mezzo alla tribolazione. Avrebbe dovrà vivere in questo periodo difficile, insieme con i fedeli. La persecuzione avrebbe rabbia su di lui come il futuro Messia. I discepoli dovrebbero anche essere afflitti da esso. Le forze del male sarebbero approfittando della loro ultima occasione per sfogare la loro furia per l'ultima volta nel tribulation pre-Messianic contro coloro che si erano schierati con Dio.

Gesù si aspettava che sarebbe stato umiliato. Si aspettava i suoi discepoli a condividere la stessa esperienza. Anche loro, sarebbero soggette a "test" estremo. Forse, alcuni di loro sarebbero morti. Coloro che sono morti fedeli a lui sarebbe entrare nel Regno dei Cieli. Coloro che lo ha abbandonato sotto pressione non riuscirebbe a entrare nel Regno. Era dunque fondamentale che i seguaci di Gesù 'rimangono saldi nella loro fede durante il momento difficile.

L'idea della sperimentazione è, ovviamente, ha trovato nei profeti, soprattutto Ezechiele. Mentre Gesù non ha coperto tutti gli eventi miracolosi predetti nella tribolazione, egli ha citato una caratteristica compresa nel Apocalisse di Enoch. Questa era l'idea che il fratello sarebbe rivoltato contro fratello, padre contro figlio, figli contro i genitori, e fornire ogni altra a morte. (Enoch 100: 1)

Questa attesa di una sfida grave in questo periodo rappresenta alcuni degli insegnamenti più raccapriccianti di Gesù '. L'invio dei discepoli in missione, Gesù disse: "Non devi pensare che io sia venuto a portare pace sulla terra; Io non sono venuto a portare pace, ma una spada. Sono venuto a portare un uomo contro suo padre, la figlia dalla madre ... e un uomo troverò nemici sotto la propria copertura. Nessun uomo è degno di me che si preoccupa di più per il padre o la madre che per me; nessun uomo è degno di me che si preoccupa di più per il figlio o la figlia; nessun uomo è degno di me, che non prende la sua croce e camminare le mie orme. Guadagnando la sua vita un uomo, la perderà; . perdendo la sua vita per causa mia, lui guadagnerà it "(Matteo 10: 34-39)

Gesù non sta pensando di relazioni terrene, ma della tribolazione pre-messianico. Sarebbe, purtroppo, un momento di tale sperimentazione estrema che solo chi ha dato tutti gli attaccamenti mondani, tra cui la fedeltà ai familiari, sarebbe in grado di tenere stretti a lui e sopravvivere.

La preghiera del Signore

Il fatto che Gesù aveva inviato i discepoli in missione con la promessa che non era stato rispettato causato Gesù a ripensare la situazione. Gesù ora si pensa a Dio potrebbe essere disposto a permettere ai suoi seguaci di saltare il requisito che essi si dimostrano durante il periodo di tribolazione, alcuni dei quali potrebbero non riuscire a superare la prova. Insegna loro di presentare una petizione a Dio per quel favore. Dove? Nella Preghiera del Signore.

Questa preghiera, come spesso recitava, include la frase: "Non ci indurre in tentazione ma liberaci dal male." Sarebbe veramente Dio "tentare" l'umanità? No, Dio non vuole cercare di rendere gli uomini fanno il male. La "tentazione" non è un invito a commettere atti malvagi, ma un periodo di prova in cui le forze del male di questo mondo fare pressione sulle persone. È, infatti, il tribulation pre-Messianic.

In un'altra traduzione, più vicino al significato originale, le due petizioni sono indicati: «E non ci portano alla prova, ma salvaci dal male." (Matteo 6: 13) Le forze del male, guidato dal diavolo , si infuria nel mondo. Alcuni soccombere a quelle forze, mentre altri sopravvivono. "Liberaci dal male" significa, quindi, liberaci dal demonio, che è il maligno. Questa preghiera chiede a Dio di aiutarci a resistere alle pressioni del diavolo che controlla il mondo in quel momento difficile.

Questa preghiera chiede anche a Dio di risparmiarci della tribolazione stesso. "Non ci indurre in tentazione" - in alternativa formulata, "non ci portano alla prova" - significa che noi chiediamo a Dio per permetterci di bypassare questa esperienza difficile. Vogliamo entrare nel Regno dei Cieli, senza dover passare il test posto dalla tribolazione. Vogliamo Dio per salvare noi dalle forze del male che ci avrebbero sotto il loro controllo durante la tribolazione. Vogliamo che il Regno di apparire senza una precedente occorrenza della tribolazione pre-messianica, ma invece hanno quell'esperienza omesso.

Come il tribulation pre-Messianic potrebbe essere annullato

Albert Schweitzer scrive: "A causa del ritardo nella tribolazione prospettiva di cui aveva tenuto fuori ai discepoli quando li mandò in missione, Gesù è venuto alla conclusione che Dio era disposto a risparmiare credenti, se ha compiuto essa nella sua persona. Ciò avrebbe realizzare subendo volontariamente la morte e così determinando che fine della dominazione del male che doveva segnare la conclusione della tribolazione ".

C'era, in altre parole, un cambiamento di programma. Dio non avrebbe i discepoli sopportare la tribolazione che ci si aspettava quando sono andati a predicare nelle città di Israele. Ma la Scrittura doveva ancora essere soddisfatte. Gesù ora si ritiene che il suo sacrificio avrebbe soddisfare il requisito della tribolazione che doveva accadere prima il Regno di Dio è arrivato.

Il sacrificio di Gesù aiutato solo chi apparteneva alla ultima generazione, però. Erano quelli che avrebbero dovuto sperimentare la tribolazione. I giusti delle generazioni precedenti, che erano morti, avrebbero entrare nel Regno mediante la risurrezione dei morti. Le loro lotte erano finiti. Quelli nelle generazioni future non è venuto in mente da quando Gesù credeva che il tempo stesso era giunta al termine.

Che cosa ha portato Gesù a questa idea?

Nuovo pensiero Gesù Il primo evento ad aver ispirato 'potrebbe essere stata la morte di Giovanni il Battista. Gesù credeva che Giovanni era il predestinato Elia. Scrittura aveva detto che Elia sarebbe tornato sulla terra, ma non ha detto che sarebbe morto. Il profeta Elia originale era stato portato direttamente in paradiso. Potrebbe essere stato ipotizzato che Elia a tornare a terra avrebbe fatto lo stesso. Da nessuna parte è scritto che Elia sarebbe dovuto morire. Eppure, il ritornato Elia - Giovanni Battista - sono morti. Egli è stato decapitato da Erode Antipa. Questo è successo prima del periodo di tribolazione.

John è morto in un modo non predetto da scrittura. Gesù immaginato che lui, come il Messia, potrebbe avere un destino simile. Così, alla Trasfigurazione di Gesù risposto alla domanda dei discepoli su Elia: "Sì, viene Elia e impostare tutto a destra. Ma io vi dico che Elia è già venuto, e non sono riusciti a riconoscerlo, e ha lavorato la loro volontà su di lui; . e nello stesso modo in cui il Figlio dell'uomo è quello di soffrire per opera loro "(Matteo 17: 11-13)

Le profezie di Zaccaria contengono riferimenti a eventi in questi ultimi giorni di Gesù '. Gli abitanti di Gerusalemme "guarderanno a me (il Messia), a colui che hanno trafitto". Il re messianico entra a Gerusalemme "montato su un asino." La morte di Gesù mostra come "Io percoterò il pastore, e la pecore del gregge saranno disperse ".

Quando uno dei compagni di Gesù 'ha operato una spada per proteggere Gesù da arresto, Gesù rispose: "Metti la tua spada ... credi che io non possa pregare il Padre mio, che sarebbe immediatamente inviare in mio aiuto più di dodici legioni di angeli? Ma come allora potevano le Scritture essere adempiuti, che dire che questo deve essere "(Matteo 26: 52-54)? Gesù sembra dire che la Scrittura aveva predetto il suo arresto da parte degli agenti di uno Stato terrena. Ma non c'era nulla nella Scrittura circa la sofferenza e la morte del Messia.

Anche così, Gesù potrebbe aver trovato un riferimento alla sofferenza messianica nei passaggi di Secondo Isaia che trattano il Servo del Signore, la cui sofferenza è a beneficio di altri. Nel capitolo 53 di Isaia, è scritto: "Disprezzato ... tormentato e umiliato dalla sofferenza ... su se stesso egli portava le nostre sofferenze, le nostre tormenti ha subito, mentre abbiamo contato lui percosso da Dio ... ma è stato trafitto per le nostre trasgressioni, torturati per le nostre iniquità; e il castigo che portava è la salute per noi e con la sua flagellazione noi siamo stati guariti. Avevamo tutti allontanati come pecore, ognuno di noi era andato per la sua strada; ma il Signore fece ricadere su di lui l'iniquità di noi tutti "(Isaia 53: 3-6).

Quando Gesù ha detto che "il Figlio dell'uomo non è venuto per essere servito, ma per servire e dare la sua vita in riscatto per molti" (Mc 10, 45), egli può aver avuto questi passi in mente. Egli può aver pensato la descrizione di Isaia del Servo di Dio, quando si trovava in silenzio davanti al sommo sacerdote, come il Consiglio ha discusso le accuse contro di lui. Isaia aveva scritto: "Egli è stato afflitto, ha presentato ad essere colpiti e non aprì la sua bocca; è stato condotto come una pecora al macello, come una pecora muta di fronte ai tosatori ". (Isaia 53: 7) Allo stesso modo, Gesù sottopone volontariamente a soffrire per mano delle autorità religiose e politiche.

Questo è il significato della crocifissione. Gesù, come futuro Messia, ha volontariamente preso la sofferenza e la morte su di sé in modo che vengano rispettati profezie riguardanti la tribolazione che coinvolge altri. Gli eventi profetizzati sono spostati a un punto oltre la tribolazione in modo che non ci siano ulteriori ostacoli alla venuta del Regno di Dio. Le forze del male hanno perso il loro potere. Secondo la Scrittura, erano destinati a insorgere contro Dio durante la tribolazione, ma che la ribellione è stato anche annullato.

"La morte di Gesù porta così circa la venuta del Regno di Dio", ha scritto Albert Schweitzer. "Questo è il suo significato fondamentale. Il modo in cui beneficia fedeli è che dà loro la possibilità di entrare nel Regno. Allo stesso tempo li beneficia anche risparmiando loro la necessità di dover passare attraverso la tribolazione prima di entrare nel Regno.”

Parte VIII La fine arriva

Pressioni Dio attraverso la preghiera

Dopo i discepoli di Giovanni il Battista aveva lasciato, Gesù fece questa dichiarazione sconcertante: "Da quando la venuta di Giovanni Battista il regno dei cieli è stato sottoposto a violenze e uomini violenti sono afferrandolo." (Matteo 11: 12) Cosa significa ? Una interpretazione è che gli uomini armati potrebbero tentare di catturare il Regno. John, o addirittura Gesù, avrebbe potuto essere un rivoluzionario politico. No, la "pressione" a cui si riferisce Gesù non è di tipo fisico. Piuttosto, si esercita con la preghiera e l'agitazione. Uomini pii da Giovanni Battista hanno cercato di rendere il Regno venga più rapidamente.

Questo suggerisce l'idea che l'umanità può fare il regno di Dio in realtà attraverso il lavoro. Gesù non era come Zoroastro in proponendo che l'umanità è alleato di Dio nella lotta per la vittoria del bene sul male. Eppure, ci sono cose che si potrebbero fare per far avanzare la venuta del Regno. Anche se solo Dio decide i suoi tempi, gli uomini potrebbero forse esercitare un'influenza o, in altre parole, mettere "pressione" su Dio per accelerare le cose.

Come si fa? Attraverso il pentimento o cambiamento del cuore. È così che l'umanità può preparare per il Regno, sperando che influenzerà a Dio di lasciare il suo arrivo avvenga più rapidamente. Il pentimento che Giovanni le richieste di coloro che sono battezzati è un modo che i credenti potrebbe "pressione" Dio. Gesù suggerisce un altro: il Padre Nostro. Gesù insegna ai suoi seguaci a pregare per il Regno a venire.

Le linee di questa preghiera di apertura sono i seguenti: "Padre nostro che è nei cieli, sia santificato il tuo nome; venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà, in terra come in cielo "(Matteo 6: 9-10). Si chiede a Dio di portare il suo Regno celeste sulla terra. Gli ultimi due versi della preghiera (Matteo 6: 13) - "Non ci indurre in tentazione ma liberaci dal male" - sono, come abbiamo visto, una richiesta per il Regno a venire senza richiedere seguaci di Gesù 'di affrontare "il test "- la tribolazione. Che della linea, "Dacci oggi il nostro pane quotidiano"? E 'questo, come molti suppongono, una richiesta di Dio di dare alla gente il cibo che avranno bisogno ogni giorno per vivere? No, si tratta di una richiesta di Dio di lasciare seguaci di Gesù 'di partecipare al banchetto con il Messia che avrà luogo quando viene stabilito il Regno. E 'una richiesta affinché questo possa avvenire oggi - presto.

Schweitzer sottolinea che la traduzione letterale di ciò che noi recitiamo come 'Dacci oggi il nostro pane quotidiano' è "Dacci oggi, ora, il nostro pane per il futuro". Il "pane per il futuro" frase si riferisce alla situazione dopo il Regno di Dio è venuto. Si riferisce al banchetto messianico nel Cielo. In questa preghiera i credenti sono una petizione a Dio di lasciare il pane soprannaturale del banchetto messianico appare immediatamente, o, in altre parole, lasciare che il Regno si venga immediatamente - "oggi".

Il banchetto messianico appare per la prima nella letteratura profetica ebraica nel capitolo 25 di Isaia: "Su questo monte il Signore degli eserciti preparerà un banchetto di ricchi piatti per tutti i popoli, un banchetto di vini ben stagionato e ricche tariffe, vini ben stagionati tese chiaro ". (Isaia 25: 6)

Riferimenti a questo banchetto sono sparsi in tutto il Vangelo. Gesù dice a Cafarnao: "Molti, io vi dico, verranno da est e ovest a mensa con Abramo, Isacco e Giacobbe nel regno dei cieli." (Matteo 8: 11) I due pesci e cinque pani miracolosamente moltiplicato in cibo la cui scarti pieno "dodici grandi ceste", alimentando migliaia. (Matteo 14: 18-21) I sette pani ei pesci piccoli ampliato in cibo per sfamare migliaia di più anche prefigurare il banchetto messianico. (Matteo 15: 36-37) Coloro che hanno preso parte con Gesù nell'Ultima Cena sarà anche i suoi compagni da tavola del banchetto in Cielo.

Durante l'Ultima Cena, Gesù si riferisce al pane che è il suo corpo e il vino che è il suo sangue (Matteo 26: 26-28) in termini che ricordano le parole di Isaia sul "banchetto di ricchi piatti" e il "banchetto di vini "che Dio preparerà. Se qualcosa rimane poco chiaro, Gesù aggiunge questa dichiarazione per chiarire: "Io vi dico, mai più potrò bere dal frutto della vite fino al giorno in cui lo berrò nuovo con voi nel regno del Padre mio." (Matteo 26: 29) Gesù è qui promette ai discepoli che saranno con lui nel Regno di Dio, di nuovo a mangiare e bere con lui, quando è diventato il Messia. Egli è anche detto che morirà prima che abbia l'opportunità di mangiare un altro pasto sulla terra.

Schweitzer scrive: "Se Gesù presume che i credenti di pentimento e preghiera nella preghiera del Signore per la comparsa del Regno di Dio sono in realtà esercitano pressioni sulla sua venuta, questo aiuta a portare tutto a fuoco. Ora possiamo comprendere la sua convinzione che Dio aveva ordinato che, come il futuro Messia, poteva con la sua sofferenza e la morte volontaria portare la venuta del Regno, senza il verificarsi prima della tribolazione messianico. Con la sua morte, le ultime due domande della Preghiera del Signore trovano compimento.”

La morte di Gesù 'espiare i peccati degli altri?

Anche se la morte di Gesù 'annulla il requisito della tribolazione pre-messianica, alcuni hanno sostenuto che questa morte rappresenta una "espiazione, producendo un perdono dei peccati". In morendo, Gesù potrebbe aver effettuato lo stesso dilavamento dei peccati che Giovanni Battista compiuta mediante immersione in acqua. Questa è una teoria interessante e plausibile, ma non necessariamente corretta in termini di aspettative escatologiche. Anche se la richiesta di perdono (dei peccati) e che per la protezione dalla tribolazione pre-messianica si susseguono nella preghiera del Signore, non vi è alcuna connessione necessaria tra di loro. In considerazione di Schweitzer, la morte di Gesù 'si determina la cancellazione della tribolazione pre-messianica, e la cancellazione della tribolazione pre-messianica porta del Regno di Dio. Nulla di più è richiesto.

