BillMcGaughey.com
       

Rivista di Praga in Nero e Oro di Peter Demetz

di William McGaughey

Peter Demetz, professore di letteratura comparata a Yale, ha scritto una storia completa e dettagliata della sua città natale, Praga, nella repubblica ceca. Un laureato di Yale nella classe del 1964, mi ricordo di Demetz come occasionale docente nel programma di "Directed Studies" dato a freshmen e sophomores nelle scienze umanistiche.

Il libro non è facile da leggere a causa del gran numero di nomi sconosciuti e luoghi che entrano nella storia. La nostra storia del mondo tende a trascurare le nazioni non vicine al Mar Mediterraneo o all'Atlantico settentrionale. Praga è nell'Europa centrale come una sorta di ponte tra culture germaniche e slave. Eppure ha una storia affascinante che Demetz porta alla vita.

La città di Praga inizia con il duca Borivoj, un governatore cristiano della fine del IX secolo dC, intorno al tempo in cui due missionari provenienti dalla Grecia, Cirillo e Metodio, inventarono lo scritto slavo. Apparteneva al clan Premyslid. Un vincitore vergine chiamato Lubussa aveva salvato i popoli ceceni dalla peste e, a suo avviso, costruirono un castello chiamato Praga.

Lubussa si sposò poi con un ingegnoso coltivatore chiamato Premysl che divenne il capo delle persone che vivevano in quella zona. È il fondatore mitologico di Praga, profetizzando che era destinato a diventare "una grande città la cui fama toccherà le stelle".

Demetz descrive come la città di Praga fosse inizialmente una collezione di villaggi su entrambi i lati del fiume Moldava. Il castello di Praga è stato costruito sull'altopiano di Hradcany a nord-ovest. Diventa sede precoce di potere e centro di diverse chiese e comunità. Un'altra antica comunità era Vysehrad, vicino all'incrocio dei fiumi Vltava e Botic. La residenza reale si spostava tra questi due luoghi. A nord di Vysehrad e ad est di Hradcany era la "Città Vecchia", una comunità molto più grande. Una "Città Nuova", a sud dell'altro, fu stabilita in seguito. Gli insediamenti consistevano di popoli cechi, tedeschi, ebrei e italiani. I loro punti di riferimento principali erano chiese, sinagoghe e monasteri.

Il primo notevole maestro della Boemia era Otakar II, 1233-1278, la cui madre era una nipote dell'imperatore bizantino. Con matrimoni e divorzi strategici ha costruito un potente regno che si estendeva tra i mari del Mar Baltico e Adriatico. La nemesi di Otakar è stata Rudolf di Asburgo, che ha superato Otakar nelle elezioni dell'imperatore romano e poi ha sconfitto in battaglia.

Il libro di Demetz si concentra sui principali monarchi boemi del tardo medioevo. La lotta in corso tra i papi e gli imperatori romani o, come sono stati chiamati, le fazioni Guelf (pro-papa) e Ghibelline (pro-imperatore), è diventata una caratteristica distintiva della politica europea. Il regno di Otakar attirò i rifugiati italiani dal campo ghibellino.

Il potere politico ceco può aver raggiunto un picco durante il regno del monarca del 14 ° secolo, Vaclav, che in seguito fu chiamato Charles. Praga ha attraversato un periodo di turbolenze politiche dopo la morte di Otakar nel 1278. È stato raggiunto un accordo per il figlio più giovane di Re Enrico di Carinzia, Giovanni di Lussemburgo, per sposare Eliska della famiglia Premyslid e diventare il futuro re di Boemia. Il re Giovanni non era molto interessato a Praga o alla sua gente. John ha mandato suo figlio, Vaclav (Charles), in Francia per essere istruito. Più tardi, Charles è stato mandato in missioni diplomatiche per suo padre. Prima di molto, Charles e suo padre sono diventati rivali politici.

Dopo che Carlo salì al trono, intraprese un progetto ambizioso per la costruzione di Praga. Ha stabilito una città nuova a sud della Città Vecchia, piena di nuove chiese, monasteri e mercati. Ha anche rinnovato l'area di Vysehrad. Carlo ha ordinato le fortificazioni che dividono le città nuove e vecchie per essere demolite, ma poi, dopo i conflitti, ha ordinato di ripristinare la vecchia divisione. Più precisamente, nel 1347, Charles istituì un'università, autorizzata da papa Clemente VI, per servire il popolo boemo. Questo doveva diventare politicamente importante. L'università è stata organizzata in blocchi separati o "nazioni" per i bohemiani, i polacchi, i sassoni e le bavaresi.

