A: family

Gli scritti di Joanna e William McGaughey

 

Dichiarazione di William McGaughey, Jr .:

I miei genitori erano entrambi scrittori. Anche questo è stato il lavoro della mia vita. Ma i miei genitori erano giornalisti professionisti. Mio padre era un reporter della Stella di Indianapolis e, più tardi, con il Wall Street Journal (che altri laureati dell'Università DePauw, in particolare Bernard Kilgore, si sono costruiti nella pubblicazione primaria della nazione). Mia madre era laureata alla Columbia School of Journalism. Ha poi scritto per i quotidiani Tarrytown Daily News e Scarsdale Inquirer prima di diventare giornalista con l'Associated Press a New York. Due dei suoi incarichi più memorabili riguardavano come Lou Gehrig e sua moglie si affrontassero con quello che divenne noto come la malattia di Lou Gehrig e il pubblico svelando una nuova invenzione di comunicazione chiamata televisione.

I miei genitori si sono sposati nella chiesa di St. Barthlomew, su Park Avenue, a New York, il 18 novembre 1939, e poi sono immediatamente trasferiti a Detroit, dove sono nato. Mio padre ha preso la posizione di direttore delle relazioni pubbliche per l'Associazione dei costruttori di automobili (lavorando sotto George Romney). Mia madre è diventata una casalinga. Tuttavia il ruolo dell'uomo o della donna del giornale rimase nel loro sangue.

Mio padre ha scritto e pubblicato due libri mentre ha perseguito una carriera di pubbliche relazioni. Il primo è stato intitolato Roll out the Tanks. È stato pubblicato da Macrae-Smith-Company nel 1942 come un racconto fittizio di un giovane che ha lavorato in un serbatoio di fabbrica durante la seconda guerra mondiale. Il secondo è stato titolato American Automobile Album ed è stato pubblicato da E.P. Dutton & Co. nel 1954 con oltre 250 fotografie. (LCCC # 53-10338) Questo libro non-fiction racconta la storia dell'industria automobilistica americana dalla fine del XIX secolo fino alla metà degli anni '50. Ha mescolato la storia sociale con la vista degli addetti al settore. Ricordo di aver accompagnato mio padre al Pentagono in cerca di foto per questo libro.

Tuttavia, questa pagina legherà a articoli di giornale scritti dai miei genitori, specialmente da mia madre, durante due viaggi in Europa nell'immediato dopoguerra, nel 1948 e nel 1950. A causa della posizione di mio padre nell'industria automobilistica statunitense, erano in grado di Incontrare diverse persone potenti, tra cui Winston Churchill. Ma hanno anche descritto la scena europea del dopoguerra dal punto di vista dei turisti americani.

Mia madre era il più prolifico scrittore dei due durante quei viaggi. La sua passione per il giornalismo ha continuato tutta la sua vita. Negli anni successivi, ha scritto una colonna per un giornale di piccole città, la Pike County Dispatch, a Milford, in Pennsylvania, dal punto di vista di qualcuno che ha vissuto a Washington, D.C.

Ho trovato copie di carbonio dei suoi scritti in un cassetto di cassetti dopo la sua morte. Vedere quanto segue:

 

Joan D. McGaughey, Rapporti provenienti dall'Europa (1948 e 1950):

1. Come mio marito ed io incontrammo Winston Churchill. (1948)

2. Inaspettatamente incontro Renato Ricci, ministro di edifici pubblici di Mussolini. (1950)

3. Visito il duca e la duchessa di Marlborough mentre aprono al pubblico il palazzo di Blenheim. (1950)

4. Ho un pubblico con Papa Pio XII (insieme a 35.000 altri). (1950)

5. Imparo come le casalinghe romane affrontano le sfide quotidiane. (1950)

6. Fuori e Roma (1950)

7. Visita con l'orologio più importante della Svizzera (probabilmente 1950)

8. La collezione italiana Zellerbach (probabilmente 1950)

9. Germania divisa (probabilmente 1950)

 

(1) Come mio marito ed io incontrammo Winston Churchill

2224 Seminole Avenue
Detroit, 14, Michigan

9 dicembre 1948

Cari figli:

Adesso abbiamo tre giù con pocco di pollo - Billy, David e Margaret. Al momento David è il peggio. Continuo a farlo in acqua calda saturata con soda da bere per un sollievo temporaneo. Margaret ha solo pochi punti. Può accadere di più anche domani, visto che li ho notati solo ieri sera. Billy ha attraversato il peggio del suo. Ancora prendono un po ', ma lui non è così fuori di sorta - o così grigio guardando.

Voglio scriverti circa il nostro GRANDE MOMENTO, prima che l'eccitazione svanisce. Sono sicuro che Gret ti ha raccontato alcuni dei dettagli. Ma l'incontro con il sig. Churchill è probabilmente la cosa più importante che ci è accaduto, esclusa solo il nostro giorno delle nozze. E voglio che tu conosca un po 'di questo.

Più sentiamo dagli altri quanto più ci rendiamo conto di quanto sia stato fortunato vedere Churchill, per non parlare di trenta minuti con lui - mentre otto membri del comitato d'acciaio aspettavano al di fuori nel piccolo ufficio per discutere con lui la nazionalizzazione dell'acciaio. E pensare che siamo tornati a casa con una promessa almeno parziale che, se arriva negli Stati Uniti, farà molto sforzo per venire a Detroit e parlare qui.

Voglio sottolineare che tutto questo è PER SOLO IL CONSUMO DELLA FAMIGLIA. Per favore non dite altro a qualcuno. PER FAVORE!

Penso che potrei anticipare il mio racconto con l'osservazione che ritengo che il mio anno extra a Columbia e la mia esperienza di newpaperwoman siano almeno fattori parziali tra il successo e il fallimento della nostra impresa. Perché se ho imparato una cosa in tutto è che se si utilizza correttamente la tua testa e la tua immaginazione puoi fare quasi tutto quello che vuoi veramente fare sulla terra.

Abbiamo lasciato l'Hotel Ritz a 5:10 P.M. In un Chrysler prestato dalla testa di Chrysler in Gran Bretagna. E 'stato guidato dal suo autista personale, un intelligente vecchio nome britannico Cruttenden. Potrei dire che Cruttenden non ha fatto domande, ma era con noi, in tutta l'impresa. Sapeva che cosa stavamo andando, e lui ci augurò fortuna mentre ci lasciò uscire nel cortile fuori dall'ingresso Ladies Galley della Camera dei Signori. (La Camera dei Comuni è ancora in fase di riparazione per il danno terribile bomba.)

Era il crepuscolo e le pile di muratura e strumenti sembravano abbastanza filmati mentre avevamo attraversato le grandi pietre vecchie fino ad una porta che sembrava fosse aperta. Era una sorta di porta sul retro, ma in Inghilterra si abitua ad entrare in edifici importanti da dietro le porte, perché le bombe hanno colpito quasi tutto ovunque.

Andammo su alcuni gradini posteriori, lungo lunghi corridoi, attraverso pile di libri e su scale di assortimento e crescente importanza fino a quando eravamo allo stesso ingresso principale dove le bobie ci avevano fermato circa una settimana prima.

Quando riesco a riflettere su quella prima prova, riesco a ridere. Poiché avevamo le nostre attrazioni a stringere la mano con Mr. Churchill e non più in quella fase del gioco. Ci era stato detto da tutti, compreso il know-all Brendan Bracken, che non c'era possibilità che Churchill venisse in America per un lungo e lungo tempo. Bracken disse che non poteva venire per due anni.

La signorina Sturdee, la giovane donna graziosa e signora che è il "segretario maggiore" di Mr. Churchill, ci aveva detto che avrebbe cercato di lavorarci per una scossa di mano tra la "Question Hour" della Camera dei Comuni e Quando Churchill lasciò andare a Harrow, la sua vecchia scuola, dove fa un'occasione annuale di unirsi a cantare le canzoni scolastiche con i ragazzi.

Bill Dallas ci ha tirato fuori dal fuoco su quello. Ci ha spinto fortemente a mandare una nota a Miss Sturdee nel momento in cui siamo arrivati, quindi saprebbe dove trovarci.

Per fare un breve episodio corto, Miss Sturdee non è andato in Parlamento quel giorno con il signor C., la nostra nota è finita in mano di un giovane scozzese-yarder molto bello ma molto fermo e siamo andati Via in un taxi dopo aver aspettato quasi tre ore e mancando del sig. C. in tutto.

Eravamo entrambi malati. Anche Mad. "Per incazzare con questa roba di Marshall Plan", ho sparato a Bill. "Il minimo che avrebbero potuto fare sarebbe farci sapere che non ci vedeva".

Noi ci sedemmo nel tumulo per un paio di minuti, rotolando da un lato all'altro nel vecchio taxi di rattletrap. "Per due centesimi sarei andata a destra a 28 Hyde Park Gate e dissi a questa Miss Sturdee," ho esploso.
"Il minimo che potessero fare è buttarci fuori", osservò Bill, a metà del divertimento, a metà serio.

«Andiamo!», Scattò in un momento o due. Ha tirato indietro la lastra di vetro scorrevole che ci ha separato dal conducente e ci ha detto di portarci a 28 Hyde Park Gate invece del Ritz.

Poi ci siamo sistemati nei nostri lunghi sedili profondi per i dieci o quindici minuti guidati lungo Hyde Park fino al piccolo tipo di strada laterale che è Hyde Park Gate.

Una donna addormentata dai capelli grigi ha risposto. "Possiamo vedere la signorina Sturdee, per favore?" Chiesi.

"Hai un appuntamento?" Chiese lei.

"No", le abbiamo detto sinceramente.

«Chi dico che sta chiamando?», Continuò educatamente.

"Signor e signora William McGaughey di Detroit, Michigan", abbiamo risposto, entrambi di noi in segreto molto divertito a quanto era semplice tutto, ma quanta nervo avevamo.

"Se avrai solo un posto", ha detto, portando in un piacevole e piccolo salotto decorato con ciglia, con un ritratto affascinante che abbiamo riconosciuto come la madre di Churchill (americana) sul muro ", racconterò Miss Sturdee sei qui. "

Ci siamo seduti e guardati intorno, prendendo nella moderna lampada cinese e qualche altro piccolo oggetto d'arte in giro per la stanza. Mentre ci sedemmo, potevamo sentire una piacevole voce inglese dicendo qualcosa di Danny Kaye. (Danny Kaye era allora a Londra, la sua faccia era intonacata in tutto il bordo delle bombe e costruzioni in riparazione).

Una giovane donna si gonfiava e poi uscì di nuovo. E presto una delle più belle donne inglesi giovani che si può immaginare apparve.

"La mia bontà, sei la signorina Sturdee?" Rise a ridere.

"Sì" rise risata. "Cosa ti aspettavi?"

"Beh, per dirti la verità suppongo che ci aspettavamo qualcuno molto più vecchio", le abbiamo detto.

"Io suppongo che" segretaria senior "sia un po 'malandato", disse pensierosa Miss Sturdee, vestita molto semplicemente in un elegante abito viola lavorato a mano e un singolo filato di perle. "Mi accorgo solo di essere trasferito in segreteria senior perché sono più vecchio in servizio. In realtà sono solo uno dei quattro. Mr. Churchill ha quattro segretarie ".

"Mi dispiace che non sono arrivato oggi alla Camera dei Comuni", si è scusata, sembra che lo prenda come la cosa naturale che siamo arrivati ??in casa - che era un aiuto a noi. "Ho avuto così tanto lavoro da fare - e sono venuto così tanto durante il giorno che non sono andato".

"Abbiamo sentito che non dovremmo lasciare senza fare ogni sforzo possibile per almeno vedere Mr. Churchill", ha detto Bill. "Anche se è solo per dirgli che cosa hanno a che fare con i leader dell'industria automobilistica".

«Sono abbastanza sicuro che il signor Churchill vorrebbe molto vedere te», disse la signorina Sturdee. "È solo che accade di essere un giorno molto affollato per lui".

Lei sorrise - quasi indulgente. "Non avrebbe mancato di salire a Harrow per il mondo. Non è bello? Lui va lì tutto l'anno. Non ha mai perso un anno a cantare con tutti i piccoli ".
Ha chiesto come avevamo goduto la Camera dei Comuni. Le abbiamo detto che avevamo aspettato e aspettato - insieme a diversi neozelandesi, danesi e altri che avevano "sedie dei membri" dalle loro (?) Ambasciate, come avevamo dalla nostra.

"Per dire la verità, è stato abbastanza noioso, quando abbiamo finalmente trovato (?) Bill ha detto. "Qualcuno stava leggendo un giornale e c'erano ... (?) Nuovi membri presenti".

"Dovresti vederlo quando il signor Churchill sta parlando!" Disse lei, il suo volto illuminato con ammirazione.

"Non dimenticherò mai la prima volta che l'ho sentito parlare", continuò. "Era qui in piedi," ha indicato con la mano "e tutti i piccoli socialisti - poche persone veramente cattive - stavano seduti davanti a lui per andare a Boo! Boo! Boo!”

Le chiesi se avesse visto i piccoli figurini di Churchill venduti a Picadilly. Ha chiesto cosa hanno assunto. Le avevo detto che erano circa sei centimetri di altezza e avevano le spalle curvate e la boccata esagerata e grandi grandi scarpe nere lucide.