Se la morte di Gesù 'comporta la venuta del Regno, non garantisce anche ogni persona viva un posto nel Regno? No non è così. I profeti avevano a lungo sostenuto che l'ammissione al Regno comporterebbe una distinzione morale. Alcune persone potrebbero essere salvate e altri no. Qual è il criterio che Gesù usa per determinare quale persona verrà salvato? E 'il battesimo? E 'la fede in Lui come Messia? No, non è un criterio più semplice, uno che è anche indicato nella preghiera del Signore. Questo è il principio del perdono. "Perdona noi il male che abbiamo fatto, come abbiamo perdonato coloro che ci hanno fatto del male." (Matteo 6: 12) in altre parole, Dio perdonerà i vostri peccati (e lasciare che si entra nel Regno dei Cieli) a chi rimetterete i peccati di altri. E 'così semplice.

Il perdono dei peccati promesso nel Padre Nostro è dato solo da Dio nella sua misericordia. Ma gli uomini, da parte loro, devono in realtà hanno perdonato gli altri, non solo hanno una disposizione o intenzione di perdonare. La preghiera del Signore è spesso recitato ". Perdona i nostri debiti come noi li rimettiamo contro di noi" In Matteo, si legge: "come abbiamo perdonato". (Matteo 6: 12) In altre parole, Dio ci perdoni come, o nella stessa misura, che abbiamo altri perdonati. Deve essere un perdono completo, già completo, se ci aspettiamo che Dio ci perdoni in maniera simile e farci entrare nel Regno dei Cieli.

Alcune delle altre citazioni di Gesù 'confermare questa interpretazione. Subito dopo dando loro la preghiera del Signore, Gesù dice ai discepoli: "Se voi infatti perdonerete gli altri i torti che hanno fatto, il Padre vostro celeste perdonerà anche a voi; ma se voi non perdonerete gli altri, allora i torti che avete fatto non saranno perdonati dal Padre "(Matteo 6: 14-15) Il principio è chiaro;. afferma succintamente idea di Gesù 'di quello che ci vuole per i propri peccati per essere perdonati da Dio in modo che si può entrare nel Regno dei Cieli.

C'è un'idea che pesante carico di umanità del peccato richiede una cancellazione di quel peccato prima che il regno potrebbe arrivare; e la morte di Gesù espiatorio 'prevista la cancellazione. Tuttavia nei profeti più tardi e le Apocalissi, il pio devono dimostrarsi degni di salvezza nella tribolazione, ma peccato che sono. Non vi è alcuna indicazione che il pesante carico di umanità di colpa rallenterà la venuta del Regno. L'Apocalisse di Esdra afferma che la venuta del Regno di Dio non può essere ritardata da nulla, nemmeno dai peccati di persone sulla terra. (4 Esdra 4: 38-42.)

Il più forte evidenza scritturale in favore di una morte espiatoria sarebbe passaggi nel capitolo 53 di Isaia che si riferiscono a "essere trafitto per i nostri delitti, torturati per le nostre iniquità ... il Signore fece ricadere su di lui l'iniquità di noi tutti." (Isaia 53: 5-6) Anche se Gesù associa il Servo sofferente con se stesso, non può considerare la sua morte come espiazione per la natura incondizionata del perdono dei peccati di Dio espressa nella preghiera del Signore. E 'piuttosto un atto di servizio e il pagamento di un riscatto. Il vero significato della sua morte sulla croce è che annullato la necessità di tribulation pre-messianico. Il Regno potrebbe ora venire perché questo presupposto scritturale era stato rimosso.

Nel giardino del Getsemani

Un dettaglio è rimasto davanti a Gesù potesse andare incontro alla morte, annullare la tribolazione pre-messianica, e realizzare il Regno di Dio. Anche se Gesù aveva deciso di morire, tre dei suoi discepoli - Pietro, Giacomo e Giovanni - erano loro stessi implicati in questo evento con la promessa di condividere il destino di Gesù '. Avrebbero anche loro devono morire? Gesù chiede anche se, alla luce della misericordia di Dio nella soppressione tribolazione, Dio potrebbe essere disposto ad annullare la propria sofferenza, troppo. Nel Getsemani egli implora Dio tre volte che questo calice (di morte) potesse passare. (Matteo 26: 37-44)

Poiché Dio è onnipotente e misericordioso, Gesù ha un barlume di speranza che la sua sofferenza personale che annullerà la tribolazione può essere evitata anche. Come aveva chiesto ai suoi seguaci per la protezione dalla tribolazione nella preghiera del Signore, così ora prega per se stesso. Egli porta con sé a pregare Giacomo, Giovanni e Pietro, lasciando gli altri discepoli dietro. Perché? E 'perché questi tre discepoli hanno promesso di condividere con lui il suo destino. Gesù è implorando Dio di risparmiare loro anche la necessità di morire.

L'incidente di cui qui è 'richiesta e Giovanni che Gesù permette loro di sedersi alla sua destra e alla sua sinistra nel Regno dei Cieli: "Gesù disse loro:' James Tu non capisci quello che chiedete. Potete bere il calice che io bevo, o essere battezzati del battesimo io sono battezzato? '' Si puo ', risposero. Gesù ha detto: 'Il calice che io bevo anche voi lo berrete, e il battesimo io sono battezzato saranno il vostro battesimo; Ma sedere alla mia destra o sinistra non sta a me lo concedo '"(Matteo 10: 38-40).

Gesù ha promesso qui Giacomo e Giovanni che avrebbero bere dalla sua tazza e condividere il suo battesimo, che significa la sua esperienza della morte. Lo stesso vale anche per Pietro che disse a Gesù al monte degli Ulivi: ". Anche se dovessi morire con te, non ti rinnegherò" (Matteo 26: 35)

Con la sua morte si avvicina, Gesù si preoccupa che i tre discepoli liberati dalla promessa di condividere quel destino. Se Dio lo risparmia, gli altri, anche, saranno al sicuro.
Anche se Gesù esorta i tre discepoli di rimanere svegli, decadano nel sonno. Gesù li avverte: "Che cosa! Potrebbe nessuno di voi rimanere sveglio un'ora sola con me? Rimanere svegli e pregate che si può essere risparmiato il test. . Lo spirito è pronto, ma la carne è debole "(Matteo 26: 41)

La parola greca usata qui per "test", note di Schweitzer, è "una forma di test attraverso la sofferenza e l'agonia della morte", che è equivalente al tribulation pre-messianico. Tuttavia, la situazione è risolta: I tre discepoli non dovranno soffrire. Solo Gesù va incontro alla morte.

 

Parte IX. Pratiche e credenze dopo la risurrezione di Cristo

Notizie storiche: primo Cristianesimo
 
Quando Gesù fu crocifisso, tutto sembrava perduto. Questo Galileo che aveva suscitato tante speranze aveva fatto la fine di un criminale comune. Anche i suoi discepoli lo avevano tradito o negato che lo conoscevano. Poi, una mattina, dopo la crocifissione, due donne entrambe di nome Maria ha scoperto che la tomba di Gesù 'era vuota. Hanno visto un angelo che indossa un abito bianco che ha detto che Gesù era risorto dai morti. La notizia elettrificato suoi seguaci; per il fatto della risurrezione mettere Gesù in uno stato soprannaturale come quella del Messia atteso.

La convinzione che Gesù era questo Messia causato coloro che lo avevano conosciuto nella sua carriera terrena di predicare il Vangelo di Cristo risorto. Tale attività ha generato uno dei movimenti più importanti della storia del mondo. Il "Regno di Dio", non possano essere venuti come previsto, ma un regno spirituale incentrato su Gesù, la chiesa, è venuto. Aveva una storia straordinaria.

Come la storia di Gesù combina elementi di storia politica, Scrittura profetica, e l'azione personale, in modo che la storia della Chiesa coinvolge alcuni degli stessi elementi. Quando il cristianesimo cominciò, aveva solo un piccolo gruppo di seguaci di Gesù ', i ricordi delle sue attività terrene e insegnamenti, e la fede nella sua risurrezione. I suoi seguaci ora sembrava l'ora di ritorno di Gesù 'come un Messia che sarebbe arrivato sulle nuvole del cielo. E 'stata questa convinzione che ha tenuto insieme il gruppo, dopo la morte di Gesù' e attratto i convertiti al cristianesimo come religione.

Il Nuovo Testamento fornisce una registrazione scritturale del cristianesimo nei suoi primi giorni. Combina le storie di Gesù e della comunità cristiana, con i detti e gli insegnamenti di Gesù e gli scritti degli Apostoli. I libri più importanti del Nuovo Testamento sarebbero i quattro Vangeli. Fino a quando non sono stati scritti, la conoscenza della vita di Gesù 'si è tenuta nella memoria delle persone che lo conoscevano. Storie su di lui circolavano di bocca in bocca. Matteo e Marco, i due Vangeli più antichi, sono stati scritti intorno al 70 dC, in un periodo in cui i romani stavano distruggendo Gerusalemme. Il Vangelo di Luca è stato scritto tra il 70 dC e il 100 dC; e il Vangelo di Giovanni, nella prima parte del 2 ° secolo dC

Il libro del Nuovo Testamento intitolato Atti degli Apostoli porta la storia della comunità cristiana dalle apparenze dopo la risurrezione di Gesù ', attraverso l'arrivo di Paolo a Roma per perorare la sua causa davanti all'imperatore. Poi arriva una sezione contenente le lettere di Paolo e di altri apostoli ai cristiani in diverse città. Quelle lettere, scritte intorno al 50 dC, sono antecedenti le narrazioni evangeliche. L'ultimo libro del Nuovo Testamento è l'Apocalisse, che è una profezia cristiana scritto da Giovanni di Patmos verso la fine del 1 ° secolo dC

Organizzativo, la chiesa primitiva era divisa tra un gruppo che ha favorito costante rispetto delle leggi ebraiche e un gruppo che voleva liberarsi di legge come il Vangelo di Cristo è predicato ai pagani. Una questione specifica era se Gentile converte al cristianesimo doveva essere circonciso. Tradizionalisti ebrei che favoriscono tale obbligo sono stati associati con la chiesa di Gerusalemme guidata da Giacomo, fratello di Gesù. Un altro gruppo, che ha sostenuto che la risurrezione di Cristo aveva fatto la legge obsoleta, ha fatto appello ad un pubblico più vasto. L'apostolo Paolo era il suo campione.

Paul era in contrasto con l'opinione prevalente all'interno della chiesa che Gesù sarebbe presto tornare alla terra come il Messia trionfante. Paul ha sviluppato un razionale per il fatto che questo evento evidentemente non aveva ancora avuto luogo. Ha spiegato che la morte e la risurrezione di Gesù stesso aveva portato il Regno di Dio; questo è stato evidenziato nella maggiore presa spiritualizzazione posto nel mondo. Eppure, i cristiani hanno continuato a cercare un evento drammatico che avrebbe lanciato il regno di Dio. L'Apocalisse ha creato un nuovo scenario della lotta tra il bene e il male in cui i cristiani sono stati perseguitati da fermi re della terra guidati da un personaggio noto come anti-Cristo. I credenti in un secondo prendere ispirazione proveniente da essa.

I primi cristiani predicavano il Vangelo di Cristo risorto. Era un messaggio che si è riunito una dura resistenza da tradizionalisti ebrei. Un giovane di nome Stephen attaccato il loro atteggiamento in una dichiarazione davanti al sommo sacerdote: "Quanto sei testardo, pagano ancora a cuore e sordi alla verità! Si combatte sempre contro lo Spirito Santo. Come padri, come figli. C'è mai stato un profeta che i vostri padri non hanno perseguitato? Essi uccisero quelli che preannunciavano la venuta del Giusto One; e ora lo avete tradito e lo ha ucciso "(Atti 7: 51-52). Come c'era da aspettarsi, alcune persone del pubblico lapidavano Stefano. E 'stato il primo di molti martiri cristiani.

Uno che ha tenuto le mani di assassini di Stephen mentre lo attaccarono era Saul, che sarà presto rinominato Paul. Si convertì alla fede in Gesù da una visione accecante sulla via di Damasco. Paolo era un Ebreo istruito sia negli scritti Pharisaic e nella filosofia greca. Ha messo i suoi talenti intellettuali a buon uso per interpretare i problemi scritturali e definizione delle politiche per la chiesa. Paolo, Barnaba, e gli altri viaggiarono a luoghi nell'est regione mediterranea la predicazione del Vangelo, mentre ammonendo e comunità cristiane confortanti. Hanno trovato Gentili ricettivi al messaggio che Gesù era il Messia.

In questa prima generazione dopo la crocifissione c'erano molti all'interno della comunità cristiana che aveva conosciuto personalmente Gesù. Si ricordavano quello che aveva detto e fatto. Un'impresa importante era quello di ridurre questa esperienza alla scrittura in modo che le generazioni future avrebbero un quadro di Gesù nella sua carriera terrena. Gli studiosi della Bibbia differiscono sul fatto che Matteo o Marco è stato scritto prima. Ma in entrambi i casi, i quattro Vangeli e gli altri scritti sono stati compilati nel Nuovo Testamento, una seconda parte della Bibbia che ha seguito le sacre scritture ebraiche. In possesso di una propria letteratura, il cristianesimo ormai reso la trasformazione cruciale da un movimento sostenuto da ricordi personali di una religione basata biblicamente.

Per gran parte del 1 ° secolo dC, gli ebrei religiosi irritava sotto il giogo della dominazione romana. Gesù aveva un esempio di un tranquillo Messia che non ha contestato l'autorità politica. I suoi luoghi sono stati fissati su di un regno "non è di questo mondo". Durante questo periodo, tuttavia, ci sono stati altri movimenti messianici e gruppi come gli zeloti che hanno preso le armi contro Roma. Questo approccio ha portato in totale distruzione di Gerusalemme nel 70 dC approccio pacifico del cristianesimo è stato dimostrato di essere saggio. Mentre Roma cristiani perseguitati, che hanno accettato il martirio anziché dell'autorità romana impegnativo ha contribuito a scongiurare massacro di massa. La comunità dei credenti è stato salvato.

Credere nella risurrezione
 
Albert Schweitzer chiede: "In che cosa consiste la fede cristiana primitiva consiste? L'elemento fondamentale è la fede nella venuta immediata del Regno di Dio, come è stato predicato da Giovanni Battista e Gesù. Per questo articolo di fede, che era già presente, ora, dopo la sua morte, un'altra è aggiunto: fede nella sua messianicità. I credenti sanno attraverso i discepoli e dal riconoscimento di Gesù 'prima che il Sommo Sacerdote che egli si considerava come la venuta del Messia. A causa della loro fede nella sua risurrezione sono convinti che questo è quello che è. "

I discepoli erano eccitati dalla risurrezione di Gesù 'perché ormai sapevano che era il Messia. Profezia tardo ebraica non concepiva che il Messia era un uomo. Quando Gesù era un uomo, che non era il Messia. Ora che Gesù era morto ed è risorto, egli era un essere soprannaturale che era in forma propria del Messia. Pertanto, i cristiani credevano, la profezia si era avverata. Ciò che Gesù aveva detto di se stesso come Figlio dell'uomo fosse accaduto. Il cristianesimo potrebbe poggiare su una solida base di fatto.

Ancora, la fede nella risurrezione di Gesù fonda su fatti incerti. Storie di apparizioni post-crocifissione di Gesù 'non è stato detto subito dopo la sua morte, ma, invece, la data per un secondo momento. Il Vangelo di Giovanni, scritto quasi un secolo dopo che Gesù 'la morte, comprende la storia di San Tommaso, il quale è stato permesso di mettere il dito dentro di Gesù' ferita. Come non credere nella resurrezione dopo un'esperienza del genere? Tuttavia, precedenti Vangeli non includono questa storia; e avrebbe dovuto essere scontato che tale prova potente per supportare risurrezione corporea di Gesù 'sarebbe stata inclusa nei primi scritti avevano i discepoli noti di esso.

A parte le storie che appaiono alla fine dei quattro Vangeli, abbiamo anche la testimonianza di Paolo che, oltre citando le esperienze degli altri, ha affermato di aver visto Gesù stesso mentre si cammina sulla via di Damasco. E Gesù stesso aveva detto ai discepoli che, non solo avrebbe dovuto morire, ma avrebbe poi risuscitare dai morti.

Punto di vista di Gesù 'della Risurrezione

La morte di Gesù e la sua successiva elevazione a un essere soprannaturale mettere Gesù in una forma adeguata per il Messia. Ma non è necessariamente la gente Messia atteso. Che il Messia sarebbe venuto sulle nuvole del cielo per stabilire il regno soprannaturale di Dio. Natura e storia umana sarebbero poi trasformati in uno stato senza tempo e perfetta dell'esistenza. Che ovviamente non è accaduto. Gesù potrebbe essere aumentata di nuovo, ma non è stato ancora rivelato come il giudice e sovrano del regno di Dio sulla terra. Quali sono propri punti di vista di Gesù 'su questo?

