BillMcGaughey.com
   
Avvertimento: Ció è una traduzione automatica dall'inglese da Babelfish. Ci possono essere inesattezze.
   

alla: novelliere personale

Come alla fine sono riuscito a scrivere il libro "Rhythm and Self-Consciousness"

Il manoscritto che divenne il libro, Rhythm and Self-Consciousness, è stato scritto su un elaboratore di testi tra il 19 novembre e 20 dicembre 2000, e due volte riscritto nel gennaio dell'anno successivo. Qualche composizione originale, ma è stato più rappresentato rielaborato i materiali dalle versioni del testo scritto dieci o più anni prima. Questo libro è stato effettivamente in corso da più di quarant'anni, interrotto da altri progetti di scrittura e da una carriera in contabilità e gestione real-estate.

Dal mio alto anni di scuola, ho tenuto un diario in esecuzione di note "idea" che comprendeva i pensieri creativi su vari argomenti. Erano primi schizzi di invenzioni schoolboyish o iniziative imprenditoriali scarabocchiati su pezzi di carta. Recentemente, queste note hanno avuto la tendenza ad essere legate alla redazione di progetti in cui ero interessato. Ho pensato a loro come espressioni di ispirazione originale e prezioso come un patrimonio personale. Essi sono stati digitati in una serie cronologicamente ordinata di elementi e assegnati i numeri per una facile identificazione.

Le note relative al ritmo e di auto-coscienza data indietro al 1960 all'inizio quando ero studente universitario, laureando in filosofia. I miei appunti idea a quel punto la tendenza a concentrarsi su questioni filosofiche incontrate nei miei studi o nella vita personale. Come studente, ho iniziato ad avere dubbi sulla mia capacità mentali. Temevo che la vita prolungata in questo modo sta minando i miei pensieri nativo e stavo perdendo la mia memoria e la capacità di concentrazione. Forse non ero più interessato alla mia soggetti o soffriva di ansie competitivo?

Le mie note a quel tempo concentrato sul ritmo, come condizione di rifornito energie mentali e di concentrazione. L'autocoscienza è la condizione in cui mi trovai allora. La mia immaginazione creativa portava avanti da una fonte in precedenti periodi della mia vita.

Alla fine di queste preoccupazioni mi ha portato ad abbandonare l'università per due anni, memorizzare grandi quantità di poesia, e andare a vivere nella Germania occidentale. Lì ho continuato questo tipo, piuttosto senza scopo di esistenza e accumulato ancora note un'idea più. Mi è stato anche in grado di concentrarsi per un periodo prolungato di tempo su un progetto di scrittura, in lingua inglese, che riguardava la politica degli Stati Uniti. La sua esperienza mi ha convinto che era fondamentalmente uno scrittore, specializzato in presentazioni di idee. Sono tornato negli Stati Uniti e al college, si è laureato, brevemente studiato contabilità, e poi migrato a Minnesota per perseguire questa occupazione.

Mi è stato diviso tra le idee e il mondo pratico. Ho preso un lavoro di contabilità per un anno con lo Stato del Minnesota e quindi chiudere a perseguire ciò che speravo sarebbe una carriera di successo di scrittura. I miei appunti idea sarebbe, ovviamente, fornire la direzione della scrittura. È andata bene per diversi mesi. Ho fatto finire due o tre brevi pezzi per la mia soddisfazione ragionevole e ha scritto diversi racconti. Poi ho iniziato nel progetto principale, che era quello di scrivere un lavoro a tutti i miei pensieri accumulati nel idea note riguardanti il ritmo e la coscienza di sé.

Questo progetto non è andato bene. Forse il problema è che ho messo troppa enfasi sulle note originali e non abbastanza sulla creazione di nuovi. Ho pensato che ogni nota contenevano la verità autentica, i cui doveva essere messo in evidenza nelle espressioni come quelle originariamente concepito. Pertanto, la mia strategia era quello di assemblare le note, il gruppo di loro, come concetto, e quindi collegare insieme in un pezzo coerente di scrittura, cercando di mantenere quanto più il significato originario, come ho potuto. Ho tagliato copie di carbonio o fotocopie della fonte fogli nota in separato foglietti di carta per ogni idea numerati e fisicamente disposti in pile per tema. Poi ho effettivamente iniziato a scrivere.

