BillMcGaughey.com

a: sww-trade

Uno scambio di politica commerciale con il sindaco di New York

di Bill McGaughey

Il sindaco Michael Bloomberg di New York è venuto a Minneapolis per affrontare un fundraiser di prima colazione per il Independence Party di Minnesota il venerdì 25 luglio 2008. L'evento si è svolto presso il Padiglione Inn sull'isola di Nicollet, di fronte al centro.

Mi sono seduto a tavola con Steve Williams, candidato approvato dal partito per il senato americano e "Red" Nelson, un agente immobiliare che ha corso per il legislatore statale e ha servito al consiglio metropolitano. Il sindaco è stato condotto in un tavolo vicino al podio dove sono seduti Dean Barkley e altri dignitari del partito. Scossi la mano mentre passava davanti al nostro tavolo ma non c'era alcuna possibilità per la conversazione.

Ho scoperto il sindaco Bloomberg in conversazione con le persone raccolte dal tavolo davanti. Si è presentata un'apertura. Così ho raggiunto quel tavolo e mi sono presentato al sindaco come uno che potrebbe rappresentare il Partito di indipendenza per il Congresso a Minneapolis.

Ho poi chiesto al sindaco Bloomberg se pensava che il commercio potrebbe essere un problema in una campagna come la mia. Ho espresso il parere che il lavoro a prezzi elevati dell'America non poteva competere nei mercati globali.

Bloomberg ha risposto dicendo che crede nel libero scambio. Per quanto riguarda il nostro lavoro a prezzi elevati, ha affermato che gli Stati Uniti avevano il miglior sistema educativo del mondo. Ha anche pensato che il nostro paese fosse pronto per un boom di esportazione e sarebbe vergognarsi chiudere la porta su quella occasione. Con la tariffa Hawley-Smoot degli anni '30, avevamo già provato il protezionismo e non avevamo lavorato.

Ho risposto con l'opinione che il commercio di oggi non era così nel 1930. Non esisteva alcun scambio tra le nazioni industrializzate e le loro rispettive industrie, ma tra le multinazionali ei loro fornitori, in cui il libero scambio ha servito allo scopo di tagliare il lavoro a prezzi elevati negli Stati Uniti e di ottenere più economici all'estero.

A questo punto, la sedia statale del partito, Craig Swaggert, mi ha spinto a suggerire che era inappropriato impegnare il sindaco Bloomberg in un lungo argomento politico. Il sindaco stesso ha gentilmente riconosciuto che la democrazia stava avendo discussioni su vari argomenti.

Così ho preso il permesso di questo gruppo e sono tornato al mio tavolo. Il sindaco ha poi affrontato la riunione - forse 150 persone - con un discorso durato mezzo ore. Era interessante e informativo. Un punto che mi ha interessato in particolare è che il sindaco ha sottolineato che gli studenti americani sono classificati 26 tra quelli di 30 nazioni in matematica.

Sono rimasto deluso, tuttavia, per non essere menzionato tra i candidati del partito nelle elezioni di quest'anno quando tutti gli altri sono stati nominati e chiesto di stare. Può darsi che, nonostante il deposito per la 5a elezione del Congresso Distrettuale, non sono ancora stato approvato dal partito; e forse non può mai essere.

All'uscita dall'edificio dopo la riunione, mi sono imbattuto in Paul Gaston, candidato alla legislatura statale di Vadnais Heights che aveva introdotto il sindaco Bloomberg durante la riunione. Ha detto che ha pensato di aver chiesto una buona domanda. Quindi ha fatto tutto bene.

Ho poi guidato al mio prossimo appuntamento al Minneapolis-St. Paul International per incontrare Brian Moore, candidato al presidente del Partito Socialista che era stato un amico stretto di mio fratello quando era vivo. Moore, che vive a Tampa Florida, stava per arrivare a Milwaukee per iniziare una petizione a Wisconsin e ha avuto il tempo di parlare durante la sosta di due ore.

 

a: sww-trade

 

COPYRIGHT 2008 Thistlerose Publications - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
http://www.BillMcGaughey.com/bloomberg.html