Come ha fatto Gesù picture sua risurrezione? Pensava che sarebbe stato immediatamente trasformato nel Figlio dell'uomo che sarebbe venuto con potenza e gloria "sulle nubi del cielo" o sarebbe venuto dopo questo? Sembra che, quando Gesù ha inviato i discepoli in missione per visitare le città di Israele, egli si aspettava di essere trasformato così. Che dire poi? Quando Gesù ha offerto una testimonianza davanti al Sommo Sacerdote riferimento a "il Figlio dell'uomo ... venire sulle nubi del cielo", pensava che questo sarebbe accaduto subito dopo che era risorto? Probabilmente no. Gesù aveva detto ai discepoli sul Monte degli Ulivi seguito l'Ultima Cena che (Matteo 26: 32) "dopo la mia risurrezione di nuovo, io andrò in prima in Galilea".

Ciò che è uno a fare di questa dichiarazione? Una interpretazione potrebbe essere che, come Gesù aveva camminato dalla Galilea a Gerusalemme alla testa della sua compagnia, così avrebbe camminare con queste stesse persone ritorno in Galilea dopo essere risorto a Gerusalemme. Tuttavia, le persone risuscitati dalla morte per diventare esseri soprannaturali non camminare in compagnia di uomini; viaggiano "sulle nubi del cielo". Una spiegazione più probabile è che Gesù appare in Galilea, perché è lì che ha predicato la venuta del Regno di Dio e ha attirato un seguito. Sarebbe un luogo appropriato per Gesù deve manifestarsi "nella sua gloria messianica". Gerusalemme non sarebbe un posto così perché era la città che ha ucciso i profeti.

In una tradizione più tardi, il capitolo 28 di Matteo comprende un passaggio su un angelo istruire i due Marys a dire ai discepoli che sono per andare in Galilea per incontrare Gesù, che si aspettava di condurre un cammino comune torna a lì. Secondo gli Atti, Gesù continuò ad apparire alle persone per quaranta giorni dopo la sua risurrezione. "A causa delle parole dette (da Gesù) sulla strada per Getsemani, i discepoli, e con essi centoventi credenti dalla Galilea, rimanere dopo la morte di Gesù in Gerusalemme. (Atti 1-2) Qui sperimentano apparizioni del Signore risorto. Ma ancora non li portano in Galilea.

Quando le apparenze fermarono, la comunità cristiana crede che Gesù era ora in cielo. Prima di essere martirizzato, Stephen ha avuto una visione del cielo si aprono e rivelano il Figlio dell'uomo alla destra di Dio. Saulo (Paolo), troppo, vide Gesù in cielo. Una tradizione successiva sostiene che dopo la missione terrena di Gesù ', disse addio ai suoi discepoli e prontamente ascese al cielo.

"A rigor di termini," Schweitzer osserva, "si dovrebbe parlare di Gesù 'venuta come Messia, non del suo ritorno. Per i primi credenti cristiani la sua apparizione nella gloria come il Messia, atteso nel futuro immediato, era tanto in primo piano della loro fede che essi usano per essa il termine Parusia, arrivo. La sua precedente esistenza umana non è incluso in esso. Troviamo più naturale parlare del suo ritorno, e non c'è ragione per cui dovremmo rinunciare a farlo. Dobbiamo tenere a mente che solo per i credenti del primo periodo non era il Gesù che si era fatto avanti in Galilea, ma solo il Signore risorto, che era il Messia.”

Origine della morte espiatoria

Oltre a credere in Gesù come Messia, cristiani primitivi arrivarono anche a credere che Gesù aveva acquistato il perdono dei peccati per i credenti attraverso la propria morte. Durante la sua vita, Gesù aveva insegnato che Dio avrebbe perdonato chi ha perdonato gli altri. Che da sola è stata sufficiente per la salvezza. Eppure, la comunità cristiana è venuto a credere che la morte di Gesù 'aveva portato il perdono dei peccati. Una base scritturale per questo punto di vista sarebbe passaggi nel capitolo 53 di Isaia, che ha parlato della morte del Servo sofferente come una morte espiatoria: "E 'stato tagliato fuori dal mondo degli uomini viventi, colpite a morte per la trasgressione del mio popolo. .. "(Isaia 53: 8)

Lo scopo scritturale della morte di Gesù 'è stato quello di annullare il tribulation pre-messianico. Eppure, i primi cristiani accettate senza discussione l'idea che la morte di Gesù 'ha portato alla remissione dei peccati necessari per loro di entrare nel Regno. Perché era questo? Potrebbe essere stato a causa del battesimo di Giovanni. Giovanni Battista aveva introdotto un rito considerato efficace per il perdono dei peccati. Nel suo culto, un bisogno di essere battezzato per essere perdonato. Mentre l'insegnamento di Gesù 'era diverso, il principio di lavaggio i peccati per ottenere il perdono è stato di facile comprensione. Cult di John godeva molto prestigio tra i primi cristiani. Nel tempo, la dottrina di Gesù 'morte espiatoria è venuto a sostituire Gesù' proprio insegnamento sul perdono dei peccati.

Effusione dello spirito come un segno che il Regno è vicino

Oltre alla fede in Gesù come Messia e nella sua morte espiatoria, c'è un terzo elemento all'inizio di dottrina cristiana: ". La convinzione che il conferimento dello Spirito ha effettivamente avuto luogo" Il libro degli Atti segnala un evento miracoloso il giorno della Pentecoste, quando i discepoli e gli altri seguaci di Gesù "furono tutti pieni di Spirito Santo e cominciarono a parlare in altre lingue come lo Spirito dava loro il potere di esprimersi." (At 2: 4) Questa esperienza è stato interpretato come un segno che il Regno di Dio era vicino.

Glossolalia - "parlare in lingue" - è stato pensato per essere un dono spirituale. Preso da Spirit, uno è stato in grado di pronunciare parole strane provenienti da Dio. L'autore degli Atti potrebbe aver frainteso l'esperienza pentecostale affermando che il gruppo linguistico eterogeneo di persone che si erano riuniti per una festa in memoria di Gesù fosse ogni parlare nella loro lingua nazionale. Questa "miracolo" di parlare in lingue particolari appartiene a una tradizione successiva. Originariamente, glossolalia consisteva di parlare in uno stato di eccitazione estatica che non è stato facile comprensione. I primi cristiani interpretato questo come un "linguaggio-Spirito dato."

L'apostolo Paolo, che aveva il dono se stesso, ha preferito usare il linguaggio ordinario per istruire le comunità cristiane. A poco a poco la pratica di parlare in lingue scomparso, anche se ultimamente è stata ripresa tra i gruppi carismatici. Il suo significato per i primi cristiani non era un display di fervore religioso, ma un segno che il mondo fisico si stava dissolvendo in spirito e, di conseguenza, il Regno di Dio era vicino.

Battesimo cristiano

Giovanni Battista ha introdotto battesimo come mezzo per lavare via i peccati e facendo una persona adatta per entrare nel Regno di Dio. Nel Vangelo di Marco, Giovanni è citato: «Io vi ho battezzati con acqua; egli vi battezzerà con lo Spirito Santo "(Marco 1: 8). John era il Elijah destinato che avrebbe preceduto il Messia, Gesù risorto. Gesù, che accettò il battesimo di Giovanni, non ha lo stesso battezzare. Nonostante un passaggio successivamente inserito nel Vangelo di Matteo su battezzare gli uomini "nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo", il rito del battesimo non era parte della routine di Gesù '. Come ha fatto entrare la pratica cristiana?

Battesimo nel nome di Gesù significava essere ammesso alla comunione di coloro che credevano Gesù era il Messia atteso e che l'imminente arrivo del regno di Dio. Attraverso il battesimo uno il perdono ottenuto dei peccati che consentano uno a entrare nel Regno attraverso la morte espiatorio di Gesù. Essa ha anche dato la capacità di ricevere lo Spirito. Appartenente effetti Gesù salvezza.
Una volta che Giovanni il Battista morì, non c'era più il battesimo nel suo culto. Anche Gesù ha riconosciuto che si trattava di una pratica passata. Non c'era bisogno di battesimo nel periodo successivo alla morte e risurrezione di Gesù '. Quelli che erano con Gesù in questa vita sono stati anche di essere i suoi compagni in Cielo.

Il problema era che il tempo storico ha continuato a tempo indeterminato come arrivo del Regno di Dio è stato ritardato. Molte persone si sono unite alla comunità cristiana, che non aveva conosciuto Gesù personalmente. Qual era lo stato di queste persone? Non potevano essere certi della salvezza come compagni terrena di Gesù 'potrebbe essere. Qualcosa doveva essere fatto per loro. Una soluzione è stata trovata nel battesimo di Giovanni per il perdono dei peccati. Questa pratica è stata rilevata da cristiani.

Il primo battesimo cristiano si è verificato durante la festa di Pentecoste. Qui credenti che non avevano conosciuto Gesù furono battezzati dai discepoli e altri tra i "centoventi" persone che erano ex compagni di Gesù '. Quest'ultimo non era stato battezzato perché per loro il rituale è stato inutile. Tuttavia, l'apostolo Paolo, un convertito l'insegnamento di Gesù ', aveva bisogno e ricevere il battesimo.
Rituale di Giovanni è stato accettato dalla comunità cristiana, perché la sua memoria era fresco nelle loro menti. Gesù stesso aveva detto che veniva da Dio. (Marco 11: 27-33) il battesimo Christian richiesta alcuna autorizzazione speciale. La salvezza è stata effettuata accettando un rapporto con Gesù, il futuro Messia. Coloro che sono stati battezzati nel suo nome ha ricevuto lo stesso perdono dei peccati che erano stati precedentemente ottenuti attraverso l'autorità di Giovanni.

Battesimo cristiano, che conferisce lo Spirito Santo, compie affermazione di Giovanni di "colui che viene dopo di me (che) è più forte di me" Come il battesimo di Giovanni, effettua salvezza. I due tipi di battesimo coesistevano per un certo tempo, come nel caso di dodici cristiani di Efeso che sono stati prima battezzato da Giovanni e successivamente da Paul, che ha impartito Spirito. Eppure, non è vero che per ricevere lo spirito si doveva prima essere battezzato in acqua. Il libro degli Atti include numerosi esempi di persone (tra cui gli apostoli) che hanno ricevuto lo spirito senza essere stati battezzati in acqua. Paul sempre sostenuto che il battesimo Christian ha portato sia il perdono dei peccati e la capacità di ricevere il dono dello Spirito. Entrambi indicato futura adesione nel Regno dei Cieli.

Eppure, il battesimo ha avuto un limite significativo: il battesimo Christian ha perdonato i peccati già commessi. Il suo effetto curativo non si estendeva per i peccati futuri. Non era stata una tale preoccupazione, perché i seguaci di Gesù 'attesi del Regno di Dio a venire presto. I credenti sono stati tenuti a mantenersi in una condizione di santità fino accaduto quell'evento. Ma col passare del tempo, è diventato chiaro che i battezzati probabilmente non sperimentare l'arrivo del Regno, ma l'inclinazione al peccato rimarrebbero. Ciò significava che il perdono dei peccati ricevute attraverso il battesimo non era sufficiente per la salvezza.

Un altro problema era che i giusti delle generazioni precedenti sarebbe negata la salvezza se non hanno ricevuto il battesimo cristiano e credeva nella morte espiatoria di Gesù; ed entrambi erano impossibili. L'autore della Prima lettera di Pietro affronta la questione nel supporre che Gesù predicò il Vangelo agli spiriti dei morti nel periodo tra la sua morte e risurrezione. Nel secondo secolo dC, un lavoro scritto a Roma, conosciuto come "il Pastore di Erma", avanzato la teoria che coloro che erano morti prima del tempo di Gesù 'avrebbe dovuto ricevere il battesimo alla risurrezione, al fine di entrare nel Regno di Dio.

Comunione

I Vangeli di Matteo e Marco non mostrano che Gesù mai comandò ai suoi discepoli di ripetere l'Ultima Cena. Tuttavia, divenne presto un pilastro della pratica cristiana. C'era un detto di Gesù, che Paolo cita nella prima lettera ai Corinzi (11: 23-25), nel senso che i suoi seguaci dovrebbero ripetere quel pasto in memoria di lui. Originariamente, però, il pasto è stato chiamato "la frazione del pane". E 'stato un pasto comunità intrapreso in uno spirito di festa piuttosto che uno tristemente ricordare la morte di Gesù'. Paul ha definito "un amore festa" e un "pasto di ringraziamento."

I cristiani venuti ad associare l'Eucaristia con un rituale che riguarda il pane come il corpo di Cristo e il vino come il sangue di Cristo. L'Ultima Cena è diventato una esperienza mistica per la comunità dei fedeli. Anche se nel Vangelo di Luca Gesù dice: "questo è il mio corpo", in riferimento al pane consumato durante l'Ultima Cena, tale simbolismo giocato piccola parte nel pasto presto comunale. Paolo si riferì ad esso come un influenza che fa riflettere: I Corinzi erano istruiti a non permettere che pasto gioiosa degeneri in un'orgia, ma essere consapevoli che commemora la morte di Gesù '. Paul non ha insegnato che mangiare e bere durante il pasto avrebbe portato il perdono dei peccati per mezzo della morte espiatoria di Gesù.

No, per i primi cristiani, il pasto comune mangiato in commemorazione dell'ultima cena di Gesù 'con i discepoli era semplicemente un pasto di ringraziamento. Ringraziamento per che cosa? E 'stato il ringraziamento non solo per il cibo e bevande, ma anche per la grazia di Dio nel permettere i credenti a partecipare in un futuro pasto che avrà luogo a breve in Cielo. Grazie è dato a Dio per il banchetto messianico al quale i fedeli ansiosi breve.

Infatti, il tema alla base di questo pasto che Gesù 'seguaci goduto insieme in sua memoria è stata più o meno la stessa di quella per Gesù' pasto con i discepoli poco prima della sua morte. In entrambi i casi, quelli seduti al tavolo stavano celebrando una festa profeticamente legata al Regno di Dio. Gesù è chiaro su questo. Nel libro di Matteo, Gesù chiede ai discepoli di bere il vino da una tazza. Egli dice: ". Io vi dico, mai più potrò bere dal frutto della vite fino al giorno in cui lo berrò nuovo con voi nel regno del Padre mio" (Matteo 26: 29)

Dal punto di vista profetica, questo pasto rievoca al passaggio nel capitolo 25 di Isaia dove "il Signore degli eserciti preparerà un banchetto di tariffe ricchi per tutti i popoli, un banchetto di vini ben maturata" sul suo monte santo. (Isaia 25: 6) Significa semplicemente che chi partecipa a questo pasto con Gesù sarà presto nel Regno di Dio.

Quando Gesù potrebbe restituire

Il pasto di ringraziamento non era un pasto di semplici grazie per cibo e bevande, ma per la promessa di un pasto simile a venire in Cielo. La Didachè o "Insegnamento dei Dodici Apostoli", risale alla fine del 1 ° secolo dC La sua preghiera chiede a Dio di riunire la sua chiesa "dai confini della terra nel tuo regno", il che significa che coloro che ora appartengono alla chiesa dovrebbe essere riuniti in Cielo. La preghiera si conclude con le parole "Marana tha. . Amen "" Marana tha "è un'espressione aramaica che significa una traduzione greca dice:" Signore nostro, vieni! ":" Amen! Vieni, Signore Gesù "La comunità cristiana era impaziente di apparizione di Gesù 'come il Messia che avrebbe introdurre il Regno dei Cieli.

Il fatto che durante l'ultima cena Gesù aveva parlato di bere vino nuovo con i discepoli suggerito loro che dovrebbero ripetere cena nella speranza che Gesù potesse partecipare. I primi cristiani credevano che Gesù sarebbe tornato sulla terra durante il pasto di ringraziamento che avrebbe celebrato con loro come un banchetto messianico nel Regno. Il Regno si sarebbe arrivato al momento del suo ritorno.
Dalla prima Pasqua, essi e le centoventi credenti Galilea continuarono a celebrare il pasto di ringraziamento per la speranza suscitata da quel detto potrebbe venire a passare. Hanno tenuto il pasto quotidiano di ringraziamento nella stessa stanza in cui erano con Gesù durante l'Ultima Cena.

Alcuni credono che i cristiani prima tenuto i loro pasti in comune nella casa della madre di Giovanni Marco, che ha accompagnato Paolo e Barnaba nel loro viaggio missionario. Questo potrebbe anche essere la stanza dove Gesù ei discepoli hanno tenuto il loro ultima cena. A differenza di quell'evento con Gesù, però, il pasto comune post-resurrezione è avvenuta in mattinata. Questo perché la risurrezione di Gesù 'era successo la mattina e uno assunto il suo ritorno avrà luogo alla stessa ora del giorno. Il fatto che i seguaci di Gesù 'dovrebbero loro Signore di tornare in uno di questi pasti spiega anche l'eccitazione estatica. Il parlare in lingue la mattina di Pentecoste avrebbe iniziato durante il pasto di ringraziamento.

