ShorterWorkWeek.com

Avvertimento: Ció è una traduzione automatica dall' inglese da Babelfish. Ci possono essere inesattezze.

 

a: Sommario

(Una settimana lavorativa più breve nel 1980)

 

LA STORIA E LE ATTUALI PROPOSTE

Capitolo 10

 

PERENTORIO RELIGIOSE

Secondo il Libro della Genesi la storia della settimana lavorativa più corta è iniziato con la creazione stessa. La Scrittura si legge: "Il sesto giorno Dio ha completato tutto il lavoro che aveva fatto, e nel settimo giorno cessò da ogni suo lavoro. Dio benedisse il settimo giorno e lo santificò, perché in quel giorno ha cessato da ogni lavoro che aveva impostato a che fare ".

Dio voleva che l'umanità dovrebbe imitare questo modello ritmico di lavoro e di riposo. Pertanto, tra i dieci comandamenti che Mosè diede al popolo di Israele è la quinta in cui si afferma: "Ricordati di tenere la santità della domenica. Hai sei giorni di lavoro e di fare tutto il vostro lavoro. Ma il settimo giorno è il sabato in onore del Signore, tuo Dio; quel giorno non farete alcun lavoro. "

E 'possibile interpretare questa istruzione religiosa in uno dei due modi. Un modo è quello di concentrarsi sulla lettera della legge e girare il comandamento in un peso sulle spalle dei lavoratori. "Non funziona il settimo giorno" diventa tradotto "fare il lavoro su tutti i restanti sei giorni." Così, quando la settimana di cinque giorni era stato introdotto negli Stati Uniti nel corso del 1920, alcuni uomini d'affari sono opposti il ??cambiamento a causa della " convinzioni religiose ".

John Edgerton, presidente della National Association of Manufacturers, ha sostenuto: " 'sei giorni faticherai e farai ogni tuo lavoro.' Così recita il quinto dei grandi comandamenti e per sessanta secoli è stato accettato come standard divinamente prescritto economica sforzo. E 'la base perfetta fisso di realizzazione umana e contentezza sociale ... Nonostante gli assalti incessanti su di essa come una maledizione per il genere umano, non può essere motivato o legiferato fuori dell'esistenza o in una posizione indegna senza conseguenze disastrose. Questi continui tentativi di modificare il decalogo e di adattamento da alterazioni della legge morale agli appetiti sviluppati da vivere sciolto e facile costituiscono il pericolo eccezionale per la nostra prosperità senza precedenti ".

Il giudice Elbert Gary, presidente della US Steel, è stato un altro business leader che ha citato il passo scritturale, "sei giorni di lavoro", commentando: "La ragione per cui non ha detto sette giorni è che il settimo è giorno di riposo, e è abbastanza."

L'ipocrisia in questa Bibbia batteva forte era evidente. In caso di Gary, i mulini a United States Steel sono stati progettati per il funzionamento continuo che funzionari della società ha detto tenuti due 12 ore turni al giorno e lavorare il sabato e la domenica. Uno sciopero amaro ha avuto luogo nel corso della questa pratica nel 1919. Anche se gli scioperanti sono stati sconfitti, il loro sforzo hanno indotto la Commissione del Movimento Interchurch mondo a rilasciare una relazione che ha criticato l'industria siderurgica americana, e US Steel, in particolare, per la pianificazione di ore eccessive di lavoro.

Il rapporto ha attirato l'attenzione del governo. Herbert Hoover, il segretario del Commercio nel Harding Amministrazione, considerato le lunghe ore di essere il Segretario del Lavoro, James J. Davis, ha dichiarato "una macchia nera per l'industria americana.": "Il giorno di 12 ore e la settimana di 7 giorni nell'industria americana deve andare ... La società non può permettersi di permettere a qualsiasi settore di disfare gli uomini al fine di produrre qualsiasi prodotto. "

Insieme, questi due signori hanno convinto il presidente Harding di usare la sua influenza per ottenere la pratica è cambiato. Per oltre un anno i signori. Harding, Davis, e Hoover badgered, minacciato, e blandito i dirigenti delle principali imprese siderurgiche per concludere la giornata di 12 ore. Infine, il 23 agosto, 1923, nello stesso numero che titolava la morte prematura del presidente Warren G. Harding, il New York Times pubblicò un breve annuncio su una pagina interna secondo la quale gli amministratori della American Iron and Steel Institute avevano approvato piani per la "eliminazione totale" della giornata lavorativa di 12 ore.

L'altro modo di interpretare il quinto comandamento, e sicuramente il modo corretto, è quello di considerare il sabato come un tempo riservato al culto di Dio. La distinzione attraversa la tradizione giudaico-cristiana tra il sacro e il profano, tra le richieste concorrenti di Dio e Mammona. Il lavoro è chiaramente percepito di essere all'interno del dominio secolare dell'uomo. Lavorando al sabato è stato considerato un peccato dalla società ebraica. Ciò che è stato fatto con il proprio tempo negli altri sei giorni era di minore importanza.

Nulla negli insegnamenti di Mosè o di Gesù richiede, o addirittura suggerisce, che una persona dovrebbe spendere un certo numero di giorni o di ore di lavoro per un datore di lavoro. Lo spirito del Quinto Comandamento è, forse, che la linea di demarcazione tra le ore di lavoro e ore di tempo libero dovrebbe essere elaborato sulla base di di una priorità, se preferire le cose materiali o "cose ??dello spirito." La lunghezza della settimana lavorativa US dipenderebbe priorità della nostra nazione, se chiedere migliori condizioni di vita e l'aumento del PIL, da un lato, o una più piena e più ricca vita spirituale, dall'altra.

Coloro che basano lunghe ore di lavoro su di una dottrina cristiana o di un etica del lavoro di ispirazione religiosa stanno prendendo spunto, non da Gesù, ma da Giovanni Calvino o forse l'apostolo Paolo che ha scritto: ". L'uomo che non lavora non mangia" Paolo parole hanno rappresentato una sistemazione pratica per una crisi nella comunità cristiana la cui economia non è stato originariamente basato sul lavoro ma sulle donazioni immobiliari di convertiti. Gesù stesso ha attirato i discepoli della forza lavoro, per così dire, rendendoli "pescatori di uomini" piuttosto che i pescatori. Ha mandato i discepoli a predicare il Vangelo in tutto le città d'Israele, perché non diano "pane nessun pacchetto, nessun denaro nella borsa", ma essere ricevuti in famiglie locali per i loro pasti quotidiani.

Gesù ha detto che questo particolare sul lavoro: «Considerate come i gigli crescono nei campi; non lavorano, non filano; e tuttavia, vi dico, neanche Salomone, con tutta la sua gloria non era abbigliato come uno di loro. Ma se questo è il modo in cui Dio veste così l'erba nei campi, che oggi c'è e domani verrà gettata sul fuoco, non farà la più per voi? Come poca fede che hai! No, non chiedere con ansia, 'Che cosa mangeremo? Che berremo? Che cosa indosseremo? 'Tutte queste sono cose per i pagani a rincorrere, non per te. "

Tempo libero in origine non significava passatempi oziosi o inseguimenti frivoli, ma è stato associato con le celebrazioni religiose come nelle feste religiose o "giorni santi". Infatti la lotta per guadagnare più tempo libero a tali fini è strettamente legato alla creazione di religione stessa.

Mosè ha iniziato la sua carriera religiosa come uno così pieno di indignazione per il lavoro eccessiva richiesta del suo compagno Ebrei che ha ucciso un capo egiziano. Tornato da un soggiorno nel deserto, Mosè e suo fratello Aronne avvicinato faraone con questa domanda: "Queste sono le parole del Signore Dio di Israele: 'Lascia andare il mio popolo in modo che possano mantenere la mia pellegrino festa nel deserto. ' "la risposta di Faraone riflette l'atteggiamento senza tempo di capi e amministratori:" Mosè e Aronne, che cosa si intende per distrarre la gente dal loro lavoro? Torna tue fatiche! La tua gente già superano gli egiziani nativi; ma che vorresti fosse fatto smettere di lavorare! ' "

Faraone ha chiamato gli ebrei un popolo "pigri" e ordinò in nessun caso per ridurre la loro produzione giornaliera di mattoni. Ci sono voluti cinque piaghe e diversi miracoli per Mosè di convincere il Faraone a riconsiderare la sua posizione, altre tre piaghe e una separazione delle acque del Mar Rosso per il popolo ebraico, infine, per sfuggire che la società egiziana lavoro-ossessionato e iniziare il loro viaggio verso la Terra Promessa.

 

STORIA DEL ORARIO DI LAVORO

Feste religiose e feste non sono limitate alle tradizioni ebraiche o cristiane. Secondo quanto riferito, le feste pagane di Roma erano così numerosi che il lavoratore medio romano ha lavorato circa lo stesso numero di ore in un anno, come fanno gli americani oggi. Il professor Harold Wilensky ha sottolineato: "Nel vecchio calendario romano, di 355 giorni quasi un terzo (109) sono stati contrassegnati come ... illegali per lavoro giudiziario e politico. Negli ultimi due secoli della Repubblica, giorni di festa sono stati allungati per ospitare più spettacoli e giochi pubblici. La passione romana per le vacanze ha raggiunto il suo culmine nella metà del IV secolo, quando giorni di riposo contati 175. Se assumiamo una giornata di 12 ore, che è probabilmente sul lato alto, il tempo di lavoro totale sarebbe solo circa 2.160 ore all'anno. "

L'aromatizzazione pagano di quelle vacanze fece loro un particolare bersaglio di critiche da parte dei cristiani che hanno seguito. Un uomo d'affari americano che si oppose alla settimana di 5 giorni ha dichiarato: "La moltiplicazione delle vacanze è sempre un segno di decadenza in qualsiasi paese." Si potrebbe obiettare, però, che è stato l'indebolimento della pratica religiosa e la convinzione che ha causato molte di queste vacanze per girare aspro piuttosto che le vacanze stesse erano corruttrice.

Con il tempo, le feste cristiane hanno sostituito le celebrazioni pagane. Una serie di osservanze più o meno pio ha avuto luogo durante tutto l'anno in Europa medievale. Ma ora, con un nuovo allentamento della religione, le feste cristiane sono a loro volta essere soppiantata dalle "feste commerciali" moderni. Natale è diventato un momento in cui Babbo Natale porta i regali ai bambini e negozi sono affollati di clienti di festa. San Valentino è l'occasione per acquistare biglietti di auguri o fiori per una persona cara. Alcuni vacanze sono strettamente commerciale: la festa della mamma, festa del papà, festa del segretario, il giorno di Nurse, Festa dei Nonni, e il suo sfortunato predecessore "Sweetest Day" (originata da una agenzia pubblicitaria di Chicago che rappresenta l'industria caramelle cui tema era quello di portare una scatola di caramelle per un anziano).

Il segno di una festa commerciale, al contrario di una festa religiosa o nazionale, è duplice: in primo luogo, che essa non comporta dando i lavoratori più tempo fuori dal lavoro e, in secondo luogo, che richiede celebratori della vacanza a spendere soldi nel negozi per mostrare il loro amore o per quanto riguarda personale per un'altra persona, con l'implicazione che in caso contrario questo indica un indebolimento della loro relazione.

Con l'assalto di mercantilismo, il sabato religiosa è quasi andato. Il giorno di culto cristiano, Domenica, dotato di buona visione televisiva, concorsi professionali atletica, e lo shopping e la guida in città, così come frequentare la chiesa. Anche se la maggior parte della famiglia Kresge, i proprietari principali di K-Mart, sono rinati i cristiani, anche loro ritengono necessario per mantenere i loro negozi aperti anche la domenica far fronte alla concorrenza. vacanze pagate fanno alcuna pretesa di commemorare ogni caso se non forse la data in cui uno è stato assunto, che determina quante settimane il lavoratore ottiene. Nel nostro tempo, il tempo libero non è quello di una volta sotto l'influenza della religione.

