BillMcGaughey.com

a: worldhistory

 

La Nuova Trinità della Tripla Esistenza:

Come è possibile vedere il nostro mondo come una congiunzione di tre diversi tipi di essere

di William McGaughey

 

Chiudi gli occhi e immagina di essere in un servizio di culto cristiano. La congregazione inizia la sua recitazione:

"Crediamo in un solo Dio, il Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra ...
E in un solo Signore Gesù Cristo, il Figlio unigenito di Dio ...
E crediamo nello Spirito Santo, il Signore e Datore di Vita, che procede dal Padre e dal Figlio, che con il Padre e il Figlio insieme è adorato e glorificato ... "

Questa affermazione esprime la Trinità, divina in tre parti.

Ora apri gli occhi. Cosa vedi? Vedete un altro tipo di trinità che io chiamo Triple Existence. La Trinità della fede cristiana è una chiave per comprendere l'essere invisibile di Dio. La Tripla Esistenza è un modo per percepire il mondo che ti circonda nella vita quotidiana. A differenza dell'altro, questo mondo è visibile e fisico.

Parlo prima del mondo dell'esistenza materiale, la materia e le sostanze chimiche che lo compongono. Il secondo tipo di essere, un sottoinsieme del primo, è la vita. Le creature viventi sono esseri fisici ma di un certo tipo. Hanno organismi auto-organizzativi che si sviluppano per un certo periodo di tempo. Allora, c'è un terzo tipo di essere che io chiamo "pensiero". Questo emana dal cervello di una certa specie di vita, umanità, ma è anche una forza dinamica che ridefinisce la terra.

creando una storia universale

La storia è una storia degli eventi umani passati. Grande storia è la storia di tutto ciò che è successo nell'universo dall'inizio del tempo al presente. La sfida è comprimere questa esperienza in una singola storia che sia coerente e significativa.

La soluzione che ho raggiunto nel mio libro, Storia della Tripla Esistenza, è raccontare la storia universale in termini di emergenza di tre diversi tipi di essere: materia, vita e pensiero. La loro combinazione costituisce un'esistenza tripla. L'esistenza materiale è stata qui fin dal Big Bang. La vita si è evoluta sulla terra negli ultimi 3,5 miliardi di anni. Il pensiero accompagna la cultura umana. Le informazioni sul mondo e sull'esperienza passata dell'umanità sono state lentamente accumulate in record scritti. Il pensiero collettivo dell'umanità sta cambiando il mondo fisico.

Ora è il momento di mettere insieme la nostra conoscenza degli eventi passati in una storia di creazione. Penso che il compito sia quello di trovare innanzitutto la progettazione di una storia che spiega come è venuto ad essere il mondo in cui siamo umani. Deve essere un disegno unificante nella storia dell'esistenza tripla.

La Grande Storia dovrebbe riflettere la natura tripartita di questo mondo. Dovrebbe dire come ogni tipo di essere sviluppato come universo raggiunse il suo stato attuale. A un universo della materia da sola, la vita è stata aggiunta; e poi è venuto a pensare la vita, raggiunto nella nostra specie, che ha anche cambiato il mondo.

la natura tripartita dell'esistenza

La terra, come il resto dell'universo, è costituita dall'essere fisico incarnato in elementi chimici. Gli atomi e le molecole dell'esistenza fisica rimangono invariati a meno che non siano disturbati da influenze o eventi esterni.

La vita, d'altro canto, è costituita da strutture chimiche che si sviluppano per un certo periodo di tempo. Le creature viventi nascono, crescono fino alla maturità, riproducono e declinano e muoiono secondo un programma largamente predeterminato. La codifica genetica in ogni cellula governa ciò che accade all'organismo in un dato momento nella sua vita.

Il pensiero è peculiare nei processi cognitivi che si verificano all'interno del cervello umano. Non possiamo vedere il pensiero, solo pensarci. Anche così, il pensiero umano ha modo di essere espresso per agevolare l'azione. Questo è fatto principalmente attraverso il linguaggio. Come un tipo di essere, tuttavia, mi riferisco principalmente al prodotto del pensiero. È ciò che il pensiero ha creato.

In questo quadro, è possibile identificare elementi che rappresentano uno o l'altro tipo di essere in forma pura.