Ricordo di essermi seduto in una stanza appartamento giorno dopo giorno a scrivere brani in longhand e poi decidere che l'argomento dovrebbe essere affrontato in modo diverso. Così mi avrebbe attraversato le parole e scrivere in quelli nuovi, o avrei reindirizzare frasi o paragrafi ad altre parti del manoscritto, o vorrei inserire nuovi paragrafi in luoghi diversi, al punto che mi stava diventando confusa dove mi trovavo in questo progetto . Mi svegliavo al mattino, bere parecchie tazze di caffè, assemblare le mie carte in pile ordinate sul tavolo, e di essere pronto a iniziare a scrivere. Ma non accadde nulla - niente di più, almeno, di alcuni paragrafi fino a ben diverse pagine.

Ho scoperto che non potevo sostenere la concentrazione per produrre un lavoro full-length, come quello che avevo scritto in Germania, anche in un progetto di massima. Sembrava che la strategia migliore era quella di lasciare la scrittura andare per un giorno o due e poi ritornare ad essa, magari con una mente rinfrescata e un punto di vista. Quello che ho imparato da questa esperienza è stata che non potevo forzare la scrittura a venire. Forse è stato un errore di aver lasciato il mio lavoro a perseguire questo tipo di attività a tempo pieno.

Senza mai abbandonare il progetto, mi voltai verso altre attività che sembravano più promettenti. Sono tornato al college a partecipare a corsi di contabilità di più per la fine della seduta per l'esame CPA. Ho anche letto una serie di libri su argomenti religiosi e le altre, rendendo note del loro contenuto. Al termine di questo periodo mi sono sposato ed ha iniziato una carriera in materia di contabilità.

Mentre impiegato come ragioniere, mi ritenevo di essere innanzitutto uno scrittore. Contabili di pagare le bollette, ma, nel mio caso, non era esattamente una corsia preferenziale verso la ricchezza e il successo della carriera. Nel corso di più di venticinque anni, ho tenuto cinque posizioni contabili ed è stato licenziato, licenziato, pensionato o cinque volte.

Ho preso a scrivere nei fine settimana o durante le vacanze o intermezzi di disoccupazione e ha scoperto che questo sistema mi andava meglio di quando ero uno scrittore a tempo pieno. La paura di vivere blocco dello scrittore è stato sollevato dal sapere che la mia condizione frustrante sarebbe finita quando ho ripreso il lavoro sommerso e Lunedi mattina me stesso in una routine più gestibile. A partire dal 1981, mi auto-pubblicato diversi libri sotto l'egida delle pubblicazioni Thistlerose ed è stato coautore di un altro pubblicato da Praeger.

Nel fine del 1970, mentre impiegato come ragioniere con un produttore di gru, finalmente è stato in grado di assemblare l'idea note relative al ritmo e alla coscienza di sé e di alcuni altri soggetti in un dattiloscritto che era costituita da 135 pagine a spaziatura singola di lunghezza, compresi un'appendice. Una versione ampliata, 215 pagine, è stata completata nel 1984. Né era adatto per la pubblicazione. I manoscritti mancava di coerenza, perché la fonte di seguire le note troppo da vicino. Essi hanno inoltre coperti troppi argomenti. Nel tardo 1980, ho iniziato ampliando alcuni dei capitoli di portare in materiali aggiuntivi relativi alla psicologia dello sport e della teoria musicale.

Alla fine degli anni 1980, sono stato costretto a lasciare il mio quartiere affittato a St. Paul, quando i danni fumo di un incendio lasciato la casa inabitabile. Trasferirsi a Minneapolis, in primo luogo ho fu occupata per vari anni con questioni relative al commercio e quindi con le attività, non collegati alla scrittura, che aveva a che fare con l'acquisizione di una piccola costruzione di appartamenti e di diventare un padrone di casa interno-città. Entrare in conflitto con i funzionari della città di Minneapolis, mi sono unito a un gruppo di piccoli proprietari terrieri che avevano citato in giudizio il tempo della città e ad impegnarsi in altre attività di protesta. Come "il gruppo scrittore capo", ora mi allegramente lavorato su uno dei gradini più bassi della scala del lavoro di uno scrittore - che producono frequenti lettere al direttore del mio giornale locale.

