BillMcGaughey.com

Avvertimento: Ció è una traduzione automatica dall'inglese da Babelfish. Ci possono essere inesattezze.

alla: Cassiere di altre storie

 

Il giorno dopo la inaugurazione del Trump

 

Ieri (21 gennaio 2017), circa 70.000 persone, soprattutto donne, hanno tenuto una manifestazione a St. Paul, Minnesota, per protestare contro l'elezione di Donald Trump come Presidente degli Stati Uniti. E 'stato inaugurato il giorno precedente. manifestazioni simili si sono svolte altrove negli Stati Uniti e in tutto il mondo. Milioni di persone sono state coinvolte.

Non ero uno dei manifestanti. In realtà, ho votato per Trump. Ha guadagnato la maggioranza degli elettori da white-maschio elettori come me, mentre Hillary Clinton è stato fortemente sostenuto da donne e le minoranze razziali.

L'opposizione al NAFTA, l'accordo di libero scambio con il Messico, era questione della firma di Donald Trump durante la campagna presidenziale. Questo problema anche risonanza con me. Sono stato profondamente coinvolto con questioni commerciali un quarto di secolo fa, la pubblicazione di un libro di anti-Nafta nei primi mesi del 1992.

La storia di questo coinvolgimento risale alla mia associazione con Tom Laney, presidente della UAW Local 879 presso lo stabilimento Ford di St. Paul, Minnesota. Ho incontrato Laney attraverso la mia precedente conoscenza con Paul Wellstone, dopo una statunitense Senatore. Entrambi abbiamo lavorato in American Center Building nel centro di San Paolo, vicino al fiume, a metà degli anni 1980, e abbiamo pranzato insieme diverse volte. Wellstone ha lavorato al piano sopra di me. Ha descritto Laney a me allora come uno dei suoi più cari amici.

Ho scritto e pubblicato un libro su questo dal titolo "A USA-Messico-Canada Accordo di libero scambio: Do ??We Just Say No?» L'appendice a questo libro dà la storia della mia breve coinvolgimento con questioni commerciali in quel periodo - ora più di 25 anni fa.

Tom Laney è stato generoso in me compreso nelle attività del suo sindacato locale relative al commercio. All'inizio del 1991, Local 879 ha sponsorizzato una grande conferenza su questo tema a Macalester College di St. Paul. La gente dall'unione viaggiato a Chicago e in altri luoghi a testimoniare su di esso prima di agenzie governative. Ho fatto parte della folla. Ancora più importante, si è sviluppato un rapporto con gli attivisti della centrale Cuautitlan Ford vicino a Città del Messico dove si è tenuta una elezione contestatissima unione.

La Ford Motor Company, come le altre aziende automobilistiche negli Stati Uniti, è stato poi nel processo di esternalizzazione produzione in paesi a bassi salari come il Messico. Affari e altri interessi stavano promuovendo un accordo di libero scambio che permetterebbe i prodotti fabbricati all'estero meno costoso per entrare negli Stati Uniti per la vendita con minima o nessuna delle tariffe. Questa è stata una minaccia evidente alla produzione nazionale. l'unione di Laney ha riconosciuto la minaccia.

A mie spese, ho viaggiato a Città del Messico nel giugno 1991 per trascorrere una giornata con gli attivisti sindacali e sostenitori al di fuori dello stabilimento Cuautitlán, mentre si teneva l'elezione. Ho portato con me una lettera da allora senatore Paul Wellstone per chiedere un rapporto completo scritta sulle elezioni. 879 locale ha anche inviato un osservatore. Come previsto, l'altro lato ha vinto. Anche così, l'esperienza è stata preziosa nel promuovere il mio interesse per le questioni commerciali. Più significativamente, ha prodotto un libro, una delle prime sull'argomento.

Il libero scambio con il Messico è diventato un problema nelle elezioni nazionali del 1992. ho appeso in giro dopo il discorso di candidato presidenziale Bill Clinton nel centro di Minneapolis, personalmente lui una copia del mio libro consegna. Mandò un aiutante di nuovo per ottenere il mio nome e l'indirizzo e poi mi ha inviato una lettera di riconoscimento.

Sorprendentemente, quando Clinton è tornato a Minneapolis per una campagna alcuni mesi dopo, ho voluto dare il suo compagno di corsa Al Gore una copia di questo libro, ma, invece, ha incontrato Bill Clinton, ancora una volta. Quando sono di nuovo tentato di porgergli il mio libro, Clinton ha rifiutato, dicendo che aveva già una copia.

Ahimè, è stato senza alcun risultato. Se Bill Clinton mai letto il mio libro, egli era evidentemente convinto dei suoi argomenti dal momento che, in qualità di Presidente, fortemente sostenuto NAFTA ed ha guadagnato il suo passaggio.

Mi sono trasferito ad altri interessi nella prima parte degli anni 1990. Mi sono trasferito a Minneapolis nei primi mesi del 1990 dopo un incendio ha distrutto la mia residenza precedente a St. Paul. Poi, dopo un anno di vivere in un appartamento, ho comprato una casa dall'altra parte della strada. Ciò ha portato ad altri acquisti immobiliari e presto è stato un padrone di casa.

Dopo le mie attività padrone di casa ha suscitato le ire dei funzionari eletti, io e altri diventato bersaglio di ispezioni politicamente ispirati. Ciò ha portato alla formazione di un gruppo del proprietario, Minneapolis diritti di proprietà comitato di azione, che ha combattuto contro il municipio e alla fine ha prevalso. (Vedere landlordpolitics.com) Il mio interesse per le questioni commerciali e attività sindacale languiva e fu sostituito da una lotta politica più vicino a casa. Ho perso il contatto con Paul Wellstone e gli attivisti sindacali a UAW Local 879. Da allora ha perso la vita.