Inizia con la materia. Questo è ciò che la terra fu fatta prima della comparsa della vita. Alcuni sono ancora visibili. Abbiamo, per esempio, scogliere rocciose sui lati delle montagne. C'è acqua che si è accumulata nei laghi, nei flussi o nell'oceano. Anche l'azoto e l'ossigeno nell'atmosfera terrestre rappresentano la materia. Tutto ciò che esiste fisicamente sulla terra è costituito dalla materia.

La vita ha una presenza pervasiva sulla terra. Fatta eccezione per i tappi polari e la parte più sanguinosa dei deserti, gran parte della superficie terrestre è stata trasformata da creature viventi. La vegetazione sotto forma di alberi, erbe e arbusti copre vasti territori. Le barriere coralline e il calcare rappresentano il residuo fisico degli animali che una volta vivevano. I depositi di petrolio e il carbone rimangono dalle strutture corporee vive centinaia di milioni di anni fa. Abbiamo anche, naturalmente, la testimonianza attuale della vita in una varietà di specie vegetali e animali, nonché microbi, virus e simili.

L'ultimo tipo di essere, pensato, è più difficile da identificare. Il pensiero ha una base fisica in strutture e processi neurologici esistenti all'interno del cervello umano. Lo sperimentiamo nell'essere coscienti. Tuttavia, tale essere non sarebbe considerato avere un'esistenza indipendente. Pertanto, l'attenzione dell'attenzione sposta dal pensiero come un processo neurologico al prodotto concreto del pensiero, soprattutto come esposto nell'attività umana collettiva.

Mentre mi siedo nel mio studio, gran parte di ciò che posso vedere intorno a me rappresenta il pensiero incorporato nelle strutture materiali. Mi siedo in una sedia in metallo e in plastica. Miro a uno schermo del computer che appartiene a una macchina per l'organizzazione e la visualizzazione di informazioni. Prendo una scrivania, una penna o un pezzo di carta che si siede sul tavolo davanti a me. La scrivania stessa è artificiale, così come la casa in cui abitano.

Dal punto di vista dell'essere, tutti e tre i tipi hanno una dimensione fisica e formale che si riferisce allo scopo o alla progettazione. Gli scienziati hanno elaborato la natura atomica delle sostanze fisiche. L'essere fisico è organizzato in strutture discrete di atomi e molecole. La vita combina atomi di azoto, idrogeno, ossigeno, carbonio, fosforo, zolfo e altri elementi nelle molecole del DNA. Queste molecole diventano un progetto per trasformare sostanze chimiche ingerite in materiali organici che supportano strutture strutturali più grandi. Il pensiero, inizialmente costituito da impulsi elettrici all'interno del cervello, avanza verso "essere" quando i suoi processi mentali iniziano l'attività mondana. Il disegno di pensiero diventa fisico quando gli esseri umani agiscono coscientemente nel mondo.

mettendo insieme la storia

Quindi, come facciamo questo in una storia? Cominci con il fatto che in un momento la materia non esisteva. Non esisteva 15 miliardi di anni fa, prima del Big Bang. La storia dello sviluppo dei materiali inizia con quell'evento e continua con l'universo in espansione. La gravità produce concentrazioni di materia che, a un certo punto, causano reazioni termonucleari. Dopo aver subito tali processi, le stelle dopo esauriranno il loro combustibile nucleare, espandono e talvolta esplodono. L'universo si riempie di detriti di atomi e molecole dalle esplosioni precedenti che possono successivamente ricombinare.

Il sistema solare, il risultato di una tale ricombinazione, è insolito in quanto la sua esistenza non si è fermata con materiali senza vita. In qualche modo la vita ha avuto un inizio qui. Non sappiamo con certezza come, dopo un miliardo di anni di esistenza senza vita, gli atomi organici e le molecole appaiono sulla terra. Ma questo è accaduto. Appare primi prokaryotes monocellulari e poi le cellule eucarioteche contenevano una cellula più piccola all'interno della cellula in cui il DNA veniva memorizzato. Da qui la vita è proliferata in una varietà di specie che vivono in acqua o su terra secca e a volte in volo. L'evoluzione ha portato alla proliferazione delle specie.