In comprendere come ore lavorative sono ridotte, si dovrebbe riconoscere che la tendenza non è stata in una sola direzione. Vagamente, si assume che l'uomo primitivo era uno schiavo a lavorare ed è solo a causa delle invenzioni meccaniche, capitale accumulato, maggiore uso di energia, e di forme avanzate di organizzazione sociale ed economica che le persone oggi possono godere il tempo libero, senza impoverimento.

Questo concetto non è del tutto vero. Il professor Wilensky sottolinea: "Nella prospettiva di parecchi secoli, il tempo sul posto di lavoro è aumentato prima è diminuita. Il declino secolare tra ore e giorni di lavoro è notevolmente esagerato dal solito confronto delle medie giornaliere o settimanali lordo con quelli del periodo di 'decollo' di rapida crescita economica in Inghilterra, in Francia, e in America - un momento di orari di lavoro orrendo e condizioni. Le stime di ore annuali e giorni di lavoro per le popolazioni di altri tempi resa meno fiducia nei maggiori progressi e sicuramente suggeriscono l'assenza di una tendenza al ribasso unilineare negli ultimi secoli ".

In una caccia primitiva o economia agricola, ore di lavoro non sono separati dal momento che è dedicato ad altre attività. Lavoro non è comprato e venduto in unità di tempo. Le attività che avremmo considerare come lavoro seguono un ciclo giornaliero o stagionale. Normalmente lavorare a tempo sarebbe limitato alle ore diurne o per momenti in cui le colture possono essere piantati o raccolte. Wladimir Woytinsky ha osservato che "nel Medioevo, poco più di 48 ore in media costituivano una settimana di lavoro; il giorno 8 ore era la normale giornata di lavoro. La leggenda attribuisce al re Alfredo il Grande il detto: '. Otto ore di lavoro, otto ore di sonno, otto ore di gioco, fanno un giorno solo e in buona salute' Questa condizione persiste nei secoli sotto il dominio delle corporazioni. Ad esempio, i cassetti filo parigini durante il 13 ° secolo hanno ricevuto vacanze annuali di 30 giorni e normalmente hanno lavorato meno di 200 giorni in un anno.

Woytinsky osservato che le ore di lavoro hanno cominciato ad aumentare nel tardo Medioevo come il potere politico si concentrò a livello nazionale. L'intenzione di aumentare la ricchezza della nazione, uno statuto reale promulgato durante il regno del re d'Inghilterra Enrico VII prescritto una giornata di lavoro di 12 ore durante i mesi estivi. Nel periodo elisabettiano, questo è stato un po 'accorciato. Ma è stato lo sviluppo degli imperi industriali e commerciali che hanno ispirato il più grande allungamento delle ore.

Woytinsky descritto il processo: "La crescita del capitalismo nella seconda metà del XVIII secolo, ha proposto un allungamento senza precedenti della giornata lavorativa. Il crescente utilizzo di costosi macchinari; la creazione di grandi fabbriche i cui proprietari e dipendenti non lavorare fianco a fianco come hanno fatto i padroni delle corporazioni e dei loro operai; la nuova ideologia degli imprenditori che hanno ripudiato restrizioni economiche tradizionali e modalità di illuminazione migliorate, come luce a gas introdotte nelle fabbriche alla fine del XVIII secolo - tutte queste unità importanti arredate in direzione di più ore ... Nessun statistiche del lavoro sono disponibili per questo periodo, ma è noto che circa 1800 una giornata lavorativa di 14 ore era consuetudine, uno di 16 ore attratto poca attenzione, e solo una giornata lavorativa di 17 o 18 ore è stato considerato un abuso. Tali eccessivamente lunghe ore sono state elaborate non solo dagli uomini ma anche dalle donne e bambini il cui lavoro è stato utilizzato su un particolare larga scala nelle fabbriche tessili ".

Il movimento operaio sviluppato in reazione a tali condizioni. Coerentemente il suo obiettivo nei primi giorni è stato quello di ridurre la lunghezza della giornata lavorativa. Questa è una parte della storia americana che noi ultimamente sembra aver dimenticato. Già nel 1791, carpentieri a Philadelphia sono scesi in sciopero per un giorno di 10 ore chiedendo pagare un extra per ore di lavoro al di là di questo. Calafati e costruttori navali a New York scioperarono per un giorno di 10 ore nel 1806. Come i venti di democrazia Jacksonian suscitato aspettative popolari, il movimento di 10 ore preso posto in particolare a Boston e Philadelphia.

In quei giorni, il piano di lavoro abituale è "sole fino al sole giù", il che significa che la lunghezza della giornata lavorativa varia da 7 1/2 ore in inverno a 12 ore in piena estate. Nel 1822, millwrights Philadelphia e meccanici hanno tentato, senza successo, di stabilire un sistema di uniformi giorni 10 ore al giorno. Tuttavia, la meccanica della Philadelphia Navy Yard nel 1835 hanno intrapreso una campagna simile che ha provocato un importante passo avanti per i lavoratori. Al posto del programma stagionale, il governo degli Stati Uniti ha accettato di consentire la meccanica della marina-cantiere di lavorare 10 ore al giorno per tutto l'anno. Il Sindacato Nazionale, convocata a Filadelfia nel 1836, una petizione al presidente degli Stati membri di applicare questo programma per tutti i cantieri federali. La loro richiesta è stata accolta il 31 marzo 1840, quando il presidente Martin Van Buren ha emesso un ordine esecutivo che limita il lavoro di tutti i meccanici e gli operai nel ramo esecutivo a "il numero di ore previste dal sistema di 10 ore al giorno."

Questo accordo, che è stata la prima azione significativa intrapresa dal governo federale per quanto riguarda il lavoro, si ergeva come un punto di riferimento di progresso sociale per molti anni. i datori di lavoro privati, generalmente rimasto con il "sole-fino a sun-down" accordo. Sono stati fatti tentativi in ??molte delle legislature statali per limitare le ore che sono stati richiesti da imprese costituite in quegli stati ma gli sforzi non sono riusciti in gran parte perché le leggi di solito permesso i datori di lavoro per negoziare contratti specifici con i lavoratori per più ore. I lavoratori che hanno rifiutato di firmare, non sono stati assunti e, in molti casi, sono stati nella lista nera dai datori di lavoro in una zona.

I sindacati sono stati vagamente organizzati durante questo periodo e non potevano competere con i datori di lavoro l'uso di tattiche legali e politiche. Tuttavia, le persone che lavorano hanno continuano a presentare una petizione il loro governo per le ore più corte. I loro argomenti hanno sottolineato che una maggiore tempo libero avrebbe dato loro una maggiore opportunità per la formazione e auto-miglioramento e consentirebbe loro di diventare cittadini migliori.

La loro tendenza religiosa era evidente ai dieci ore State Convention tenutasi a Boston nel 1852 in cui è stata adottata la seguente risoluzione: "Crediamo che sia l'intenzione del Grande Creatore di accorciare i tempi di lavoro dell'uomo e di estendere le opportunità di morale, sociali e di miglioramento intellettuale, con l'introduzione di macchinari salva-lavoro e dalla potenza e usi meccanici di acqua, vapore e l'elettricità ... Se è la volontà di Dio per abbreviare lavoro quotidiano dell'uomo ad otto, sei, o anche meno ore , dobbiamo allegramente a presentare e dire - '. tua volontà sia fatta' "

 

IL MOVIMENTO OTTO ORE

La giornata di lavoro di 10 ore diffondersi lentamente attraverso l'industria americana a metà del 19 ° secolo. Nel 1860, è diventato il programma standard per la maggior parte dei meccanici specializzati. Durante gli anni della guerra civile, tuttavia, un macchinista autodidatta e riformatore sociale chiamato Ira Steward ha suscitato un notevole sostegno pubblico per il concetto di una giornata lavorativa di 8 ore. Steward è stato ispirato dalla convinzione che i lavoratori americani si potrebbe limitare a otto ore di lavoro ogni giorno, mentre riceve la stessa paga come prima e che potrebbero portare questo passando una legge o semplicemente rifiutando in massa a lavorare più ore.

Le idee di Steward hanno avuto una grande influenza, ma non hanno mai raggiunto il successo pratico che lui ei suoi sostenitori previsto. Fatture sono state approvate nel Congresso di emanare una giornata di otto ore e che in realtà passarono in sei legislature statali. Tuttavia, come il comitato organizzatore del movimento Otto Ore stessa ha ammesso nel 1867, "per tutte le intenzioni pratiche e le finalità potrebbero pure non sono mai stati messi sui libri statuto, e può solo essere descritto come frodi sulla classe operaia". In la crisi economica che ha seguito la guerra civile, i datori di lavoro troppo facilmente eluso i requisiti di queste leggi. La legislazione da sola non riusciva a realizzare ciò che l'economia non era pronto a ricevere. Con questa realizzazione, il movimento a corto di vapore.

Per tutti i suoi difetti, il movimento otto ore ha dato ai lavoratori un assaggio delle difficoltà pratiche di riduzione del tempo di lavoro e il desiderio di affrontare in modo più efficace con le forze economiche che hanno governato le loro vite. I grandi schemi politici persistevano, ma, cosa ancora più importante, i lavoratori hanno imparato ad organizzare per l'industria e il commercio in risposta ad una simile struttura di organizzazione tra i datori di lavoro. Gli scioperi sono stati chiamati a esercitare pressioni economiche da sopportare.

Sempre la lotta per ottenere più brevi ore era più importante tra gli obiettivi di lavoro. E 'stato esagerato, quindi, che AFL-CIO Presidente George Meany ha commentato in un simposio di lavoro su più brevi ore nel 1956: "In effetti, i progressi verso una giornata lavorativa più corta e una settimana lavorativa più corta è una storia del movimento operaio stesso. "

L'unità per una giornata di otto ore ha cominciato a raggiungere i suoi primi risultati tangibili nel 1880. La Federazione dei Mestieri organizzati e dei sindacati degli Stati Uniti e il Canada ha adottato una risoluzione alla sua convention nel 1884 che "otto ore di lavoro costituisce una giornata legale da e dopo il maggio 1,1886, e che consigliamo a organizzazioni sindacali in tutto il distretto che in modo diretto, la loro legislazione per conformarsi alla risoluzione per il momento raggiunto. "

Questo obiettivo ha avuto un effetto galvanizzante sui lavoratori americani che hanno fumato "il tabacco di otto ore", ha indossato "scarpe di otto ore", e ha cantato la canzone di otto ore ":

Vogliamo sentire il sole;
Vogliamo sentire l'odore dei fiori;
Siamo sicuri che Dio ha voluto,
E noi significa avere otto ore.
Stiamo convocando le nostre forze
Dal cantiere navale, un negozio, e il mulino:
Otto ore di lavoro, otto ore per il riposo,
Otto ore per ciò che vogliamo! "

La Federazione dei Mestieri organizzati e dei sindacati previsto per vincere la giornata di 8 ore per mezzo di uno sciopero generale. Lo sciopero è stato fissato per il 1 ° maggio 1886. Questo sforzo ha avuto un effetto enorme sulla sindacalizzazione e sui negoziati con i datori di lavoro. Si stima che circa 300.000 lavoratori americani hanno partecipato allo sciopero del Primo Maggio a seguito dei quali 50.000 lavoratori hanno ricevuto la giornata di 8 ore e altri 150.000 lavoratori ha vinto senza colpire.