Charles si è interessato alla letteratura e alla codificazione della legge. Divenne patrono di Petrarch, umanista italiano, e inoltre si conosceva con il visionario politico, Cola di Rienzi, che voleva ripristinare l'Impero Romano. Come imperatore sacro romano, Carlo aveva una grande influenza politica in un momento in cui il papato fu diviso tra Avignone e Roma. Sotto Charles, Praga divenne un centro della cultura europea. Il re coltivò i legami politici di Carlo Magno e dei suoi predisprezzi Premyslid.

Nella seconda metà del XIV secolo, crepe hanno cominciato a apparire nella struttura della cultura e del potere. L'Inquisizione è diventata più aggressiva. Nel 1389, undici anni dopo la morte di Charles, gli ebrei furono massacrati a Praga dopo che gli ebrei avrebbero abusato di un sacerdote. Il figlio di Carlo, Vaclav IV, non era molto interessato ai suoi doveri reali, preferendo la caccia di un gioco, caro con i suoi amici, o si ubriacarsi. Doveva anche contare con i baroni ribelli.

La rivoluzione hussita del 1415-1422 ha completamente sconvolto l'ordine politico. Jan Hus era uno studioso e predicatore molto rispettato della chiesa di Betlemme. L'influenza di John Wycliffe stava diventando forte. Le passioni sono state suscitate dalla corruzione nella chiesa. Lo stesso Hus condannava la vendita di indulgenze papali. Il re Vaclav ordinò a Hus di lasciare il paese. Papa Giovanni XXIII ha convocato un grande consiglio a Costanza per riformare la chiesa. Jan Hus è andato a Costanza sperando di partecipare alla riforma ma è stato invece arrestato. Dopo aver rifiutato di reclamare le sue credenze eretiche, Hus fu bruciato al palo.

Il trattamento di Hus a Constance ha galvanizzato i suoi sostenitori a Praga. Un gruppo di potenti baroni è venuto alla sua difesa. Presto i predicatori stavano parlando al pubblico in occasione di manifestazioni di massa. I fedeli della Chiesa e gli Hussiti impegnati in battaglie in e intorno a Praga. Da ingannare, l'alderman della Città Vecchia ha attirato il generale principale hussite, Jan Zelivsky, alla sua morte e ha mostrato la sua testa tagliata alle folle prima che essi siano stati uccisi. Alla fine, la pace fu ripristinata.

La ribellione hussita era un precursore della protesta di successo di Lutero un secolo dopo, nonché di eventi simili nell'Inghilterra del XVII secolo, nella Francia del XVIII secolo e nella Russia e nella Cina del XX secolo. Quindi, in un certo senso, questi primi eventi a Praga hanno posto le basi per i futuri governi rivoluzionari o democratici.

Un certo numero di re boemi seguirono Vaclav - il re polacco Louis, Ferdinando di Asburgo, Ferdinando II e Massimiliano II. Demetz si concentra invece sul figlio di Massimiliano, Rudolf, che aveva una madre spagnola. Rudolf era un governatore attivo ed efficace nella prima parte della sua vita. Era anche un collezionista notevole. Ha raccolto dipinti, scritti e perfino scienziati.

Il re Rudolf era un patrono dell'astronomo danese Tycho Brache e dell'assistente di Brache Johannes Kepler. Alchemisti, compresi i ciarlatani, si sono riuniti anche al tribunale di Rudolf. Questa era un'era d'oro della cultura ebraica. Rabbi Lowe, meglio conosciuto per la sua associazione con il golem, era un intellettuale leader. Dopo il 1600, Rudolf è diventato sempre più staccato dai suoi doveri pubblici. Una rivolta scoppiò fra le fazioni religiose nel 1618 che portò alla guerra dei trent'anni.

Il libro continua a descrivere il periodo di Mozart a Praga, la controrivoluzione del 1848 e la carriera di T.G. Masaryk intorno al periodo della prima guerra mondiale. Questa recensione non fa giustizia al magnifico lavoro di Peter Demetz, più produttivo di quello di classificazione a Yale. Il libro Praga in Nero e Oro: si raccomanda scene nella vita di una città europea.

a: worldhistory

 

 

 

 


PUBBLICAZIONI DI COPYRIGHT 2017 THISTLEROSE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

http://www.billmcgaughey.com/demetzarticlef.html