Mentre la comunità cristiana divenne dispersa in molti luoghi, l'idea che Gesù sarebbe apparso ai suoi seguaci in un pasto comune è diventato più difficile da accettare. Non c'era più un pasto in un unico luogo (come la casa della madre di Giovanni Marco), ma in luoghi in tutta l'area del Mediterraneo. Pertanto, la vista in precedenza ha dato modo l'idea che Gesù sarebbe tornato a terra durante lo stesso pasto di ringraziamento tenuto in molti luoghi diversi, se sono stati sincronizzati queste celebrazioni.

Ciò significava che i diversi pasti avevano tutti che si terrà lo stesso giorno, alla stessa ora La celebrazione è venuto che si terrà in tutto il mondo la mattina presto del giorno dopo il sabato. Il giorno della risurrezione di Cristo, è stato considerato un tempo adeguato per il suo ritorno ". La Didachè chiamato il giorno dopo il sabato" giorno del Signore ", che sarebbe il giorno in cui l'Eucaristia sarà celebrata ogni settimana.

La vacanza di Pasqua è anche legato alle aspettative di ritorno di Gesù '. I cristiani in tutto il mondo guardato con ansia il ritorno di Gesù e la comparsa del Regno in quel giorno. Questo schema presuppone che tutti i cristiani hanno celebrato la Pasqua nello stesso giorno. Tuttavia, le chiese dell'Asia Minore hanno celebrato la Pasqua in un giorno diverso da quello di Roma. Il vescovo di Roma ha chiesto che altre chiese conformi alla datazione romana di Pasqua. Quando le chiese dell'Asia Minore rifiutato, le relazioni tra di loro e la Chiesa romana sono stati sospesi e sono rimasti danneggiati per un secolo. Infine, al Concilio di Nicea nel 325 dC, è stato deciso che la Pasqua dovesse cadere la prima Domenica dopo l'equinozio di primavera.

La vacanza di Pasqua è stato particolarmente importante per i primi cristiani a causa della sua associazione con la comparsa attesa del Regno di Dio e la venuta di Gesù nella gloria messianica. Attraverso il battesimo, i credenti sono diventati in grado di entrare nel Regno. La partecipazione all'Eucaristia ha certezza di appartenenza al Regno e la condivisione del banchetto messianico. Solo dopo le speranze di imminente ritorno di Gesù 'a terra avevano calmata ha fatto l'Eucaristia diventi una celebrazione di "elementi consacrati".

 

Parte X. Vista di Paolo del Regno

Il Regno è già venuto
 
Gli Apostoli credevano che il Regno di Dio sarebbe arrivato subito dopo la risurrezione di Gesù '. Tuttavia, c'era un intervallo di tempo in cui tale evento è stato previsto, ma non era ancora accaduto. Il Regno sembrava perennemente in ritardo. Paolo non poteva accettare questa tesi. Cercò di capire la situazione. Egli suppone che il Regno, in qualche modo, deve già venuto. La risurrezione di Gesù aveva portato il Regno. Eppure, le apparenze suggerito altrimenti.

Si tratta di un notevole tratto di pensare a supporre che il Regno di Dio deve già venuto quando i profeti e Gesù stesso credevano che il regno sarebbe stato un regno soprannaturale improvvisamente sostituendo il mondo fisico. Questo concetto sfida il senso comune. Prova visibile dopo la morte e risurrezione di Cristo ha suggerito che il mondo fisico è rimasto intatto. Lungi dal venire sotto la direzione completa di Dio, il male sembra essere in aumento nel mondo, come gli eventi storici si muovevano verso la distruzione di Gerusalemme da parte di eserciti romani. In tale contesto, Paul era sostenendo, da un lato, che il Regno è "già presente", ma, dall'altro, che "il suo aspetto è ancora venire". Cosa significa?

Schweitzer ha spiegato: "Paul trova la soluzione del problema data nella vista che, dalla morte e risurrezione di Gesù in poi, il mondo è in processo di trasformazione dallo stato temporale allo stato soprannaturale del Regno di Dio. In un primo momento il Regno comincia a realizzare la sua realizzazione in modo invisibile. Rimane in questo stato durante il breve periodo fino alla venuta di Gesù nella sua gloria. In questo caso sarà visibile nella sua realtà completa. Il nuovo giorno è pertanto il punto di Dawning, solo il sole non è ancora aumentato. "

Paolo ha visto il mondo in movimento da uno stato di corruzione nei confronti dello Stato incorruttibili associato con il Regno. E 'stato un movimento dal visibile all'invisibile, come lo Spirito ha acquisito crescente presenza. Ha scritto nella lettera ai Corinzi che (1 Corinzi 7: 31) "l'intera struttura di questo mondo passa." La trasformazione era andato più lontano di chi destinato ad entrare nel Regno di Dio. I loro corpi, come quello di Gesù, avevano cominciato a essere trasformato. Dal momento della sua morte e risurrezione, anche loro avevano cominciato a subire lo stesso processo. "

Questa idea mistica di "morire e risorgere con Cristo" è l'immagine che Paolo mette avanti per spiegare la condizione in cui la comunità cristiana si è trovata. Battesimo cristiano, che ha portato una persona in associazione con Gesù, ha fatto sì che la persona ha condiviso il destino di Gesù '. Perché appartiene a Cristo, il processo di morte e resurrezione è ora al lavoro in lui.

Paolo afferma questo chiaramente: "Hai dimenticato che quando siamo stati battezzati in Cristo Gesù siamo stati battezzati nella sua morte? Con il battesimo siamo stati sepolti con lui, e giaceva morto, affinché, come Cristo fu risuscitato dai morti nello splendore del Padre, così anche noi potremmo impostare i piedi sul nuovo percorso di vita. Perché, se siamo diventati incorporare con lui in una morte simile alla sua, saremo anche essere uno con lui in una risurrezione come il suo ... Allo stesso modo in cui si deve considerare voi stessi come morti al peccato, ma viventi per Dio, in unione con Cristo Gesù "(Romani 3: 3-5, 11).

Queste parole sarebbero incomprensibili per una familiarità con il pensiero escatologico di Paul. La sua prospettiva mistica nasce, non dalle religioni misteriche greci, ma nella transizione verso il Regno con cui i mondi temporali e soprannaturali sono già mescolati insieme.

Come Gesù, Paolo credeva che la morte di Gesù 'avrebbe portato il Regno; Tuttavia, le loro opinioni sono comunque diverse. Mentre ancora in vita, Gesù previde che la sua morte avrebbe annullare il termine di tribolazione che era poi l'unico ostacolo a sinistra per l'arrivo del Regno. Paul, d'altra parte, non si può negare che la morte e la risurrezione di Gesù 'ha già avuto luogo. Per lui, il Regno di Dio è già venuto.

Oste angelico di Satana

Per Paolo, l'ordine del giorno era ora, per mezzo di Gesù, per superare il dominio di esseri angelici che hanno usato il loro potere in contrasto con gli scopi di Dio. Nella vista tardo ebraica erano responsabili per la condizione deplorevole del mondo naturale. Il Messia avrebbe messo fine al loro dominio.

Riconoscendo in lui un avversario, il maligno aveva cercato di sconfiggere Gesù avendo crocifisso. Successiva risurrezione di Cristo dai morti ha dimostrato che questa forza angelica guidato da Satana non aveva alcun potere su di lui. In realtà, la crocifissione ha segnato una svolta nel rapporto di Dio con tutti coloro che lo amavano. Dopo la risurrezione, gli angeli non sono più in grado di rimproverare gli uomini davanti a Dio erano. In Gesù, l'umanità ha avuto un potente intercessore.

"Chi sarà l'accusatore di eletti di Dio?" Chiede Paolo nella sua lettera ai Romani. "E 'Dio che pronuncia di assoluzione; allora chi può condannare? E 'Cristo - Cristo morto, e, più di questo, è risuscitato dai morti - che è alla destra di Dio, e in effetti si dichiara la nostra causa. Allora che cosa può separarci dall'amore di Cristo "(Romani 8: 33-35).

Anche così, la forza del male ha cercato di resistere il proprio declino gettando ostacoli nel percorso di quelli che vorrebbero diffondere il Vangelo. Paolo credeva, per esempio, che era Satana che gli ha impedito di tornare a Tessalonica. (1 Tessalonicesi 2: 18) Altre volte, un angelo di Satana colpito Paolo con un pugno. (2 Corinzi 12: 7) Satana si propaga una versione adulterata della dottrina riguardante la morte e risurrezione di Cristo. (2 Corinzi 11: 13-15)

La forza del male continuerà ad avere un qualche potere fino alla morte stessa è stata abolita alla fine del tempo. Sarebbe estinto solo alla fine del regno messianico, quando la risurrezione dei morti è avvenuta e il Regno di Dio è riuscito il Regno del Messia.

I due regni

Vista di Paolo degli ultimi giorni comprende le due regni soprannaturali che tarda ebraica profeti pensiero sarebbe venuto dopo che il Messia è arrivato sulla terra. Il primo era un regno governato dal Messia, che sarebbe durato per un certo tempo. Il secondo era il regno di Dio, che avrebbe seguito l'altra e durare per sempre. Una resurrezione generale dei morti si sarebbe verificato tra i due regni.
Paul differisce da Gesù al riguardo. Per Gesù, il Regno messianico è identico con il Regno di Dio. I giusti non solo la generazione finale, ma di tutte le generazioni appartengono a questo regno. Al contrario, Paolo abbraccia l'escatologia degli scribi giudaiche fine che hanno scritto le Apocalissi di Baruch e Ezra. Egli distingue tra il Regno messianico e la successiva Regno di Dio.

Mentre la concezione di Paolo si basa sulla Scrittura, egli deve adattare il suo progetto agli insegnamenti noti di Gesù. Come risultato, la sua visione escatologica corrisponde né quella di Gesù, né Baruch e Ezra, ma è un ibrido. I due Apocalittici fine ebrei avevano previsto che solo gli eletti giusti di ultima generazione potrebbe abitare il Regno messianico. Insieme con gli altri, sarebbero poi resuscitati in una forma soprannaturale per entrare nel Regno di Dio. Paul cambia questo sistema per far esistono abitanti del regno messianico in stato risurrezione, o perché sono risorto dai morti o perché sono state trasformate. Questo Regno allora cessa di essere diverso dal Regno di Dio.

Paul conserva, però, la vista di Baruch e Ezra che nel Regno di Dio, solo Dio è il sovrano. Ciò significa che il Messia deve dare a Dio il potere che aveva tenuto come sovrano del regno messianico, quando il Regno di Dio arriva. Nei Vangeli, Gesù non ha nulla da dire su questo argomento in quanto per lui il regno di Dio e il regno messianico sono gli stessi. I suoi seguaci ei giusti morti sono entrambi resuscitati in questo Regno.

Cosa fare della vista più vecchio che il regno messianico comprende solo i giusti che erano vivi nel ultima generazione? Paolo vede la continuazione del processo, che è iniziato con la risurrezione di Gesù '. Gli eletti ancora vivo saranno risuscitati alla venuta del (messianico) Unito così come i giusti che sono morti.

Vedute di Paolo sono espressi in un passaggio prima lettera ai Tessalonicesi che descrive un evento conosciuto come "Rapture". Paolo scrive: "Noi crediamo che Gesù è morto e risuscitato; e così sarà per coloro che sono morti come cristiani; Dio li porterà in vita con Gesù. Per questo vi diciamo come la parola del Signore: noi che resta in vita fino alla venuta del Signore non deve anticipare quelli che sono morti; perché alla parola d'ordine, al suono della voce del arcangelo e la tromba-chiamata di Dio, il Signore stesso discenderà dal cielo; prima i morti cristiana salirà, allora noi che sono rimasti vivi devono unirsi a loro, coinvolti in nuvole, a incontrare il Signore nell'aria. Così saremo sempre con il Signore "(1 Tessalonicesi 4: 14-18)

Spirit gradualmente apparendo

Tradizione profetica aveva sempre sostenuto che il Regno di Dio sarebbe venuto in un cataclisma porre fine alla storia umana. Gesù stesso ha creduto questo. Quando il Regno di Dio è arrivato, i suoi seguaci sarebbero improvvisamente trasformate in uno stato soprannaturale per diventare come angeli. Resurrezione di Gesù 'dai morti sembrava dimostrare come sia potuto accadere.

Paul, però, è costretto ad affrontare il fatto che tale cataclisma ha avuto luogo nel mondo. Invece di ciò accada improvvisamente, vede la trasformazione in uno stato soprannaturale come un evento che si svolge nel tempo. Il periodo intermedio Paul vede come un momento in cui il Regno è essere invisibile sviluppata a partire con la risurrezione di Gesù 'e termina nella conclamata Unito.

Come l'apparenza di Elia o il tribulation pre-messianica, l'effusione dello Spirito profetizzato da Joel è stato pensato per essere un evento che precede il Regno. Paul è stato costretto a riconoscere, tuttavia, che le manifestazioni spirituali alla festa di Pentecoste si sono verificati dopo la risurrezione di Gesù. Se la resurrezione di Gesù 'ha introdotto il Regno, che significava che la comparsa dello spirito stava accadendo all'interno del Regno, piuttosto che prima che arrivasse. Il Regno avrebbe poi dovuto essere qualcosa di diverso da quello che è stato immaginato.

La maggior parte dei primi cristiani mantenuto lo schema precedente. Per loro, l'effusione dello Spirito ha suggerito che il Regno, ma nelle vicinanze, non era ancora arrivato. Paolo, al contrario, ritiene che il Regno era arrivato con la risurrezione di Gesù 'e che lo Spirito, appartenenti a questa età del Regno, era la prova che era venuto.

Perché Paolo presume che il Regno era già venuto, doveva ora di vedere lo Spirito come una manifestazione di un Regno già presente, e cercare di capire cosa significasse. Che dire parlare in lingue? Paolo ha visto questo come un segno visibile di spirito, ma in guardia contro l'essere indebitamente orgoglioso di tali doni. Tutto costituiscono l'ormai attuale Regno di Dio deve essere il risultato dello spirito. Spirito è quello che guida la trasformazione del mondo fisico al mondo sovrannaturale del regno di Dio. La risurrezione di Gesù è l'opera dello Spirito che abita in lui. Cristiani come una comunità, insieme appartenenti a Cristo, sperimentare la risurrezione di Cristo. Paul ha detto che avevano le (Romani 8: 23) "primizie dello Spirito."

Mentre Gesù aveva raccolto un gruppo di seguaci che hanno guadagnato l'ingresso nel Regno, in virtù di essere suoi compagni in terra, Paul concepì che i credenti battezzati, appartenente al Signore risorto, sono stati inseriti in un corpo mistico. (Vedi 1 Corinzi 12: 13) Non hanno più avuto un'esistenza propria, ma condiviso un corpo in comune con Cristo e tutti gli altri credenti. Paolo dice che essi sono, infatti, 'il corpo di Cristo.' Essi partecipano sia dello spirito di Cristo e di Dio. Tuttavia, i fedeli cristiani devono prendere la briga di rimanere in uno stato spirituale e non scadere nella mondanità e di nuovo quelli che "vivono nella carne"; per essi perderebbero la loro pretesa di entrare nel Regno di Dio, incluso il potere di risuscitare dai morti.

Come quelli avendo lo Spirito di Dio, i cristiani hanno anche un particolare tipo di conoscenza. E 'la conoscenza, come il Cristo, che viene direttamente da Dio. Il suo dono è stato generalmente disponibili solo dopo la morte e risurrezione di Gesù. E 'stato questo tipo di conoscenza che ha ispirato Paolo quando scriveva le epistole. Questo Vangelo, ha scritto in una lettera ai Galati, "non è un'invenzione umana. Non ho preso sopra da qualsiasi uomo; nessuno ha insegnato (a) me; Ho ricevuto per rivelazione di Gesù Cristo "(Galati 1: 11-12). Pertanto, Paolo non era ispirandosi ricordi del Gesù terreno, o da uno dei suoi detti, ma dallo spirito del Cristo vivente. Non "Gesù nella carne", ma Gesù come il Messia risorto, Paolo inviava la conoscenza.

Parte XI. Etica di Paolo

L'etica dell'amore
 
Vista di Paul del Regno di Dio richiede un'etica diversa da ciò che Gesù aveva predicato. Gesù aveva messo avanti un programma etico adeguato al Regno attesa a breve di apparire. Ha lo scopo di preparare i suoi seguaci per quella situazione. Paul altresì ha auspicato il Regno di sostituire l'ordine attuale del mondo, ma anche a raccontare la comunità cristiana come comportarsi nel frattempo. Paul è stato anche un'etica del Regno, poiché credeva che era venuto con la risurrezione di Cristo. Le implicazioni di questa credenza erano tutt'altro che chiare.