Purtroppo, in una delle manifestazioni di massa partecipare a questo evento, una bomba è stata gettata in piazza Haymarket di Chicago che ha ucciso sette poliziotti e altre quattro persone e gravemente danneggiato la reputazione dei suoi sponsor. Ma, come una organizzazione ha rifiutato, un altro è salito a prendere il suo posto. Questo gruppo, la Federazione Americana del Lavoro, era più pratica e meno politico.

Anche se come i suoi predecessori si è concentrata la sua campagna di otto ore e May Day - 1 Maggio 1890 - La Federazione Americana del Lavoro ha scelto di non perseguire uno sciopero generale, ma invece di cercare il suo obiettivo in un settore prima, basandosi su uno dei suoi sindacati costituenti a portare la palla per tutto il movimento. L'Unione carpentieri era quello selezionato. Sotto la guida capace del suo presidente, Peter J. McGuire, questa unione aggressivo organizzato e combattuto per la giornata di 8 ore. Entro un tempo abbastanza breve, che aveva vinto questo beneficio per carpentieri in 36 città, e un altro 32.000 persone ha ricevuto un giorno 9 ore. A seguito di quel trionfo, l'AFL ha scelto altri affiliati a perseguire la lotta: i lavoratori delle miniere, il sindacato panettieri, il sindacato tipografici di lavoro. Questi gli altri, troppo, hanno cercato più brevi ore, con vari gradi di successo.

Durante questa lotta che durò fino al 20 ° secolo, il lavoro organizzato è stato gradualmente spostando l'enfasi è campagna lontano da argomenti relativi lo sforzo fisico di molte ore o i vantaggi culturali o civiche di più tempo libero verso un'analisi strettamente economica del problema. portavoce dell'Unione ora sostenuto che le ore di lavoro dovevano essere ridotta per evitare la disoccupazione di massa.

primo presidente della AFL, Samuel Gompers, suonava il nuovo tema: "Finché c'è un uomo che cerca di occupazione e non riesce a trovare, le ore di lavoro sono troppo lunghi." Questo approccio, tuttavia, presuppone un diverso insieme di condizioni di contrattazione rispetto al passato. Lavoro aveva sempre premuto le sue richieste più forza nei periodi di prosperità, quando i datori di lavoro potevano permettersi di concedere più concessioni; ma ora i suoi appelli a "condividere il lavoro" sono state fatte più spesso in tempi difficili, un'occasione meno opportuna.

lotta dei lavori per una settimana lavorativa più corta è stata condotta attraverso una serie di scioperi e manifestazioni di massa in cui le concessioni sono state vinte un pollice alla volta. In definitiva, i lavoratori hanno dovuto convincere coloro che occupano posizioni di potere economico o politico. Perché il capo del governo e delle imprese di solito apparteneva ad una classe socio-economica diversa, era difficile per raggiungere i loro cuori e le menti attraverso appelli umanitari. Tuttavia, quando si è verificato un importante passo avanti, il progresso potrebbe essere rapido.

In Inghilterra, l'emanazione di un biglietto da dieci ore in Parlamento nel 1840 deve il suo successo soprattutto per i lavoratori che hanno arruolato il supporto di una Lord Ashley che non aveva mai messo piede in una fabbrica, prima quando ha accettato di sostenere la loro causa. Anche se un uomo di inclinazione filantropica, si segnala che Lord Ashley esitato ad accettare l'invito di un rappresentante delle breve durata Comitati di diventare il loro portavoce parlamentare a causa del "sacrificio del tempo libero, essere freddo spalle da amici che hanno preso il contrario vista, preoccupazione perpetua e l'ansia, il lavoro costante, correndo qua e là per il paese, mescolando con persone di un tipo molto diverso da quelli che erano stati abituati, molti dei quali di carattere più sgradevole. "Lord Ashley ha discusso queste molte difficoltà con sua moglie. Quando ebbe finito, Lady Ashley ha risposto: "E 'vostro dovere e le conseguenze che dobbiamo lasciare. Andate avanti, e alla vittoria! "Inizia così una carriera legislativo più fruttuosa.

Piuttosto un altro tipo di potente sostenitore fu Henry Ford. Ford era un uomo d'affari che si dilettava nello sfidare la saggezza convenzionale. Egli "ha dato via" soldi per i suoi dipendenti, pagando ben al di sopra il tasso corrente e costantemente tagliare il prezzo del modello T, ma nel processo è diventato uno degli uomini più ricchi della terra. Henry Ford è stato anche un credente appassionato in più brevi ore di lavoro. Un idealista wilsoniano sedicente, ha personalmente invitato Woodrow Wilson ad adottare lo slogan, "fuori i negozi in otto ore", per la campagna presidenziale 1916.

 

SU AD UNA SETTIMANA DI CINQUE GIORNI

Nel 1926, Henry Ford ha messo i propri dipendenti in un 5 giorni, 40 ore senza riduzione della paga settimanale. Questo è stato parte della filosofia aziendale rivoluzionaria di Ford, che lui e la portavoce della società si sono affrettati a dire al mondo: "Il paese è pronto per la settimana di 5 giorni. Esso è destinato a venire attraverso tutta l'industria. Adottando noi stessi, stiamo mettendo in vigore in circa 50 industrie perché siamo minatori di carbone, i minatori del ferro, tagliaboschi, e così via. La settimana corta è destinata a venire perché senza di essa il paese non sarà in grado di assorbire la produzione e non rimane prosperoso. Il duro ammucchiamo il commercio per tempo, più efficiente diventa. Gli operai per il tempo libero più ben pagati ottengono, più diventano i loro desideri. Questi vuole bisogni presto diventati. business ben gestito paga salari alti e vende a prezzi bassi. I suoi operai hanno il piacere di godersi la vita ei mezzi con cui finanziare quel godimento ".

leader sindacali in genere hanno applaudito l'iniziativa di Ford. Molti altri, e non solo concorrenti di business, non ha fatto. In alcuni ambienti è diventato popolare per "smontare" Henry Ford. Il noto teologo Reinhold Niebuhr, che viveva a Detroit, al momento, accusato che "la settimana di cinque giorni era in gran parte un dispositivo per occultare o per influenzare il minore produzione cui la diminuzione della domanda di automobili Ford ha richiesto." A proposito di quel tempo, le piante Ford venivano chiusi per convertire dal modello T per il modello a, in risposta alla concorrenza di General Motors. Rev. Niebuhr castigato Ford per non aver fornito le pensioni di vecchiaia, e lui avrebbe preferito ore più brevi di un sistema di assicurazione contro la disoccupazione.

preferenze di Niebuhr avvenne durante la Grande Depressione, quando la nazione inacidito su imprenditori progressisti come Henry Ford e, naturalmente, Herbert Hoover. In precedenza, il governo federale aveva giocato un ruolo limitato per l'economia. Ci sono state mosse limitate per regolamentare l'orario di lavoro, come la legge di otto ore del 1892 che ha stabilito un massimo giornata lavorativa di 8 ore per gli operai e meccanici impiegati dal governo degli Stati Uniti e la legge Adamson del 1916 che ha dato il giorno 8 ore per i lavoratori delle ferrovie .

Ma con l'avvento di tempi duri, la fiducia del pubblico nel vecchio ordine rapidamente eroso. Ci sono stati cortei fame e la disoccupazione salito a livelli spaventosi. L'AFL è espresso a favore della settimana di cinque giorni. Di conseguenza, nel dicembre 1932 un disegno di legge è stato introdotto nel Congresso dal senatore Hugo Black dell'Alabama che avrebbe vietato di merci di commercio estero o da uno stato all'altro che sono stati prodotti in stabilimenti che richiedono più di 30 ore di lavoro alla settimana.

Questo disegno di legge approvato gli Stati Uniti Senato, ma, a causa dell'opposizione della in-coming Roosevelt Amministrazione, è stato sepolto dal comitato di regole della casa. Tuttavia, nel corso della discussione del disegno di legge di 30 ore che ha organizzato il lavoro stava sostenendo la Camera di Commercio degli Stati Uniti ha fatto una controproposta supporto di una settimana di 40 ore. "L'accettazione del principio della settimana lavorativa ridotta di entrambi i sindacalisti e la gestione del commercio ha fornito la comprensione comune per il passaggio del NIRA nel 1933," Solomon Barkin della AFL ha ricordato.

Il National Industrial Recovery Act (NIRA) inizialmente è diventato il fulcro di una nuova legislazione Deal per sollevare la nazione fuori dalla depressione. Sotto il segno del "Blue Eagle", il suo braccio amministrativo, il National Recovery Administration (NRA), ha intrapreso una massiccia campagna per stabilizzare l'occupazione. La NRA ha istituito i codici industriali l'impostazione del livello dei salari e ore in ogni settore. tavole di settore che comprendeva rappresentanti di manodopera e la direzione erano responsabili per la definizione degli standard.

I rappresentanti dei lavoratori hanno spinto per meno ore e in molti casi hanno prevalso. Di solito la settimana lavorativa è stato tagliato da 48 a 44 o 40 ore, anche se alcuni sindacati, come i lavoratori Fur sono riusciti a ottenere una settimana di 35 ore, senza riduzione della retribuzione. In molti settori, tuttavia, la domanda lasco portato ore per un livello inferiore a quello che sia di lavoro o di gestione volevano. workweeks abbreviato erano prevalenti nelle industrie di costruzione, di gomma, di abbigliamento e di stampa, tra gli altri. Sebbene la Corte Suprema degli Stati Uniti ha dichiarato la program NRA incostituzionale maggio 1935, i suoi codici si dice che hanno "effettuato la riduzione più universale del tempo di lavoro mai raggiunto negli Stati Uniti."

In seguito, l'amministrazione Roosevelt mosso con cautela in questo settore che cercano gli stessi obiettivi economici nel rispetto delle legalità. La Corte Suprema degli Stati Uniti aveva trovato il programma NRA troppo ampia per essere autorizzato attraverso poteri impliciti del Congresso di cui all'articolo I, sezione 8 della Costituzione. Il governo federale non aveva alcuna autorità esplicita di regolare i salari e le ore per l'economia privata. Essa aveva il potere di fissare le regole per il proprio funzionamento e per l'offerta sui contratti federali. Aveva anche il potere "per regolare il commercio con le nazioni straniere, e fra i diversi Stati e con le tribù indiane." Quest'ultima disposizione costituzionale, conosciuta come la "clausola di Interstate-commerce", è stato quello di diventare il fondamento della maggior parte a più breve legislazione settimana lavorativa a livello federale.

Prima, però, fu approvata una legge che ha fissato gli standard di lavoro per gli appaltatori federali. Emanata nel 1936, i contratti di Walsh-Healey Public Act prescritti una settimana lavorativa di 40 ore per le imprese che arredate più di $ 10.000 all'anno in materiali, forniture, articoli, o attrezzature per il governo federale e fornito sanzioni straordinari da pagare quando le ore settimanali di superamento tale livello. La legge Walsh-Healey prescritto anche uno standard di 8 ore giorno della settimana.