Disse, no, non li aveva visti, che aveva visto le brocche di Toby, i vassoi di cenere e così via, ma non le figure. "Sembrano meravigliosi" commentò lei.

Poi le ho detto della mia esperienza nel tentativo di comprare uno. Avevo camminato in giù Picadilly Arcade e visto uno in una finestra - l'unico elemento della finestra. Sono entrato e ho trovato che il posto era un ufficio di ingegnere, non un negozio. Mi scuso e ho detto al britannico di mezza età, molto bello, che si alzò da dietro la scrivania per salutarmi che mi chiedevo solo se fosse in vendita.

"No, non lo è", ha detto. "Ma ti amo per chiedere!"

Si voltò e convocò un giovane che era apparentemente suo figlio. "Robby", ha detto, "vedi se puoi aiutare questa donna a trovare un'altra delle figure di Churchill".

"Robby" e poi sono andato fuori e vagato lungo Picadilly chiedendo a diversi posti fino a quando siamo arrivati ??a Page e Shaw. C'era uno nella finestra. Il prezzo era "uno e dieci". (Circa cinque dollari) "Il nervo!" Osservò Robby. "Abbiamo pagato solo quindici scellini!" "Il padre avrebbe potuto vendere mille nel suo ultimo viaggio in Norvegia", ha aggiunto.

Da lì abbiamo lanciato nella parte commerciale della nostra discussione, che non ripeto, ma vedo facilmente che stiamo facendo progressi che non avevamo mai sognato di fare.

Dopo un po 'la signorina Sturdee sembrava aver raggiunto la conclusione che almeno dovessimo vedere Mr Churchill. "Non so esattamente che cosa posso fare", ci ha detto. "Posso vedere quanto sia importante, e vedrò se c'è qualche modo, possiamo organizzare una riunione".

"Dopo essere tornato da Harrow, c'è una delegazione del parlamento finlandese per vederlo. Dovrebbe vederli alle 7:30 - ma non sarà in tempo. Non lo è mai. Ciò significa che la cena deve essere tenuta nel forno a scaldare. Non sa dire quando mangi ".

"Mr. Churchill è un uomo molto grande", si rivolse a noi - come se sapesse (?) Che dovrebbe convincerci. "Tutti lo seguono tutto il tempo. Il presidente della Turchia lo vuole venire in Turchia. Mr. Smuts vuole che venga a Sudafrica. E ha avuto inviti da più di quaranta città inglesi a parlare in diverse occasioni solo questa caduta. "

"E sapete che non è un giovane. È veramente molto indossato ".

"Ma vedrò cosa possiamo fare", ha ripetuto. "Sono sicuro che il signor Churchill vorrebbe molto vedere te."

Quando ci strinsammo le mani per dire il suo arrivederci le sue mani erano fredde - come mi arriva quando sono stato molto lavorato a volte. Ha ripetuto il fatto che lei ora ha capito quanto sia importante la nostra missione e lei ci avrebbe fatto sentire da lei a breve.

Entrambi sapevamo per certo che se qualcosa sulla terra potesse essere fatto per aiutarci, lo avrebbe fatto. Perché lei aveva detto che il signor Churchill vorrebbe venire in America, che non avrebbe volato, che amasse "le regine" (.... è una sensazione di vacanza così ...)

Mentre uscimmo, la signorina Sturdee ci introdusse a Lord Inverchapel, che stava entrando. (Era ambasciatore negli Usa fino a poco tempo fa.) Abbiamo preso il suo taxi, di fatto. Noi guidammo di nuovo all'albergo in cotone e ci siamo vestiti per la cena.

Mentre stavamo vestendo avevo un'idea. "Sai cosa dovremmo fare?" Chiesi a Bill. "Dobbiamo mandare quella piccola figura a Miss Sturdee. E dobbiamo mandarlo via dal messaggero - stanotte. Giusto in tempo per la cena. "

Bill ha convenuto che era un'idea meravigliosa. Così ho subito avvolto e telefonato alla scrivania per chiedere un messaggero. Poi siamo andati alla Savoia per la cena "tra il set internazionale". (Era anche internazionale, completo per un indiano dall'Oriente in piena regalia.)

Il giorno netto eravamo su pin e aghi. Dovrei dire che eravamo su una discarica completa di bombe. Bill aveva una data di pranzo con Leonard Williams, il rappresentante Packard molto alto in Inghilterra. Doveva essere al club americano a uno, quindi gli dissi che avrei pranzato in camera e rimanere lì. Stavo semplicemente seduto a pranzo, in realtà, quando Miss Sturdee chiamò.

Ha iniziato ringraziandoci per la figura. Ha detto che era meraviglioso - e ci ha chiesto se non l'avremmo desiderato per i nostri figli. (Le avevo detto che avevo comprato per loro.) Le avevo detto che non avrei mai pensato di riprenderlo - che se lavorassi per il signor Churchill vorrei uno - e ho pensato che avrebbe bisogno di uno. Dopo qualche commento più piacevole, gettò, quasi casualmente, "se potresti ritardare la tua permanenza fino a mercoledì, il signor Churchill poteva vedere il signor McGaughey alle 5:45 di mercoledì nella sua grande stanza presso la Camera dei Comuni".

Non ho cercato di nascondere la mia eccitazione. "È semplicemente meraviglioso, signorina Sturdee, le ho detto. "Non posso dirti quanto siamo grati."

"Credevo che fosse abbastanza importante per te che avresti voluto rimandare la tua partenza", disse, in modo da rendermi conto che intendesse aprire ancora una volta le nostre discussioni con Mr. Churchill. Poi aggiunse: "E, signora McGaughey, se ti piacerebbe venire, forse potremmo parlare insieme nella piccola stanza mentre Mr McGaughey vedeva solo il signor Churchill se lo avesse voluto".

Le avevo detto che avrei lasciato completamente a lei, che, naturalmente, mi piacerebbe venire, che 135 milioni di altri americani avrebbero saltato la possibilità, ma che non volevo mettere a repentaglio nulla nel modo più piccolo.

Ha ripetuto l'invito a venire, indicando che se non altro, lei vorrebbe parlare con me ancora - che era molto bella di lei.

Beh, è ??passato il tempo. Abbiamo trascorso una meravigliosa week-end "in giù" a Sussex, nel paese di 400 acri del William Dallases. (La casa principale è stata costruita nel 1657. I boschi che possiedono sono i boschi che ospitavano i 1.000 soldati canadesi che si recavano sul raid di Dieppe ... di cui solo 300 sono tornati.) Siamo tornati in città la domenica sera, avevamo un Auto e autista per un tour di una giornata di Londra Tower, l'area di St. Paul (tutto tranne che la chiesa è demolita) e così via. Bill è stato ospite d'onore a un pranzo dato da Brendan Bracken al suo Financial Times - cui hanno partecipato i suoi membri del personale redazionale. Ho pranzato con Gwynne Barker, la brillante giovane donna che rappresenta la nostra rivista Collier in Inghilterra. Abbiamo fatto un po 'di shopping ... e finalmente è arrivato mercoledì.

Siamo arrivati ??alla Camera dei Signori notevolmente prima di 5:45. Volevamo essere in un bel po 'di tempo. Arrampicammo i vari gradini delle scale, scendemmo lungo i corridoi infiniti e finalmente trovammo un bobbie che ci disse dove erano le camere di Mr. Churchill.

Nel giro di pochi minuti - dopo che ci sedemmo con cautela nelle due scale della piccola stanza - entrò un inglese ingrato e con un breve caso pieno di documenti. "Immagino che qui saranno al sicuro", disse, li depositò su una piccola scrivania posteriore. Poi un altro inglesi più giovane è venuto con un altro breve caso pieno di documenti.

Questi ultimi rimasero. Sembrava molto curioso di noi - come eravamo di lui. Ci ha detto poco, che era l'economista del partito conservatore. Nel mezzo della nostra conversazione, il bobbie è entrato e ci ha detto - perchè sapeva quanto eccitato siamo stati, sono sicuro - "Mr. Churchill sta appena entrando nel cortile. "

Così abbiamo tutti scattato. La nostra conversazione, che aveva raggiunto rapidamente la fase gioviale, si ritirò rapidamente in formalità.

Presto le luci scattarono nella grande stanza dietro di noi e la porta era chiusa.

In nessun momento Miss Sturdee è venuto tranquillamente da quella porta. "Sig. McGaughey, Mr. Churchill ti vedrà ora, "disse.

Il mio cuore stava pestando a quel punto. Non avrei potuto condurre una conversazione per quel momento se la mia vita dipendesse da esso. Ho fatto finta di essere casuale. Ma ho notato che anche l'economista - che avrebbe dovuto vedere Mr Churchill piuttosto regolarmente - era piuttosto legato.

Il mio senso dell'umorismo mi ha colto su questo. Era una cosa buona, perché la porta dietro di me è stata aperta e la prima cosa che conoscevo - c'era il signor Winston Churchill, un po 'squallido, grigio aspetto, con il capo calvo, Mr. Churchill, che sembrava quasi insopportabile e stanco Proprio dietro di me.

"Non ci farai parte, signora McGaughey ?," mi chiese. Quasi saltai. "Perché, signor Churchill!", Ho pianto. "Mi piacerebbe."

Quella era la sensazione più divertente: stava lì a guardare quell'uomo pesante che avevo visto nei newsreels e Life Magazine e su tutti i manifesti delle strade di Londra.

Ha guidato la strada nella stanza interna, molto grande, con un lungo tavolo che mi ha ricordato il tavolo della sala del consiglio di amministrazione di Bill: solo è molto moderno e la stanza di Churchill è tutta la quercia scura e vecchia.

Indicò una sedia accanto a Bill e si sedette alla testa del tavolo.

Disse Bill, mentre ci sedemmo dopo: "Bene, signor Churchill, non ti abbiamo portato documenti per leggere."

"Non voglio più," mormorò Churchill, a metà grugnito, e rimpicciolì, con uno scintillio nei suoi occhi.

La prima sensazione che ho avuto era quasi di pietà. Sembrava così vecchio e così grigio e così stanco. E così grasso, anche per i rotoli di grasso quasi sepolti gli occhi. Solo quando allungò i muscoli verso l'alto per ottenere l'impatto totale di quegli occhi blu brillanti.

Aprì brevemente il soggetto. Io "vorrei sottolineare", ha affermato, "che non sto impegnando alcun impegno. Sto solo facendo un po 'più a pensare al tema. Ma devo rimanere sotto l'impressione che la tua offerta sia ancora aperta? "

"Certo è," gli disse Bill.

"Beh, sarà impossibile per me andare in America quest'anno. Troppe cose importanti devono essere assistite in questo paese. Ma il signor Bernard Baruch, un grande amico mio, mi ha visitato qui e mi ha invitato a trovarlo a marzo. E l'Università di Toronto ha invitato un invito a darmi un titolo onorario - un invito che vorrei molto accettare ".

"Questo discorso - a questo banchetto - quanto tempo dovrebbe essere?"

"Qualsiasi lunghezza che ti preoccuperebbe di farlo", gli disse Bill.

Ha grugnito, indicando, abbiamo indovinato, che desiderasse che Bill fosse più specifico. Quindi Bill poi amplificato. "Vorrei dire, Mr.Churchill, che un discorso di lunghezza da 30 a 40 minuti avrebbe riguardo a destra - se si fosse incontrato con la tua approvazione".

"Oh, sì, la radio ..." Mr. Churchill sentì che la tempistica era destinata alla radio.

"E chi avrebbe partecipato a un tale banchetto?" Continuò.

"I leader dell'acciaio, dell'automotive, della gomma, del petrolio e di altre industrie, Mr. Churchill", ha dichiarato Bill. "Gli uomini dai campi educativi e governativi e militari, se li avessero desiderato". (Più tardi abbiamo ricordato che Bill aveva omesso il Lavoro. Bill disse che si chiedeva in quel momento se il signor C. volesse il Lavoro o no - e decise di non includerlo Quel momento, quel dettaglio potrebbe essere riempito in seguito.)

«Io non vola» disse il signor Churchill, portando a dire quello che Miss Sturdee ci aveva detto. "E le regine prendono sette giorni ... questo è un sacco di tempo" (non ho più potuto ricordare di sicuro che ha detto sette, ma ho pensato che fosse.)

"Signor Churchill," dissi, "Credimi, se potessero accelerare le regine che avrebbero fatto".

"E questo discorso, sarebbe a New York o Washington o dove?" Voleva sapere.

«A Detroit, signor Churchill», disse Bill. "Detroit è il grande centro di produzione del paese. È una città dove c'è una grande percentuale di nati stranieri, dove un discorso da voi potrebbe fare molto per aiutare a cementare le relazioni anglo-americane ".

"Alcune persone molto importanti sono in contatto con me in relazione a questo invito", ha detto Churchill. "Chi erano?"

Signor Hoffman, signor Churchill. E il signor Hoover - ex Presidente Hoover. Ha detto che avrebbe comunicato con te. Non so se ha fatto o no, ma ha detto che lo farà. E il signor Douglas ... l'ambasciatore Douglas. E il signor Chenery. "

"Chi?" Chiese Mr. Churchill.