Lo Spirito di Gesù ha insegnato Paolo che l'amore è il bene supremo. Paolo spesso esortato i cristiani a mostrare l'amore gli uni agli altri e al mondo. "Rimanete saldi nella fede ... Lasciate tutto si faccia tra voi in amore." (1 Corinzi 16: 14) "Se siamo in unione con Cristo Gesù, la circoncisione non fa differenza a tutti, né la mancanza di esso; l'unica cosa che conta è la fede, attiva nella carità ". (Galati 5: 6)

Forse più noto dichiarazione di Paolo su questo argomento si trova in prima lettera ai Corinzi: "posso parlare in lingue degli uomini e degli angeli, ma non avessi la carità, sono come un bronzo che suona o un cembalo che tintinna. Posso avere il dono della profezia e conoscere ogni verità nascosta; Posso avere fede abbastanza forte da trasportare le montagne; ma se non ho amore, non sono nulla. Posso dole fuori tutto ciò che possiedo, o anche dato il mio corpo per essere bruciato, ma se non ho l'amore, io sono nessuno meglio. L'amore è paziente; l'amore è gentile e invidia nessuno. L'amore non è mai presuntuoso, né presuntuoso né scortese, non veloce per offendersi ... Quando ero bambino, mio ??discorso, la mia visione, ei miei pensieri erano tutti infantile. Quando sono cresciuto, ho finito con le cose infantili. Ora vediamo riflessi solo sconcertante in uno specchio, ma poi vedremo faccia a faccia. La mia conoscenza ora è parziale; allora sarà tutto, come la conoscenza di Dio di me. In una parola, ci sono tre cose che durano per sempre: la fede, la speranza e l'amore; . ma il più grande di tutti è l'amore "(1 Corinzi 13: 1-5, 12-13)

Anche Gesù aveva messo avanti un'etica dell'amore. Questa etica sostituito la legge come requisito per la maggiore giustizia necessaria per entrare nel Regno di Dio. In caso di Paolo, non era una questione di qualificazione per entrare nel Regno di Dio. Dio ha concesso tale ingresso a tutti i credenti mediante la grazia impartita dalla morte di Cristo. L'uomo è intrinsecamente peccato, è impossibile raggiungere l'amore per atti volontari che cercano la giustizia. L'amore si realizza solo attraverso lo spirito di Dio. E 'presente solo in questo stato superiore di esistenza umana (data da Dio) attraverso la concessione di loro dello Spirito. Il loro amore fluisce dall'amore di Dio riversato su di loro e il mondo intero ", sparso nei nostri cuori per mezzo dello Spirito Santo." (Romani 5: 5)

Paul non fonda la sua etica di amore su insegnamento di Gesù '. Proviene dallo Spirito che viene da Cristo e resa possibile solo dallo Spirito che agisce su di Paolo stesso. Pertanto, le dottrine cristiane circa amore provengono da due diverse fonti: Gesù e Paolo. Etica di Paul riguarda il periodo tra la risurrezione di Gesù 'e l'aspetto del regno al suo ritorno. Nella sua esistenza nascosta, il Regno è al tempo soprannaturale e etico. In tal modo, Paul si allontana dalle aspettative escatologiche tardo-ebraici alla vista dei profeti precedenti che ha visto il regno in termini di spirito etico che ha permesso agli uomini di agire secondo la volontà di Dio.

Etica di Paolo riguardava solo al Regno in un periodo di sviluppo incompleto. Una volta Gesù apparve in gloria, un regno puramente soprannaturale sarebbe emerso senza bisogno di guida etica. Coloro che abitavano quella Unito sarebbe "esseri perfetti" eternamente riscattati dal mondo imperfetto. In realtà, i mesi e gli anni che Paul previste per l'esistenza nascosta del Regno si sono, però, stati allungati in secoli e millenni.

Concessioni al mondo

Per una religione che prevedeva la fine del mondo, il cristianesimo non è andato fuori di testa nel sollecitare completo abbandono delle preoccupazioni mondane. Paul, anche più di Gesù, ha riconosciuto la realtà pratica che i cristiani dovevano affrontare nella loro vita. Mentre avevano bisogno di "liberarsi" di attaccamenti mondani, che non significa ignorare tutte le esigenze del mondo naturale. Ad esempio, Paul ha mostrato una certa ambivalenza verso il matrimonio. Se sposato, una persona dovrebbe rimanere sposati; se non, astenersi dal matrimonio. Mentre il mondo possa finire presto, non vorrebbe nel frattempo a cadere in un comportamento peccaminoso. Quindi, non apportare modifiche che sarebbero potenzialmente dannosi per la salvezza. Spirituale, non verso l'esterno, il distacco dalle cose del mondo è importante per Paul.

Insegnamento di Paolo sul lavoro è pragmatico: "L'uomo che non lavora non mangia." (2 Tessalonicesi 3: 10) In attesa del mondo per finire presto, la comunità cristiana ha avuto un'economia basata sulle donazioni di proprietà. Non c'era l'uso in accumulando beni che sarebbero scomparsi non appena il Regno di Dio è arrivato. D'altra parte, di abbandonare il lavoro come requisito per l'utilizzo di immobili ha presentato l'opportunità malsana per liberare-caricatori. Paul ha visto l'ozio come un pericolo spirituale. Il lavoro ha portato anche l'indipendenza materiale che una persona morale ha bisogno. Paolo stesso ha preso l'orgoglio nel sostenere se stesso come un tessitore di tele, invece di attingere sostegno dai suoi congregazioni. (Vedi 1 Tessalonicesi 2: 9)

Paolo credeva in processi ordinati. Anche quando sono visualizzati doni dello spirito, "tutte le cose (dovrebbero) essere fatta con decoro e ordine.» (1 Corinzi 14: 40) ha esortato i cristiani di Tessalonica a "vivere in pace tra di voi ... ammonire il distratto, incoraggiare i deboli di cuore .. "(1 Tessalonicesi 5: 14) Per questo motivo, anche, Paolo raccomanda cooperazione con le autorità mondani a cui Dio aveva affidato la responsabilità di mantenere l'ordine nella società. "Ogni persona deve presentare alle autorità supreme. Non vi è alcuna autorità, ma per cause di forza maggiore, e le autorità esistenti sono istituita da lui; di conseguenza chi si ribella all'autorità, si oppone una istituzione divina "(Romani 13: 1-2). tradizione tardo ebraica, rispondendo alla dominazione straniera, aveva adottato lo stesso atteggiamento. Finché gli ebrei sono stati ammessi la libertà religiosa, hanno accettato asservimento politico. Paul favorito questa politica e per la comunità cristiana.

Morte espiatoria di Cristo

Gesù aveva previsto che la sua morte avrebbe portato il Regno di Dio, perché annullerebbe il presupposto della tribolazione pre-messianico. Vivere dopo la morte di Gesù ', Paul considerato che la morte come espiazione per il peccato. Il Gesù crocifisso era un sacrificio cui sangue redento molti. "Per tutti uguali hanno peccato ... e tutti sono giustificati dalla libera grazia di Dio solo, attraverso il suo atto di liberazione nella persona di Gesù Cristo. Per Dio lo progettato per essere il mezzo di espiare il peccato con la sua morte sacrificale, efficaci mediante la fede "(Romani 3: 23-25). Sacrificio di Cristo ha portato il perdono dei peccati.

Perché Paolo credeva che la risurrezione di Cristo ha portato il Regno di Dio, le sue opinioni erano diverse da quelle di molti altri cristiani. Paolo non vedere che i cristiani avrebbero i loro peccati perdonati quando il Regno è venuto in futuro. Pensò loro peccati erano già perdonati. I cristiani erano già vivono nel Regno perché, come membri di enti di Cristo, erano morti e risorti con lui. Esistente in uno stato risorto, non erano in grado di peccare. Erano, in parole di Paolo, "morto al peccato" come Cristo era. (Romani 6: 11) Condivisione nella sua risurrezione, i piedi erano su un "nuovo percorso di vita." (Romani 6: 4)

Il risultato di essere morto e risorto con Cristo era che i cristiani battezzati sono stati liberati dalle esigenze dei loro corpi. Essi erano liberi dal peccato e dalla morte emancipata. Avendo ricevuto lo spirito, vivevano in un mondo spiritualizzata associato con il Regno di Dio. Tuttavia, questo punto di vista ha sollevato la questione di ciò che accade ai cristiani che ricadere nel desiderio fisico. Paolo credeva che avrebbero poi perso lo spirito e diventare capaci di peccare. Sarebbero ancora essere soggetto alla morte. "Ne consegue, i miei amici, che la nostra natura inferiore non ha alcun diritto su di noi; non siamo obbligati a vivere a quel livello. In tal caso, devi morire. Ma se per lo Spirito fate morire tutte le attività di base del corpo, allora vivrete "(Romani 8: 12-13).

Come lo scrittore dell'Apocalisse di Baruch, Paolo credeva che il peccato e la morte è venuto nel mondo attraverso Adamo. I credenti potrebbero recuperare il loro patrimonio primordiale rinunciando peccato e desideri del corpo per diventare come Cristo risorto.

L'opposizione alla legge

Paul si era opposto alle richieste morali basati sulla legge di Mosè. Non era solo che lui credeva che la via di Cristo era superiore alla Legge, ma che quest'ultimo era un ostacolo reale alla fede. Si teneva le persone indietro dalla promessa di Dio. Paul, come molti scribi del giorno, ha creduto che la legge applicata solo fino all'età del Regno di Dio. Egli ha quindi opposto l'opinione che i cristiani gentili avevano l'obbligo di accettare la legge prima di diventare cristiani. Non che la legge non era necessario, era un ostacolo alla salvezza.

La maggior parte della comunità cristiana che erano in attesa di un futuro arrivo del Regno credevano che la legge era ancora valido. I cristiani giudaizzanti erano contrari alla posizione di Paul. Paul, però, ha sostenuto che la legge non è stata data a Mosè da Dio ma dagli angeli di Dio. "Allora cosa della legge? ... E 'stata promulgata per mezzo di angeli ", ha scritto Paul. (Galati 3: 19) pensatori tardivi ebrei era arrivato a pensare a Dio in termini così esaltato che non riuscivano a concepire il suo avere un contatto diretto con gli uomini. Solo gli angeli sarebbero comunicare con loro.

Da questa intuizione, Paolo trae la conclusione che l'obbedienza ha chiesto alla legge non riguarda Dio, ma solo gli angeli e che, a sua volta, conferma la presenza di dominio angelica. Per i cristiani gentili, l'obbligo di obbedire alla legge sarebbe equivarrebbe per assegnarlo al dominio dei poteri angelici proprio nel momento in cui queste sono in procinto di diventare sconfitto da Cristo. Senza saperlo, i cristiani sarebbero rinunciare alla loro esistenza in Cristo e quindi perdere il diritto a far parte del Regno.

Anche prima Paul, alcuni studiosi fine ebrei avevano sostenuto che la legge non avrebbe aiutato gli uomini a raggiungere la giustizia da quando l'uomo aveva ereditato una tendenza incurabile al peccato di Adamo. La legge non ha potuto aiutare qualcuno a diventare buono, ma solo renderlo consapevole della sua peccaminosità. Gli angeli hanno dato la Legge al popolo di Dio non perché desideravano il loro benessere, ma perché desideravano loro miseria. Continuavano a persone legate al compito senza speranza di cercare di rispettare la legge in modo da tenerli sotto il loro controllo.

Ora che la risurrezione di Cristo ha vinto la salvezza per i membri della comunità cristiana, i poteri angelici cercavano freneticamente di mantenere il controllo propagando un "vangelo di ignoranza". Hanno promosso la falsa idea che i cristiani devono prima aderire gli ebrei nel soddisfare tutte le esigenze di legge di Mosè '. In realtà, i credenti cristiani erano giustificate dalla fede, non per obbedienza alla legge. "Per la nostra tesi è che l'uomo è giustificato per la fede a parte il successo nel mantenere la legge", ha detto Paul. (Romani 3: 28)

Il fulcro della salvezza cristiana, però, non era la fede, ma il perdono dei peccati, che deriva dalla partecipazione mistica nella morte e risurrezione di Cristo. Appartenente al suo corpo aziendale, "moriamo alla legge, come facciamo per la carne, al peccato e alla morte." La morte espiatorio di Gesù giustificato salvezza mediante la fede, ma non ha di per sé comportare la libertà dalla legge. Quest'ultimo principio è stato basato sulla dottrina mistica di "esistenza in Cristo" che Paolo ha creato dalla sua conoscenza speciale guidato dallo Spirito.

Paolo prende per scontato che i cristiani farà uno sforzo continuo a fare ciò che è buono, ma le buone opere da sola non ottenere la salvezza. Questo è vinto da "esistenza in Cristo" ottenuto mediante la fede e il battesimo. Anche così, una persona che è guidato dallo Spirito mostrerà necessariamente buone opere. Le buone opere sono un segno di salvezza, non la sua causa. Tuttavia, questo significa che una persona priva il frutto di buone opere non verrà avendo lo Spirito. E 'inconcepibile che qualcuno che è veramente redento non dare i suoi frutti.

Paul avanzato la dottrina controversa che, pur credenti gentili non dovrebbe adottare la legge, i credenti ebrei dovrebbe andare a osservarla. Questo non è stato un trattamento disparato ma obbedienza al principio generale secondo cui il credente dovrebbe rimanere nella condizione verso l'esterno in cui è stato convertito. Pertanto, ebrei convertiti a Gesù dovrebbero rimanere obbediente alla legge, mentre i convertiti gentili dovrebbero stare alla larga di esso. Lo stesso principio vale per schiavi e liberi persone, sposati e fedeli; essi dovrebbero rimanere nel loro stato originale.

I cristiani battezzati rimanete salvato?

Insieme ad altri primi cristiani, Paolo ritiene che il perdono dei peccati impartite dalla espiatorio morte di Cristo e la partecipazione comunitaria nella sua risurrezione applicata solo ai peccati commessi prima del battesimo. Battesimo cristiano non è carta bianca per l'autorità commettere peccati ed essere perdonati per il resto della propria vita. Tuttavia, la possibilità che si possa continuare a commettere peccati non ha problemi a la prima comunità cristiana, perché si è ritenuto che il Regno di Dio sarebbe venuto presto. In considerazione della vicinanza del Regno, non ci sarebbe tempo per ulteriori atti di peccato.

Paolo credeva che il battesimo avrebbe portato una persona nella comunità di coloro che hanno condiviso la morte e risurrezione di Cristo e sono stati quindi concessi ingresso nel Regno di Dio. Non ci deve essere uno sforzo per ottenere la certezza del perdono come Martin Luther supposto. I credenti erano santi in virtù del loro battesimo. Come Giovanni il Battista aveva offerto la salvezza attraverso un semplice rito, in modo che i seguaci di Gesù creduto che il battesimo cristiano in sé ha portato il perdono dei peccati e quindi mettere uno in stato di grazia rispetto al Regno.

Eppure, Paolo aveva a che fare con il fatto che molti cristiani battezzati fatto ricaduta nel peccato, perché il Regno nella sua manifestazione finale era riuscito a venire al più presto del previsto. Paul nomi dei tipi di comportamento - la fornicazione, l'idolatria, l'adulterio, furto, ecc - che possano causare una persona a incamerare il Regno di Dio. Anche così, non ha mai chiuso la porta alla possibilità che le persone commettere tali peccati sarebbe comunque trovare la salvezza. Un solo peccato era oltre il perdono: quello della falsificazione del Vangelo dalla dottrina che credenti gentili dovrebbe essere fatto per accettare il peccato Law.That era peggio di altri, perché, invece di appena danneggiare il peccatore stesso ha causato un'altra persona ad andare fuori strad.

Eredità di Paul

Paul ha proposto una dottrina del Regno di Dio avendo già arrivato che è stato aggiunto alla vista precedente di attesa che Unito per arrivare in futuro. La sua dottrina era basata l'idea che, poiché la morte e la risurrezione di Gesù 'il mondo è stato in un processo di trasformazione dal naturale a uno stato soprannaturale. In un primo momento, il soprannaturale Unito sarebbe in gran parte invisibile, ma, come l'alba di un nuovo giorno, potrebbe essere vista sempre più come il passare del tempo. Logico, a suo modo, la dottrina di Paolo non è stato completamente compreso o accettato dalla comunità cristiana.

Sia Paolo e altri membri della comunità cristiana aspetta il Regno di Dio per arrivare sulla terra in modo palpabile. E, ovviamente, non era successo. Le stesse vecchie cose marce continuato ad apparire in questo mondo. Ma Paolo era determinato a trovare un modo che il Regno di Dio avrebbe potuto arrivati ??già, dopo la morte e la risurrezione di Gesù ', in modo che il cristianesimo avrebbe avuto un futuro.

Le generazioni successive di cristiani non possono aver capito le aspettative urgenti dei loro predecessori del Regno, ma avevano le parole di Paolo. Le epistole di Paolo hanno rappresentato un immenso impegno intellettuale. I suoi concetti hanno avuto una forte influenza sulla formazione della fede cristiana in successivi periodi di tempo.

Paolo ha dato il cristianesimo la "dottrina dello Spirito". Senza questo, i cristiani avrebbero dovuto interpretare il versamento dello spirito alla festa di Pentecoste come un segno che il Regno era vicino. Quando il Regno non si sia presentato, la fede sarebbe probabilmente sono andati perduti. La concezione di Paolo dello Spirito come fonte di energia vitale proveniente dalla fede in Cristo ha dato il cristianesimo una possibilità di rinnovamento. Cristiani potevano accettare il Vangelo come vero.