Tale decisione mi ha dato il tempo di riprendere il lavoro sulla scrittura di progetti. Quest'ultima è stata più attraente. Da ora, comunque, il mio pensiero era rivolto a scrivere un libro sulla storia del mondo, una conseguenza di idee all'interno del ritmo "e di auto-coscienza" di note serie di origine. E così, per i prossimi due anni, ho letto libri di storia, reso note sul loro contenuto, ha scritto e riscritto vari capitoli, e, infine, ha pubblicato il libro in tempo per ricevere due recensioni nel primo mese del nuovo millennio. Anche se stavo lavorando a tempo pieno su questo progetto (a parte i miei doveri padrone di casa), non ho una ricaduta nel funk creativa del 1960, o perché la mia abilità di scrittura sono stati sviluppati con maggiore fermezza, o l'oggetto è stato meno difficile, o ero ora usando un word processor per scrivere e riscrivere il testo.

Avevo sempre avuto in mente ritorno al Rhythm "e l'autocoscienza" manoscritto. Il pensiero, francamente, mi ha fatto molto nervosa a causa delle difficoltà incontrate in passato a lavorare con questo testo. Filosofie della mente l'operazione in più soggetti sfuggenti di quelli scritti economico o storico. Eppure, improvvisamente, ho deciso di farlo. Forse potrei scrivere la maggior parte o la totalità di questo lungo rinviata libro durante il tempo mentre ero ancora vivono da soli, in attesa di una moglie per arrivare dalla Cina. La mia scrivania aveva ripulito degli obblighi relativi al mondo-libro di storia. I problemi padrone di casa erano sotto controllo.

Ho avuto una giornata intensa per Sabato 18 Novembre in connessione con il gruppo proprietario. Ma poi, a Domenica 19, ho iniziato con il primo capitolo, scrivendo tutto nuovo. Ho finito il giorno successivo. I prossimi due capitoli seguito ad un ritmo simile, un capitolo completato ogni due o tre giorni. E 'stato un piacere vedere questo autunno temibile progetto in luogo così in fretta. In poco più di un mese, tutti e dieci i capitoli sono stati scritti. Anche se le correzioni e le aggiunte doveva ancora essere fatto, sono stato soddisfatto che il ritmo e l'autocoscienza era stata ormai compiuta, come un libro e che la qualità della scrittura è stata soddisfacente.

Con questa storia personale, lascia che ti dica quello che ho imparato sulla scrittura di tali opere nel corso degli ultimi trenta o più anni. Ho imparato a lavorare a una certa velocità ed evitare di riscrivere troppo nella prima stesura. Ho imparato a seguire una routine di mettermi in una segnalazione, stato d'animo creativo nella prime ore del mattino.

Faccio un bricco di caffè, bere alcune tazze, e leggere il giornale del mattino. Se mi sento ambizioso (che può essere una o due volte alla settimana), vorrei inoltre fare jogging per un paio di chilometri e fare un bagno veloce prima di vestirsi, bere il caffè, e leggere il giornale. I assicurarsi che i documenti disordinato del giorno precedente sono messi in un ordine ragionevole. I brevemente cercare di pensare a ciò che dovrebbe essere realizzato quel giorno. Se ci sono le note o le parti di manoscritti esistenti che riguardano il lavoro di quel giorno, le ho lette e consentire la mia mente da riempire con la loro consapevolezza. E 'importante il lavoro di nuovi materiali nel manoscritto in modo che la mente di una persona è tenuta in uno stato d'animo creativo, ricettivo e perdere, piuttosto che perfezionista.