Per essere onesti, io portavo un segreto colpevole durante il tempo io ero con loro. Il segreto è che non ho avuto uno sfondo unione. Nonostante le mie simpatie per quello che Tom Laney e gli altri stavano facendo, non ho avuto lealtà indiviso al sindacato. Mio padre era stato vice presidente di una casa automobilistica di Detroit. Io stesso sono stato cresciuto con i figli e le figlie di dirigenti automobile-aziendali. Sono andato a scuola privata con alcuni di loro a Grosse Pointe e Bloomfield Hills, Michigan.

Il mio vicino associazione era con un figlio di capo di mio padre a motori americani, George Romney. Sapevo che il figlio maggiore, Scott, meglio di suo fratello minore, Mitt, che in seguito divenne governatore del Massachusetts e il candidato repubblicano 2012 per il presidente. Ma sapevo anche altri figli e figlie di dirigenti associati con le case automobilistiche Big Three.

Come un 8-anno-vecchio ragazzo, ho frequentato ballare classi in Grosse Pointe con altri bambini dei dirigenti automobile-aziendali, tra cui Charlotte e Ann Ford, le figlie di Henry Ford II. Mentre un Yale drop-out nel 1961, sono stato ospite alla festa delle debuttanti di Ann Ford. Sapevo anche e brevemente datato Karen Vanderlkloot, che era il nipote di un presidente di General Motors, William S. Knudsen. Egli è colui che, prima di GM, Chevrolet costruito in un marchio in grado di competere con successo con Ford. *

I miei compagni di classe a Detroit University School (DUS) e a Cranbrook inclusi altri figli di dirigenti di automobili aziendali. Ho caddied al Bloomfield Hills Country Club per alcuni di loro tra cui il presidente di Chrysler. Ho partecipato ad una proiezione privata di "Splendore nell'erba", interpretato da Warren Beatty e Natalie Wood nel seminterrato di John Bugas, un vice presidente di Ford che ha negoziato con i sindacati.

Per aggiungere l'equilibrio, poi ho incontrato il leader principale del sindacato, Walter Reuther, alla cerimonia di laurea per la scuola Putney nel Vermont nel 1963. Mio fratello minore, David, era un compagno di classe di sua figlia. Ci siamo seduti a un tavolo da picnic insieme come ha testato il mio tedesco.

Nulla di tutto questo importava quando ho lasciato la zona di Detroit e la costa orientale di vivere in Minnesota. Anche se un laureato di Yale, non ho mai aderito l'aristocrazia un'istruzione universitaria qui. Ho vissuto abbastanza a lungo per vedere mio padre ritirarsi dal settore automobilistico e dalla National Association of Manufacturers e passare alla casa ancestrale di mia madre a Milford, in Pennsylvania, e, infine, ad una casa di cura nel New Jersey.

Lasciando sia il lavoro e le preoccupazioni di gestione aziendale alle spalle, mi sono diventato un padrone di casa e un creatore di siti web. È possibile vedere alcuni dei risultati qui.

Così ora abbiamo spostato nell'era Trump. Ho aiutato pioniere opposizione al NAFTA; egli sta portando a una conclusione politica di successo. Mi sono spostato dalla costa orientale prima di Donald Trump ha iniziato a costruire un impero immobiliare. Ora sto lottando per tenere il mio molto più piccolo gruppo di edifici in Minnesota e Pennsylvania insieme. questioni del lavoro e gestione significano poco per me più. la produzione del sito web è più importante. Voglio condividere le mie varie esperienze prima me ne sarò andato.

 

* Nonno di Karen, William S. Knudsen, ha iniziato con la Ford, ma ha concluso la sua carriera automobilistica come presidente di General Motors come direttore generale di Chevrolet, è ricordato per lo svolgimento di un dito su ogni braccio e, in un accento danese pesante, raccontando la sua forza vendita "ho Vant von per von." Traduzione: voleva la sua gente a vendere una Chevrolet per ogni Ford ha venduto. Ciò avvenne. Chevrolet è diventato marchio più venduto della nazione di auto. Knudsen è stato promosso a diventare il presidente di General Motors in quale posizione ha servito per tre anni fino al 1940.

Knudsen in seguito divenne un tenente generale dell'esercito degli Stati Uniti. Inviata da presidente Franklin D. Roosevelt a testa sforzo bellico-produzione della nazione, si è dimesso la sua posizione in General Motors per diventare il direttore di produzione di guerra per la nazione. Sotto la sua direzione esperta, servizi automobilistici di Detroit e altrove convertiti alla produzione di mezzi aerei. Detroit è diventato "l'arsenale della democrazia". Abbiamo vinto la guerra.

William S. Knudsen ha avuto un figlio, Semon o "Bunkie", che ha anche lavorato presso General Motors. E 'diventato direttore generale della divisione di Pontiac nel 1956. Henry Ford II assunto Knudsen per diventare presidente della Ford Motor Company, ma poi, di colpo, è stato licenziato, forse in una lotta di potere con Lee Iacocca nel 1969. Mi ricordo di aver visto "Bunkie" Knudsen a Cristo (Episcopal) Chiesa a Bloomfield Hills, Michigan.

 

 alla: pagina principale    alla: Cassiere di altre storie

 

Scattarsi per una traduzione di questa pagina in:

Spagnolo - Tedesco - Inglese - Francese - Portoghese


Pubblicazioni di Thistlerose del COPYRIGHT 2017 - TUTTI I DIRITTI RISERVATI  

http://www.BillMcGaughey.com/trumpinaugurationf.html