«Signor Chenery di Collier.» Il signor C. sorrise debolmente. (Non riusciamo mai a capire perché, ma avevamo sentito dire che il signor Chenery l'aveva tirato fuori da qualche difficoltà.)

C'era una pausa per un attimo, quindi mi affrettai ad aggiungere - perchè sentivo che avrebbe voluto includere alcuni dei Truman, in vista del modo in cui le elezioni erano frantumate. "E il signor Lovett del Dipartimento di Stato, sig. Churchill . Penso che ti piacerebbe sapere che era molto interessato alla tua venuta. "

"E il signor Harriman," aggiunse Bill.

"Averill?" Il signor Churchill sorrise di nuovo. "Pensavo che fosse in esecuzione di una ferrovia."

C'era un altro momento - e poi Bill aggiunse ancora una volta - e il signor Vandenberg, il nostro senatore maggiore del Michigan, Arthur Vandenberg.

Mr. Churchill annuì e disse: "Ho grande ammirazione per Arthur Vandenberg".

"Cosa hai pensato alle tue elezioni?" Chiese Mr Churchill. Entrambi abbiamo sentito che stava suonando fuori - e ora non abbiamo esattamente come il vento soffiò. Bill decise di rispondere onestamente.

"Personalmente ero piuttosto deluso".

"Molta gente è stata delusa", ha dichiarato Mr. Churchill.

"Non ho mai intromesso nella politica americana. Ma sono stato molto felice del modo in cui l'America sta comportando ".

"Sono stato contento quando F.D.R. È stato rieletto. Volevo che fosse rieletto. E penso che il partito del signor Truman lo trattasse molto male. Molto come mi piace Eisenhower - lo so e amo molto Ike - sono stato vergognoso del modo in cui l'attività è stata gestita. "

"Ora il signor Truman ha un potere REALE", ha sottolineato.

Dopo un attimo aggiunse: "Quello che il tuo paese ha bisogno ora è la continuità".

Tornò all'argomento a portata di mano.

"Se dovessi venire in America, non vorrei che tu mi offriate qualche intrattenimento. Il signor Baruch si prenderà cura di questo. "

"La gente cerca sempre di essere molto gentile" ampliò. "A volte cercano di uccidermi con gentilezza".

Siccò un po 'sulla sua sedia e sembrava ancora più vecchio e stanco. "In questi pochi anni ho lasciato ci sono alcune cose che devo fare", ha detto.

"Quando mi sveglio la mattina guardo il mio calendario e spero che ci sia molto poco".

"Le mie memorie ... devo finire loro. Devo andare in Sud della Francia nel mese di dicembre. "

Lo guardai mentre parlava e non potei fare a meno di un momento, desiderando di risparmiare il vecchio. La mezz'ora che stavamo prendendo lo stava costando, lo sapevo.

Dopo un po 'Bill disse: "Cosa faremo allora? Dobbiamo stare in contatto con la signorina Sturdee? "

"Sì", ci ha detto. "La signorina Sturdee saprà come si sviluppano le cose. Puoi essere in contatto con lei ".

La signorina Sturdee è arrivata alla grande porta di quercia poco dopo. Sapevamo che era tempo di partire. E mentre abbiamo presentato abbiamo capito quanto tempo avevamo preso. Perché la stanza era piena di persone più importanti in Inghilterra. Era come camminare davanti a un reportage. In primo luogo, c'era Anthony Eden. Poi diversi altri, tra cui Sir Oliver Littleton. (Abbiamo capito che era l'economista.) Allora è arrivato Brendan Bracken.

Bill teneva la mano. "Vorrei che tu incontri la signora McGaughey", disse. Non mi ricordo di quello che ha affermato. Ero troppo eccitato. Ma ricordo un aspetto molto piacevole su un volto alto e robusto dell'uomo. E mi ricordo di pensare che avrebbe dovuto usare qualche tipo di tonicino per mantenere i capelli biondi e ondulati.

La signorina Sturdee ci seguì nel corridoio dell'ascensore. Avevo la sensazione confortevole di essere quasi ansiosa come noi.

"Non posso dirvi quanto siamo grati," ripetei.

"Ho ritenuto che forse era abbastanza importante per voi per rimanere", ha detto.

Lei chiese se avessimo ottenuto fino a dettagli. Le abbiamo detto che aveva detto di restare in contatto con lei. Sembrava molto interessata alle disposizioni finanziarie e aprì il soggetto in modo molto bello. "E la cifra che hai citato: erano da due a tremila, no?"

"Oh, no," abbiamo detto. "Erano venticinquemila dollari. Plus spese di viaggio ".

Non l'ha detto, ma potremmo dire che pensava che fosse un sacco di soldi. Così abbiamo fatto.

"E se viene, spero che tu anche tu venga," le dissi.

"A proposito, ho qualcosa per te", ho aggiunto, estraendo una delle nostre cartoline di Natale dello scorso anno con le foto dei bambini su di loro. "Dovrei mandarlo con la piccola figura, ma non l'ho pensata."

"Sono questi i tuoi figli?" Chiese con evidente interesse. "E quel meraviglioso cane ... è tua?"

Abbiamo parlato per alcuni secondi di più e abbiamo iniziato a camminare. Ha quasi insistito a camminare con noi. "Se abbiamo trovato la nostra strada, possiamo certamente trovare giù", le abbiamo detto. "Abbiamo preso in prestito un'automobile per l'occasione e sta aspettando nel cortile".

Quindi andammo in discesa e tornammo a Cruttenden. Ci riporta al Ritz senza chiederci alcuna domanda. Da lì siamo andati alla Cot D'Or per la cena - dopo che ci siamo seduti e scritto un breve resume delle condizioni e li abbiamo messi in scrittura.

Siamo stati premiati. Il giorno dopo, in una nota consegnata "a mano" da Miss Sturdee, ha promesso di far sapere se Mr. Churchill dovrebbe venire in America "come mi sento sicuro che vorrebbe fare". Ha anche detto che sperava che il nostro ritardo Non ci provoca alcun inconveniente, che ha ritenuto che la nostra visita fosse stata "feconda".

Era una lettera meravigliosa. Spero di farlo incorniciare quando Bill è con il suo consiglio di amministrazione.

E questa è la storia di come - grazie a te per aver lasciato Gret venire a prendere le proprie responsabilità regolari - abbiamo avuto modo di vedere e parlare con Winston Churchill, l'uomo della nostra epoca.

Amore,

(Joan)

Nota: Mio padre, William McGaughey, è stato allora il direttore delle relazioni pubbliche per l'Associazione dei Costruttori di Auto, l'associazione di categoria per i produttori di automobili statunitensi. La sua missione era quella di cercare di convincere Winston Churchill a venire negli Stati Uniti per affrontare una riunione di funzionari del settore per commemorare il 100 milioni di veicoli prodotti nel paese. Alla fine, Winston Churchill non è venuto. Tuttavia, ha inviato una nota scritta a mano ai miei genitori ringraziandoli per il biglietto di Natale dato alla signorina (Jo) Sturdee. La lettera è stata spedita da nord Africa. Nell'estate del 1951, Miss Sturdee mi ha portato (Bill) e Andy McGaughey in un tour privato alla Camera dei Comuni e al palazzo Blenheim, la casa ancestrale di Winston Churchill. Credo che in seguito è venuto a Detroit e ha visitato Greenfield Village e il fiume Rouge Ford impianto. Oltre ad essere un buon scrittore, mia madre ha avuto un dono per fare amicizia. Gret (Margaret) Durham era la sorella di mia madre.)

 

 

(2) incontro inaspettatamente Renato Ricci, ministro di edifici pubblici di Mussolini.

Il sole cominciava a svanire. Avevamo trascorso la giornata passeggiando attraverso la tomba di Hadrian's con spesse pareti, dickering con venditori di cammei all'ombra del colosseo e vagando dentro e fuori tra le rovine dove, quasi duemila anni fa, stava il Senato romano e altri edifici pubblici.

Stavamo per portare a termine l'uscita prevista dai miei due amici romani quando uno di loro disse con metà spalle, metà ridere: "Beh, adesso hai visto le vecchie rovine. Forse si sarebbe - o no? - come dare un'occhiata ai nuovi? "

Il confusione deve aver attraversato il mio volto, perché ha spiegato in fretta: "Povero vecchio Musso ... ha anche lasciato le sue rovine. Stavo parlando di quello che chiamavamo il Foro Mussolini, ma ora è chiamato il Forum Italiano ".

Guidammo a nord e ad ovest, attraverso i giardini dei Borghesi, lungo il viale della magnolia, fino al Pincio sempre sorpreso - l'elevazione sopra la città da cui potete guardare sotto Piazza della Popolo e attraversare la città verso La cupola di San Pietro.

Siamo riusciti a parcheggiare il nostro nuovo Fiat 1400 per alcuni momenti al Pincio. Tutto intorno a noi dove ogni tipo di veicolo concepibile, dalla bicicletta motorizzata a "Topolino" ("Mickey Mouse" - il soprannome dato il piccolo Fiat) ad un'auto americana molto occasionale.

Poi andammo in discesa verso il Tevere e proseguimmo verso una serie di edifici di nuova costruzione relativamente nuovi, finalmente attraversando l'imponente, ampio Ponte Duca d'Aosta, per trovarci in quello che avrebbe potuto essere un moderno campus universitario deserto per l'estate.

All'inizio eravamo soli, liberi di guidare in qualsiasi direzione tra gli edifici moderni di terracotta tagliati in bianco contrastante bianco per tutti i rami dell'educazione fisica e inaugurati nel 1932.

Ci fermammo all'orlo del marmo bianco familiare Stadio dei Marmi, circondato dalle sue 60 enormi statue di atleti in ogni sorta di posizioni atletiche.

Improvvisamente uno dei miei compagni si irrigidì leggermente e si voltò verso l'altro.

"Vedo cosa penso di vedere?" Cominciò. "Oppure mi sbaglio credere che sia Ricci?" Lanciò in lontananza la distanza verso dove stavano due uomini.

L'altro restringeva gli occhi, poi esclamò con un colpo d'occhio, mezzo aspetto interrogativo nella mia direzione. "È Ricci. Certamente, è Ricci. "

Chi era Ricci, volevo sapere, sentendo l'eccitazione tra di loro.

"Era Ricci che ha costruito tutto questo", si agitò una mano per includere lo stadio, gli spazi spaziosi e ormai vuoti. "Ricci era entrambi ministro di edilizia pubblica e anche ministro della salute sotto Mussolini. Ho ricevuto la medaglia una volta da lui per aver vinto una delle gare di piede ".

"Dopo cinque anni lo hanno lasciato fuori dalla prigione", disse l'altra pazza. "Solo poche settimane fa era stato rilasciato."

L'altro ha iniziato a guidare la strada all'auto. "Nei vecchi tempi lo conosciamo", ha detto. "Tutti lo conoscevano".

"Ora la maggior parte delle persone pensa che sia morto, impiccato dai tacchi con Mussolini".

Ho chiesto se c'era qualche ragione per cui non potevamo parlare poco con Ricci. Hanno consultato in italiano per un attimo, poi hanno concordato di non poter capire perché no.

Così ci dirigiamo verso l'ex leader fascista lungo il margine di marmo dello stadio, mentre siamo andati in giro, le statue tremendamente Ricci ci ha spiegato dove è stato mandato dalle varie città italiane per conformarsi alle specifiche master fornite da Roma.

Finalmente abbiamo raggiunto l'uomo calvo e stanco, con una mano sull'anca e entrambi i piedi piantati in modo deciso - il gesto reso popolare da Mussolini durante i suoi numerosi indirizzi alle persone dal balcone di Piazza Venetia.

Con Ricci era un uomo piuttosto grande e più giovane.

"Abbiamo lavorato per lui, questo altro uomo", una delle mie guide ha detto in inglese come da parte di me. "Ora ha un lavoro e sta lavorando, ma Ricci, povero, i tempi sono molto duri, temo, per lui".

Le presentazioni sono state fatte in italiano. Ricci e io scosse la mano gravemente. Nell'intervallo imbarazzato che seguiva - una scomodità prevalentemente indotta dal fatto che non parlo italiano, Ricci parlava poco inglese - ho notato l'abile, ma lontano dal nuovo abito a spina di pesce e il giallo, Camicia morbida con polsini sfilacciati.

Una volta che il ghiaccio era rotto, tuttavia, ha spiegato, attraverso i miei amici romani, alcune cose sul grande progetto che lui ha detto era il preferito di Mussolini e aveva costato 40 milioni prima della guerra.
"Ora, credo", disse, "costerebbe molte volte di più".

Nel giro di poco chiese se il visitatore dell'America avrebbe voluto vedere le piscine. Ho risposto che lo vorrei.

Tutti e cinque di noi si strinsero in Fiat e scendemmo lungo un viale macchiato, attraversando una zona corta pavimentata in marmo bianco.

"Mussolini prevedeva infine di aprire l'intera strada in marmo bianco", ha spiegato Ricci.

Abbiamo tirato su sotto un port-cochere di fronte a una serie di grandi passi in pietra. Al tappeto era una donna lavata solitaria con il suo secchio e stracci. Ha subito riconosciuto Ricci e ci ha permesso di entrare nell'edificio deserto, spostando il pagato e gli stracci per passarci e guardando in silenzio dopo di noi.