Un altro segreto che ho imparato è il valore di prendere i peli. Penso a me stesso come un arco che va Unstrung una volta ogni tanto per mantenere la primavera in esso. Ho imparato a prendere pisolini durano da venti minuti a mezz'ora in cui mi sento il mio corpo e la mente intorpidire la fatica scorre via. Quando ho finito di una sezione o hanno raggiunto un impasse mentale, prendo uno di quei sonnellini. Poi ho lentamente uscirne, fare un paio di cose pignola, e sono pronto per il prossimo turno di lavoro.

In realtà, questo inizio secondo, terzo o quarto della giornata di lavoro è spesso migliore del primo, perché si ha un certo impulso mentale allora che rende la scrittura vengono più facilmente. In una giornata buona, uno scrittore può estendere la sua giornata produttiva attraverso PAN per l'equivalente di diversi giorni. Pisolino durante il tempo, i pensieri entrano in testa dello scrittore che possono essere utili nella prossima sessione. Una mente creativa è sempre al lavoro.

C'erano tre tipi di materiali che ho usato per scrivere Rhythm and Self-Coscienza:

In primo luogo, ci sono le note di "idea", o "note source", già menzionato in precedenza. Queste note espresse temi originali per il libro, presentando il suo contenuto essenziale e l'organizzazione. Alcune delle note erano abbastanza recenti, altre risalenti al tempi del college.

In secondo luogo sono stati quello che ho chiamato "leggere le note". Qualsiasi libro su un fabbisogno teorico in materia, oltre la teoria, l'abbondanza di esempi. Credo che la teoria in quanto, come miscela di cemento e gli esempi sono come i sassi e le rocce, barre di acciaio, utilizzato molle del letto, o qualsiasi altra cosa imprenditori messi in cemento per irrigidire e farla tenere insieme meglio. Un oggetto concreto, senza questo materiale di riempimento è adatto a sgretolarsi, mentre il materiale di riempimento è solo un mucchio di spazzatura. Entrambe devono essere utilizzati insieme per creare una struttura permanente. Quindi, la teoria deve andare con esempi concreti, illustrazioni, o qualsiasi altra cosa può legare ad una realtà che il lettore riconosce.

Il terzo tipo di materiale utilizzato per scrivere questo libro è stato manoscritti delle versioni precedenti. Ci sono stati almeno due versioni di ogni capitolo, tranne il primo, più ulteriori scritti. Manco a dirlo, era più facile mettere insieme il lavoro quando ci sono state le versioni esistenti, da cui prendere a prestito le parole o acquisire un senso di come organizzare i materiali.

Ho trovato le cartelle di file molti come ho trovato che contengono le versioni precedenti dei capitoli di ritmo e l'autocoscienza, e fatto le fotocopie dei miei appunti sorgente dal 1960, dove questi due concetti sono stati prima discussi. Ho anche montato una cartella di file di grandi dimensioni piena di ritagli di giornali e articoli di riviste che potrebbero essere applicate a questo libro. Ho elencato tutti questi articoli su fogli di carta e poi attraverso di loro ancora una volta annotando i punti di interesse. Note di lettura Ci sono stati diversi in altre cartelle degli anni passati che conteneva dei libri letti in precedenza e annotato. Anche questi, sono stati resi disponibili per un facile accesso durante la scrittura.

Dopo essere stato sollevato a Detroit, ero consapevole di massa di Henry Ford-tecniche di produzione con la quale le parti sono stati portati fino alla linea di montaggio su nastri trasportatori. Ciò ha consentito gli operai in diversi punti sulla linea di avere tutte le parti e gli strumenti di cui avevano bisogno per svolgere il proprio lavoro, con il minimo raggiungimento o il sollevamento. Fu così che ho cercato di organizzare il lavoro della scrittura.

Volevo tutte le note scritte e tutti i manoscritti rilevanti per essere immediatamente disponibili per me, come ho bisogno di loro. E 'stato importante non per stanchezza o confusi da una revisione del materiale troppi destra prima di iniziare la scrittura. I materiali pertinenti devono essere di fronte a me, e gli altri devono essere riposti in un luogo noto per l'uso possibile. Vorrei riempire la mia mente limitata con la conoscenza di ogni giorno, rimuginare su, e creativamente metterlo in uso. In preparazione, quindi, ho dovuto ordinare attraverso i materiali e di decidere ciò che era necessario per la produzione di ogni giorno.

