IdentityIndependence.com

Avvertimento: Ció è una traduzione automatica dall' inglese da Babelfish. Ci possono essere inesattezze.

pagina principale

Il Senatore Barack Obama ed Identità Razziale

Il fatto che Barack Obama ha stato bene ad un candidato importante per il presidente del unito Dichiara mentre serve mentre un senatore di primo-termine dall'Illinois indica che la corsa è oggi uno degli elementi più importanti di identificazione personale nella nostra nazione. Obama è conosciuto principalmente per il suo discorso principale dato alla convenzione nazionale democratica 2004 in cui ha invitato gli Americani a mettere le divisioni razziali dietro loro ed a diventare una gente. Cioè la sue identità razziale e posizione dichiarata sulla corsa (unita con il articulateness ed i buoni sguardi photogenic) lo hanno azionato politicamente nel limelight.

Tuttavia, la propria identità del Obama introduce la complessità nella discussione. Il suo padre era un Africano nero dal Kenia; la sua madre, una donna bianca da Kansas. le identità della Mescol-corsa sono presupposte per essere nere. Tuttavia, gli antenati del Obama non erano schiavi. La sua identità quindi viola i paradigmi politici prevalenti; e la politica è la forza di azionamento dietro le discussioni razziali, particolarmente nell'accademia. Il seguente articolo di stampa pone nudo alcune delle edizioni.


I candidati di Multiracial sollevano le questioni circa le etichette razziali

La corsa può più non essere definita in nero e nel bianco. Mentre le identità degli Americani diventano più complesse, l'esistenza stessa della corsa sempre più sta sfidanda.

"Se vince la nomina democratica, l'offerta degli Stati Uniti Sen. Barack Obama per la presidenza è sicura rifornire un dibattito di combustibile sopra che etichette razziali ed etniche realmente significano in America sempre più varia.

Gran parte dell'attenzione è basata sul potenziale del senatore dell'Illinois stare bene al primo presidente di nero della nazione. Ma qualche gente si domanda se sarebbe. La madre del senatore dell'Illinois è bianca ed i suoi antenati non sono venuto in America via slavery (il suo padre keniano è venuto a questo paese studiare). Obama si identifica come americano africano.

L'autore Debra Dickerson recentemente ha causato un piccolo ruckus quando ha scritto per Salon.com che non considera il nero di Obama: il nero del ` 'nella nostra realtà politica e sociale significa quelli discesa dagli schiavi africani ad ovest, 'lei ha scritto. Gli sbalzi Limbaugh ha preso a deridere il reclamo del Obama alla sua propria eredità, denominante lo un americano Halfrican `.

' Il senatore degli Stati Uniti dal Delaware ed appello del Joseph Biden da Obama recentemente accreditato promettente presidenziale democratico a suo essere ` il primo americano africano tradizionale che è articolato ed intelligente e pulito ed è un tipo piacevole-osservante.' Che cosa ha significato precisamente, è l'argomento di discussione larga.

La corsa è concetto evasivo

Nei 2000 censimenti degli Stati Uniti, quasi 7 milione Americani si sono descritti come essendo di più di una corsa e questo numero si pensa che si arrampicasse costantemente per un certo tempo.

Di tutti i candidati che vying per la presidenza 2008, Obama di meno-che-libero l'identità culturale definita potrebbe essere quello che rappresenta il più bene il futuro dell'America.

Di più che pensiamo alla corsa, più evasivo il concetto diventa. Il significato del nero del ` di termini 'ed il bianco del ` 'variano nelle parti differenti del mondo.

Anche well-intentioned i termini quale ` che l'americano africano 'è a corto. Quello chiama esclude quelli della discesa africana che sono bianchi, per esempio e timbra un'identità culturale sulla gente che si vede semplicemente come Americani `.

Il ` ispano' '(un termine che si riferisce all'origine etnica, non alla corsa) inoltre frustra. È stato adottato ufficialmente durante la gestione di Nixon come un correttivo all'americano spagnolo del ` '. Ma il termine è così vasto che molta gente dice che è insignificante e perfino ingannevole. Preveda più discussione su questo se la fattura presidenziale Richardson del concorrente, il regolatore di half-ispano del Nuovo Messico, prendere nello scrutinio.

La corsa è un'invenzione umana

Nella scienza, corra a mala pena esiste. Geneticamente, le differenze da una popolazione ad un altro sono generalmente no più grandi di fra gli individui presso la stessa popolazione.