Ricci con impazienza guidò la strada attraverso la sala grigia di marmo, su un lungo volo di gradini di marmo corrispondenti - con qua e là una sezione rotta o tagliata di marmo sdraiata liberamente - e aprì una porta che conduceva ad una delle più imponenti piscine coperte Che abbia mai visto. Circa sessanta metri di lunghezza, era affiancato, in entrambi i lati, da intricati murales di figure atletiche.

Indicando le grandi vetrate e la terrazza all'aperto oltre ad uno dei miei amici mi ha detto: "Molte volte siamo andati a nuotare in questa piscina e poi ci siamo seduti fuori per le nostre bevande. Forse costa un sacco di soldi, ma ha anche portato molta felicità a molte persone ".

Poi andammo in su ad un'altra piscina costruita appositamente per i bambini, con coperture sovrapposte che si riavvertono elettricamente a pressione di un pulsante per lasciare i raggi solari del sole.

Qualcuno ha sottolineato le parole "Push" e "Pull" all'interno delle porte oscillanti attraverso le quali avevamo entrato. Ricci rise nervosamente a questo promemoria del personale militare americano che aveva occupato i locali.

"Fecero scherzi su Mussolini - questi ufficiali americani - disse il compagno. "Ma noi a Roma abbiamo notato che tre anni dopo la guerra era finita che alla fine avevano lasciato il Foro".

Al piano di sotto siamo andati di nuovo, questa volta girando per seguire Ricci attraverso una porta nascosta in una camera ad alta parete rivestita sul soffitto in marmo bianco nero. Ad un'estremità della stanza, lunga circa cinquanta metri e mezzo di larghezza, era un distributore di caffè in marmo per il caffè "esplosivo" molto nero che ogni italiano deve avere. D'altra parte, su un piedistallo quasi alte come le mie spalle, era uno statuto dorato di David - il David che ha ucciso Golia, completo di fionda e pietra in mano. Perché Davide era lì, Ricci non lo sapeva. Tutto quello che poteva dire era che questa era la sala segreta una volta usata come barra di esercizi privata di Mussolini.

"Non sapevamo neppure che esistesse", ammettero i miei amici romani.

Guardammo fuori dalle finestre che fiancheggiavano un lato della stanza e su un piccolo giardino dietro. I pini austriaci, da venticinque a trenta metri di altezza, riguardavano l'unico aspetto rimasto quello che era stato evidentemente un accordo formale, anche se piccolo.

A questo punto Ricci, che aveva mantenuto un flusso di conversazione abbastanza costante in italiano, si infilò in un silenzio sognante.

Infine, lo interruppe.

"Sono stato a vederli tante volte quasi penso di conoscermi", osservò con aria amorosa mentre osservava di sotto i pini che aveva piantato come piantine.

Nel crepuscolo si allontanò dall'edificio - questo fantasma del passato che mi aveva portato nel giro dei monumenti al passato - il suo compagno, i miei amici romani e io. Passato la scrubwoman ancora una volta e in giù la lunga scalinata Noi andammo incontro a un paio di romani scampati che si fermavano a fissare uno dei quali avventurando una solenne stretta di mano.

Abbiamo guidato Ricci al suo appartamento, non lontano dall'antico muro romano. Mentre lui e l'uomo con lui giunsero dalla Fiat e si fermarono a completare i loro addii, notai che inconsciamente aveva assunto, ancora una volta, l'atteggiamento del dittatore - il suo anello di dito che brillava dalla sua mano sull'anca.

"Come questo è strano mondo", ha ricordato uno dei miei amici mentre siamo partiti. "Questo era un uomo buono, un uomo onesto che non ha profitto dal suo ufficio troppo. Chi ha criticato molte cose anche i Fascisti ".

"Ora che abbiamo la tua democrazia, i comunisti tengono le loro parate mosse di maggio e possono dipingere tutto ciò che scelgono sulle nostre mura. Ma ti devo avvisare di scrivere con attenzione ciò che tu dici di questo uomo, o forse lo faranno tornare in prigione. "

Quella notte, mentre sedevo da solo a cena nel mio hotel, chiesi al cameriere che l'aveva portato in camera se avesse mai sentito parlare di Renato Ricci.

"Si, si" rispose. "Era uno dei fascisti".

«Con Mussolini è morto», fece il gesto espressivo del taglio della gola.

Il giorno successivo mi sono trovato in una conversazione su Mussolini con una giovane donna che era stata "sposata con" un soldato americano, ma il cui matrimonio non era andato troppo bene.
Ora è tornata a casa con la sua famiglia, cercando di sostenere una figlia di due anni con un salario di 20.000 lire (circa 33 dollari) al mese.

"Mussolini aveva molte, molte buone intenzioni", ha detto. "Sono solo cinque anni - e già molte persone stanno cominciando ad avere nostalgia per quei giorni dei giochi atletici del Foro Mussolini".

E l'assistenza dell'America dopo la guerra all'Italia e il Piano Marshall?

"Fecero quello che potevano - l'ECA", ha detto, dichiarandolo come un mondo unico e non come lettere individuali, come tutti gli italiani, e parlando in passato, come se il programma fosse finito e fatto.

L'America è in Italia come amico - e abbiamo molto bisogno di aiuto. Ho tanta paura del popolo russo e sono stato tagliato fuori dal resto del mondo. Sarebbe così terribile - cosa potevano fare a un piccolo paese come l'Italia.

"Se solo l'Italia avesse qualche uomo buono e onesto," sospirò tristemente. "Ma con il popolo italiano sembra sempre che vogliano uscire da ufficio ricchi".

 

(3) Visito il duca e la duchessa di Marlborough mentre aprono al pubblico il palazzo di Blenheim.

"Sono andato a Blenheim Palace per il pranzo da solo con il duca e la duchessa di Marlborough. Volevo vedere per sé ciò che la lotteria socializzata del dopoguerra ha scosso per la crema dei sangue blu britannici.

Il Marlboroughs possiede il tremendo palazzo di 300 stanze - circondato da un parco di 5000 ettari - che un uomo che mi ha lavorato ha descritto come "il più grande elefante bianco in Inghilterra".
In tutta onestà, devo segnalare che il duca attuale, che è il decimo a sostenere il titolo, e sua moglie - come una bellezza di brunette regale, come qualsiasi produttore di Hollywood potrebbe sognare per adattarsi al ruolo - stanno mettendo un buon darned combattimento.

Tasse e manutenzione - le aziende di proprietà del duca di 12.000 acri richiedono da 50 a 60 dipendenti per mantenerli in condizioni - hanno reso impossibile per il duca di 53 anni che osserva a lungo, patrizia, a guardare questa casa il suo castello in Il vecchio senso del proverbio. Quest'anno, per la prima volta da quando la Queene Anne, nel 1705, presentò il primo duca di Marlborough con la proprietà reale e un lancio di 240.000 sterline per erigere una dimora adatta per il suo signore di guerra preferito, Versailles-like Blenheim è stato aperto al pubblico.

Per circa trentadue centesimi (americani) si può sfidare tra i ritratti di famiglia di Reynolds, le fontane di Bernini, mobili di Reisner - e sbavare sopra la migliore collezione di porcellane e argento in polvere blu come se non si guardasse mai sulle finestre di Madison Avenue.

I Marlboroughs, che possiedono tutto questo, sono un po 'sconcertati alla prospettiva dell'invasione delle migliaia che senza dubbio avranno la possibilità di vedere i loro tesori. Ma sono completamente sgraditi.

"Vedo che hai ritrovato il tetto sopra la tua testa", ha osservato il duca uno dei suoi amici quando gli era stato annunciato l'apertura pubblica di Blenheim.

Un autista preso in prestito, alla ruota di un'auto presa in prestito, mi guidò attraverso il grande cancello d'ingresso e lungo il viale tortuoso che conduce attraverso i magnifici acri verdi verso il palazzo in lontananza.

Una guida mi ha condotto al salotto di famiglia. La Duchessa si alzò dalla sua scrivania per offrirmi un cocktail. Ho notato le pile di corrispondenza, pile di cancelleria e buste e cuscini di fogli di calcolo - e raccolti in un colpo d'occhio che gran parte del senso imprenditoriale dietro l'istituzione apparteneva a questa donna alla fine degli anni '40 o all'inizio degli anni cinquanta che è nata l'Onorevole Alexandra Mary , Quarta figlia di Henry Arthur, Viscount Chelsea e nipote del quinto Conte di Cadogan.

"E 'stata la decisione di mio marito di aprire Blenheim al pubblico", ha detto, aggiungendo piuttosto candidamente: "Ma io sono colui che mette la guida supplementare nella Grande Sala o vede che i tappeti vengono trasformati nella sala da pranzo dello stato. ”

Abbiamo parlato brevemente della sua Croce Rossa e A.T.S. attività. È particolarmente interessata alle attività del Croce Rossa a Monte Cassini, comandante principale del Servizio Territoriale Ausiliario delle Gran Bretagna dal 1938-40.

La Duchessa stava per mostrarmi la sua collezione di piccoli elefanti intagliati a mano disposti su un tavolino da tavola vicino al camino quando il suo marito, un uomo molto alto, un po 'portato, ma molto eretto, appoggiato a un cane, entrò nella stanza.

Il duca trovò molto più difficile di sua moglie per mantenere la palla di conversazione con un giornalista americano in visita. O forse la reticenza era reciproca. Perché ho trovato difficile decidere se l'aristocratico affrontato da poker stava cercando di essere umoristico - o era semplicemente inavvertitamente divertente - nei suoi commenti sul Texas e Oklahoma e sulle domande su se vissuto a Windsor. (Io vivo a Detroit, all'estremità degli Stati Uniti del tunnel che collega il Motor City e Windsor, Ontario, attraverso il fiume Detroit).

Quindi, soffocando una vecchia inclinazione Hoosier per avere una risata buona e ricca di tempo, ho cercato di rispondere con attenzione e sobrietà a ciascuno dei suoi commenti.

La mia visita con i Marlborough non ha lasciato alcun dubbio nella mia mente su due punteggi. I Marlboroughs amano Blenheim con un'intensità, quasi un disinteresse, che un vagabondo americano itinerante non capisce quasi. E parliamo del lavoro di squadra - quei due si stanno riunendo nel loro orgoglio, abbagliante, per mantenere l'operazione in corso, come un paio di veterani.

"Vieni a vedere i nostri faggi", il duca ha guidato molto come la mia zia Margaret ha usato per dirigere i visitatori ai suoi letti di peonia rossa presso l'Old Home Place a Greencastle, Indiana.

Abbiamo attraversato un paio di porte francesi che hanno lasciato il salotto su una piazza in pietra sollevata, che offre una vista panoramica delle porzioni sud e est del parco. Ci siamo fermati per un momento, appoggiando le mani sulla ringhiera di griglia ricoperta di mattina Vitigni gloriosi di abretia.

"È così che la guerra ha fatto alle nostre siepi", ha bridled la duchessa, puntando verso grandi lacune negli stessi meticolosamente tagliati che circondano il giardino formale sotto di me.

Ha spiegato che gli yews hanno bisogno di fertilizzanti di letame e quest'ultimo non era disponibile durante la guerra, aggiungendo con una scrollata di spalle: "Sarà molto tempo prima che queste zone nude riempiscano correttamente".

Camminammo lungo i gradini di pietra macchiati di sole, su un vialetto di ghiaia e su un grande verde. In mezzo al verde il duca si voltò bruscamente e indietro.

«Il busto più bello dell'esistenza di Luigi XIV», si mosse verso un enorme busto in pietra all'altezza del Portico Sud.

Come è arrivato a Blenheim?

"Il primo Duca lo ha preso come un po 'di bottino, credo", sorrise sorridendo la duchessa. "È venuto dalle porte di Tournai in Belgio".

Più tardi, ho letto nel libro di guida che pesava 30 tonnellate, è stato messo su una barca di West Country che era "abbastanza rovinata per il suo peso e non è stata sollevata fino al 1721. Ma così perfettamente è in proporzione alla Resto di Blenheim che sarebbe stato scolpito espressamente per il palazzo.

Tornato nel salotto, ci rilassammo per alcuni momenti, come i Marlboroughs raccontarono alcuni dei processi per ottenere il posto ristrutturato (è stato assunto dal governo durante la guerra) ei tesori ritornano in vigore per i turisti estivi. Poi un cavaliere in livrea ha annunciato il pranzo.

"Che cosa è questo?", La sua Grazia si chiese un po 'quando il secondo corso - lunghe strisce di carne coperta di sugo - arrivò per seguire il primo corso di uova quartered e cotte servite su letti di lattuga tritata, sormontata da un Hollandaise- Come salsa.

Sua moglie, che si rivolge a lui come "la Sua Grazia" davanti all'aiuto e si rivolge personalmente a Blandford (era il Marchese di Blandford fino a quando assunse il suo attuale titolo dopo la morte di suo padre nel 1934), prese la sua bruschezza seduta. Con uno schiocco del suo mento orgoglioso nella mia direzione, rispose: "È una carne che mia suocera in America mi ha mandato".