Non ho fatto una sintesi del libro, quando ho cominciato a scrivere. Per esperienza, ho imparato che l'organizzazione può essere la parte più difficile. Non riuscivo a progetto l'intero libro in una struttura, forse solo il capitolo immediato e quello dopo. In realtà, il sistema dei capitoli di questo libro cambiato diverse volte. Vorrei ignorare i miei progetti precedenti, un nuovo schema di organizzazione si è verificato a me. Eppure, ovviamente doveva avere un senso di dove andare nel capitolo immediata, che è stato al centro della mia pianificazione.

Ogni capitolo è stato un inizio di sorta. Vorrei raccogliere tutti i documenti rilevanti per il capitolo dopo aver messo i vecchi distanza. Ho anche fatto un punto di fare nuove ricerche per la maggior parte dei capitoli, anche se ciò significava passare un giorno o due su questo. Ho elencato la maggior parte dei materiali importanti su un foglio di carta fresca - note fonte, leggere le note, e le sintesi delle versioni precedenti. Poi ho letto con quello che avevo montato per il capitolo, la mattina quando mi avrebbe dato inizio alla scrittura. Ho fatto in modo che io sapevo quello che sarebbe il punto di partenza e scrisse alcuni degli altri punti che seguirono. Il mio obiettivo era quello di coprire tutti o la maggior parte dei materiali previsti per il capitolo una volta ho cominciato a scrivere e lo faccio in circa dieci pagine dattiloscritte, ciascuna interlinea singola.

In contrasto con la mia pratica originale di comporre a mano, ho composto questo libro manoscritto sul word processor. Io sono abituato a comporre quasi tutto quello che scrivo in questo modo, ha l'aria di finalità che mi fa scegliere le parole con più attenzione. Anche, naturalmente, word processor in grado di gestire revisioni e correzioni più facilmente che in caso di manoscritti scritti a mano o meccanicamente digitato. Sapendo che, mi sono sentito più a suo agio nel continuare a comporre il primo progetto di e lasciare andare le correzioni per il momento. Una fobia vecchio così scomparve. ----
Devo ammettere che, nonostante la fonte note, gran parte di questo libro su ritmo e la coscienza di sé si basa sul "libro di apprendimento", piuttosto che un'esperienza di prima mano. Io non sono un atleta esperto o di un musicista, ma hanno una certa familiarità con le zone.

La mia unica esperienza con la psicologia dello sport deriva dall'aver partecipato per diversi anni in un campionato di golf. Avendo un handicap relativamente elevato, il mio partner e ho vinto diversi trofei di golf handicap (che è il principio di auto-coscienza applicata allo sport). Ho scoperto che durante i tornei ho avuto un certo controllo sul livello del mio modo di suonare con i pensieri che ho coltivato, o, almeno, ho potuto identificare particolari stati d'animo dentro di me, che sono stati associati a giocare bene a differenza che giocano male.

Per quanto riguarda la musica, credo di avere buoni istinti, ma manca la capacità di suonare qualsiasi strumento musicale o di leggere le note. Ho cantato in diversi cori di chiesa, ma nessuno di recente. Ogni settimana o giù di lì, mi partecipare a un gruppo di uomini di canto che include diversi musicisti e poeti. Sono molto creativa in improvvisando ritmi di andare con ogni canzone o canto anche i ritmi di applausi, parti armoniche, e, a volte, cantando melodie indipendenti o parole.

 alla: pagina principale    alla: novelliere personale  

Scattarsi per una traduzione di questa pagina in:

Spagnolo - Tedesco - Inglese - Francese - Portoghese

Pubblicazioni di Thistlerose del COPYRIGHT 2010 - TUTTI I DIRITTI RISERVATI  
http://www.BillMcGaughey.com/writingphilosophyf.html