Franklin D. Roosevelt aveva promesso il suo ministro del Lavoro, Frances Perkins, quando ha accettato di prendere il posto di lavoro, che la sua amministrazione potrebbe sostenere la legislazione più generale di stabilire un salario minimo e massimo di ore e ridurre il lavoro minorile. Su questa base, Perkins aveva avvocati hanno chiesto al Dipartimento del Lavoro di redigere un tale disegno di legge che avrebbe soddisfare il test di costituzionalità. Ha mantenuto la bozza bloccato nel cassetto della sua scrivania. Una volta che il furore della Corte Suprema "packing" si era abbassato, il Presidente ha chiesto Segretario Perkins: "Che cosa è successo a quel bel disegno di legge incostituzionale si era nascosto" Il disegno di legge, che ha tirato dal suo cassetto della scrivania è diventato, dopo un periodo di negoziazione e la revisione, il disegno di legge Black-Connery. Approvata dal Congresso e firmata dal presidente Roosevelt il 25 giugno 1938, questo disegno di legge diventato noto come il Fair Labor Standards Act del 1938. Un altro nome per esso è il salario e orario di legge federale.

L'importanza del Fair Labor Standards Act non sta nella riduzione delle ore di cui era direttamente in grado di raggiungere - molti lavoratori durante la depressione non sono stati ancora lavorando 40 ore a settimana - ma nel quadro giuridico, che ha stabilito per l'attuazione e l'applicazione dello standard ore. Basandosi su tecniche incorporate nella legge Walsh-Healey, ha fornito un sistema flessibile di applicazione attraverso sanzioni straordinari che dovevano essere imposto al datore di lavoro per ogni ora di lavoro che in programma oltre lo standard.

Anche se generalmente coperto i dipendenti delle imprese impegnate nel commercio estero e da uno stato all'altro, non sono stati coperti tutti questi dipendenti. lavoratori manageriali e professionali erano "esenti". Così erano lavoratori nel commercio al dettaglio, Classe I le ferrovie, la maggior parte dei rami del settore dei servizi e delle costruzioni, e l'agricoltura. Principalmente questa legge coperto addetti alla produzione nel settore minerario e manifatturiero, anche se altre categorie di lavoratori sono stati aggiunti nel successive modifiche. La legge originaria prevista per il nuovo standard da introdurre gradualmente, a partire da 44 ore nel primo anno fino a quando, nel mese di ottobre 1940, della settimana di 40 ore è entrata in vigore.

Questo ci porta nell'era moderna della legislazione del lavoro. Guardando indietro sulla grande depressione dal punto di vista di favorire una settimana lavorativa più corta, si vede che l'esperienza è stata sia fortunata e sfortunata. E 'stato fortunato perché la nazione ha reagito sensibilmente ad una crisi nel raggiungimento di una sostanziale riduzione delle ore con un minimo di scioperi o spargimento di sangue. E 'stato un peccato, però, per le "lezioni" che gli economisti hanno impropriamente tratti dall'esperienza e per le alternative disastrose che sono stati raccomandati.

Che altro pezzo di legislazione epocale passato durante la Depressione, la legge sulla sicurezza sociale ha creato un sistema di assicurazione contro la disoccupazione e di un programma di pensionamento che, notevolmente ampliata, hanno trasformato la nazione in uno stato sociale. La seconda guerra mondiale, un'altra conseguenza della depressione, ci ha sellato con un budget per la difesa in modo permanente gonfio. Le risorse economiche sono state trasferite su una grande scala dal privato al settore pubblico, alimentando la burocrazia.

La "lezione sbagliata", che ha attirato gli economisti dalla Grande Depressione è stato quello di associare riduzione dell'orario di lavoro con cali ciclici nella domanda di lavoro. A dire il vero, la depressione ha rappresentato un problema con il ciclo economico, che avrebbero potuto essere trattati più rapidamente attraverso altre misure. Gli economisti, tuttavia, hanno colto al volo questa pronunciare una condanna radicale dell'approccio di breve-workweek ad essere fallace loro stessi concetti e definizioni hanno reso più brevi ore di lavoro uno sviluppo negativo, come quando workweeks più lunghi sono prese come un indicatore principale di una ripresa economica. Essi semplicemente si rifiutano di accordare il tempo libero alcun valore economico, ma hanno invece guidato la nazione in una diapositiva prolungata verso la stagnazione e degrado.

Così ora ci troviamo di fronte con la necessità di ridurre l'orario di lavoro in combinazione con una ideologia economica che impedisce attivamente questo. Dopo una lunga interruzione nel normale progressione del settore, abbiamo anche poca esperienza recente di come ore di lavoro possono essere ridotti su scala tutta l'economia. Eppure, la storia non fornisce numerosi esempi di questo punto che a molti percorsi diversi. Nel resto di questo capitolo e questo libro ci vagliare le alternative, discutere le scelte, e cercare di formare una conclusione.

 

LEGISLAZIONE O LA CONTRATTAZIONE COLLETTIVA?

Alcune persone sostengono che le ore di lavoro sono di competenza del datore di lavoro di determinare o per il lavoro e la gestione di decidere attraverso la contrattazione collettiva. Questo punto di vista è stato espresso dal Dr. Paul McCracken, presidente del Council of Economic Advisors del Presidente, in una lettera datata 10 febbraio 1971: "Alcuni datori di lavoro e impiegati si sono accordati su un tale accordo (ore più brevi di lavoro), ed è indubbiamente sensibile in molti casi. A meno che non vi è un accordo bilaterale, tuttavia, non c'è modo siamo in grado di obbligare coloro che sono pienamente impiegato per ridurre la loro settimana lavorativa, abbassare il loro reddito e, quindi, offrire posti di lavoro per i loro collaboratori, almeno senza interferenze eccessivamente dettagliata e inefficiente con le operazioni di business ".

Nel caso del governo di introdurre una settimana lavorativa più breve o se questa questione venga lasciata ai singoli datori di lavoro e sindacati, come il Dr. McCracken suggerisce? Il caso per lasciando ai datori di lavoro e sindacati poggia su diversi argomenti: (a) che il governo non ha il diritto di essere coinvolti in questa materia, (b) che avrebbe aumentato la burocrazia del governo, (c) che il processo decisionale su larga scala è imprudente, e (d) che il governo avrebbe ulteriormente essere invadendo sulle nostre libertà economiche. In breve, tali argomenti potrebbero essere risolte:

(A) governo è già coinvolto nella regolazione delle ore attraverso la Fair Labor Standards Act e altre leggi. Essa ha il diritto e anche il dovere di adottare misure efficaci per ridurre la disoccupazione.

(B) Il salario e ore Divisione è già stabilito all'interno del Dipartimento americano del Lavoro. I datori di lavoro già tenere traccia delle ore di straordinario. Semplicemente cambiare alcuni numeri nella legge - uno standard di 35 ore invece di 40 e richiedono gli straordinari da pagare al doppio tempo, invece di tempo e una metà - dovrebbe creare nessun lavoro di ufficio supplementare o requisiti di registrazione.

(C) Non vi è certamente alcuna obiezione a esperimenti o iniziative locali per accorciare la settimana lavorativa se questo potrebbe essere fatto senza mettere in pericolo nessuno "clima aziendale". Per la misura, tuttavia, che la disoccupazione è un problema nazionale, può richiedere una soluzione altrettanto grande scala.

(D) Quanto economica libertà non un disoccupato ha? E ' "la coercizione del governo" per dare ai lavoratori il diritto di rifiutare le assegnazioni di lavoro straordinario senza essere licenziato? Quando non c'è abbastanza lavoro per andare in giro, il dipendente che lavora numero eccessivo di ore è sostanzialmente privando un altro di un posto di lavoro. Lo Stato ha il diritto di regolamentare l'occupazione nel migliore interesse della comunità così come ha il diritto di limitare la caccia al cervo, quando le mandrie sono sottili.

Coloro che sostengono contro l'intervento del governo in questa materia dal presupposto che imprese e del lavoro farà qualcosa per conto proprio. Il fatto triste è che, anche se libero di riduzione dell'orario di lavoro, né imprese né il lavoro ha fatto molto su questo negli ultimi quarant'anni. La maggior parte dei contratti sindacali che richiedono un programma di lavoro più brevi sono stati scritti decine di anni fa. Affari flirta con workweeks compressi e orari di lavoro flessibili, ma l'idea di accorciare ore per aiutare i disoccupati è poco attraente per la maggior parte degli uomini d'affari.

Il problema è, in sostanza, che né imprese né il lavoro organizzato rappresenta il lavoratore disoccupato. Attività è organizzata per guadagnare un profitto e pagare gli stipendi ai propri dipendenti. Il sindacato rappresenta i propri membri - le persone che sono già impiegati o sono stati impiegati nel recente passato. I dipendenti di alta anzianità sono più interessati a una migliore trattamento di quiescenza e una migliore assicurazione sanitaria rispetto a orario ridotto che aiuterebbero i lavoratori nei prossimi anni. Pertanto, i disoccupati non possono trovare che i loro interessi siano adeguatamente rappresentati da lavoro o di lavoro, quando le due parti si siedono insieme al tavolo delle trattative. Essi devono fare appello alla coscienza della comunità e di governo, l'incarnazione istituzionale di tutte le persone.

 

IL LIVELLO DI GOVERNO?

Alcuni potrebbero obiettare sul principio che i governi statali e locali, essendo più vicina alla gente, rappresentano più da vicino gli interessi economici e sociali delle persone. Altri che sono idealisti sostengono che il problema della disoccupazione ha ripercussioni internazionali e deve essere trattato da parte del governo a questo livello. Altri ancora, me compreso, ritengono che la soluzione si trova a Washington, D.C.. Quale approccio è corretto? Tutto quanto sopra può essere, in un certo senso. La differenza sta meno in linea di principio, forse, che nella differenza tra passato, presente e futuro.

In passato, i governi statali e locali erano un oggetto appropriato di petizioni da parte dei lavoratori che hanno cercato orario ridotto. Dopo tutto, i governi statali aveva noleggiato le corporazioni e aveva il diritto di regolare loro nel pubblico interesse. Questo approccio è stato preso in diversi stati del New England durante il 1840 e il 1850. E 'è stato un insuccesso a causa dell'influenza che i datori di lavoro aziendali hanno avuto con le legislature statali e perché le imprese più grandi potrebbero svolgere una località contro l'altro.

Oggi, con il miglioramento dei trasporti e delle comunicazioni, le imprese è sempre più condotta in stato linee in modo che le forze che hanno lavorato contro la regolamentazione statale di un secolo fa sono sempre più convincente. La nostra è un'epoca di campagne pubblicitarie pesanti da parte dei governi statali e locali per attirare nuova industria, di richieste da parte di imprese commerciali per particolari agevolazioni fiscali e agevolazioni per mantenere posti di lavoro in una comunità, e di galleggiare obbligazioni entrate industriale esenti da tasse per finanziare le imprese commerciali private . Una settimana lavorativa più breve imposto stato sarebbe un diversivo per le imprese. Date le circostanze, poi, per contemplare tale regolamentazione a questo livello di governo è del tutto irrealistica.

Nel bene o nel male, l'attuale responsabilità per il trattamento di disoccupazione appartiene al governo federale. Il Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti definisce chi è disoccupato e compila i relativi dati statistici. La legge completa per l'occupazione del 1946 ha imposto al governo federale la responsabilità di gestire l'economia nazionale in un modo che sarebbe massimizzare le opportunità di lavoro. Tale responsabilità è stata confermata dalla piena occupazione e una crescita equilibrata Act del 1978, popolarmente noto come il disegno di legge Humphrey-Hawkins. E 'stato il pezzo più importante della legislazione sociale promulgata durante l'amministrazione Carter. La Walsh-Healey pubblico Contratti Act del 1936, la Fair Labor Standards Act del 1938, le ore di lavoro Act del 1962, e le altre leggi che sono state emanate dai poteri conferiti al Congresso sotto la clausola di Interstate-commerce della Costituzione assegna al Governo degli Stati Uniti chiara autorità di regolare l'orario di lavoro al fine di controllare la disoccupazione.