Un dono che la comunità cristiana ha ricevuto da Paolo era la sua "dottrina del perdono dei peccati". Paolo insegnò che il perdono è venuto attraverso la fede nella morte espiatoria di Cristo. Un punto di vista alternativo colloca i mezzi di salvezza nei sacramenti della Chiesa. Da scritti di Paolo, i cristiani protestanti deriva il concetto di "perdono continuo dei peccati"; e, da questo, "la dottrina della giustificazione per fede". L'idea del perdono continuo dei peccati per mezzo della fede in Gesù risolto problema più difficile del cristianesimo, che è stato il fallimento del Regno a venire in un momento e in modo tale che ci si aspettava da parte della comunità cristiana.

Se Gesù è il Messia che porta al Regno di Dio, questo regno deve essere già arrivato: quella era la convinzione di Paolo. Dominato da questa convinzione, Paul vissuta attraverso lo spirito della sua realtà attuale e lo espresse nelle immagini del suo tempo. L'aspettativa del Regno che sarebbe venuto da sé non era di trovare compimento effettivo. Dottrine di Paolo hanno aiutato la comunità cristiana a fare i conti con questo fatto, e dare le sue idee precedenti.

res

 

Parte XII. Profezie di una Seconda Venuta

Notizie storiche: Dopo la morte e la risurrezione di Gesù

L'olocausto Judaean del 70 dC guidato popolazione ebraica dalla loro patria per le città di tutto il mondo romano. Cresciuto con aspettative messianiche, diffondono il messaggio di Cristo risorto. Città come Antiochia, Corinto, Alessandria, e Roma stessa acquisiti popolazioni cristiane sostanziali. Missionari cristiani divenne impegnati in una lotta ideologica con i tradizionalisti ebrei, filosofi greci, e funzionari dello stato romano. Intorno al 55 dC Peter lasciò Antiochia per Roma per diventare capo della Chiesa in quella città. Sia lui che Paul morì mentre tende il gregge.

Quando Roma ha bruciato nel 64 dC, l'imperatore romano Nerone incolpato i cristiani per l'impostazione dei fuochi. Seguì un periodo di intensa persecuzione che causò la morte di Pietro, Paolo, e molti altri. Gli storici raccontano dei cristiani essere gettato ai leoni per divertire la folla al Colosseo.

Eppure, ci sono stati anche altri motivi per cui Roma odiava la setta Giudea. I primi cristiani erano pacifisti che si rifiutavano di servire nell'esercito imperiale. Si sono rifiutati di prestare giuramento di fedeltà all'imperatore o onorare il suo spirito. In occhi romani, erano anti-patriottici, tipi morbose che hanno abbracciato i valori slave di amore e di presentazione su quelli di forza virile. La loro fede irrazionale in un leader crocifisso deriso le verità più elevate della filosofia greco-romana. La loro festa eucaristica sapeva di cannibalismo.

Anche così, molti cristiani rimasti saldi nella fede. Alcuni hanno scelto di morire piuttosto che giurare fedeltà allo Stato pagana. Il sangue dei martiri è diventato il seme della chiesa. In realtà, lo scontro del cristianesimo con lo stato romano era una lotta tra religioni concorrenti. Imperatore culto era la religione ufficiale. Inoltre, lo stato usato altre religioni, filosofie e culti misterici come mezzo di arruolare il sostegno popolare. Gli dei tradizionali e dee di Roma sono stati combinati con divinità di altre persone in un pantheon di divinità nazionali per creare una struttura religiosa mirroring l'impero politico. Ma gli spiriti di Roma dovevano essere supremo; e il monoteismo giudaico-cristiano non può accettare tale accordo.

Altre religioni anche gareggiato per il dominio nel mondo romano. La religione persiana di Mitra aveva un salvatore-dio che uccise un toro. Il dio Giove Dolicheno, dal nord della Siria, è stato uno dei preferiti di soldati romani. In Egitto, il culto di Iside e Osiride caratterizzato da una madre in lutto e salvatore rinato. Manicheismo, un ramo di zoroastrismo fondata nel III secolo dC, ha guadagnato convertiti. La filosofia del neo-platonismo funzionato come una religione, come hanno fatto le filosofie stoiche e epicurei. Inoltre, ci sono stati culti misterici, come quelli dedicati alla dea Cibele frigia, Demetra e Persefone in Eleusi, e il dio greco Dioniso, che hanno caratterizzato i rituali simbolici e promesso la vita eterna.

Entro lo stesso cristianesimo erano movimenti settari generati da argomentazioni filosofiche sulla natura di Gesù. Gesù era un Dio o era un uomo; o era lui, forse, entrambe le cose? Gnostici cristiani, influenzati dal neo-platonismo, ha sottolineato la natura divina di Gesù 'mentre tende a ignorare il suo lato umano. Ariani cristiani, d'altra parte, ha negato che Gesù era un dio, o Figlio di Dio, sostenendo che egli era totalmente sottomessa a Dio, il Padre. Marcione, un sostenitore di puro amore, ha negato la Legge di Mosè. Montanus ha affermato di essere lo Spirito di verità promesso nel Vangelo di Giovanni. Pelagio, opponendosi vista di Agostino di grazia, ha insegnato che l'uomo era intrinsecamente buono e potrebbe volontariamente sconfiggere il peccato. Alla luce di queste diverse credenze, la Chiesa ha ritenuto necessario imporre ordine ideologico. Lo ha fatto in nome della lotta contro le eresie.

Un ruolo importante nella Chiesa è stato quindi interpretato da "padri della chiesa", teologi e apologeti della fede che si sono opposti punti di vista religiosi divergenti e tenuti i fedeli sulla strada giusta. In epoca romana, Giustino Martire difeso il cristianesimo dalle critiche portate da filosofi pagani e tradizionalisti ebrei. Ha risposto all'accusa di "ateismo", che i sostenitori del culto dell'imperatore mosse contro la Chiesa. Tertulliano confutato l'idea che i cristiani erano sleale verso lo stato romano. Ambrogio, vescovo di Milano, composto da una liturgia ed efficacemente gli interessi della Chiesa contro lo Stato romano. Origene, uno studioso di testi biblici, riconciliato Christian insegnamento con principi della filosofia greca. Jerome ha creato una versione latina della Bibbia. Il più grande teologo, forse, è stato Agostino che ha scritto "La Città di Dio" per spiegare come Dio potrebbe consentire Roma di cadere in rovina dopo le devastazioni barbariche d'Italia e del Nord Africa. Egli è il principale responsabile per la dottrina del peccato originale.

Il cristianesimo era in disgrazia, se non attivamente perseguitati, durante i primi tre secoli della sua esistenza. Come la sua forza è cresciuta, imperatori romani a partire a metà del 3 ° secolo dC cercato di stroncare questa religione minaccioso. Alcuni dei peggiori persecuzioni venuto sotto gli imperatori Diocleziano e Galerio. Tuttavia la situazione stava per cambiare.

Galerio, sul letto di morte, ha revocato le sue precedenti editti contro i cristiani in 411 dC e concesse la libertà di culto. L'anno seguente, Costantino si convertì al cristianesimo. Dopo aver abbandonato il loro ex pacifismo, i cristiani erano ormai ben rappresentata all'interno dell'esercito romano. La leggenda narra che Costantino, in sogno, vide due lettere greche rappresentano il nome di Cristo, insieme con le parole "con questo segno sarete vittoriosi". Ordinò ai suoi soldati di dipingere quello slogan sui loro scudi. Constantine ha continuato a vincere una battaglia contro Massenzio, un concorrente rivale per il trono imperiale, e poi a sconfiggere altro rivale per ottenere il potere supremo.

Dopo aver consolidato il suo potere politico, Costantino divenne un mecenate attivo della chiesa cristiana. Eppure, anche lui rimase fedele al culto del Sol Invictus ("il Sole Invitto") e ha mantenuto il titolo di Pontifex Maximus, capo sacerdote della religione civica di Roma.

Due azioni intraprese durante il suo regno furono importanti per la chiesa. In primo luogo, Costantino convocò il Concilio di Nicea nel 325 dC per decidere la questione dell'identità di Cristo. La formulazione ha funzionato nel credo di Nicea - che Gesù era Dio e l'uomo e membro della Trinità - divenne la base dell'ortodossia cristiana. In secondo luogo, Costantino ha creato una seconda capitale sui rettilinei Bosforo per migliorare l'amministrazione imperiale. Le due capitali a Roma e di Costantinopoli divennero i centri di occidentale (cattolica romana) e orientale (ortodossa) Cristianità, rispettivamente.

Fatta eccezione per Giuliano l'Apostata, nipote di Costantino, i successivi imperatori romani hanno continuato a favorire la religione cristiana. Graziano (367-83 dC) ha chiuso templi di religioni non cristiane e sequestrato loro proprietà. Alla sollecitazione di Ambrogio, l'imperatore Teodosio I completata la liquidazione dei rivali alla fine del 4 ° secolo.

Anche dopo il Concilio di Nicea, polemiche sulla natura di Gesù 'persistevano. Nestorio, patriarca di Costantinopoli, aveva messo in dubbio l'idea che la Vergine Maria ha potuto dare alla luce un bambino divino. Le sue opinioni sono state condannate al Concilio di Efeso, convocato nel 431 dC La comunità cristiana di Antiochia divenne profondamente diviso su questa questione. Seguaci Nestorio 'prima emigrarono in Persia e poi, come missionari, è andato in India, Cina e Asia centrale. Monofisita Cristianesimo, la quale sostiene che Gesù aveva una sola natura divina, sorto in reazione alla Nestorianism. Derivato dagli insegnamenti di Eutiche, questa dottrina è diventato popolare in Siria, Armenia, Egitto, e l'Abissinia. Il Concilio di Calcedonia ha condannato come una eresia nel 451 dC l'imperatore romano orientale invalidato tale decisione, ma i suoi successori vacillava. La persecuzione dei cristiani monofisiti ha spianato la strada per una rapida vittorie militari dell'Islam in Siria e in Egitto.

Dopo il cristianesimo divenne religione di Stato di Roma, i cristiani ha assunto posizioni di primo piano nella società romana e così divenne una classe privilegiata. Il movimento monastico diffuse in reazione alla maggiore mondanità della chiesa. St. Antony, eremita egiziano, sperimentato questo modo di vivere. Il suo esempio ha ispirato ascetica imitazione. Un certo numero di altri eremiti si stabilirono intorno a lui nel deserto. Dopo di loro ignorando per venti anni, Antony ha organizzato queste persone in una comunità di monaci. Con il tempo, la vita monastica è evoluto in comunità in cui le persone potevano vivere in santità attraverso vita semplice, la contemplazione e la preghiera. I monaci di auto-sacrificio hanno dato i modelli della chiesa di eroismo personale dopo l'età del martirio era passato.

Nel frattempo, una gerarchia chiesa è stata organizzata lungo le linee della struttura imperiale. Le città che erano state noleggiate da comuni romani divennero sedi vescovili cristiane. Le prefetture dell'impero orientale sono stati divisi tra i patriarcati di Gerusalemme, Alessandria, Antiochia e Costantinopoli mentre il patriarcato di Roma assunse autorità sui tre prefetture dell'impero occidentale.

Tecnicamente, il Papa è stato solo Vescovo di Roma - Il leader della comunità cristiana di Roma. Divenne leader della chiesa occidentale in virtù delle origini apostoliche di quell'ufficio. Come un regno spirituale il papato ha basato la sua autorità su una linea continua di successione running back di Peter. Un passaggio del Vangelo di Matteo cita Gesù: "Tu sei Pietro, la roccia; . e su questa pietra edificherò la mia Chiesa ... A te darò le chiavi del regno dei cieli "(Matteo 16: 18-19)

La chiesa orientale, con sede a Costantinopoli, cadde fuori del regno della autorità papale. Un concilio tenutosi nel 381 dC, aveva deciso che la sede di Costantinopoli al secondo posto dopo la sede di Roma. Al Concilio di Calcedonia, la chiesa bizantina fu data autorità spirituale sulla Turchia occidentale e la parte orientale della penisola balcanica.

Poiché la struttura imperiale di Costantinopoli rimase al suo posto, i governanti politici ci tendevano a dominare i loro omologhi religiosi secondo il principio che l'imperatore Giustiniano I aveva stabilito nel 6 ° secolo dC che "non dovrebbe accadere nella Chiesa contro il comando o la volontà dell'Imperatore ". Così la chiesa orientale è diventato come un dipartimento della religione all'interno del governo bizantino.

Tuttavia, l'impero Bizantino era sotto una minaccia continua dall'Islam. Quando i turchi ottomani conquistarono Costantinopoli nel 1453 dC, il centro del potere per il cristianesimo ortodosso spostata da quella città a Mosca. Non molto tempo dopo, autorità romana in Europa è stata contestata dalla Riforma Protestante. Oggi, il cristianesimo con le sue diverse divisioni e sette rimane il più grande gruppo religioso del mondo, seguita dall'Islam.

Il libro dell'Apocalisse
 
Quando Gesù morì e risorse nel 30 dC, è stato possibile sostenere che il Regno di Dio era arrivato perché Gesù era ora in forma soprannaturale del Messia promesso. Tuttavia, questa esperienza è stata insoddisfacente perché gli eventi previsti non erano visibilmente verificato. Nessuno era sceso a terra sopra le nuvole del cielo. Nessun ordine perfetto sotto il controllo di Dio ha sostituito il mondo corrotto. In queste circostanze, una nuova serie di profezie è emerso che sono stati concentrato su ciò che è stato chiamato Cristo "Second Coming".

Alcuni degli scritti sulla Seconda Venuta si trovano nei Vangeli dove Gesù descrive le circostanze del suo ritorno. Inoltre, i cristiani continuano a cercare la guida di profezie dell'Antico Testamento, specialmente Ezechiele, Daniele, e Zaccaria. Il cristianesimo ha, però, proprio libro di profezie nel lavoro conclusivo del Nuovo Testamento: l'Apocalisse di Giovanni.

Si comincia: "Questa è la rivelazione data da Dio a Gesù Cristo ... Egli (Gesù) ha fatto sapere inviando il suo angelo al suo servo Giovanni, che, nel raccontare ciò che ha visto, ha testimoniato la parola di Dio . e la testimonianza di Gesù Cristo "(Apocalisse 1: 1-3)

John, l'autore dell'Apocalisse, è tradizionalmente creduto di essere la stessa persona come l'autore del Vangelo di Giovanni e forse anche John il discepolo, quello che Gesù amava. Gli studiosi moderni tendono a dubitare che. L'Apocalisse è stata scritta da una vita cristiana in esilio sull'isola di Patmos nel mare Egeo. Probabilmente è morto nella città di Efeso, nell'attuale Turchia. L'Apocalisse è stata scritta intorno al 95 aC durante le persecuzioni di cristiani da parte dell'imperatore romano Domiziano. La comunità cristiana era allora sotto grande pressione per rinunciare alla fede in Gesù e adorare l'imperatore.

Alcuni sostengono che la Rivelazione era solo un lavoro "esortativo" inteso a incoraggiare i cristiani perseguitati a perseverare nella loro fede. Il tempo a cui si riferisce potrebbe essere stato il periodo dell'imperatore regno di Nerone Roma, tra il 54 e il 68 dC Nerone incendiò la città di Roma in modo da poter ricostruire su una scala più grande. Ha poi accusato i cristiani per il fuoco. Molti sono morti nella persecuzione successiva. Giovanni di Patmos può aver scritto la Rivelazione di lasciare cristiani vedono al di là dei loro problemi immediati per un periodo di riscatto, quando l'impero romano sarebbe finito e il regno di Dio sarebbe iniziato. L'immagine di Gesù come un agnello incoraggia resistenza non-violenta a pressioni di adorare l'imperatore.

La rivelazione è una profezia cristiana attingendo immagini e temi dei profeti dell'Antico Testamento. L'identificazione simbolica delle bestie con imperi o nazioni ricorda Daniel. L'idea di marcatura persone sulla fronte che devono essere salvati viene da Ezechiele. Lo scenario di un periodo di grande persecuzione, seguito da un aspetto culminante del Messia che sconfiggere il malvagio potere dei governanti terreni e stabilire un regno di Dio è modellata dopo concetti si trovano in molti dei profeti.

L'Apocalisse descrive un processo che porta alla comparsa del regno messianico, che, in questo caso, dura per un migliaio di anni. Allora Satana ritorna, un'altra battaglia si combatte, e si stabilisce il regno eterno di Dio. L'immaginario della Rivelazione è spesso raccapriccianti. Il simbolismo dei numeri aiuta a stabilire connessioni con particolari persone, regni, o eventi che possono essere riconosciuti nella storia.

