BillMcGaughey.com

a: analisi

 

I sparatori a Charleston, Carolina del Sud

 

È vicino a un accordo universale che l'assassinio di nove persone di Dylann Roof in un gruppo di studio biblico della chiesa di Charleston era un esempio di violenza ingiustificata e quel animus razziale anti-nero ispirato alle uccisioni. Al di là di queste sono differenze di opinione su come dovrebbe essere la reazione.

Un parere, che condivido, è che in una nazione di 300 milioni di individui, è inevitabile che qualcuno da qualche parte deciderà di commettere gli atti più violenti di violenza o mostrare, anzi, qualsiasi tipo di comportamento estremo. È irrealistico che tutto ciò possa essere fatto per evitare questo oltre le normali attività di polizia. Dobbiamo continuare ad aspettarci di essere sconvolti da eventi futuri. Ci sono molte persone pazzesche in questo mondo.

Molti avrebbero trovato questa reazione insoddisfacente. Dobbiamo essere così fatalisti da non fare nulla a fronte di eventi orribili? Forse no. Un secondo parere è quindi rappresentato da richieste di rinnovo del controllo delle armi. Questa è la posizione presa dal presidente Obama. Anche se non possiamo eliminare la follia, possiamo almeno ridurre la quantità di danno causata da individui fasulli. Passi possono e dovrebbero essere adottati per limitare l'accesso alle armi, in modo che sia meno probabile che gli individui soggetti a violenza possono uccidere molte persone alla volta. Condivido questo parere.

Un terzo parere, che non condivido, è che l'animosità razziale del signor Roof ha avuto le sue radici nella letteratura o in altri messaggi prodotti da gruppi di odio anti-neri; E perciò la soluzione è di colpire le espressioni che potrebbero ispirare la violenza anti-nera.

Questa è la posizione presa dal Centro per la Legge Poverty South e da alcuni giornalisti. Secondo questa opinione, il diritto alla libertà di parola deve essere equilibrato contro il potenziale danno da messaggi odiosi. Gli omicidi di massa a Charleston mostrano che la libertà di discorso deve essere limitata in misura maggiore.

A parte le questioni costituzionali, direi che la libertà di parola e il pensiero libero sono una condizione di base del tipo di società in cui vorrei vivere. C'è una differenza tra la violenza e l'odio. Il discorso che una persona può ignorare, ma non la violenza. Il discorso di qualcuno, comunque dirige animus, non obbliga un'altra persona ad essere violenta.

Dovremmo punire le persone per quello che fanno, non per quello che pensano. Inoltre, in una società pluralistica, il discorso dell'odio di una persona è il tentativo di un'altra persona di rivendicare una potente identità.

L'odio non è in sé illegale né dovrebbe essere. Molto dannoso per il se stesso, diventa dannoso per gli altri attraverso l'azione. Nessuno in questo mondo è garantito un ambiente senza odio. Dobbiamo tutti imparare a vivere con influenze negative. Coloro che perseguono un ordine del giorno per eliminare l'odio lo stanno facendo soprattutto per scopi politici. Sono selettivi nei loro obiettivi per sopprimere il pensiero e il discorso.

A mio parere, il controllo delle armi è un obiettivo politico più legittimo. Diciamo la verità. Coloro che si oppongono al controllo delle pistole non agiscono per paura che le loro opportunità di caccia o pratica di bersaglio saranno ridotte. Nessuno lo propone.

Quello che guida veramente le persone con diritti di pistola è l'idea che il governo sia un'istituzione tirannica e l'unico modo per proteggere la loro libertà è rimanere capace di una rivolta di massa contro il governo dotato di armi, come i patrioti armati che si sono opposti Gli inglesi alla fine del XVIII secolo. Il loro è l'idea romantica di un contadino che colpisce i bastioni del governo con le forche e lancia i rascali.

Lasciatemi dire che condivido parte di questa visione. Sì, il governo è spesso abusivo e corrotto. Sì, bisogna fare qualcosa per proteggere la libertà individuale dalle violazioni del governo. E, sì, il gioco democratico sembra essere manipolato.