Ho chiesto dove in America vissero la suocera e mi disse che l'ex Consuelo Vanderbilt, il cui ritratto e la sua somiglianza scolpita da vedere in vari punti del palazzo, è ora la signora Louis Balsan e vive a Aiken, Carolina del Nord. Anche i Marlborough hanno una figlia sposata negli Stati Uniti, il cui marito è giornalista in Pennsylvania.

Con la carne di manzo dall'America avevamo una stagionatura di patate nuove immerse in burro di prezzemolo e ottimo spinaci, tritati e leggermente cremati, che ho apprezzato. Tuttavia, la sua grazia mancava di quel comune interesse con Popeye. Guardò lo spinaci con grande disprezzo.

Il prossimo corso - il piede mi ha sempre servito prima, la duchessa dopo, la sua grazia ultima - era una mousse piena di frutta, mangiata solo da me e dal duca. (Forse l'astinenza della Duchessa rappresenta per la sua figura meravigliosamente sottile.) Poi è stato portato un tavolato di formaggio, con una tale sconvolgente serie di formaggi fini che ho trovato impossibile identificare quello che il duca ha esortato per nome e ha preso solo una piccola porzione Del formaggio più vicino a me.

Tre bicchieri apprezzarono le nostre impostazioni di posto al tavolo, un'indicazione che il proprietario di Blenheim stava facendo uno sforzo totale per un visitatore dall'America. Nel primo, uno dei piedi versati, all'inizio del pasto, una sorta di miscela ghiacciata arancione con foglie di menta in esso. «C'è arancione in questo?» Il duca aggrottò la fronte al piede più vicino a lui. "Sì, la tua grazia", ??era la risposta miti. Il Duca sbatté in modo audibile: "Non vuoi aggiungere arancione a lui". Ho raccolto che il liquido era originariamente il tè preferito britannico.

Il resto degli occhiali è andato vuoto, tranne per il porto che il Duca ha preso, che ho rifiutato, alla conclusione del pasto.

La conversazione durante il pranzo è andata un po 'brusca da un argomento all'altro. L'inglese di Duke - un accento britannico ha sempre presentato un po 'di barriera a questo Medio Occidentale - aggiunto alla sua enunciazione mumbled, mi aveva piegato le mie orecchie quasi doppio.

La Duchessa si è impadronita però quando si verificano vuoti verbali.

Conoscere la sala di nascita di Mr. Winston Churchill era a Blenheim e che i genitori di Churchill erano stati sepolti a Bladon Church, facilmente visibili dal portico del Salone, ho detto che mio marito ed io abbiamo visto Churchill due volte la settimana - prima durante un'intervista di quindici minuti Al suo ufficio della Camera dei Comuni e più tardi - ancor più drammaticamente - all'incredibile ora della mezzanotte, quando la "divisione" (votazione) ha seguito il dibattito acceso sul tema di aumentare i tassi di trasporto sulle ferrovie di proprietà statale.

"Proprio questo mercoledì ho cenato con lui", ha illuminato la duchessa.

Continuai a dire che siamo stati ospiti di cena presso la Camera dei Comuni la sera del dibattito dei Richard Crossmans. Crossman è un leader del Lavoro e un membro del Parlamento di Coventry.

"Come hai fatto a farlo?" Chiese la duchessa con un misto di umorismo e incredulità.

Le ho detto che i Crossmans erano stati mandati a Detroit l'anno precedente da un redattore di amicizia reciproca, che avevo trovato stimolanti e interessanti - e la signora Crossman sorprendentemente conservatrice.

Quando ho citato che avevo partecipato ad un'intervista di 45 minuti con Sir Stafford Cripps, la sua grazia voleva sapere cosa pensavo di "l'uomo".

Ho risposto che aveva trattato molto bene l'intervista, che non aveva ricorso a un vecchio trucco inglesi che mi sembra molto fastidioso: il trucco di decollare la domanda se l'individuo in questione non sceglie di rispondere o non è in grado di farlo.

"Diverse cose che ha detto mi hanno allarmato per il futuro della Gran Bretagna", ho aggiunto. "La sua affermazione secondo cui la Gran Bretagna poteva occuparsi dei cartelli da parte della nazionalizzazione - mi ha spaventato".

"Ma devo dire che ho avuto la sensazione che sia molto sincero" concluse.

"Sì," disse il duca tranquillamente. "Sì, non c'è dubbio, è sincero. Sincero e molto capace ".

"Ha rinunciato a una splendida pratica per affrontare il compito che ha ora", mi ha ricordato la pratica legale molto remunerativa che Cripps aveva abbandonato per diventare cancelliere di scacchiera.

Abbiamo discusso l'istruzione.

I cinque figli di Marlboroughs sono stati ampiamente educati a casa da tutor. Solo l'ultimo ragazzo di nove anni che è ora a scuola, è stato gettato con l'allevamento.
Ho domandato dove trovarono tutori adeguati.

"Tutor?" Il Duca sembrò come se il pensiero fosse troppo ridicolo da menzionare. "Puoi trovare molti di loro - ovunque"

Siamo arrivati ??sul tema dei bambini e ho detto che come una donna americana non avrei mai pensato di avere i miei bambini in un ospedale se potessi evitarlo. "Troppe donne britanniche che ho parlato per insistere sul fatto che siano piuttosto a casa loro", ho aperto il soggetto.

"Certamente, è meglio a casa - almeno pensiamo così," la mia hostess mi assicurò. "Allora puoi capeggiare le cose intorno a quello che vuoi", ha modificato il commento con l'accenno di un sorriso.

«Sono sul bordo dell'ospedale locale», proseguì. "E adesso ho un problema terribile con una donna".

"In primo luogo, non posso farle un letto. E nel secondo, nessuno vuole la responsabilità del resto della sua famiglia mentre è in ospedale ".

Come sindaco (cq) della città di Woodstock, dove si trova Blenheim, la duchessa doveva presentarsi al funerale di una delle autorità locali. Così si scusò, riapparve in un attimo - dopo aver indossato la lunga catena d'oro di autorità sul vestito nero bello da lei indossato - e mi rivolse alla guida della testa per un tour di due ore sull'interiore di Blenheim.

La guida, uno scozzese che aveva servito con il duca nell'esercito, si è rivelato gentiluomo dopo qualsiasi cuore curioso americano.

Ho notato una ciotola d'argento tremenda e oblunga su un tavolo massiccio nella Grande Sala, dove inizia il tour ufficiale. La guida si girò e mi disse con un lampo: "Diciamo al popolo che il duca attuale era bagnato (pronto a bagnarlo)," osservò con buon umore. "Suo padre l'aveva fatta da una collezione d'argento. Il duca presente insiste che sia una ciotola di pugni - ma è l'unico a farlo. "

Chiesi a cosa stava dietro una porta etichettata la Sala Rosa.

"Be ', basta dare un'occhiata", aprì in modo obbligatorio.

All'interno furono alcune pile di foto incorniciate, un camino d'angolo in cui era caduto un grande pezzo di fuliggine, alcuni bellissimi pavimenti in parquet.

"Qualcuno ha suggerito che dovremmo dire che questa era la sala Churchill", ha spiegato. "Ma il Duca disse che non lo avrebbe fatto - qualcuno avrebbe scoperto che non era la stanza di nascita di Churchill. E adesso una giovane donna vuole affittarla per mostrare una collezione di bambole ".

Come ha fatto il duca a lasciare parti del palazzo perché gli altri possano trarre vantaggio dal suo pubblico pronto?

"Pensa che quando la gente paga i suoi soldi per vedere il palazzo, non ci dovrebbero essere extra che non contano", era la sua risposta.

Più tardi, passando attraverso una delle grandi sale da disegno, ho indicato alcune squisite, minuscole tazzine di caffè dopo la cena su un tavolo molto accessibile. "Bisogna meglio mettere quelle cose prima che la folla diventi troppo spessa" avevo avvertito.

"Il duca non metterà nulla," scrollò le spalle. "Fintanto che pagano una mezza corona, vuole che tutti possano avere i suoi soldi", ha insistito.

"Quando i Marlboroughs tornarono dal funerale esprimevano preoccupazione per qualcosa che avevano sollevato in precedenza - il modo migliore per ottenere turisti americani con dollari americani per fare un giorno di riposo e viaggiare settant'anni in Oxfordshire per vedere Blenheim.

"Siamo fuori dopo i vostri dollari americani", hanno detto entrambi francamente,

Il duca masticava pensieroso su un lungo sigaro.

"L'Inghilterra ha bisogno di quei meravigliosi dollari americani", mormorò dolcemente, aggiungendo con orgoglio, "ho avuto i miei primi dollari americani solo la settimana scorsa".

 

(4) Ho un pubblico con Papa Pio XII (insieme a 35.000 altri).


Il mio pubblico con Papa Pio XII oggi è stato condiviso con 35.000 altri, tra cui Eamon de Valera d'Irlanda e sua moglie e figlia.

Sono andato a San Pietro in un Ford americano, guidato da autista vaticano, pensa a una lettera d'introduzione scritta da padre Joseph Breitenbeck di Detroit.

A questo proposito ero uno dei pochi selezionati, perché in Italia oggi una corsa in qualsiasi automobile - per non parlare di un'automobile americana - è un lusso. Le tasse sono elevate e le spese di benzina sono di circa un dollaro al gallone.

Così la grande maggioranza di coloro che vanno a San Pietro in questo Anno Santo fanno così in autobus o addirittura a piedi. Alcuni hanno cavalcato a cavallo, come una vecchia donna del sud d'Italia la cui immagine è stata in tutti i giornali romani.

Tutti i documenti, ad eccezione di uno, cioè "Unita", il giornale comunista, continua a ripetere che non ci sono pellegrini che vengono a Roma per l'Anno Santo - è solo propaganda cattolica,

Come turista - un turista protestante - sono stato in molti luoghi turistici. E dappertutto - nel Colosseo, alle antiche rovine romane, in tutte le numerose antiche chiese che ho visitato a Roma, ci sono stati numerosi pellegrini. Guidati dai loro sacerdoti, sono venuti da tutto il mondo.

Questo pomeriggio, a St. Paul - uno dei quattro cattolici basilici che deve visitare, quello in cui appendono i ritratti di tutti i 264 papi cattolici - ho visto almeno un centinaio di pellegrini tedeschi, condotti dal sacerdote degli studenti rossi Da parte dei Romani, anche dai sacerdoti stessi come "granchi bolliti"), dopo candele accese verso l'altare al centro.

Il pomeriggio di ieri, mentre facevo confusione con un camionista di cammeo all'ombra del Colosseo - quel incredibile monumento alla grandezza che era Roma che ancora sta nel cuore della città - sorrido e mi ha mostrato fino a quando una dozzina di vecchie donne non capirono di volerlo Per fotografarli con il loro sacerdote.

Questi erano i poveri ei pellegrini vecchi e affamati che i miei amici romani mi avevano detto avevano inondato Roma. Volevo una foto di loro, nei loro lunghi abiti neri, usurati, con i loro sacchi a cassettoni pieni di cibo proveniente da casa, vedendo con entusiasmo le viste di Roma in scarpe che sarebbero state accuratamente ricevute da quasi ogni agenzia di beneficenza a Detroit.

Mentre l'autista avrebbe fatto il suo cammino - tutti si rivolgono a tutti gli altri a Roma, anche ai sacerdoti e alle suore - alla nuovissima Via Conciliazone, che porta alla Città del Vaticano, abbiamo passato il carico di autobus dopo il trasporto di autobus, tutti destinati a mezzogiorno, Tempo che il Papa ha previsto per sabato e domenica di questa settimana.

Perché sono protestante e non so molto su queste questioni, il vescovo Martin J. O'Connor del College americano ha insegnato al conducente di portarmi alla stessa porta di San Pietro. Un uomo grosso e pesante in una lunga veste nera tagliata nel rosso molto porpora che tutti a Roma riconosce come il "Rosso del Cardinale", il vescovo O'Connor mi ha detto che aveva avuto 700 richieste di pubblico solo questa settimana, che Erano 200.000 in attesa per le prossime settimane.

Così abbiamo guidato diversi set di guardie svizzere colorate vestite con le uniformi rosse e arancioni e blu progettate per loro tanti anni fa da Michelangelo. Stando all'attenzione, indossando i loro caschi neri sovrastati da pennelli di struzzo del Red Cardinale, tenevano le lunghe lanciere nere come se fossero intenti.

Le parole magiche pronunciate in italiano mi hanno fatto passare attraverso la porta, oltre le lunghe righe di guardie, attraverso diverse folle di fedeli e in alto su una speciale piattaforma di legno costruita proprio sotto l'enorme statua di Sant'Andrea sotto la famosa cupola di San Pietro .

Ho guardato in silenzio su di me. Sulle panche di fronte a me e stare in piedi accuratamente intorno erano un gruppo di monache di un orfanotrofio a Verona, accompagnato da molte delle loro accuse.

Mentre aspettavamo una voce dall'alto, leggiamo gli annunci - in italiano, francese, tedesco, spagnolo e inglese. (Il Papa parla nove lingue.)

Di fronte a me, sul lato della famosa finestra oro di Bellini, l'unico pezzo di San Pietro danneggiato da bombardamenti durante la guerra, era un gruppo di pellegrini dell'India, vestiti dai loro bei e colorati saris. Ovunque erano le donne in nero - le suore, le vedove, il vecchio.