La crescita Employment Act pieno ed equilibrato del 1978 stabilisce un obiettivo nazionale di ridurre il tasso complessivo di disoccupazione al 4% nel 1983 e al 3% per i lavoratori adulti, tenendo gli aumenti dei prezzi sotto controllo. La legge non specifica il mezzo con cui tali obiettivi devono essere soddisfatte. Anche se l'approccio di breve-workweek non è ancora politica nazionale, è coerente con l'intento legislativo del disegno di legge Humphrey-Hawkins.

In effetti, alla fine degli anni degli Stati Uniti Senatore, Hubert Humphrey, ha scritto una lettera all'autore maggio 1976: "Credo che la vostra proposta per la regolamentazione ore come tecnica per affrontare la disoccupazione è un buon compromesso. Ho ricevuto questo suggerimento da altre persone nel corso delle audizioni Joint Economic Committee in tutto il paese e hanno chiesto al personale comitato per indagare la fattibilità. Stanno facendo che al momento attuale e possiamo anche voler proporre qualcosa in questo settore in futuro ".

Alcuni funzionari del governo possono guardare l'approccio termine del 1983, non avendo intenzione di fare qualcosa sui nostri alti tassi di disoccupazione. Il governo degli Stati Uniti non ha sempre agito in modo responsabile nel rispetto dei suoi obblighi sociali ed economiche. I suoi politici hanno permesso il meccanismo delle sanzioni lavoro straordinario alle Fair Labor Standards Act cessare di essere un disincentivo efficace per la pianificazione straordinari - in parte a causa dei costi che essa stessa ha aggiunto al lavoro.

Tuttavia, l'opinione pubblica si aspetta che il governo di Washington a perseguire una politica efficace per ridurre la disoccupazione. La sua pazienza con i rimedi attuali è quasi esaurita. Nelle ultime due elezioni presidenziali, gli elettori hanno rifiutato di permettere il problema della disoccupazione di essere spazzato sotto il tappeto dagli operatori storici, anche se i disoccupati stessi costituiscono meno del dieci per cento dell'elettorato.

Con il passare degli anni, i fattori demografici e politici stanno diventando sempre più favorevole allineati a cercare una soluzione attraverso brevi ore. Il presidente Nixon ha dato 18-a-20-year-olds voto. minoranze razziali hanno raggiunto la maggiore età politicamente. Le donne che lavorano stanno diventando una forza da non sottovalutare.

Economicamente e culturalmente, il paese è pronto per una settimana lavorativa più corta. Eppure, il momento della verità non è ancora arrivato a Washington, DC Quando si tratta e il "gigante dormiente" di istituzioni economiche della nostra nazione apre gli occhi alle attuali realtà, tutti gli elementi necessari saranno lì per risolvere il problema della disoccupazione attraverso la Federal legislazione per accorciare la settimana lavorativa.

Anche così, la questione potrebbe chiedere se, forse, l'azione federale non è più appropriato perché le funzioni di un'economia sempre più su scala internazionale. Non potrebbero multinazionali trasferire i loro impianti di produzione in un altro paese se hanno trovato le leggi sul lavoro degli Stati Uniti, non di loro gradimento? Guardate cosa è successo con lo Zenith Corporation, che aveva a lungo vantato che i suoi apparecchi televisivi sono stati "made in USA". Un bel giorno, nel 1977, i dirigenti Zenith ha annunciato che avevano deciso di chiudere impianti domestici della società, licenziare un quarto della sua forza lavoro, e iniziare a costruire prodotti Zenith in Messico e Taiwan. Anche se drammatico, questo non era affatto un caso isolato.

importazioni estere rappresentano una minaccia sostanziale e crescente di industrie manifatturiere in questo paese. Le importazioni comprendono non solo i prodotti finiti che portano il marchio riconoscibile di una società estera, ma anche i componenti semilavorati di prodotti fabbricati da società statunitensi. La cosiddetta "condivisione della produzione" è in aumento. Più del lavoro in fabbrica non qualificato è stato fatto nei paesi a basso salario. I datori di lavoro sono francamente fuori per ridurre al minimo il costo del lavoro in questo modo. Se i lavoratori degli Stati Uniti chiedono troppo, poi la Corea del Sud, messicani, brasiliani, Hong Kong o Taiwan o Singapore o cinesi continentali lo farà per meno. Queste persone non chiedono workweeks più brevi. Alcuni di loro sono disposti a lavorare 50 o 60 ore a settimana per non più di 20 centesimi l'ora - e maledettamente grati per la possibilità, anche!

Sarebbe un errore minimizzare o ignorare il grave pericolo di posti di lavoro degli Stati Uniti e per l'economia in generale che questi sviluppi rappresentano. Un tempo stesso, sarebbe altrettanto sbagliato ad accettare l'idea che i lavoratori americani devono inchinarsi alla spietata concorrenza internazionale per il lavoro e permettere ai nostri standard di lavoro per essere trascinati fino al livello dei paesi sottosviluppati.

Il governo degli Stati Uniti è stato meno di zelo nel proteggere gli interessi dei suoi lavoratori. Sembra che ci sia tanto interesse per consentire gli acquirenti americani di comprare manufatti a basso prezzo come per la conservazione di posti di lavoro degli Stati Uniti. Per adottare una politica di libero scambio, mentre altre nazioni perseguono misure protezionistiche è quello di permettere loro di esportare il loro tasso di disoccupazione negli Stati Uniti, anche se qualcosa si guadagna rispetto all'inflazione. Tali sono le nostre priorità nazionali in questi giorni.

Vorrei proporre una politica protezionistica volto ad aiutare i lavoratori americani senza innescare ritorsioni da parte dei nostri concorrenti economici principali. Perché non istituire un sistema di tariffe protettive basate sul livello prevalente dei salari e delle ore nella nazione da cui sono stati importati la merce? Più alto è il standard di lavoro, minore è la tariffa. Più basso è il livello, maggiore è la tariffa di protezione.

Lasciate quei produttori, comprese le società statunitensi, che producono beni all'estero in condizioni di sudore negozio e pagare gli stipendi coolie pagare un premio per il privilegio di vendere sul mercato statunitense, mentre privare gli americani dei loro posti di lavoro. In tal modo, i produttori stranieri sarebbero incoraggiati a migliorare i loro standard di lavoro più velocemente, mentre i lavoratori americani avrebbero una certa protezione durante il periodo di transizione verso ridotto la disuguaglianza dei redditi e l'orario di lavoro.

La comunità mondiale delle nazioni è ben consapevole dei problemi posti dalle disparità tra le regioni economicamente sviluppati e sottosviluppati. Si è alla ricerca di soluzioni cooperative. Attualmente in discussione è il concetto di un "nuovo ordine economico internazionale" che coinvolge il trattamento di disoccupazione e altri problemi su scala globale. La questione della riduzione dell'orario di lavoro è entrata in quella discussione.

Valutare le sue prospettive, il direttore generale dell'Ufficio Internazionale del Lavoro, Francesco Blanchard, ha scritto nel numero di ottobre 1979 OIL Informazione: "La strada da percorrere è ancora lunga. Tuttavia, sembra che il progresso sostanziale può essere fatto per ridurre l'orario di lavoro se si basa su tre considerazioni. Il primo è che le difficoltà economiche indicano chiaramente la necessità di affrontare il problema in un quadro regionale e internazionale in modo da ridurre l'effetto di inflazione e bilancia dei pagamenti. La seconda è che invece di perseguire una riduzione uniforme a 35 ore, il realismo e punto di saggezza per un approccio diversificato per ramo di attività e di esplorare tutti i modi di regolare il tempo di lavoro. In terzo luogo, è indispensabile affidarsi al massimo grado possibile sui datori di lavoro 'e organizzazioni dei lavoratori per avanzare soluzioni attraverso negoziati. Questi dovrebbero essere incoraggiati dai governi e, se necessario, aiutato. L'ILO è pronta a contribuire con la propria competenza e assistenza. "

 

STANDARD DI LAVORO E METODI DI TUTTO IL MONDO

Nel mese di ottobre 1919, poco dopo l'Organizzazione Internazionale del Lavoro è stato creato come parte della Società delle Nazioni, una conferenza internazionale del lavoro si è tenuta a Washington, cercando di coordinare le diverse legislazioni nazionali relative alle ore di lavoro. A questa conferenza, l'obiettivo di un 6 giorni, 48 ore settimana lavorativa è stata instaurata e altre decisioni importanti sono state fatte. Tuttavia, la conferenza non è riuscito a vivere fino al suo potenziale, perché alcuni dei poteri che portano rifiutato di ratificare gli accordi.

Negli anni successivi, l'OIL ha continuato a formulare e promuovere migliori condizioni di lavoro, sia all'interno della Società delle Nazioni e il suo successore, le Nazioni Unite. La settimana lavorativa di 40 ore è diventato un obiettivo ufficiale di questo corpo già nel 1935. Il 26 giugno 1962, ha approvato la "Riduzione delle ore di raccomandazione di lavoro" (numero 116), che ha chiamato per la settimana di 40 ore da attuare in tutte le economie industriali senza indugio.

Anche se gli Stati Uniti hanno adottato questo standard per la produzione di addetti alla produzione di quattro decenni fa, questa raccomandazione ILO è di interesse per indicare le tecniche favorite per ridurre la settimana lavorativa. Nel documento si legge:

(1) Ogni membro dovrebbe formulare e perseguire una politica nazionale volta a promuovere con metodi adatti alle condizioni e prassi nazionali e alle condizioni in ogni settore l'adozione del principio della progressiva riduzione del normale orario di lavoro ai sensi del paragrafo 4 .. .

(3) Il principio della progressiva riduzione del normale orario di lavoro può essere dato effetto attraverso leggi o regolamenti, contratti collettivi, o arbitrati, da una combinazione di questi diversi mezzi, o in qualsiasi altro modo conforme alla prassi nazionale, come può essere più appropriato alle condizioni nazionali e alle esigenze di ciascun ramo di attività.

(4) ore normali di lavoro devono essere progressivamente ridotti, se del caso, al fine di raggiungere lo standard sociali indicato nel preambolo della presente raccomandazione, senza alcuna riduzione dei salari dei lavoratori, come nel momento in ore di lavoro sono ridotti. "

Il paragrafo 4 significa, in altre parole, che quando la settimana lavorativa è ridotta a 40 ore, i datori di lavoro non devono tagliare salario settimanale. La raccomandazione supporta una varietà di tecniche per ridurre l'orario di lavoro, che sono "in linea con le condizioni e le prassi nazionali." Al paragrafo 3, alcune di queste tecniche si ricordano: "Le leggi o regolamenti, contratti collettivi, o arbitrati, o .. . una combinazione di questi vari mezzi. "Chiaramente questo corpo, un'agenzia specializzata delle Nazioni Unite, non si assume autorità diretta a regolare ore, ma si limita ad raccomandazioni agli Stati membri.

Noi americani hanno familiarità con "leggi o regolamenti" e con gli accordi collettivi di contrattazione, ma non con alcune delle altre tecniche qui menzionati. Due di loro che potremmo discutere brevemente sono: lodi arbitrali e accordi congiunti tra datore di lavoro e le organizzazioni nazionali dei dipendenti. Entrambe le procedure sono descritte nella importante studio dell'ILO sul tempo di lavoro dal titolo "ore di lavoro per i paesi industrializzati".