L'Associazione Antropologica dell'America lungamente ha sostenuto che la corsa è un'invenzione umana, una costruzione sociale che ha presentato intorno al momento di espansione globale nel quindicesimo secolo - in gran parte di giustificare il povero trattamento di determinata gente.

` Non stiamo dicendo che non esiste, ma era un'invenzione umana, 'dice Peggy Oberbey, direttore della corsa del ` di progetto dell'organizzazione: Siamo Che Così Differenti?' ora mostrando al museo di scienza del Minnesota. ` esiste - è reale. Ma non è scientifico e biologico.'

L'organizzazione inoltre ha funzionato per minimizzare l'enfasi del governo degli Stati Uniti sulla corsa ed era uno dei gruppi che sollecitano il cambiamento nel censimento 2000 che ha tenuto conto identificazione multi-razziale.

'Queste differenze nella gente è, 'ha detto Oberbey, ` importante ma le nostre identità ora sono più complesse.'

David Canton, un professore di aiuto di storia all'università del Connecticut, ammonisce che possiamo andare troppo lontano nella minimizzazione del nostro riconoscimento della corsa.

`Con la proprietà domestica, la ricchezza, la salute, la mortalità infantile, vediamo che la corsa importa, così là dobbiamo essere le politiche che richiamano questi argomenti, 'lei abbiamo detto. Altrimenti, rischiamo generare una forma istituzionalizzata di che cosa denomina ` il razzismo colorblind.'

Riconoscendo la corsa, dice, possiamo richiamare i problemi: ` in primo luogo, dobbiamo ammettere che viviamo in una società con il privilegio bianco.'

La gente può scegliere identificarsi tuttavia che desiderano, il cantone dice, ma l'edizione reale è come altre li percepiscono. ` se un capretto della mescol-corsa cammina in un grande magazzino, sta andando essere identificato come nero.'

Cheryl Greenberg, professore di storia all'università della trinità, gli insegna gli allievi che la corsa non esiste scientificamente. Ma le percezioni di esso fanno e vengono con le conseguenze reali.

`Siamo stati insegnati vedere la gente in quei termini, 'ha detto, aggiungenti che questo inoltre ha interessato il nostro comportamento. il ` così, naturalmente, là è una cosa come la corsa.'

Anche se Greenberg vorrebbe vedere un'estremità al trattamento disuguale seguendo le linee razziali o etniche, dice che spera che le nostre differenze continuino ad essere riconosciute.

'Che non sono sicuro esso è desiderabile da ottenere al punto che non notiamo quelle cose, 'lei ha detto. ` appena poichè è una parte della nostra coltura, non desiderate fingere là non siete differenze.'

Oberbey inoltre apprezza le differenze in popolazioni ma preferisce l'ascendenza del ` di termine 'alla corsa del ` '. La differenza è più di semantico, dice. Tiene conto affinchè la gente possieda due lineages - uno da ogni genitore - e un'identità culturale molto più complessa che raggruppamenti razziali largamente ed arbitrariamente disegnati.

` Pensa che la nostra speranza nel lungo termine sia che la gente osserverà oltre la corsa, 'Overbey detto. ` in 100.000 anni, siamo stati mescolanti ed accoppiamento per tutto questo tempo e le nostre identità sono molto più complesse di gradiamo pensare.'"

"I candidati multicultural sollevano le questioni circa le etichette razziali", di William Weir, speciale ad Hartford Courant. Star Tribune, 10 febbraio 2007, P. E10

 

Scattarsi per una traduzione di questa pagina in:
Spagnolo - Tedesco - Inglese - Francese - Portoghese

 chi sono io?          tre principii dell'identità          identità in MySpace.com          politici microtargeting          paradosso di formazione          parecchie identità americane          esamini a cittadini degli USA          Inger Sites          chauvinism de Detroit         fratello del Tecumseh          identità e globalization          officina sulle razzismo          identità nere e bianche          Ford e Lindbergh          cospirazione ebrea?          crisi del ragazzo          albero di famiglia          la mia famiglia di nascita          famiglia del padre          famiglia della madre          alla ricerca della mia identità          resume          documenti

COPYRIGHT 2007 PUBBLICAZIONI di THISTLEROSE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

http://www.identityindependence.com/obsamaf.html