Questa profezia inizia con il saluto di Giovanni di sette chiese, che sono le comunità cristiane a Efeso, Smirne, Pergamo, Tiatiri, Sardi, Filadelfia e Laodicea. Egli sta mandando loro il messaggio di Cristo, che si legge su una pergamena. Successivamente, il cielo si apre e John vede un trono. One "cui aspetto era come il bagliore di diaspro e cornalina" siede su questo trono, circondata da ventiquattro altri troni e da quattro creature bestiale, ciascuno con sei ali. Colui che siede sul trono, che è Dio, ha una pergamena sigillata nella mano destra.

Un agnello, che è Gesù ", con i segni di macellazione su di lui", e aveva sette corna e sette occhi, prende i rotoli da quello seduto sul trono. Egli rompe il primo sigillo, e l'altro, e il successivo, finché non sono stati tutti sigillata sette rotoli. I primi quattro volte, vede un cavallo - bianco, rosso, nero, e pallida malaticcia - simbolo di morte e distruzione. Rompere il quinto sigillo, sente i lamenti dei giusti che sono stati perseguitati. Dopo il sesto sigillo è rotto, violenti terremoti ed eventi disordinati in cielo può essere visto. Il giorno della vendetta di Cristo è venuto.

A questo punto, un "angelo passando da est" che porta il sigillo di Dio chiede di fermare la distruzione che sta per essere scatenata da altri quattro angeli. Egli istruisce questi angeli a "impostare il sigillo del nostro Dio sulla fronte dei suoi servi", che provengono da tribù di Israele. Un centinaio quarantaquattromila persone ricevono questo marchio sulla fronte, dodicimila da ciascuna delle dodici tribù di Israele. Un "grande folla", vestito di bianco, raccoglie davanti al trono di Dio e davanti all'Agnello, lodando Dio. Un anziano spiega a John: "Questi sono gli uomini che sono passati attraverso la grande prova; hanno lavato le loro vesti rendendole candide col sangue dell'Agnello. "Ora è il momento per l'Agnello di rompere il settimo sigillo. C'è silenzio in cielo per la prossima mezz'ora.

Quando il settimo sigillo è rotto, sette angeli si preparano a soffiare le trombe. Un grande disastro naturale si verifica dopo ogni tromba è bruciato. Disturbi Heavenly poi prendere posto. Quando il quinto angelo soffia la sua tromba, fumo sale da un abisso e dal fumo arriva una piaga di cavallette che tormentano (ma non uccidere) le persone che non hanno il marchio di sigillo di Dio sulla fronte. Quando il sesto angelo soffia la sua tromba, una voce istruisce questo angelo: "Sciogli i quattro angeli tengono legati sul gran fiume Eufrate" Gli angeli che vengono rilasciati procedere per uccidere un terzo dell'umanità attraverso i loro "squadroni di cavalleria", la numerazione a due centinaia di milioni. Anche così, ci sono molti uomini che continuano a diavoli di culto e gli idoli.

Ora un altro angelo scende dal cielo tenendo in mano un piccolo libro. John è incaricato di prendere quel libro e di mangiare. Il rotolo sapore dolce, ma fa il suo stomaco. Egli è prossima data una canna e ha chiesto di misurare il Tempio, l'altare, e il numero di fedeli. I Gentili, nel cortile esterno del tempio, sono impostati a "calpestare la Città Santa sotto i piedi per 42 mesi (o milleduecento e 60 giorni), mentre due testimoni vestiti di sacco, che sono protetti dal Signore, profetizza.

Dopo questo periodo, una bestia esce dell'abisso e li uccide. I loro due cadaveri giacciono insepolti per strada per tre giorni e mezzo. Poi Dio respira nuova vita in loro e sono assunto in cielo. Allo stesso tempo, un violento terremoto uccide settemila in città. Il tempio di Dio in cielo è esposto e l'arca del patto è visto chiaramente.

Ora, per l'evento principale, una donna incinta appare in cielo. Viene visualizzato un secondo presagio: "un enorme drago rosso, con sette teste e dieci corna" e un diadema su ogni testa. Questo drago si trova di fronte alla donna in stato di gravidanza, in attesa di divorare il bambino quando nasce. Dà alla luce un figlio maschio "che è destinato a governare tutte le nazioni con una strada di ferro." Dio rimuove il minore in un luogo sicuro in cielo, mentre la madre fugge nelle terre selvagge. Lei rimarrà lì per i prossimi dodici cento e sessanta giorni. Nel frattempo, scoppia una guerra in cielo. Michele ei suoi angeli sconfiggere il drago, Satana, e lo lanciano i piedi per terra. La terra diventa stomping terra di Satana.

Il drago insegue la madre nel selvaggio ma Dio le permette di fuggire. Furioso, la guerra drago prossimi salari contro 'il resto della sua discendenza ", i seguaci di Cristo. Ora un grande bestia con dieci corna e sette teste sorge dal mare. Il drago conferisce il suo potere e autorità su questa creatura. La bestia simile a un leopardo, ma i suoi piedi sono come un orso e la sua bocca come un leone di. La sua bocca parla magniloquenza e bestemmia. La bestia è permesso di regnare per 42 mesi nella sua guerra contro il popolo di Dio. Una ferita mortale, che sembra essere guarito, è su uno dei suoi sette teste. Gli uomini adorano sia il drago e la bestia.

Poi ancora un'altra bestia esce dalla terra: ". Aveva due corna come un agnello di, ma parlava come un drago" Brandendo la sua autorità, questa seconda bestia persuade gli uomini ad adorare la prima bestia da miracoli. Una statua della prima bestia è eretto per gli uomini di culto. Coloro che si rifiutano di adorare la bestia sono messi a morte. C'è un regolamento che gli individui devono avere il marchio della (prima) bestia sulla fronte e sulla mano destra, al fine di acquistare o vendere merci. Il marchio può essere sia il nome della bestia o il numero. Il suo numero è seicento sessantasei.

Nel frattempo, l'Agnello si erge sul monte Sion con l'uno-cento e quarantaquattromila che aveva il nome di Dio scritto in fronte. Questi sono uomini vergine. Seguono l'Agnello dovunque va e cantare una nuova canzone che è difficile da imparare. Un angelo vola attraverso il cielo esortando gli uomini a temere Dio; per il giudizio è venuto. Un secondo angelo annuncia che Babilonia la grande è caduta, lei che ha fatto le nazioni bere il vino della sua prostituzione. Poi un terzo angelo grida che chi che adorano la bestia o portano il suo marchio sulla loro fronte o mano sarà incorrere nell'ira di Dio. Fortunatamente, i morti sarà risparmiato di questa punizione.

Ora uno come un figlio di uomo si siede su una nuvola bianca. Indossa una corona d'oro e tiene una falce in mano. Un angelo lo spinge a passare la sua falce sulla terra e mietere il raccolto di uva-come per il vino stampa dell'ira di Dio. Un altro prodigio appare nel cielo: sette angeli con sette piaghe consumare il ira di Dio. Coloro che hanno ottenuto una vittoria sulla bestia e il suo nome sono in possesso di arpe e cantando la canzone di Mosè e il canto dell'Agnello. In seguito, il santuario della tenda celeste di testimonianza è spalancata. Out venire i sette angeli con sette piaghe. Una voce istruisce gli angeli: ". Andate e versate le sette coppe dell'ira di Dio sulla terra"

Così i sette angeli in successione aprono il loro ciotole, trasformando le acque della terra al sangue. Coloro che portano il marchio della bestia sviluppare piaghe sul loro corpo. Il quarto e quinto bocce bruciano gli uomini con fiamme o immergono il regno della bestia nel buio. Il sesto angelo versa la sua coppa sul fiume Eufrate, facendolo asciugare e preparare la strada per i re da est. Poi dalla bocca del drago, la bestia, e il falso profeta (il secondo bestia) tre spiriti immondi vieni fuori, che sono demoni con il potere di fare miracoli. Essi sono inviati di ottenere l'appoggio dei re della terra per fare la battaglia contro Dio. I re sono assemblati in un luogo chiamato Armageddon.

Quando il settimo angelo versa la sua coppa, una voce dal cielo grida: "E 'finita." Immediatamente, ci sono lampi, un terremoto, e una tempesta di grandine di gravità senza precedenti. La grande città (Gerusalemme) è diviso in tre. Altre città, tra cui Babilonia, giacciono in rovina. Poi uno degli angeli che avevano tenuto una ciotola offre di mostrare John quello che sarà il giudizio visitato "la grande meretrice, troneggia sopra l'oceano." Questa donna è seduta su una bestia scarlatta, che è coperto di nomi di bestemmia e ha sette teste e dieci corna. Lei è vestita di viola e porta molto gioielli. Sulla sua fronte è scritto: ". Babilonia la grande, la madre delle prostitute" Lei è ubriaca del sangue del popolo di Dio e quelli fedeli a Gesù.

L'angelo informa John che questa bestia con sette teste e dieci corna non è più in vita. L'angelo dice: "Le sette teste sono i sette colli sui quali la donna siede. Essi rappresentano anche sette re, di cui cinque sono già caduti, uno è ora in carica, e l'altro deve ancora venire. "La bestia che una volta era vivo è uno dei sette re condannati per perdizione.

Le dieci corna sono dieci re i cui regni non hanno ancora iniziato. Essi condivideranno autorità reale con la bestia per un'ora; il loro scopo è quello di conferire il loro potere e autorità sulla bestia. Quando si fanno la guerra l'Agnello, l'Agnello sarà sconfiggerli. L'oceano dove la grande meretrice seduta è il mare dell'umanità. Le dieci corna, re futuro, verranno a odiare la prostituta, striscia nuda, e lei in cenere. "La donna che hai visto è la grande città che regna sui re della terra", dice la Rivelazione.

Un angelo grida che Babilonia la grande è caduto. Tutte le persone dovrebbero abbandonare la sua. I commercianti hanno approfittato dalla sua commerce possono piangere per questa donna, ma il cielo si rallegreranno della sua scomparsa. Hurling una grande pietra nel mare, un angelo dice: "Così è Babilonia, la grande città, da inviare precipitare giù, mai per essere visto di nuovo!" La sua magia ha ingannato i popoli. "Per il sangue dei profeti e del popolo di Dio è stata trovata nel suo, il sangue di tutti coloro che era stato fatto per la morte sulla terra."

La folla celeste gioire che Dio sta entrando il suo regno. Beati gli invitati al matrimonio-cena dell'Agnello. Poi il cielo si apre e un cavallo bianco è visto. Il suo pilota, il cui nome è fedele e leale, porta diademi sul capo e indossa una veste intrisa di sangue. Egli è la Parola di Dio, "Re dei re e Signore dei signori". A progetti spada affilata dalla sua bocca per colpire le nazioni. Poi un angeli dice uccelli nel cielo di "riunirsi per gran convito di Dio", il che significa che essi sono a banchettare sui re e la loro orda che si oppongono a Dio.

"Poi ho visto la bestia ei re della terra ei loro eserciti radunato per fare la battaglia con il Cavaliere e il suo esercito. La bestia fu fatto prigioniero, e così è stato il falso profeta ... Loro due furono gettati vivi nello stagno di fuoco con le sue fiamme sulfuree. Il rimanente fu ucciso con la spada che ha inviato fuori dalla bocca del pilota; e tutti gli uccelli si saziarono della loro carne "(Apocalisse 19: 19-21).

Avanti un angelo scende dal cielo per cogliere il drago, Satana, che viene messo in catene e bloccato via per mille anni, in modo che egli può sedurre le nazioni più. Dopo i mille anni, tuttavia, deve ancora essere impostata sciolto per un tempo. Ora le anime di coloro decapitati per amore di Gesù 'e gli altri che sono morti rifiutano di adorare la bestia primavera torna alla vita e regnare con Cristo per mille anni. Il resto dovrà aspettare fino a dopo il suo regno millenario è finita. Questa è la prima risurrezione.

Successivamente, Satana è sciolto dalla sua prigione. Egli seduce di nuovo le nazioni e li raduna per la battaglia contro il popolo di Dio. Essi comprendono i "padroni di casa di Gog e Magog" che giaceva sotto assedio Gerusalemme. Ma il fuoco scende su di loro dal cielo e sono distrutti. Satana si gettò nello stesso lago di fuoco dove la bestia e il falso profeta sono stati, la sofferenza punizione eterna.

Dopo questo evento, Giovanni vede un grande trono bianco e Dio seduto su di essa. Il cielo e la terra sono passate. I morti sono in piedi davanti al trono, in attesa di giudizio. Un altro libro è aperto, ei morti sono giudicati secondo le loro opere. La morte e l'Ades rinunciare i loro morti fino a che, troppo, sono gettati nel lago di fuoco. Questa è la seconda morte. Tutti i cui nomi non sono registrati nel rotolo dei viventi sono gettò nel lago di fuoco.

Ora sorgono un nuovo cielo e della terra. C'è una nuova Gerusalemme. Dio finalmente abita tra la sua gente. Tutti i malfattori sono passate, gettato nel lago di fuoco. Un angelo mostra a John la sposa dell'Agnello, che è la città santa di Gerusalemme. Ci sono dodici porte, dodici angeli, dodici apostoli, dodici tribù di Israele. La città è fatta di gioielli e metalli preziosi. Non vi è alcun tempio poiché Dio e la regola Agnello direttamente. Non vi è alcuna falsità o sporcizia, e non ci sarà più notte. L'acqua della vita scorre dal trono di Dio corre lungo il centro della strada della città.

Abbinamento eventi predetti in Apocalisse con un tempo di realizzazione

Mettere in relazione questo strano racconto di eventi storici, ci imbattiamo in un problema con i simboli. Ad esempio, la Rivelazione parla di "Babilonia la grande", una città che è qui rappresentata come una donna prostituirsi. C'era una volta una grande città chiamata Babilonia sul fiume Eufrate nell'attuale Iraq. E 'stata la capitale dell'impero Babilonese sotto Nabucodonosor. I Persiani conquistarono l'impero Babilonese e Greci conquistarono la Persia. Gran parte della popolazione di Babilonia è stato rimosso per la città di Seleucia intorno al 275 aC

Non c'è dubbio che la città di Babilonia mantenuto la sua reputazione come un luogo ricco, ma corrotto nella coscienza ebraica, che risale ai ricordi della cattività babilonese. Come una vera e propria città, tuttavia, aveva perso molto del suo potere e ricchezza dell'era cristiana. Sembra quindi più probabile che la città di Roma sarebbe stato gettato simbolicamente come "Babilonia la grande". Al momento l'Apocalisse è stata scritta, Roma era il centro del potere politico nel mondo occidentale. E 'stato anche un luogo di grande commercio.

Quando l'angelo disse nel 17 ° capitolo dell'Apocalisse che la donna - la prostituta che è Babilonia - si siede su sette colli, si è ricordato dei sette colli di Roma. Il riferimento nello stesso capitolo per "la grande meretrice, trono sopra il mare" ricorda un luogo di Roma, vicino alla costa occidentale d'Italia la cui penisola si trova nel bel mezzo del Mediterraneo. Certamente i cristiani hanno sperimentato gravi persecuzioni a Roma in modo che la dichiarazione che questa donna, "Babilonia", era "ubriaco con il sangue del popolo di Dio" è stato apt.

L'Apocalisse menziona una grande battaglia tra le forze del bene e del male nel periodo precedente alla costituzione del regno messianico. L'Agnello, che è il cavaliere sul cavallo bianco che conduce l'esercito di Dio per la vittoria, è Gesù Cristo, ora il Messia risorto. Il drago è chiaramente identificato come Satana, capo angelo del male, che è la stessa (Apocalisse 12: 9), "il serpente antico, che ha portato il mondo intero fuori strada." The Lamb, Satana, e, naturalmente, Dio stesso sono esseri senza tempo che potrebbe entrare nella storia, in qualsiasi momento. La maggior parte dei centri di speculazione sulle altre due figure del male: la prima bestia, di solito chiamati "la bestia"; e la seconda bestia che aveva "due corna come un agnello di, ma parlava come un drago." Questa seconda bestia è anche chiamato "il falso profeta."

La prima bestia, che è l'anti-Cristo, viene introdotto nel capitolo 13 dell'Apocalisse come una creatura che sorge dal mare che aveva "dieci corna e sette teste. Sulle sue corna dieci diademi, e su ogni testa un nome blasfemo. "Una delle teste sembrava aver subito una ferita mortale che era guarito. La bestia si somigliava un leopardo, ma aveva anche i piedi come un orso e la bocca come un leone. E 'stato permesso di regnare nel mondo per 42 mesi. C'era una immagine (o una statua) eretta di questa bestia che le persone erano tenuti ad adorare; e coloro che hanno rifiutato sono stati messi a morte. Inoltre, tutti coloro che volevano acquistare o vendere sul mercato ha avuto per visualizzare la bestia del marchio, cioè il nome o il numero, sulla mano destra o sulla fronte. Il numero di questa bestia, che rappresenta il suo nome, era 666 (come determinato da Gematria, un'antica tecnica di associare lettere alfabetiche con i numeri).