Detto questo, credo anche che il governo non possa essere controllato da individui con armi. C'è un enorme apparato di sicurezza in questo paese che potrebbe schiacciare chiunque prenda tale approccio. Possiamo essere così ingenuo che il governo degli Stati Uniti avrebbe sostenuto di fronte alla ribellione armata e non tentare di fermarlo? Il governo ha un enorme vantaggio quando si tratta della forza delle armi.

L'alternativa è fare il paziente e l'incertezza dell'organizzazione politica, il che significa persuadere gli altri ad accettare il proprio punto di vista. Troppe persone non hanno pazienza. Vogliono prendere azioni forti e decise. La violenza è considerata una forma di azione forte. Significa però che le persone che rifiutano la violenza sono deboli?

No non lo fa. Significa che queste persone nonviolenti sono abbastanza intelligenti per non impegnarsi in una battaglia che non possono vincere. Sono abbastanza sofisticati da sapere che il cambiamento sociale e politico non è facile. Hanno anche una certa competenza con le parole. La salvezza per loro verrà attraverso parole piuttosto che violenza. No, non sono deboli.

Così, i miei amici sul diritto sociale e culturale, ti consiglio di organizzarli politicamente. Tuttavia difficile questo può essere, fare il meglio che puoi. Non cercare di forzare gli altri ad accettare le tue opinioni. Prova la persuasione, soprattutto per esempio personale. In tutti i modi, usa le pistole per sparare le trappole, ma non pensa di tentare di rovesciare il governo con loro. La democrazia fornisce un altro mezzo per questo fine.

Ora consideri il caso di Dylann Roof e di altri come lui. Il Centro legale della povertà del Sud ha cercato di dipingere l'immagine di un giovane impressionabile che è stato spinto alla violenza da messaggi di gruppi di odi. L'influenza dei gruppi di odi razziali sta crescendo. Dobbiamo cercare di nipare questi gruppi nel boccio perché i loro messaggi odiosi non causino più violenza.

Rifiuto questo modello di controllo dei parassiti delle relazioni di razza. Le prove sembrano essere che il tetto e gli altri giovani uomini bianchi in Colorado, in Arizona, in Norvegia e in altri luoghi nelle notizie si avvicinano all'idea di sparare da solo. Possono essere stati esposti a messaggi provenienti da cosiddetti "gruppi di odi", ma non hanno ricevuto ordini di marcia. Questi erano giovani uomini bianchi sostenuti in un angolo d'identità saggio che si sentiva personalmente costretto ad agire. Perché?

Credo di aver sentito un ambiente implacabilmente ostile rispetto a persone come se stesse. Hanno sentito l'ostilità verso i bianchi. Sì, c'è un'azione come l'odio anti-bianco, anche se spesso viene travestito come tolleranza. E, sì, le discussioni razziali nei media, nel mondo accademico e altrove sono invariabilmente unilaterali e ingiuste. Essi infine descrivono la razza bianca come cattiva e la razza nera come vittime. Ci sono gravi conseguenze per coloro che mostrano simpatia per i bianchi come una corsa.

La conversazione educata non cambierà questo. E così, la violenza sembra una risposta evidente, forse l'unica che avrebbe senso a una persona come Dylann Roof.

Ma io farei lo stesso argomento con i "razzisti bianchi" che avrei fatto con il proprietario romantico della pistola. Sì, il sistema è manipolato contro di te, ma non rinunciare alla speranza che la ragione e la buona volontà possano prevalere. La storia porta turni sorprendenti. Utilizza il tuo spirito e il tuo fascino per convincere altre persone al tuo punto di vista. Poi la violenza sarà inutile.

La violenza si verifica talvolta se si torna alle persone in un angolo che, in questo caso, significa "sradicare" gli atteggiamenti razzisti tra i bianchi. I governi ei gruppi politici non hanno il potere di "sradicare" il pensiero. Questo approccio non ci porta in nessun posto. Quindi dico, permettono che il pensiero e la libera espressione fluiscano comunque. Se i giovani bianchi scontenti, come il Dylann Roof, vedono un brivido di speranza che molte altre persone sono d'accordo con loro, e può prevalere un approccio più equilibrato e amichevole verso le relazioni di razza, questo in realtà tende a prevenire gli atti violenti da svolgere.

 

a: analisi

 

 

COPYRIGHT 2014 PUBBLICAZIONI DI TENERSO - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
http://www.BillMcGaughey.com/Charlestonmurders.html