Anche i giovani, nel piccolo velo nero di pizzo spagnolo visto in tutti i luoghi di Roma in questi giorni. E qui e là una delegazione di bambini, di solito in nero, anche molti dei ragazzi con un pizzico di colori nei loro legami.

Presto i fazzoletti bianchi cominciarono a svolgere - il mare sul mare di fazzoletti bianchi, sventolando da quanto avrei potuto vedere. Una sorella alla mia destra mi ha consegnato il suo binocolo prezioso e io guardo attraverso di loro verso la parte anteriore di San Pietro, per vedere il Papa bianco vestito, montato su una sedia ricamata dorata afferrata sulle spalle di uomini vestiti tutti nel Rosso del Cardinale, Lentamente sostenuto verso la tribuna al centro.

Lentamente, raggiungendo con entrambe le mani verso la gente su entrambi i lati di lui, e oscillando da un lato all'altro, si avvicinò e si avvicinò, finché non era finalmente sotto la grande cupola. Poi i suoi portatori lo portarono lentamente intorno alla tribuna in modo che il tubo sul retro e sui fianchi avrebbe potuto vedere e essere benedetto.

Sembrava un uomo molto felice, questo pazzo Pio XII, 74 anni, sottile e affilato, e avevi la sensazione di voler disperatamente raggiungere tutti, mancando di nessuno.

C'erano molti, molti "Viva!" Poi è venuta la sua voce, riconoscendo la presenza del popolo ovunque, chiamando i nomi dei paesi, delle regioni e delle città.

Come si diceva ogni nome, i fazzoletti bianchi agitavano ancora più freneticamente e molti erano le lacrime sotto i cowls delle monache sul nostro stand.

Una vecchia donna grassa dietro di me, che è arrivata al banco dopo che ho fatto, è quasi caduta della panchina su cui è stata elevata, sbarcando pesantemente sulla mia spalla nel rompere la sua caduta. L'uomo con lei, evidentemente un figlio, era tutto scusato, come era lei, una volta che le lacrime erano spazzate via.

Lentamente, deliberatamente, il papa ha letto la speciale preghiera dell'anno Santo in cinque lingue. Ho ascoltato con attenzione le parole in inglese e ho trovato la morbidezza e la qualità del liquido della pronuncia leggermente italiana piacevole, quasi musicale.

Quando le preghiere erano finite, discese e camminava tra la delegazione davanti e destra di lui. Fu solo dopo che imparai le benedizioni speciali per i pellegrini dell'Irlanda.

Poi, al ritmo della celebre canzone - Cristo vince, regge, regna (in latino) - passò lentamente ancora una volta sulla sua uscita tra il mare infinito di volti rivolti in avanti.

(Nota: Questo articolo è stato stampato nella Detroit Free Press la domenica 7 maggio 1950, sezione D.)

 

(5) Imparo come le casalinghe romane affrontano le sfide quotidiane.


Le casalinghe romane - anche le più efficaci e ben fatte - non cercano di bilanciare i loro costi in questi giorni.

"Ora viviamo giorno per giorno", dice una madre di cinque piccoli che è considerata una donna ricca. "Viviamo solo a buon mercato come possiamo".

Per la sua famiglia di dieci - cinque figli, suo marito, se stessa, un cuoco, un parrocchiale e un'altra domestica - spende circa 4.000 lire al giorno, o circa sei dollari. Questo è un sacco di soldi in questo paese dove un impiegato di colletti bianchi si considera fortunato se guadagna $ 33 al mese e una buona cameriera può essere impegnata per quindici dollari al mese.

Anche questa madre, che può permettersi 4.000 lire al giorno per i generi alimentari, non compra mai banane per nessuno tranne i due membri più piccoli della sua famiglia.

Poiché nessuno ha frigoriferi e anche perché i negozi di alimenti fanno molto poco la consegna, questa donna romana va a fare shopping ogni mattina, spesso inclusa la domenica. Per un certo tempo un tentativo è stato fatto per chiudere i negozi la domenica, ma c'era così tanto brontolio che adesso sono aperti.

Zucchero, sapone e alcuni prodotti in scatola - è tutto quello che chiede al negozio di consegnare a casa sua. "La carne, la frutta, la verdura e il pesce, li compro tutti e me li porti a casa. Altrimenti, i negozianti mi avrebbero ingannato. "

Basta riprendere ogni cosa nei negozi, è stato un brivido terribile per tutti gli italiani, in particolare quelli che passavano gli ultimi giorni di guerra a Roma e mangiarono patate con poche gocce di olio - se fossero fortunate - e bollivano un osso o due per la minestra.

"Siamo quasi impazziti", ha detto Adelia Panunzio, giovane donna di venticinque anni che lavora in un servizio di shopping con una scrivania in una fabbrica di linee americane.

"Durante la guerra il nostro padre acquistò una bicicletta e due volte a settimana cavalcò 140 chilogrammi (circa 70 miglia) ad una fabbrica di spaghetti dove aveva conosciuto il proprietario e comprato 80 libbre di farina e lo riportò a casa".

"Un giorno - dovresti essere stato me", ride una nobile romana che vive da solo con sua madre: "Un giorno sono sceso in strada davanti a casa mia per prendere il mio turno nella linea di fronte alla fontana pubblica Due navi di acqua. E ho guardato giù e ho visto una patata! Non hai mai visto nessuno così felice di una piccola patata! "

Così ora, anche se le cose sono alte, c'è una grande felicità tra gli italiani che esistono.

È una vecchia abitudine romana che il cuoco ruba un po 'qua e là. Quando non avrebbe pensato di toccare nient'altro in casa, cambierà la sua padrona quando si va a fare shopping per la famiglia o si aiuterà ad un po 'di cibo. Di conseguenza, dalla guerra le amanti romane hanno preso a fare il proprio shopping.

Tutto il cibo migliore va ancora ai ristoranti. Le arance più grandi. Il pesce più bello.

Nessuno pensa di comprare una buona bistecca. "È 1300 lire un chilo (circa un dollaro / libbra), quindi non lo avremmo mai sognato - solo se qualcuno è malato".

Uova per i meravigliosi omelette italiani a 28 lire ciascuno adesso che la fornitura è abbondante. Sono arrivati ??a 40 lire in inverno.

Manzo tagliato e tagli a buon mercato di manzo - l'ex circa sessantacinque centesimi una libbra. Questo è il denaro americano, ricorda, quella sessantacinque centesimi. Va bene al lavoratore automobilistico Detroit, il cui salario medio è ben al di sopra di un dollaro e mezz'ora. Ma ruvida dell'italiano, anche il fortunato italiano che ha un lavoro in un impianto automobilistico ben pagato a Torino, tra i trenta e quaranta centesimi all'ora.

Vitello per i famosi scallopini di vitello? Mai. È lontano, troppo costoso.

Una stufa elettrica è una rarità in una famiglia italiana, sebbene gli abitanti italiani siano incoraggiati a utilizzare l'elettricità con un "tasso industriale" che è notevolmente inferiore alla tariffa per l'illuminazione.

Ho visitato una cucina, una cucina considerata ben attrezzata in queste parti. C'era una vecchia gamma di gas - con sovrapposizione. Un grande lavandino in marmo grigio e un bordo di scarico. Un armadio in legno dove il latte di alimentazione del giorno - due bottiglie quart-sized in una famiglia con una mezza dozzina di bambini. E in un angolo un piccolo e piccolo torace che sarebbe in casa in molte piccole cucine americane di giocattoli - per ghiaccio in estate.

 

(6) Fuori e Roma

Roma, in questa primavera del 1950, è una città di occhiali scuri, ombrelli, biciclette, sacerdoti, rovine, chiese, fontane, statue, minuscole porzioni di "caffè esplosivo" nero preso ogni due ore in bar - e suggerimenti .

Tutti indossano occhiali da sole a causa del bagliore del forte sole italiano. Ognuno porta anche ombrelloni, perché le docce sono imprevedibili, e gli autobus sono messi in giro - e i taxi sono troppo costosi da assumere, tranne per le emergenze più importanti quando si prende la pioggia.

Le biciclette sono ovunque, motorizzate e senza motori. È possibile ascoltare la rotazione delle ruote e dei motori quasi tutta la notte in quasi tutte le parti della città.

Naturalmente, anche se non l'Anno Santo, ci sono molti sacerdoti. Ma ora li vedi ovunque - nella lunga Via Conciliazone che conduce la Città del Vaticano e San Pietro, che conduce lunghe code di pellegrini in visite guidate attraverso il Colosseo, anche percorrendo la moda Via Veneto dove sembrano tutti Lungo i marciapiedi per sorseggiare un caffè pomeridiano.

Ma per coloro che non hanno mai visto grossi pilastri di antiche rovine, viene come una costante sorpresa trovare antiche colonne, rotte, disperse e sdraiate in ogni luogo concepibile.

Il famoso Colosseo, naturalmente, è il più conosciuto. Grandi proiettori giocano su di esso durante la notte, dando una brillante luce e ombra per chi vuole visitarlo dopo il buio.

Una cosa strano è vedere questo monumento da due mila anni senza finestra, senza finestra, per un giorno che è andato. C'è un detto molto divertente usato dalle madri romane i cui figli sono nell'abitudine dei bambini di lasciare aperte le porte, a proposito. "Dove pensi di vivere - nel Coleseo?" Chiedono.

Ma al di là del Colosseo e delle rovine di antichità come il Senato e il Tempio delle Vergini Vestali, ci sono pezzi di vecchie statue di marmo, cime di antiche colonne doriche, ioniche e corinzie, e sezioni di pareti invecchiate ovunque si giri. I bambini usano le colonne per giocare a nascondino e cercano dietro, i piccoli ragazzi sconfiggono e rimbalzano le loro palline di gomma come rugby che ogni piccolo ragazzo italiano considera l'attrezzatura di campionamento standard contro la vecchia muratura, i parenti che ci ospitano i capi delle colonne per sedersi mentre Le loro spese sono fuori per un'aria.

Soprattutto nella zona intorno alla Borghesia - una sorta di Palmer Park nel cuore della città, una volta la tenuta della famosa famiglia dominante - sono stati fatti nello spazio delle antiche mura Aureliane. Il governo consente solo agli artisti di occuparli.

Le più note delle chiese sono, naturalmente, le quattro basiliche a cui tutti i pellegrini in questo 24 ° Santo Anno (la prima era nel 1300 - successivi anni santi 100, poi 50 e, infine, 25 anni a parte) stanno pagando visite: St. John Lateranni, San Pietro in Vaticano, San Paolo in via Ostia e Santa Maria Maggiore in Esquilina. Di questi, nei tempi ordinari, sono i più conosciuti San Pietro - dove il Papa tiene pubblico e San Paolo - dove si trova la galleria di ritratti di tutti i 264 papi -.

Ma ci sono innumerevoli altri, tutti con la loro individualità e leggende. Come la chiesa con la "mano della verità" nel vestibolo - dove si mette la mano attraverso la bocca aperta scolpita in un grimacing faccia in pietra e - la leggenda lo ha - si può dire se si sta dicendo la verità. Se hai, puoi ritirare la tua mano. Se non lo sei, non puoi. E la graziosa chiesa con l'ingresso tranquillo del cortile con la grande porta di ferro attraverso la buca della chiave che si può guardare alla cupola di San Pietro. E la chiesa dei tre silversmiths, alta sul lato di una collina, dove un ordine di monache estremamente impoverito combatte nella recinzione al di là di guardare le cariche orfane che sono sorde e stupide.

C'è la fontana che ti ricorda quella di Radio City. Solo la figura in questo è stata fatta da Michelangelo e si tenta di lanciare monete nell'acqua sotto di essa. E non devi perdere la fontana d'angolo di strada con i tre bumblebees di marmo sovradimensionali che beve fuori di esso. Quelle bombe erano nella cresta familiare del Barberini, la famiglia che ha sequestrato così gran parte del marmo dai vecchi monumenti romani da usare per costruire i propri palazzi. ("Quello che i barbari non hanno fatto, ha fatto il Barberini!" È sul vecchio detto romano.

Tutte queste fontane, statue e chiese sono un strano contrasto con l'edificio estremamente moderno che sta succedendo ovunque a Roma. Ad esempio, come il nuovo edificio Fiat, proprio sulla collina dietro l'ambasciata americana. E la fila in fila di appartamenti molto moderni in direzione del forum italiano. E i grandi edifici quadrangolari della Via Conciliazone appena inaugurata, dove solo due o tre settimane fa i globuli di vetro furono finalmente montati sui lampadari molto discussi vicino a cielo-scraper. (La maggioranza dei Romani non le piace - molti pensano che dovrebbero essere stati sostituiti da tre.)

Suggerimenti e ribaltamento sono la principale mal di testa per l'americano a Roma quest'anno. Il concierge del tuo hotel, il cameriere, il cameriere e il cameriere - ognuno di loro ottiene il suo taglio della tua offerta di lire. Così fa anche il solista che canta con i musicisti e si ferma al tavolo quando si sta pranzando. Così. Spesso, la cameriera dove sei stata invitata a pranzo e al tè. (Se si va a una grande festa, suggerirai la domestica che ti riporta la tua confezione.