Un altro indizio è che questa bestia, l'Anti-Cristo, aveva dieci corna e sette teste, e un diadema, o corona, su ogni corno. Tale immaginario è coerente con parole del libro di Daniele, che descrivono imperi politici. L'impero sarebbe una organizzazione politica che comprende dieci regni separati. Diademi suggeriscono regni, o, nel linguaggio contemporaneo, le nazioni.

Nel nostro tempo, il mercato comune europeo e l'Unione europea hanno attirato l'attenzione profetica. Qualcuno sospetta Nazioni Unite dal Apocalisse dice la bestia governerà il mondo intero. Tuttavia, entità politiche che coinvolgono le nazioni europee sono candidati preferiti per la bestia in quanto implicano la resurrezione della Roma imperiale. La creazione dello stato di Israele nel 1948 convince alcuni che le antiche profezie dell'Apocalisse e altrove rimangono attuale nel nostro tempo.

Molti oggi credono che l'Apocalisse descrive gli eventi che non sono ancora accadute. Sono ancora in attesa di Gesù, il Messia, per tornare a terra in potenza e gloria. Un sondaggio Time-CNN preso nel 2002 ha rilevato che il 59% degli americani crede che le profezie narrate in Apocalisse si avvereranno. Se questo libro di profezia semplicemente descritto la situazione a Roma di Nerone e Domiziano di, pochi sarebbero ancora interessati. Chiaramente l'appello della Rivelazione risiede nella convinzione che John presenta uno scenario di eventi nel nostro tempo o in un tempo breve a venire. Il simbolismo trovato nella sua opera si anima somiglianze a eventi storici che accadono davanti ai nostri occhi.

 

Appendice: Alcuni poesia scritta nel 20 ° secolo, con l'aiuto di Gematria

Francis Gurney Okie inventato il primo prodotto commerciale di grande successo venduto dal Minnesota Mining and Manufacturing Company, carta vetrata, bagnato o asciutto. E 'stato chiamato il "ghianda", da cui questo multi-miliardi di dollari aziendale "quercia" sviluppato. La capacità di una superficie metallica sabbia o legno sotto un flusso di acqua corrente nei processi produttivi ridurre polvere nell'aria che, a sua volta, notevolmente casi di malattia polmonare noto silicosi ridotto.

Francis Okie si ritirò dalla società nel 1930. Ha trascorso la maggior parte dei suoi anni restanti a scrivere poesia religiosa. Questa pratica, che durò per più di trent'anni, ha cominciato quando Okie ha avuto una visione di una palla di cannone di fuoco. Adolf Hitler era appena arrivato al potere in Germania e speculazioni sono state diffuse riguardante l'Anticristo.

Ogni Okie giorno in giacca di tweed si sedeva a un tavolo con i rilievi di collaudo carta gialla versi proposti attraverso una disciplina matematica nota come Gematria. Si basa su un antico, un'equazione mistica dei numeri con le lettere alfabetiche nelle parole degli alfabeti greco ed ebraico. Di Okie lingua inglese versi ciascuna ha dovuto aggiungere fino a un certo numero o non li userebbe. Il suo numero particolare era 869 - che ha trovato il conteggio numerico della frase "Chi ha intelligenza" in Apocalisse 13:18.

Si tratta di poesie di Francesco G. Okie:

A HIGH metafisica
Millennium è qui
E un altro ciclo.
A inizio e la fine di persone
A spopolamento
Improvvisa morte arrivando
e la vita rinascita
e alta recrudescenza
Nello spirito,
E un non essere noi stessi
Che è l'Antico dei Giorni.

L'ESSERE ci sveglia di un mattino
Dire, ascoltare e apprendere
Cosa parabola porta alla mente
Nel linguaggio dei numeri,
Il linguaggio di Dio del simbolismo.

Ecco il conteggio Padre
Nel conteggio spirito
Into coscienza
Apocalisse Articulate.

Individuato nella grazia, Io sono colui che sono,
In tutto il tempo e lo spazio e la materia si nascose,
Dice il Signore degli eserciti.

Perseguire il cielo,
Dare nomi alle stelle,
Sono nel complesso; Io sono l'Alfa e l'Omega per
Io sono un inizio e una fine.

TORNA L'ORA è colpito
Per nostra era incontaminata.
Da quella originale Dark Void
Il sole stimolante
Misure oceani pieni.

Giorno Mysterious
E i misteri della notte simili
Causa le ore metodiche.

E i minuti ei secondi
Contare profeticamente
Per il giorno e domani.

Aritmetica dall'orologio di età
E la grazia, nonostante,
Compassione previsto.

BACK FROM fascio luminoso del sole
Incinta nella sua singola azione
La luna pallida vuole la marea.

Le onde di parole
La loro musica accesa all'interno
Disintegrazione creste
Articolare la loro essenza
Versare balsamo su di noi.

Immagini in creste e depressione
Un altro e un altro parla
E al ritornello del cielo
Salire e scendere e salire e scendere di nuovo.

AS accenti onomatopea'S
Colore alla luce del sole
E la corda brillante
E la chiave di volta dell'arco
E il primo uomo,

Tessitura un modello pianificato
Threading eoni età, anni,
In sillabe liquide di luce
E cristallizzando sabbia,

Stampaggio il trono di zaffiro,
Lo spargendo stelle,
No carenza nell'orientamento ostacola lungo
Ray della Terra inviolata.

Tutto questo e molto altro in un'ora di rivelazione
Waits su mozione
E relatività alfabetica.

Da sei, sei, sei
In sospiri e portenti muoiono
Nominato di un grande ciclo del cielo
La rivelazione di Dio dall'alto
È in linguaggio delle stelle.

La scienza del figlio di fonetica
È aritmetica in ritmo.
I decibel di suono uniti,
Aiuti forza spettrale,
E l'eco esoterico del destino,
Conta Astrazione,
È in linguaggio delle stelle.

QUANDO IN CONSIDERAZIONE il grande cerchio
Il giusto maestro piega il matematico universale
Offerto in tale semantica
Di chi scala coassiale è leggero,
Lingua superando arriva
La dimensione spirituale.

ESAMINARE LE immagini della notte,
La cifra mistificante
Che genera le ore,
Splendente una fede nelle cose a venire,
Nelle maree delle cose ultime,

La luce che cerca l'azione,
La necessità che evoca la legge
Riflessioni da gli emblemi,
Pulsazioni del diluvio,

Tempo Ere fosse, IO SONO, al potere.
E ha fatto un qualsiasi altro cielo?

DATA E LUOGO insieme e l'obiettivo
Mark al cerchio della ruota
Grande climaterio Le stelle '
Relativamente all'evento divina,

Off suo rotolo del libro del cielo
Chi legge da indiretto,
Meditando sulle stelle
Come simboli potrebbero diventare
Gli strumenti della grazia,

Ricorda lingue
In profonda preoccupazione della memoria,
In un alfabeto ritmico diffusa,
Da cui derivano tutte le lingue.

AS NUMERAL e parola sacra
Nella sua convinzione congiuntamente incantesimo
Il criterio supremo che meglio definisce Gesù,
Lunga nel cielo di apprendimento caldeo,
Portato dal passato di essere,
Unto canto greco ed ebraico,
Chiave di base di linguale Felicity,

Linea per linea e anello per anello in cifra,
Punteggiando luce e fuoco
Per il miracolo delle lingue,
Punteggiando le rotazioni
Il tessuto della nostra conteggio.

Questi gruppi WORD che girano su e bene
Sono i numeri e sono tutti uguali
Spazialmente concepito, tutti e ciascuno finale,
Sotto la terra e il mare e il cielo,
Sotto la roccia colpita.

IN catene alfabetico pensiero,
A cadenza sulla colonna di nuvola,
Arriva la stessa che ha portato Mosè,
Una testimonianza vecchio e nuovo
Nutrita e mantenuto in vita
In una fedele parabola e vero,
L'alfabeto in cui un libro è nascosto
È in linguaggio delle stelle,
Illuminazione dalla Genesi John
La fede di una terra consacrata,
In caratteri di argilla uniti
Insegnare la terra una conoscenza di Dio.

SI NO MAN leggere il piccolo libro
A testimonianza di bene,
Né svegliare la sua luce interiore fatale
Prima la santa briscola
Cingere di nuovo la benedizione della sua vista?

E 'il telaio del linguaggio perduto?
Continuate a leggere, tu figlio di misura.

Se voi avrebbe letto gli emblemi
Se voleste leggere il drago
E se volete leggere il pericolo,
Come sentirsi una cosa prima che accada,
Cerca l'alta Scrittura
Con la luce della stella polare,
Leggere, attraverso l'ausilio di Gematria
Sogno, presso la sorgente di colomba,
E l'emblema dell'aquila nel cielo.

E alla ricerca della storia
Prendete la penna e scrivere da
Motion e uno spazio vuoto,
In disparte dal mondo, l'eco
Da dove viene il Signore Messia.

ERE SAINT o parlare di immagini
Prima di una ruota con raggi
Gira fuori il parallelo,
Dietro il volto nessuno osa vedere, brucia
Ray della Terra inviolata.

DALLA LUCE Una catena fulmine è nato
Dalla voce di tuono,
Luce dal numero intero di luce
Con integrante del movimento,

In bilico e contrapposti,
Accendere positivo negativo,
Negativo accendere positivo,
Fathering la melma radiante

PER NEL buona giardino del Signore
Un uomo in abiti di luce schierati,
Sotto l'albero della conoscenza,
Natura e lo spirito si incontrano,
E dove lago e fiume si uniscono,
Padre, Figlio, e lo spirito di grazia
L'espressione divina.

Qui nel armonie 'di tempo
E la luce attraverso epoche setacciata,
Bides la molla essenziale,
In gambo e foglie e fiori,
Il metronomo divina di speranza,
Che è un alto immortalità,
Thy continuità
Le tue acque viventi.

Da uno spirito agitato,
Ora è Adam fatto anima vivente
E nel libro della vita, insieme
Unto l'uomo e la sua helpmeet,
Il padre ha allevato un edificio di luce
Per misurare la verità
Per misurare il destino
E per misurare il sole.

OCCUPA LA NATURA del Libro,
Nella mano dell'angelo servire Dio,
In grande rivelazione di Giovanni,
Sempre memore dell'aiuto Boanerges '
E consapevole dei sogni
Quando attraverso la cifra
Ha istituti sua grazia,
Autenticazione natura
Into filo di divinazione,

Contro il calore fervente di Dio
Oggetti accoppiati e inscindibili
Cose Echo masterizzazione da dire.

IN suo cosmo Starlit
All'interno della sua chiesa di Filadelfia,
E per le sue sette chiese
Primo nella loro parallele,
John brucia la piccola candela,
Sublime attraverso la sola fede,
E legge il sette stelle
Nelle armonie delle sfere.

Attraverso una vista cosmico
Sorge una chiesa mistica,
Una luce accesa alle tariffe lei luce,
La parola silenzio riflette,
La parola santa silenzioso
Transubstantiate.

Colui che ha l'amore dell'Agnello
Chi trae questa parabola
Nel parabola che emette via,
St. John the Divine di lingua,
Ideale la sua melodia di silenzio canta,
Ideale la porta del Signore.

Gentle Giovanni di Patmos antica,
Aiuti Benedetto in attesa tranquilla,
Egli conosce un linguaggio della creazione
Dei ritmica dell'Agnello.

Qui è una porta aperta e una chiave
Per il miracolo delle lingue,
Una saggezza lungo dimenticato
Una volta che un faro dell'anima,

Quindi, in segni e prodigi,
John indica la strada.

IN grande rivelazione JOHN'S
È una rivelazione sigillato in cifra,
Cipher è mistero,
L'immagine è mistero
E sulla cifra pallida pende la mente
Per vestire in parole un demone
Scritto dei segni.

E 'giunto il momento di umiltà
Pensare in relazione
Per le tue parole, John,
Predire questo buio
Che affligge il Maestro.

PARTICOLARMENTE CAVALLETTO
A ora di rivelazione,
Un libro e un codice di sapore amaro
E il precetto di una regola d'oro,
Il libro di una sollecitudine divina
Scritto dei segni.

Cercare il cuore, questo Libro
Deve necessariamente essere ritmico
Relativamente cose all'azione
Concorde con un cielo.

Attualmente questo Libro,
Personalizzata nel vento,
Waits su mozione
E relatività alfabetico.

Chi è l'evento di esso,
Si lega con i vincoli di esso,
Sostanza e forma benedetta,
Per presupporre che
E messo alla prova
E usarlo nella parabola del Bambino.

E come voi Vegliate e pregate
Come se pur ancora voi può
Con la grazia di Dio AVERT notte,
Accusato di potere fresco,
Una causa illumina il Libro,
Una media di conciliare la fede con la scienza.

Figlio mio prediletto è giusto
Dice lo Spirito di Luce,
Destra all'estremo,
Che tempo di Eden, la luce, la forza amplificata
Poiché lui non c'è nessun altro
Nominato il nostro Signore e Salvatore.

Quando la domanda viene
Che è fatto e che è fantasia
O quando realtà e fantasia non sono d'accordo,
Attenzione la voce di fatto
Parlando più di lui lo sa.

Quali immagini la mente rifiuta
Una parola mistica afferma.

Fancy corre in versi
Contando la parola eletti
E gira fuori un cifrario.

Cosa parabola porta alla mente
Il codice fatale divora
E gira fuori un cifrario
In armonia delle sfere.

I SIMBOLI scrivono
Impromptu, e gli emblemi
Comprehensive credenza passato, eco
Un wot ye voce non di.

Così l'essere, la lingua solare
Gira fuori il parallelo
E tersely racconta l'uomo
Il suo modo prosperare.

Quando il principe delle tenebre,
In un cielo d'arco e seno e accordi,
Ribaltamenti terra
A suo punto zero,
Angolo retto dal meridiano e ritorno,
A B C e 1 2 3 fanno rette parallele;
Il Principe della tempesta
E il caos della tempesta
Per l'equilibrio ritmico sintonizzato.

SIAMO UN LAVORO cammina nelle tenebre
Mentre noi camminiamo accanto a Satana
Ubriaco con la sua potenza,
Babel ribadisce il passato.

Contando il paradiso perduto
Tu vedi la bestia,
La creatura di un marchio del male
Venendo mille anni
In decadenza di profanare la terra.

Il drago è un cacciatore di uomini,
L'angelo nero della distruzione
Comprende la grande terra
Nel apocalisse della guerra.

INFERNO scuote la terra oggi
Con ripercussione;
Dalla voce di tuono
Caesar rende orribile notte
Lucifero inclina i cieli.

Apollyon viene messo da parte
E addolora nell'abisso
Affondato dove il suo amore.
"Nella lingua ebraica Abaddon,
Apollyon gira di nuovo. "

Nel Principe del popolo Lemming
Vengeance prende il suo turno.
Il Principe della tempesta,
Il principe, epitome dei mali,
Una contraffazione di Gesù,
Coniate in moneta di scorie, abominevoli,
Contemporary ora,
Vies contro il mondo.

Nelle sue orme fatali
"Per quanto fiato per l'altro,"
Dice una scrittura,
La seconda bestia segue.

WICKED nell'arena del cielo
Nell'occhio del Toro,
Tu vedi una bestia
Accendere la grande stella rossa.

Un demone lo stesso di un nome diverso,
Un nome e un killer con una spada
Agitare fondazioni degli uomini.

Perché è il messia di ferro
L'enigma di autorità,
Maestro per un po ',

E l'orso che cammina come un uomo,
E la stella rossa del drago
Della danza di distruzione,
Scritto dei segni.

Colui che ha la comprensione,
Egli vede il dado nel suo fronte,
La creatura di un sé malvagio.

Egli vede la grande stella rossa
La falce del mietitore,
Le corna del toro.

Bitter prendere è la morte di
Self-made divinità della guerra.

Abide TU READER dei segni!
Beato chi leggere speditamente a
Divulgare il falso profeta.

Beato è colui che waiteth
Con la fede nella visione
Per amplificare i santi;
La tua visione è la Terra.

Una parte di noi cantiamo,
L'mentre un altro piange.

QUANDO sovversioni
Potenza Multiply e
Il loro corso è gestito
Awhile inspiegabile a Dio,

In un dito scrittura nella sabbia,
Un Babel scritta sul muro
Come i modelli di immagine nella sabbia,
Egli li enuncia a morire
E un modello in sabbia è tutto.

Colui che ha la comprensione,
Dopo minaccia del terremoto
Mentre ancora una volta la terra trema,

Lasciate lo lesse dal suo spirito
Così come di fronte a Dio fargli trovare la sua arca,
Il suo spirito arca di risparmio,
Nella voce dolce e sommessa nell'uomo.

di nuovo a: sommaria - Religione

Thistlerose Petto Tesoro

 

Scattarsi per una traduzione di questa pagina in:

Spagnolo - Tedesco - Inglese - Francese - Portoghese

 

COPYRIGHT 2015 PUBBLICAZIONI di THISTLEROSE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

http://www.worldhistorysite.comJesusworldviewf.html