Gli esseri umani sono un tipo di animale. Ci sono voluti 3,5 miliardi di anni da evolvere da microbi e batteri monocellulari a organismi multi-cellule come coralli, molluschi, insetti, anfibi, rettili, alberi, uccelli, piante fiorite e mammiferi. Le creature viventi hanno sviluppato una capacità di estrarre energia e sostanze nutritive dai materiali del loro ambiente. La specie umana si è evoluta da determinate specie di mammiferi all'interno della famiglia delle scimmie. L'Homo sapiens stesso è nato dall'Africa meridionale tra 100.000 e 200.000 anni fa.

Quel processo sarebbe stato insolito anche se il suo sviluppo si fosse fermato qui. Ma l'uomo aveva una capacità speciale di pensare che permettesse di emergere un terzo tipo di essere. Mi riferisco qui al pensiero o, più precisamente, al prodotto collettivo del pensiero umano.

Guardatevi attorno e vedete molti tipi di oggetti artificiali che il pensiero umano ha creato. In tutte le parti della terra il paesaggio è stato trasformato attraverso l'agricoltura, l'estrazione mineraria, il trasporto e l'urbanizzazione, che sono attività consapevoli destinate a servire la specie umana in certi modi. Tutti hanno lasciato il loro prodotto sulla terra.

Il punto è che lo sviluppo in tre parti dell'essere sulla terra può essere descritto in una raccolta di storie e, infine, in una singola storia raccontata in capitoli separati. Questo è ciò che ho fatto nel mio libro, Storia della Tripla Esistenza. I primi due capitoli riguardano la creazione e lo sviluppo dell'universo inanimato, compreso il sistema solare. I due capitoli successivi, tre e quattro, descrivono l'aspetto della vita sulla terra, l'evoluzione delle specie viventi e l'arrivo dell'umanità. Quindi arrivano sei capitoli che descrivono lo sviluppo della società umana, sia preistorica che storica. Il capitolo finale, numero undici, contempla il futuro dell'umanità.

Altri storici raccontano la storia della Grande Storia in modo diverso. Pochi metteranno la stessa enfasi sulle istituzioni economiche o educative che ho messo; e ancora meno, sulle industrie di notizie e di intrattenimento. Tutti possiamo comunque concordare che i futuri aumenti della popolazione umana e l'esaurimento delle risorse naturali rappresentano un pericolo per la nostra esistenza come specie. Non c'è ancora alcuna garanzia che l'intelligenza umana collettiva sorgerà per far fronte alla sfida della propria sopravvivenza.

C'è una qualità miracolosa alla storia della Grande Storia che dice come qualcosa provenisse da niente. La materia è venuta dal vuoto che una volta ha riempito l'universo. Apparentemente senza causa o direzione, la vita è scaturita da materiali inanimati. Il pensiero si differenzia dai processi elettrochimici all'interno del cervello umano per produrre oggetti visibili. Gli storici non possono spiegare in modo adeguato perché tali cose sono accadute, solo descrivendole. Tale è l'esistenza tripla.

Cicli di eventi si verificano nella società umana perché le sue strutture sono soggette a processi di crescita e decadenza. Possiamo prevedere il decadimento di strutture organizzative che sono diventate grandi e potenti. Meno così è possibile prevedere la crescita di qualcosa di nuovo. In previsione del nostro posto nell'universo, tuttavia, aiuta ad avere un quadro chiaro di dove siamo stati. Altrimenti, ci vagabondiamo ciecamente attraverso un boschetto di esperienze sconcertanti.

Quindi perché studiare la grande storia? È una storia che comprende tutte le altre storie umane. È un'avventura affascinante che non è ancora finita. Sento l'eco del padre, del figlio e del fantasma santo nell'ultimo tentativo dell'umanità di cogliere la natura della sua realtà.

 

Nota: Questo è stato un discorso dato da William McGaughey alla terza conferenza dell'Associazione internazionale di grande storia tenutasi ad Amsterdam, nei Paesi Bassi, nel luglio 2016.

 

 a: worldhistory    


PUBBLICAZIONI DI COPYRIGHT 2017 THISTLEROSE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

http://www.BilMcGaughey.com/newtrinity.html