In Australia e Nuova Zelanda, afferma il libro, il livello delle ore di lavoro è spesso impostato da "un tribunale imparziale, che, che agiscono nel quadro della legge, determina e rende vincolanti le condizioni di lavoro. In Australia, si tratta di una pratica diffusa per le parti di astenersi dal giungere ad un accordo e di sottoporre la questione al tribunale per la liquidazione. Negli accordi Nuova Zelanda possono essere rese obbligatorie dal tribunale. "In questo modo, la settimana di 40 ore è stato stabilito in industrie australiane durante la fine del 1940 dopo la sua adozione da parte della Corte del Commonwealth.

In molti paesi europei, d'altra parte, è stato spesso preso la decisione iniziale di ridurre l'orario di lavoro attraverso accordi fra loro datori di lavoro nazionali 'e organizzazioni dei lavoratori. Tale era il caso in Belgio, Danimarca, Finlandia, Italia e Francia. A volte la riduzione delle ore ha fatto parte di un piano economico nazionale. Una tabella di tempo è stato impostato per ridurre la settimana lavorativa a tappe fino a raggiungere l'obiettivo finale. Questo metodo si presta a vari modelli da parte dell'industria e consente ai singoli sindacati e datori di lavoro per concludere i propri accordi. La disposizione in tal modo può essere fatto poi confermato attraverso la legislazione.

La piccola nazione del Belgio ha una delle settimane lavorative più breve del mondo. Nel 1976, i lavoratori di produzione belga in media 34,8 ore alla settimana sul posto di lavoro rispetto a 40,0 ore per i lavoratori comparabili negli Stati Uniti. Il limite legale in Belgio è stato di 48 ore nei primi anni 1950. Nel 1955, le organizzazioni centrali dei datori di lavoro e dei lavoratori hanno concluso un accordo nazionale che prevedeva la settimana lavorativa a essere progressivamente ridotto da negoziati all'interno di ogni settore. comitati di gestione del lavoro congiunti erano per impostare il livello di ore per l'industria, che la successiva legislazione renderebbe vincolante per tutti in questo settore.

Con il tempo di Bruxelles Fiera Mondiale 1959 la settimana lavorativa di 45 ore è stato ben stabilito per l'economia belga. Questo è diventato il limite di legge nel mese di febbraio 1965. Un altro giro di accordi tra organizzazioni nazionali dei datori di lavoro e dei dipendenti 'previste per un'ora da tagliare dalla settimana lavorativa nel 1969 in settori in cui ore in media 45 o 44 e per riduzioni analoghe da effettuare per portare la settimana lavorativa fino a 42 ore nel 1972. l'accordo ha richiesto un 41 ore settimana lavorativa normale da 1974 e una settimana di 40 ore entro la fine del 1975. in pratica, alcuni settori come la lavorazione dei metalli e l'ingegneria ridotto i loro workweeks più veloce di Questo.

Né tecnica sembrerebbe opportuno per gli Stati Uniti. Certamente pochi americani Wold vogliono che i loro settimana lavorativa fissato dai tribunali. Né sembra probabile che la nostra nazionale di lavoro e le organizzazioni dei datori di lavoro sono pronti a sedersi insieme amichevolmente per discutere i modi per ridurre la settimana lavorativa.

Forse l'ultima volta che questo tipo di soluzione ha tentato fu nel 1961, quando il presidente Kennedy ha creato un comitato consultivo per Labor-Management politica per affrontare il problema della "automazione". Le varie fazioni sul comitato disaccordo forte su cui la politica di raccomandare. Anche se i rappresentanti dei lavoratori, tra cui Walter Reuther e George Meany favorito una politica di orario ridotto, la fazione che comprendeva rappresentanti della direzione e del governo è stata fortemente contrari.

relazione di maggioranza della commissione ha dichiarato: "Alla luce delle nostre attuali responsabilità per soddisfare le condizioni del mondo e in vista dei nostri bisogni insoddisfatti a casa, consideriamo lo sviluppo di programmi rivolti al raggiungimento della piena occupazione come essendo più significativo, al momento attuale rispetto al considerazione di una generale riduzione delle ore di lavoro. Una riduzione del periodo di lavoro di base, tuttavia, è stata storicamente un mezzo per condividere i frutti del progresso tecnologico e ci potrebbe sviluppare in futuro la necessità e l'opportunità di abbreviare il periodo di lavoro, sia attraverso la contrattazione collettiva o per legge o per entrambi i metodi ".

Inizialmente, si deve notare che una terza alternativa, pianificazione economica centrale, è stato utilizzato per ridurre il tempo di lavoro nei paesi comunisti. Il Codice del Lavoro della Repubblica democratica tedesca, per esempio, prevede che "ore di lavoro sono stabilite in funzione della produttività del lavoro e in conformità con gli interessi sociali e personali del lavoratore." Ricorda certi datori di lavoro degli Stati Uniti, ulteriormente dichiara che "la riduzione sistematica e progressiva dell'orario di lavoro senza perdita di retribuzione dipende il successo del lavoro in aumento della produttività del lavoro."

In Cecoslovacchia, è stato riferito che "la riduzione delle ore di lavoro da 46 a 42 1/2 ore a settimana è stata autorizzata in qualsiasi stabilimento soltanto se non ha portato a un calo della tendenza verso una maggiore quantità e qualità nei suoi prodotti e servizi o nella sua efficienza economica ".

L'Unione Sovietica ha il suo modello peculiare di riduzione dell'orario. La giornata di 8 ore è stato immediatamente proclamato al momento della rivoluzione bolscevica. Nel periodo tra il 1927 e il 1933, il giorno 7 ore è stato introdotto gradualmente, mentre il numero di giorni lavorativi è rimasto a sei. Con l'invasione nazista della Russia nell'estate del 1941, si è ritenuto necessario per tornare alla giornata di 8 ore e la settimana di 48 ore. Nel 1956, il governo sovietico di nuovo approvato il principio di un giorno 7 ore Lunedi al Venerdì, con 6 ore di lavoro il sabato. Questo 6 giorni, 41 ore settimana lavorativa è diventato il modello alla fine del 1950 attraverso la metà del 1960. Nel 1967, tuttavia, i sovietici lasciato cadere in favore della settimana di 5 giorni, 40 ore.

I comunisti combinano l'ideologia della riduzione dell'orario di lavoro con la realtà di alcune settimane lavorative più lunghe del mondo. A volte i lavoratori hanno ufficialmente ore breve ma ufficiosamente si prevede di "volontario" per il dovere in più nel servizio alla propria comunità.

Inoltre, l'imperialismo occidentale o il militarismo è stata data come una scusa per il fallimento di ridurre ulteriormente ore. Nel 1959, per esempio, Nikita Krusciov disse ad un gruppo di dirigenti sindacali degli Stati Uniti: "Penso che se sono state accettate le nostre proposte di disarmo - stiamo progettando una giornata di sei ore nel 1964 - potremmo ridurre immediatamente ad una giornata di sei ore e aumentare i salari. "In tutta onestà al signor Kruscev, che è più lontano di quanto sia i suoi successori o leader governativi americani venti anni dopo sono pronti ad andare.

L'ideologia comunista sottolinea che le economie socialiste hanno abolito la disoccupazione e progressivamente migliorato il salario e le ore dei lavoratori. Questo è uno dei suoi principali punti di forza. Un recente articolo del Wall Street Journal ha citato una giovane donna della Corea del Nord che ha lavorato in una fabbrica tessile: "Sotto la cura del nostro Grande Leader (Kim Il Sung), abbiamo un diritto del lavoro in modo da lavoriamo solo otto ore al giorno. Dopo di che, studiamo e divertirci senza preoccupazioni. "

 

L'ATTO FAIR LABOR NORME

Negli Stati Uniti, la tecnica di riduzione di ore che è "conforme alla prassi nazionale" è la legislazione federale completato da leggi statali e accordi collettivi-contrattazione. La Fair Labor Standards Act del 1938 è la pietra angolare della legislazione federale. Questa legge, come è noto, si estende su una serie di problemi di lavoro. E 'la legge che impone un salario minimo da pagare ai dipendenti. E 'la legge che vieta la discriminazione sessuale di retribuzione a parità di lavoro e anche che limita il lavoro minorile. E 'la legge che regola l'orario di lavoro. La legge Fair Labor Standards è stato modificato sei volte da quando è stato firmato in legge dal presidente Franklin D. Roosevelt - l'ultima volta nel 1977.

La nostra preoccupazione qui è con l'orario di lavoro. Questa parte della legge che appare nella sezione 7 (a) 1 recita: "Salvo quanto diversamente previsto nella presente sezione, nessun datore di lavoro deve utilizzare uno qualsiasi dei suoi dipendenti che, in ogni settimana di lavoro è impegnato nel commercio o nella produzione di beni per il commercio, per una settimana lavorativa più lunga di quaranta ore a meno che tale dipendente riceve un compenso per il suo impiego in eccesso rispetto alle ore sopra specificato ad una velocità non inferiore a una volta e mezzo volte la velocità normale in cui è occupato ".

Questa singola frase comprende tre importanti disposizioni:

(1) Si prevede una settimana lavorativa standard di 40 ore.

(2) Si impone una penale ai datori di lavoro che hanno orario di lavoro straordinario - il lavoro al di là del numero standard di ore alla settimana. Essi sono tenuti a corrispondere al dipendente una volta e-un-metà la sua normale retribuzione oraria.

(3) Definisce le categorie di lavoratori a cui si applica la legge. Per essere coperti, un lavoratore deve essere: (a) un "impiegato" (non autonomi) che (b) "in ogni settimana di lavoro è impegnato nel commercio o nella produzione di beni per il commercio", e (c) non è uno di quelli il cui stato è "diversamente previsto nella presente sezione."

I primi due disposizioni, anche se semplice, sono notevoli in quanto, a differenza di molti altre disposizioni di legge, non richiedono stretta obbedienza alla loro particolare regola. Significano chiaramente influenzare i datori di lavoro di non programmare più di 40 ore di lavoro in una settimana, ma non vietano la pianificazione di tali ore. Essi consentono qualche margine di manovra o di flessibilità nel decidere in casi particolari quante ore di programmare.

Se un datore di lavoro decide di pianificare il lavoro straordinario, non sarà trascinato in tribunale. Piuttosto, il salario di tempo-e-un-metà premium crea un disincentivo finanziario per richiedere più ore. Presumibilmente, per evitare di pagare il premio, il datore di lavoro può assumere nuovi lavoratori per svolgere il lavoro che altrimenti essere fatto in ore di lavoro straordinario e che avrebbe pagato i dipendenti gli stipendi direttamente a tempo. Un incentivo viene così creato per una maggiore occupazione.

Il terzo disposizione è un po 'più complicato. Alcuni lavoratori sono coperti dalle disposizioni della presente legge, ma altri non lo sono. I lavoratori coperti devono essere collegati in qualche modo con le merci che sono distribuiti in commercio interstatale. Non vi è alcuna buona ragione per questo requisito, tranne che era l'unico modo in cui un diritto del lavoro come questa potrebbe essere scritto che sarebbe superare il test di costituzionalità. Quindi, il riferimento piuttosto tormentato al commercio che si trova nella sezione 2 della presente legge: "Il Congresso rileva inoltre che l'impiego di persone in servizio domestico nelle famiglie colpisce commercio."