Ma quando si blocca per aggiungerli, si rende conto che il totale è molto meno, dollari e centesimi saggi, rispetto ai meno suggerimenti che si sono abituati a bombardare in casa, per la maggior parte. E per il momento in cui sei stato a Roma per pochi giorni sei così appassionato del luogo che non ti dispiace più.

Per Roma, la città in cui i fogli di gomma da masticare sono spazzati via le strade principali quasi veloce come il turista li getta, la metropoli dove c'è niente nel trasporto - dalle carrozze antiche a cavallo al piccolo Fiat "Topolino" ("Mickey Mouse" ) Ai camion con le panche costruite lungo due mucchi e le tele di roll-back sulla parte superiore che si entra in salita su una scala rickety legato alla schiena, il meraviglioso dei negozi pieni di belli merletti in pelle e seta e argento e biancheria - Roma , Crederete, sono tutti i guide vi dicono - e altro ancora.

 

(7) Visita con l'orologio più importante della Svizzera, Adrien Jaquerod (probabilmente 1950)

Adrien Jaquerod, il "Boss Ket" dell'industria dell'orologeria svizzera, è un fisico di 73 anni, alto e distinto, che sembra molto simile a William S. Knudsen di Detroit.

Impeccabile nella sua giacca di tweed grigia, camicia bianca con il colletto rigido e arrotondato, cravatta di seta azzurra e cortese in modo - il visitatore raccoglie a colpo d'occhio che questo grande vecchio è scelto da pochi che possono camminare con i re Tuttavia mantenere il tocco comune.

Anche la sua prospettiva sulla vita ha un anello familiare a coloro che conoscevano e amavano il grande immigrato nato in Danimarca che si alzò alla presidenza del più grande produttore di automobili di tutto il mondo - e poi lo lasciò nel tempo della necessità del paese adottato di dirigere Molto strategica della guerra.

I suoi figli e nipoti sono le mele dell'occhio. Cammina a casa per pranzare ogni giorno dal suo ufficio nel laboratorio di ricerca orologio nella pittoresca città di Neuchâtel e trascorre tanto tempo quanto può suonare violino con il figlio più giovane.

A differenza di Knudsen, tuttavia, Jaquerod non possiede - vuole possedere - un'automobile. È solo quando è in una fretta estrema che consenta di correre in uno.

"Mi piace molto meglio camminare - o andare in bicicletta", sorride, aggiungendo con un lampo: "Sì, so che in America nessuno cammina".

Anche quando si alza in montagna al suo piccolo Chalet svizzero che ama raccontare amici americani è più vecchio della città di New York (lo chalet è stato costruito nel 1575), cammina negli ultimi tre quarti di un miglio. Nelle sue scarpe chiodate, con un mulo per portare il suo pacco più pesante, lui e sua moglie non penserebbero di arrivare in un altro modo.

Il suo ufficio dell'Istituto - "l'orologio svizzero che prova il terreno", dove gli strumenti specializzati possono prendere il battito cardiaco del tuo orologio e dire se è spento da pochissimi secondi al giorno - è semplice e ordinato. Sopra una scrivania posta in una sezione incassata di un muro di librerie è una disposizione di piccole incisioni incorniciate di Newton e Pascal e Huygens e mezza dozzina di altri fisici. Sulla parte superiore della scrivania sono anche una serie di rotoli legati a gomma che sembrano molto simili a orologi e strumenti della macchina fotografica in miniatura, alcuni dei quali fatti dagli studenti che frequentano corsi di fisica presso l'università di Neuchatel Un professore di fisica per trent'anni.

Neuchâtel, una città di 25.000 abitanti, è in grado di possedere e sovvenzionare il funzionamento di una buona università, di un collegio commerciale e di un conservatorio di musica, perché incoraggia costantemente l'industria che paga i tributi per entrare in città. Un fenomeno interessante che - il fatto che la città è soprattutto interessata all'industria a causa di ciò che diventa fiscale da quel settore per risplendere indietro negli stipendi professori, attrezzature moderne e strutture costantemente migliorate.

Il laboratorio, ad esempio, sarebbe giustizia a qualsiasi professore americano. Con gli ascensori elettrici, i pavimenti di terraza immacolati e un tetto con vista (in giornate limpide si può ammirare il Monte Bianco, a molti chilometri di distanza - oltre il lago Neuchatel nelle Alpi), inoltre dispone di una stanza per una serie di orologi di controllo Montato su basi di cemento nella migliore condizione di tutti per buoni orologi - il seminterrato.

"Sempre nei piani più bassi che sono i migliori per i buoni orologi", sottolinea. "Per i piani inferiori è possibile controllare meglio la temperatura e tutte le altre cose necessarie".
Questo uomo che probabilmente sa molto, se non di più, sugli orologi e la cura di guardia che quasi tutti gli altri nel mondo hanno da dire su di loro:

Per un orologio che darà lunghi anni di servizio, acquistare uno che non è troppo piccolo. Più è minore l'orologio, più è difficile fare, più troverà in principio, più sarà difficile da curarsi.

Non mettere gli orologi "antiurto e impermeabili" attraverso prove sadiche per dimostrare le loro qualità. C'è un'altra parte assorbente agli urti nel tuo orologio per darti protezione aggiuntiva se tu ti lascia cadere l'orologio accidentalmente. "Il tuo" impermeabile "orologio non è stato sigillato contro l'umidità in modo da poter arrivare sotto la doccia e spettacolo. È stato fatto se si ottiene il tuo orologio bagnato accidentalmente il tuo prezioso time-keeper non sarà assolutamente rovinato.

Non essere presi da un numero stravagante di gioielli usati nella fabbricazione di qualsiasi orologio. Quindici fino a diciassette sono circa il massimo di ogni orologio di alto livello richiede. Per inciso, i rubini sintetici che costa qualche centesimo - meglio del vero McCoy perché i primi sono senza imperfezioni - fanno il meglio di tutti i gioielli per gli orologi.

Prenditi cura dell'orologio. Come un'automobile - non può funzionare correttamente senza olio. Se hai un grande orologio, probabilmente una buona pulizia e olio ogni due o tre anni è sufficiente. Se hai un piccolo, ti consigliamo di portarlo al vostro gioielliere una volta, anche due volte, all'anno.

 

(8) La collezione italiana Zellerbach (probabilmente 1950)

James D. Zellerbach, capo del piano Marshall Plan dell'EAC per l'Italia, considera la Zellerbach un "Piano Marshall di una famiglia".

Gli armadi nell'appartamento Zellerbach del Grand Hotel di Roma sono ricchi di cose che Mr and Mrs Zellerbach hanno acquistato in Italia e li mostreranno alla goccia di un cappello.
Una voce di scelta, una bella tovaglia di pizzi da Sorrento, è tenuta accuratamente bloccata. Ma mazze di altri set di biancheria per la tavola, sciarpe, articoli in pelle, gonne di seta romane di seta, le camicette, molte delle quali destinate alle due figlie di nuovo negli Stati Uniti, sono sistemate in un armadio a soffitto in uno dei camere da letto.

I visitatori dell'appartamento Zelerbach sono sorpresi per vedere una bambola bionda di grandezza naturale, splendidamente vestita di abiti fatti a mano per i quali gli italiani sono famosi e piccole scarpe bianche senza macchia, che giocano "hostess" al tavolino davanti al camino. La signora Zellerbach ha acquistato "lei" in una visita a Firenze dove la vedeva per la prima volta guidata da un venditore di strada. La bambola sarebbe stata la gioia anche della più piccola bambina americana, perché cammina quando guidata dalla mano, girando entrambe le sue teste ricoperte di curl e gli occhi da un lato all'altro, prendendo tutto.

Lo Zellerbach ha tre "ice-breakers" per i visitatori che potrebbero essere impressionati in occasione di una prima chiamata. La bambola è una. Un altro lanciatore martini è un altro. La signorina Ruth McCrystle, che da vent'anni è stata segretaria del signor Zellerbach, e che era con lui nella sua società di carta di San Francisco, è ancora un'altra.

Prematuro grigio (ho usato per dire che era primitivamente grigio, lei brucia a se stessa) Miss McCrystle è un ambasciatore alto e snello della buona volontà americana a tutti coloro che chiamano. Lei sa tutte le risposte - giù fino a dove l'amministratore ha acquistato quella bella valigetta in pelle italiana che sta portando.

La brocca martini è stata fatta a specifiche per il signor Zellerbach in una fabbrica di vetro veneziana. Forma come una teiera, è meraviglioso per mescolare e versare le martini per le quali è famoso. Quindi molti dei suoi amici hanno chiesto che sia ora commercializzato sia alla fonte che in un negozio a New York, che è lo sbocco americano della fabbrica.

Come fa la sua martinis? Fate il pozzetto di teiera bene con il ghiaccio prima. Quindi aggiungere quattro parti gin a secco di Londra a una parte Martini secca Vermouth. Girare un po 'di limone su di esso per le poche gocce di olio, facendo attenzione a non spremere nel succo.

 

(9) Germania divisa (probabilmente 1950)

La paura domina tutti e tutto in Germania oggi.

E fa cose strane a persone strane.

Lunedì ho partecipato alla conferenza stampa tenuta presso il Press Club qui durante la quale tutti i corrispondenti accreditati della zona di Francoforte sono stati autorizzati a interrogare gli otto funzionari e impiegati della legazione polacca a Francoforte, che in quel giorno ha chiesto l'asilo con il governo tedesco. Chiedere l'asilo del governo tedesco, ovviamente, significa chiedere la protezione degli Stati Uniti d'America.

Durante l'interrogatorio, l'uomo che è emerso come portavoce del gruppo ha rivelato la paura mortale dietro la sua decisione di gettarsi sulla misericordia di un altro governo. Era la paura che fosse il prossimo per essere ricordato alla Polonia. "Le generazioni più anziane saranno tutte da ricordare", ha detto con finalità.

Premuto per ciò che intendeva con le "generazioni anziane", ha affermato di significare generazioni anziane non in età, ma in esposizione all'influenza esterna.

Dopo che la conferenza stampa è finita - il portavoce risponde alle domande poste in tedesco attraverso un interprete - ho chiesto se potessi vedere l'unica donna occupata e la moglie e il figlio di un mese di tredici mesi, poiché quei tre non erano presenti.

L'interprete ha trasmesso in modo fedele la mia domanda. Ma il giovane marito, che era stato un pilota per i funzionari polacchi, sembrava spaventato e rapidamente scosse la testa in negativo.

La paura ha fatto qualcosa di strano anche per alcuni dei corrispondenti presenti. La minaccia costante dei trucchi comunisti e comunisti si pone molto sulle teste di tutti. È solo naturale che i corrispondenti, che entrano in stretti contatti con essa nel raccogliere le loro storie, sono sempre sospetti.

Uno di loro ha chiesto quando i primi tastatori erano stati messi fuori per vedere se l'asilo sarebbe stato concesso. Il Polo si guardò intorno un po ', poi colorò. Sputando e balbettando rispose: "alle tre di oggi".

Tutti noi presenti erano stati notificati molto prima di tre che succedesse qualcosa. Così sapevamo che non stava dicendo la verità.

Purtroppo, un membro del gruppo, senza pensare, ha guardato puntato al portavoce e ha detto che sapeva che non era la verità.

Il Palo spinse le mani in tasca, poi disse rassegnato: "Questa indagine - ho pensato quando sono partito da dove ero, avevo tutto ciò dietro di me".

Poteva capire, continua, che, poiché la Polonia e la Russia erano geograficamente vicini, era importante che si mescolassero tra di loro. Ciò che non riusciva a capire - il fattore che alla fine avrebbe portato a scongiurare le sue precedenti connessioni - era che la Polonia non è al 100% sotto il dominio russo, escluso tutti i diritti privati, la completa dipendenza dallo stato.

Dopo che la conferenza era finita, ho scoperto che ha lasciato a sua volta due campi di corrispondenti. Il primo, incluso Larry Rhue (ortografia?) Della Chicago Daily News, deplorava i metodi simili a gestapo che ritenevano stati utilizzati nell'inchiesta. Il secondo li ha difesi sottolineando che la deserzione potrebbe benissimo essere solo un altro trucco sognato dai comunisti.

Mi dicono che la paura è diminuita a Berlino. Non saprei, perché non sono mai stato a Berlino prima. Tutto quello che so è quello che ho preso nei due giorni che ho passato con Kathleen McLaughlin, il reporter della donna distinta di New York Times che ora dirige l'ufficio del Times di Berlino.

Kathleen ed io stavamo cenando con il mio vecchio professore di Columbia University, Howard Jones, che Kathleen descrive come indossare due cappelli di autorità perché, oltre a dirigere la struttura di Berlino (organizzazione della cooperazione economica - Marshall Plan), è anche Secondo in comando in HICOG (Alta Commissione per la Germania Occupata) a Berlino.

Durante la cena, il signor Jones si alzò per rispondere al telefono. Quando tornò, chiese se Kathleen avesse raccolto qualcosa di un incidente sull'autostrada che coinvolgeva un tedesco e una moglie e un ufficiale russo che li aveva raggiunti nella loro macchina al punto di controllo di Helmsted. Non l'aveva, ma dopo cena Siamo andati alla stazione di polizia a cui è stato assegnato il rapporto. Quando Kathleen finalmente convinse l'ufficiale in quanto sapeva un po 'di ciò che era accaduto, ammise che una specie di una relazione gli era venuta, ma che gli veniva chiesto di non fare ufficialmente nulla.

Fino a quando sono andato a Berlino, non capivo bene che l'incertezza del viaggio verso e da Francoforte e Berlino - interamente attraverso la zona russa - significava a Berlino.

Immaginate, se potete, quella Autostrada Usa 12 che correva tra Detroit e Coldwater, Michigan, era l'Autostrada. Una volta che avete lasciato l'area del "settore americano" (controllato dall'America) di Detroit e sono entrati nella "zona russa" in Occidente, saresti da soli. Da qualche parte, nelle colline irlandesi, sarebbe stata creata una stazione di controllo russa in cui potresti mostrare i tuoi documenti e pregare i poteri al di sopra di quello, in quel particolare giorno, l'ufficiale incaricato non presentava alcuna insolita disgrazia contro Detroiters. Se avesse avuto un'influenza su cui si è accosentito, saresti completamente nella sua misericordia, perché avrebbe potuto tenere voi e tutti quelli dietro di te finché non lo avrebbe superato - o un successore meno pregiudicato inviare.

Berlino è un'isola di democrazia in un oceano del comunismo. "Una finestra di spettacolo ad Est" - Howard Jones lo chiama, perché attraverso tutti i tedeschi, est e ovest, può vedere quanto sia meglio vivere sul piano americano di quanto sopravvivi sotto il comunismo.

Nel giugno 1948, un mese che i berlinesi ricordano a lungo, la "riforma monetaria" fu finalmente stabilita. I Deutsches Marks sono stati rilasciati per la prima volta a coloro che non sono nella zona russa nel tentativo di stabilire una stabilità finanziaria che si è rivelata molto più efficace di quanto avrebbe potuto essere sognato. (Cercate prima di acquistare un paio di scarpe da un lato, dall'altro, costano quasi esattamente sette volte quanti contrassegni orientali nella zona orientale, in quanto costano Deutsche - o Marks occidentali - nell'altro. , Alcune offerte nella zona orientale - come la porcellana e le cifre fatte dalle fabbriche controllate dai russi e vendute a buon mercato in un tentativo disperato di ottenere i marchi di Deutsches.

Berlino, quindi, è completamente circondato da un terreno russo. L'unico modo ragionevolmente sicuro di viaggiare da e verso di esso è l'aria - e guai a quelli del piano se il motore fallisce.
La città stessa è divisa in quattro "settori" - Inghilterra, Francia, Stati Uniti e Russo. Viaggi tra i primi tre è come viaggiare da qualsiasi strada a Detroit ad un altro. Ma tutte le strade che conducono nel settore russo - il cumulo di macerie in cui si trovano quasi tutti i resti di edifici che una volta significava Berlino a Berlino - sono chiaramente pubblicati.

La famosa Porta di Brandeburgo - sembra molto come l'Arc de Triomphe a Parigi o il grande arco in pietra che si estende su Fifth Avenue all'estremità inferiore di Manhattan - era dove abbiamo lasciato la sicurezza del settore americano e siamo entrati nell'insicurezza del russo.

Poco prima di uscire dal settore americano, potrei aggiungere che abbiamo comprato cartoline di mercanti che li hanno descritti verbalmente come "Berlino prima e dopo", cioè mostrarono alcuni edifici e strade più famose prima e dopo la guerra, strade come le Famosa Unter den Linden e Friedrichstrasse, edifici come il Reichstag e la chiesa Kaiser Wilhelm e il grande museo Altes.

Una volta sotto la Porta di Brandeburgo, siamo andati lungo la lunga strada fiancheggiata da edifici bombardati che i russi erano appesi ad alti ritratti di capi comunisti e segni di propaganda come "la gioventù tedesca di oggi, la nuova Germania vi aspetta" - tutti in preparazione al rally comunista che intendono partecipare al settore russo il 28 maggio.
Molto, pochissime persone erano fuori quel giorno, perché era domenica e nel settore russo, in un contrasto deciso con l'americano, nessuno usciva chi non doveva.

Ho avuto un colloquio con una giovane studentessa coraggiosa i cui genitori vivono nel settore est, ma che gestori frequentano la nuova "Libera Università" in Occidente.

Fondata nel dicembre 1948, questa Libera Università ora come circa 5000 studenti, circa il 40% di loro dalla Zona Est e anche circa 40 di loro sono giovani.
I tempi sono molto difficili per questi giovani che non vogliono frequentare la vecchia Università di Berlino nella Zona Orientale perché è comunista.

Per cominciare, hanno solo "Marks orientali". È molto difficile raschiare abbastanza Deutsche Mark per libri e attrezzature necessarie per la classe. Così vengono a loro classi in ogni tipo di abbigliamento immaginabile.

Questa particolare ragazza indossava un abito che era stato piecato insieme quattordici anni fa da due altri abiti. Nessun calze. Scarpe molto vecchie. Un altro aveva su una gonna appartenuta a sua madre, mi disse, circa trent'anni prima.

Questi giovani assumono tutti i tipi di lavori extra-curriculari. Settecento ragazze sono ora iscritte come "Heinzelmadschen" ("brownies") che fanno tutto dal baby-sitting al tappeto-battendo. I ragazzi vanno a chiamare per un lavoro duro, come caricare i camion o lavare le pareti.

In qualche modo gestiscono - e sperano di continuare a gestire, molti con l'aiuto dei Club delle donne alleate. Ma con un occhio nelle loro aule e l'altra nei loro parenti e amici della East zone, sono il più strano corpo studentesco che abbia mai visto.

La paura - la paura di essere senza lavoro - è un fattore importante per mantenere fino in fondo il livello dei salari tedesco e mettere a disposizione di coloro che reclutano il lavoro un'enorme quantità di lavoratori ansiosi.
In un grande impianto di produzione fuori di Francoforte ho visitato un pomeriggio, non ho visto nessuno dei cavalli che ho visto in tanti luoghi in casa.

Ho parlato con una donna lavoratrice nella divisione di cucito. Poiché il mio tedesco è così male non ho potuto ottenere tutti i fatti di ciò che sta guadagnando, poiché la parte è la retribuzione base e il resto dipende dalla sua produzione di gruppo con gli altri con cui sta lavorando. Ma sembrava molto grata di lavorare.

Vuole possedere un'automobile? Mi guardò quasi come se stessi scherzando, poi ho scrollato le spalle, sorrise e risposi: "Ma è troppo, troppo troppi soldi per me".

 

William H. McGaughey, relazione della Germania (1950):

Berlino orientale Sulk sotto i segni che dicono di amicizia sovietica

Da William H. McGaughey

 

Una guardia del corpo di Detroiters in questa pacifica domenica mattina ha visitato la capitale guttata dei dittatori nazisti vinti e ha cavalcato sul terreno dove gli uomini di Mosca stanno formando spietatamente un'altra dittatura.

Nulla che abbiamo sperimentato o visto in Europa finora ha portato a casa il terribile senso della guerra.

Un sabato sera nel settore americano di Berlino, tranne le rovine di guerra in giù per la strada, non era molto diverso da una sera di maggio a Birmingham, Grosse Pointe o Indian Village.

Ma un'ora di domenica mattina in tour del settore russo a Berlino era come l'Inferno di Dante nel vestito del ventesimo secolo, un cimitero di magnifiche rovine e assordante personalità umane.

Tedeschi Tranquillo

L'INDIVIDUALISMO del tipo americano non sembra essere fiorente tra i tedeschi che vivono nei settori nel controllo delle democrazie americane. Ma la gente sembrava tranquilla, se non completamente felice, mentre pedalavano lungo il Tiergarten.

Ma una razza diversa di uomini si aggraffa solo pochi metri all'interno della Porta di Brandeburgo, dove lo statismo russo è supremo e l'individualismo è inutile. Un sentinello slavo, eretto e immobile, davanti al memoriale di guerra sovietico vicino al bordo del settore britannico, Sembra tipizzare la comunità monastica, obbediente e servile degli uomini della Germania orientale.

Un segno sovietico invita da sopra la porta di Brandeburgo:

"Ragazzi e ragazze tedeschi - la capitale della Germania ti aspetta".

Il nostro Chevrolet americano del 1949, guidato da una donna quotidiana americana informata dai capelli grigi, che ha trascorso i cinque anni della guerra fredda in Germania, ha facilitato l'auto nella zona russa in un'ora in cui gli americani normalmente iniziano per la chiesa.

Per i prossimi 60 minuti non abbiamo visto nessun soldato russo, poliziotto o guardia. Tuttavia, un senso di terrore, reale o fantasioso, ha aggrappato i due Detroiters in macchina.

Bleachers Vuoto

Ogniqualvolta i manifesti della propaganda rossa e gialla hanno preso gli occhi. Al Lustgarten, gli allenatori temporanei rimasero vuoti in cui era stata organizzata la dimostrazione di esecuzione del comando del 1 ° maggio.

Abbiamo guidato oltre il platz dove i nazisti avevano bruciato i libri. Passato l'antica università e l'Opera House. Passato un segno rossastro, arancione, mostrando due mani gigantesche stretta in una stretta di mano.
Davanti all'antica università vennero eretti dipinti in tonalità pastello marrone di Marx, di Lenin, di Stalin. All'interno di Unter den Linden sono state pubblicate delle foto dei leader del Partito comunista tedesco - Wilhelm Pieck, presidente; Otto Grotewohl, ministro degli Affari; Walter Ulbricht, il suo vice ma in realtà l'uomo più potente della Germania orientale, e il dottor Herman Kastner, un altro deputato, il cui figlio recentemente è fuggito in Germania Ovest.

Giù la strada praticamente vuota, la nostra vettura si è spostata. Passato il palazzo reale di Kaiser Wilhelm, ormai guttato, oltre la cattedrale, la galleria d'arte. Le macerie erano ovunque.

L'automobile circondò lentamente la fontana di Nettuno, quasi interamente intatta.

Torna alla Porta

Un altro segno si avvicina in lontananza:

"Viva il nostro presidente, Wilhelm Pieck. Ideale e Amico della Gioventù ".

Adesso i due Detroiters e la loro guida erano quasi tornati al Gage di Brandeburgo. Nella nostra guida, avevamo visto quasi più di una dozzina di persone. Nessuno ha parlato. Nessuno sembrava interessato a noi. Il sole caldo del May ha gettato un bagliore pieno sulla strada. Tutto sembrava tranquillo, silenzioso, deserto. Ma un senso dell'oppressione sembrava presente.

Abbiamo chiesto la nostra guida su un segno che dice "VVN". Ha detto che stava per un'organizzazione di tedeschi che erano stati nei campi di concentramento. Hanno organizzato dopo la guerra, ma ora i comunisti li hanno portati interamente.

Dove Hitler è morto

La macchina si girò a sinistra nella Wilhelmstrasse, passata la vecchia sede di Von Ribbentrop. Poi, in un punto storico, il rifugio sotterraneo dove sono morti Hitler e Eva Braun. Qui ci siamo fermati.

Il senso dello storico era troppo per la signora McGaughey. Uscì dalla macchina e fece ciò che i russi vietavano rigorosamente nel loro settore - presero una foto. Nessuno era in giro. Eppure eravamo contenti di tornare in macchina e di fretta.

Lungo il cammino abbiamo visto il sito scavato del ministero della propaganda di Herr Goebbel, ricostruito dai russi, e ora utilizzato da loro per scopi simili.

AMICIZIO PROCILATO

Un blocco ulteriormente, sul Wilhelmplatz è stata la sede di Goering, la sede di Luftwaffe, ora che ospita gli uffici ufficiali per lo Stato della Germania orientale. Un segno lungo 150 piedi, vicino al tetto, proclamò:

"Viva l'Amicizia Eterna tra il popolo tedesco e il sovietico".

La nostra macchina si girò a destra sulla Wilhelmstrasse, oltre l'ex sede del Gestapo, completamente rovinata adesso e siamo usciti sul Potsdamerplatz. Qui si incontrano le zone russe, britanniche e americane. Qui l'odio ardente dei tedeschi occidentali per i loro vicini attraversa la strada fuori di tanto in tanto, con grida di "Suini! Suino! "Scattò lungo la Leipzigerstrasse, seguita da un colpo di pietre.

Oggi tutto era tranquillo.

Nella zona britannica un uomo tranquillo e benigno su una bicicletta cavalcava verso l'aeroporto di Templehof, da dove dovevamo tornare a Francoforte.
La nostra macchina si è accelerata oltre lui. Una sensazione di sollievo è salito su di noi. Siamo stati contenti di aver lasciato Berlino.

Le notizie di Detroit, giovedì 11 maggio 1950

 

Nota: La prima relazione è stata scritta nel 1948 quando William McGaughey è stato inviato in Inghilterra dalla Automobile Manufacturers Association per cercare di persuadere Winston Churchill per dare un discorso a Detroit. Gli ultimi articoli sono stati scritti nel 1950 quando Joanna e William McGaughey hanno fatto un viaggio di tre settimane in Europa.

 

www.Europeantrips.html

A: family

 

PUBBLICAZIONI DI COPYRIGHT 2017 THISTLEROSE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

http://www.BillMcGaughey.com/family.html