Il secondo tipo di limitazione sulla copertura della legge è stato creato dalle esenzioni specifiche previste nelle sezioni 7 e 13. Questa legge, essendo un prodotto politico, è stato influenzato da argomenti portati davanti al Congresso da parte dei rappresentanti di varie industrie. Alcuni uomini d'affari hanno sostenuto che le loro imprese dipendeva un andamento stagionale del lavoro e sarebbe difficile per limitare il lavoro a 40 ore a settimana durante il periodo occupato. Altri hanno affermato di essere piccoli proprietari di affari che non potevano permettersi il costo del lavoro in più. Alcuni datori di lavoro citati contratti collettivi di contrattazione in buona fede con i loro dipendenti che specificano più ore di lavoro. I cosiddetti "laboratori protetti" - al riparo dai requisiti minimi salariali della Fair Labor Standards Act - avevano bisogno di un accordo speciale per rendere economicamente fattibile occupano persone disabili, malati di mente, o ritardati.

La Fair Labor Standards Act contiene paragrafo dopo paragrafo in cui esenzioni dalla legge sono concessi a vari gruppi industriali o professionali: dirigenti e professionisti, dipendenti di piccole imprese di vendita al dettaglio, famiglie di agricoltori, pescatori, conducenti di autobus locali, annunciatori radiofonici e televisivi, venditori barca , maggiordomi, i ragazzi di consegna giornale, i responsabili di Natale-corona, ecc

La Fair Labor Standards Act prevede anche per la macchina amministrativa e giudiziaria per far rispettare le sue disposizioni. Si stabilisce un "salario e Divisione Hour" presso il Dipartimento americano del Lavoro per supervisionare il rispetto della legge. Nella sezione 14, il segretario del Lavoro il potere di dare ordini e regolamenti che si discostano dallo standard allo scopo di favorire l'impiego di studenti, apprendisti e lavoratori portatori di handicap, e di rilasciare certificati speciali di esenzione. La legge prevede al punto 15, che diventerà illegale "il trasporto, l'offerta per il trasporto, nave, consegnare, o vendere nel commercio ... qualsiasi prodotto per la produzione di cui ogni lavoratore è stato impiegato in violazione della sezione 6 o Sezione 7 , o in violazione di qualsiasi regolamentazione o l'ordine del segretario del Lavoro ".

Nessun dipendente può essere licenziato o discriminato dai datori di lavoro per la presentazione di una denuncia ai sensi della presente legge. Nella sezione 16, la legge prevede che "qualsiasi persona che viola intenzionalmente una qualsiasi delle disposizioni della sezione 15 sono in caso di condanna dello stesso essere soggetto a una multa di non più di $ 10.000 o con la reclusione non superiore a sei mesi, o entrambi", e che "qualsiasi datore di lavoro che viola le disposizioni della Sezione 6 o 7 del presente atto responsabile nei confronti del lavoratore o lavoratori coinvolti nella quantità dei loro salari minimi non pagate o il loro compenso straordinari non pagati, a seconda dei casi può essere, ed eventuali pari aggiuntivo fissato come liquidazione dei danni ".

Va notato che alcuni dei nostri standard di lavoro relativi alle ore non originari della Fair Labor Standards Act. Nessuna disposizione della presente legge richiede i datori di lavoro a fornire pagare un extra per Sabato, Domenica, o durante le vacanze; o per dare le vacanze e ferie pagate, o congedo di malattia retribuiti; o per fornire TFR o dare preavviso di scarico. Tali disposizioni sono state introdotte in genere attraverso la contrattazione collettiva o attraverso decisioni unilaterali del datore di lavoro.

Inoltre, nulla in questa legge richiede pagare gli straordinari dopo otto ore in un giorno. Tale requisito si trova non nel Fair Labor Standards Act, ma nelle ore di lavoro Act del 1962, che ha consolidato una serie di leggi precedenti 8 ore e nel Walsh-Healey pubblico Contratti Act del 1936. La Fair Labor Standards Act non impedisce alcun degli stati di passaggio leggi sul lavoro più severe o il governo federale dalla definizione di norme più severe nel suo funzionamento o in quello dei suoi imprenditori.

 

Proposte di modifica del Act Fair Labor Norme

La Fair Labor Standards Act del 1938 ha avuto sei principali emendamenti. Lo scopo più frequente di queste modifiche è stato quello di aumentare il salario minimo. L'ultima modifica, approvata nel 1977, previsto un salario minimo di $ 2,65 per ora di partenza il 1 ° gennaio 1978 che doveva essere aumentato ogni anno fino a raggiungere $ 3,35 per ora il 1 ° gennaio 1981.

emendamenti precedenti sono stati progettati per proteggere i datori di lavoro di reclami straordinari troppo zelanti. I 1947 emendamenti noto come il "Testo Portal-a-Portal", espressamente esclusi dal tempo di lavoro misurato il tempo impiegato 'a piedi, a cavallo o in viaggio da e per il luogo di svolgimento dell'attività principale o attività che tale dipendente è a eseguono, "e anche," attività che sono preliminari o postliminary a tale attività o attività ", come tempo di lavaggio-up principale. Le modifiche approvate nel 1963, a condizione che i lavoratori devono ricevere parità di retribuzione a parità di lavoro indipendentemente dal sesso del lavoratore.

Un altro scopo frequente delle modifiche è stato quello di ampliare le categorie di lavoratori coperti dalla legge. I 1961 emendamenti aggiunti 3,6 milioni di lavoratori soprattutto nelle industrie di vendita al dettaglio del commercio, dei servizi e delle costruzioni. I 1966 emendamenti che hanno colpito 10,4 milioni di lavoratori estesa protezione al salario minimo ai certi lavoratori agricoli e di altri gruppi. I 1974 emendamenti aggiunti 6,7 milioni di persone, per lo più dipendenti statali. Tuttavia, una decisione del giudice invalidato questo per la maggior parte dei dipendenti statali e-locali-governo. Sloppy implementazione ha portato ad una causa costosa da parte dei dipendenti postali. Le modifiche approvate nel 1977 che interessano 2,4 milioni di persone abrogazione delle esenzioni straordinari per hotel, motel e ristorante lavoratori.

Quando la legge è stata approvata nel 1938, le sue disposizioni coperto circa un terzo di tutti i lavoratori salari e-stipendio degli Stati Uniti. Nel 1979, 54 milioni di lavoratori americani sono stati coperti, che rappresentano oltre il 60% dei lavoratori salari e-stipendio della nazione.

Di tanto in tanto, il Congresso degli Stati Uniti ha sentito proposte di modifica della Fair Labor Standards Act rispetto allo standard di 40 ore e il fondo trattamento di fine tempo-e-un-metà straordinari. Fin dai primi anni 1960, la AFL-CIO ha ufficialmente sostenuto la proposta di ridurre la settimana lavorativa standard per 35 ore e per aumentare il premio straordinario per il doppio del tempo. si sono svolte audizioni del Congresso di considerare questo nel mese di novembre 1963 e di nuovo nell'ottobre 1979.

Un altro tipo di proposta che i sindacati hanno spesso non supportato ha chiesto la modifica della legge per incoraggiare esperimenti con settimane lavorative compressa e orari flessibili. Ciò comporta in genere, eliminando la necessità di pagare gli straordinari per il lavoro al di là del settimanale o (nel caso di Walsh-Healey Act) la norma quotidiana in modo da dare i datori di lavoro e dipendenti una maggiore flessibilità nel lavoro di programmazione. Tali proposte applicate ai lavoratori dipendenti del settore privato sono stati costantemente sconfitti.

Nel settore pubblico, invece, la legislazione è stata approvata nel 1978, che ha richiesto le agenzie federali di condurre esperimenti in orari di lavoro alternativi come workweeks compressa, flex-time, e posti di lavoro permanenti a tempo parziale. Questa legge, nota come il personale federale flessibile e compressi orari di lavoro Act del 1978, previsto per un periodo di tre anni di test e la valutazione di tali esperimenti da parte dei dipendenti pubblici.

Il concetto di una settimana lavorativa più corta con lo scopo di diffondere il lavoro e la creazione di posti di lavoro per i disoccupati è un po 'più controversa. Fatture dirette verso tal fine sono state introdotte nel Congresso e in alcune delle legislature statali.

A livello federale, il disegno di legge Conyers, HR-1784, è il principale veicolo attraverso il quale i sindacati e altri gruppi stanno cercando per le ore più corte attraverso la legislazione. Il disegno di legge Conyers è stato ufficialmente designato "Le modifiche Fair Labor Standards del 1979." Il suo scopo dichiarato era "di rivedere i requisiti compensazione di lavoro straordinario della Fair Labor Standards Act del 1938 per stabilire che, dal 1 ° gennaio 1983 i dipendenti che lavorano più di trentacinque ore per ogni settimana di lavoro ricevono una compensazione straordinari per tale lavoro a due volte il loro prezzo normale di retribuzione, e per altri scopi. "

Il disegno di legge Conyers propone inoltre di modificare la sezione 7 della Fair Labor Standards Act cancellando "una volta e-un-metà" prezzo normale del dipendente di retribuzione e l'inserimento di "due tempi". Si propone di ridurre la settimana lavorativa di serie in due fasi: a 37 ore di 1/2, dal 1 ° gennaio 1981; e a 35 ore, dal 1 ° gennaio 1983.

 Inoltre, al termine della Sezione 7, un nuovo paragrafo sarebbe stato inserito: "No datore di lavoro può consapevolmente consentire a qualsiasi dipendente di svolgere un lavoro per il quale il employe ha diritto ai sensi della presente sezione per ricevere un risarcimento al tasso di retribuzione applicabile per l'occupazione straordinari, a meno il dipendente dà il proprio consenso all'esecuzione di tale lavoro. "il disegno di legge Conyers prevede anche alcuni altri aggiustamenti da apportare alla legge in materia di sanzioni per le violazioni e ai procedimenti giudiziari. Esistenti contratti collettivi di contrattazione rimarrebbero in vigore per la durata del contratto.

Questo disegno di legge ha progredito delle zone più famose audizioni della commissione. Tuttavia, Rep. Conyers prevede di reintrodurre nel 97 ° Congresso. Prima che possa essere passato, non ci sarà, ovviamente, devono essere una discussione molto più diffusa e approfondita del concetto di breve-workweek e delle particolarità in Rep. Conyers proposta 'di modifica della Fair Labor Standards Act. Nel corso di tale discussione, alcuni di questi potrebbero cambiare e nuove funzionalità potrebbero essere incorporati nel corso della politica dare e prendere.

Nulla ancora si trova in calcestruzzo. Pertanto, potrebbe essere utile prendere in considerazione alcuni dei punti specifici sollevati dal disegno di legge Conyers e discutere le varie opzioni e alternative per ciascuna.

 

Cinque giorni, 35 ore settimana o quattro giorni, 32 ore alla settimana?

Il disegno di legge Conyers rappresenta la meta tradizionale del lavoro di vincere una giornata di lavoro più brevi. Il movimento dei lavoratori nasceva da questo sforzo: prima, sostituendo il sistema di lavoro sole fino al sole-down con la divisa giorno di 10 ore; poi, la conversione da un giorno di 10 ore a un giorno di 8 ore; e ora la proposta di tagliare un'altra ora dal programma di lavoro quotidiano.

Per i lavoratori che devono svolgere il lavoro fisicamente o mentalmente stancante, un tale taglio nelle ore giornaliere porterebbe sollievo. In questi casi, potrebbe consentire di lavoro alle persone di godere il tempo libero e partecipare più attivamente alla vita familiare, alla fine della giornata, e così potrebbe essere preferito alle proposte per le ore di taglio, eliminando intere giornate di lavoro.

Inoltre, il 5 giorni, 35 ore workweek ha un certo vantaggio sul 4 giorni, 32 ore settimana che comporta una riduzione più piccolo tra ore. Considerando che la politica è l'arte del possibile, una tale proposta potrebbe essere più appetibile in più Congresso costo mentalità di oggi e per questo motivo potrebbe essere migliore di un teoricamente più desiderabile, ma politicamente invendibili, alternativa.

A parte le considerazioni politiche, però, avrei dovuto credere che la settimana di 4 giorni, 32 ore al giorno soddisfa le esigenze contemporanee più completo rispetto alla settimana di 5 giorni, 35 ore. In primo luogo, meno del lavoro che le persone stanno facendo oggi coinvolge lavoro fisicamente impegnativo. La maggioranza dei lavoratori americani sono impiegati in occupazioni colletti bianchi e nelle industrie che producono servizi, piuttosto che merci. In secondo luogo, se si considera che molti lavoratori vivono in comunità suburbane o comunque ad una distanza dal posto di lavoro, una parte considerevole di ogni giornata di lavoro è occupata nel viaggiare da e per lavoro. La gente avrebbe guadagnare più reale per il tempo libero per lo stesso tempo fuori se potessero eliminare spostamenti di un giorno, piuttosto che lasciare il lavoro prima parte della giornata. Questa disposizione sarebbe anche aiutare di più a conservare fornitura della nostra nazione di energia.

I tre considerazioni che dovrebbero governare questa decisione sono: (1) Che tipo di settimana lavorativa sarebbero persone che lavorano preferirebbe? (2) Quali Workweek meglio soddisfa le esigenze dei datori di lavoro di utilizzare beni strumentali e mantenere orari di lavoro produttivi? (3) Quali settimana lavorativa sarebbe più efficienti? In tutti e tre gli aspetti, settimana 4 giorni sembra avere il bordo più di una settimana 5 giorni.

Per quanto riguarda i primi economisti del punto hanno osservato una preferenza tra le persone che lavorano per "grumi di tempo libero", come vacanze pagate a fronte di piccoli pezzi di tempo libero. Ad esempio, un sondaggio di Alameda County, California, i dipendenti di Fred miglior scoperto che la 4 giorni, 40 ore era l'alternativa più popolare tra le 40 ore settimanali orari mentre la settimana di 6 giorni composto da 6 1/2 ora giorni è stato il meno popolare. Più di recente, il Dipartimento del Lavoro ha pubblicato un altro studio dal Dott Miglior titolo "Lo scambio di guadagni per il tempo libero: i risultati di un sondaggio nazionale esplorativa sul Preferenze tempo di lavoro", che ha trovato la giornata di lavoro ridotto a essere un modo relativamente poco attraente per ridurre il tempo di lavoro . Questo studio non ha specificamente misurare l'atteggiamento verso la settimana di 4 giorni, però.

Per quanto riguarda la seconda domanda, la risposta sarebbe ampiamente subordinato se il datore di lavoro potrebbe convenientemente pianificare il lavoro a turni per consentire materiali di operare almeno la stessa lunghezza di tempo. Quando Henry Ford ha introdotto la settimana di 5 giorni nel 1926, ha osservato che "naturalmente, a 8 ore uomo-giorno non è la stessa di una giornata in fabbrica 8 ore. Al fine di rendere il pieno utilizzo dei nostri impianti dovremo lavorare come prima gli uomini in turni ... strumenti costosi non possono rimanere inattivo. "

Nel discutere workweeks compressi, lo studio dell'ILO di ore di lavoro ha riferito: "Uno degli obiettivi principali era quello di ottenere una migliore utilizzazione delle attrezzature. Con lunghe giornate di lavoro, possibilmente con due turni al giorno, essi (i datori di lavoro) potrebbe raggiungere il massimo utilizzo di impianti costosi ... Un altro motivo è che lo schema adottato ha permesso di offrire un servizio ai clienti per periodi più lunghi ogni giorno .. "La settimana di 4 giorni potrebbe almeno tenere proprio in questa categoria di beneficio.

Le implicazioni di energia dovrebbe essere chiaro da lui discussione nel capitolo precedente. Con una settimana lavorativa di 4 giorni, un quinto della benzina consumata ogni settimana in viaggio da e per il lavoro di ogni giorno potrebbe in teoria essere salvato. Barcollando off in più giorno sarebbe ulteriormente facilitare ingorghi traffico dell'ora di punta. Una settimana di quattro giorni aiuterebbe a risparmiare sul riscaldamento di petrolio negli inverni ed elettricità per condizionatori d'aria nelle estati.

Se, infatti, la settimana di 4 giorni è l'obiettivo migliore, quali disposizioni legislative devono essere fatte per questo? Sarebbe necessario specificare nella legge il numero di giorni che i dipendenti potrebbero funzionare senza ricevere gli straordinari pagare? Probabilmente no. Se il Fair Labor Standards Act è stato modificato per leggere che i premi straordinari dovrebbero essere pagati dopo 32 ore di lavoro in una settimana, che in sé avrebbe fornito un forte incentivo per la creazione di una settimana di 4 giorni.

E 'vero che un datore di lavoro potesse rispondere al cambiamento programmando sei ore e ventiquattro minuti di lavoro su ciascuno dei cinque giorni. Tuttavia, la legge avrebbe reso conveniente per fissare un anche otto ore al giorno. Questo probabilmente accadrà se la settimana lavorativa più corta sono stati inaugurati con l'aspettativa generale di avere una settimana di 4 giorni.

 

Disincentivi per la pianificazione straordinario

La Fair Labor Standards Act attualmente prevede che i datori di lavoro devono corrispondere al dipendente "uno e mezzo volte la tariffa normale in cui è occupato" quando un lavoratore è obbligato a lavorare più ore in una settimana rispetto allo standard. Questa disposizione non è ultimamente stato efficace in eliminare o ridurre in modo significativo la quantità di ore di lavoro straordinario che è prevista e lavorato.

Nel 1979, per esempio, per un totale di 18,765,00 statunitensi lavoratori salari e-stipendio - 26,2% della forza lavoro a tempo pieno - stavano lavorando 41 o più ore in una settimana. Di questi, 7.999.000, o il 42,6% ha ricevuto premium a pagamento. La situazione poco è stato cambiato da quello nel 1966, quando il 29,8% dei lavoratori a tempo pieno ha lavorato straordinari e 38,0% di loro ha ricevuto pagare il premio. Produzione addetti alla produzione nel 1979 una media di 3,3 ore settimanali di straordinario rispetto a 2,8 ore a settimana nel 1956. Se i datori di lavoro si aggrappano così tenacemente ai fondi per gli straordinari obbligatoria nei contratti di lavoro, che ovviamente non sono in fase di pianificazione scoraggiate dal lavoro straordinario dai tassi di penalizzazione attuali .

Il problema, naturalmente, è che molti datori di lavoro ritengono che è più conveniente pagare la sanzione straordinari di assumere lavoratori addizionali soprattutto quando il lavoro straordinario, non dovrebbe durare molto a lungo. Secondo un americano Camera di Commercio di indagine, i datori di lavoro privati ??nel 1977 pagato una media di $ 400 al mese per il fringe benefits, che rappresentano il 32% del salario medio o salario. Dieci anni prima, fringe benefits rappresentavano solo il 24% del salario medio o salario.

 I benefici più rapida crescita in termini di costo sono: la quota del datore di lavoro di sicurezza sociale, l'assicurazione vita e la salute, e pagato le vacanze. Con l'eccezione dei contributi di previdenza sociale, questi benefici sono fissati per dipendente, indipendentemente dal numero di ore lavorate.

Se il datore di lavoro invece ha assunto più lavoratori, che avrebbe richiesto un onere aggiuntivo di assunzione e la formazione del nuovo dipendente employee.That non sarebbe immediatamente come produttivo come un dipendente con esperienza. Inoltre, alcuni datori di lavoro hanno una politica di mantenere deliberatamente una squadra di lavoro "magra", anche se questo significa frequenti straordinari sulla teoria che possono in tal modo di indurre i dipendenti a lavorare di più e aumentare la loro produttività.

Che cosa si può fare per gli straordinari? Lo studio dell'ILO ha trovato tre strategie di base:

(1) "Legiferare contro di essa cercando di limitare l'uso di realmente 'pressione anomala di lavoro', limitando il numero di ore settimanali e il numero di settimane all'anno in cui può essere utilizzato in modo tale che non può essere utilizzato su una base regolare, e prescrivendo procedure di autorizzazione in modo che l'autorità competente rimane il giudice della sua necessità. "

(2) "Contare su l'effetto deterrente delle tariffe di retribuzione per ore di straordinario."

 (3) "Sia straordinario essere lavorato a piacere ogni volta che non vi è alcuna marcata obiezioni ad essa da parte dei lavoratori, riconoscendo che i tassi di straordinari non sono, nella fattispecie, un deterrente serio."

Il primo approccio, divieto legale, è preso in paesi come Austria, Belgio, Finlandia, Norvegia, Spagna, Svizzera, e l'Unione Sovietica. Con questo sistema, gli straordinari di solito è consentito in situazioni di emergenza, ma non non-emergenza "straordinari economica". La maggior parte dei paesi hanno un sistema in cui sono pagati gli stipendi di premio per il lavoro straordinario, variando nella misura in cui tale lavoro è così scoraggiato. In Irlanda, Canada, Svezia, Danimarca, Norvegia e Paesi Bassi, vi è una quantità relativamente bassa di lavoro straordinario. In Australia, Germania Ovest, Italia e Giappone, il livello è più alto. L'ILO ha rilevato che "negli Stati Uniti, non vi è ... praticamente alcun ostacolo per lo straordinario."

Il disegno di legge Conyers si propone di attaccare questo problema in due modi. In primo luogo, aumenterebbe il disincentivo finanziario al datore di lavoro aumentando il tasso di pena per il doppio del tempo. In secondo luogo, si prevede che gli straordinari non può essere programmato a meno che il consenso dei dipendenti.

I critici del disegno di legge non sono d'accordo con entrambe le disposizioni. Per quanto riguarda il primo, prendono la posizione che l'aumento del salario premio non sarebbe ridurre lo straordinario, ma semplicemente aumentare il costo del lavoro. Il mercato per alcune abilità di lavoro è così stretto, sostengono, che il datore di lavoro avrebbe avuto altra alternativa che programmare gli straordinari. Per quanto riguarda il secondo, si dice che "giusto" del lavoratore di rifiutare il lavoro straordinario minaccia i "diritti" dei suoi collaboratori a fare gli straordinari per scelta.

Dr. Richard Landry, la Camera di Commercio degli Stati Uniti testimone alle udienze del HR-1784, ha testimoniato: "Esecuzione di una clausola di straordinari volontari nella legge significa che un lavoratore da straordinari rifiutando può privare forse 100 persone al lavoro straordinario e il reddito extra che possono desiderio se sono coinvolti in un'operazione di assemblaggio-linea dove ogni persona è essenziale per il compito. "

Questi campioni della libertà da parte della comunità di business stare in loro intuizione superiore e comprensione per quanto riguarda moderni programmi di produzione. E 'incomprensibile per me, però, il motivo per cui una catena di montaggio dovrebbe avere a chiudere e privare 100 persone di lavoro, se uno dei lavoratori rifiuta di presentarsi al lavoro il Sabato. Sono questi posti di lavoro così difficile o personalizzato che il datore di lavoro non può lavoratori cross-treno per più funzioni? Sono il personale di back-up impossibile da trovare? Se è così, che cosa i datori di lavoro fanno quando particolari i dipendenti sono in grado di lavorare a causa della malattia? Spegnere la loro catena di montaggio 100-uomo? Ovviamente no.

Allo stesso modo, la teoria che i mercati del lavoro sono così stretti che l'operazione sarebbe stata paralizzata a meno che alcuni dipendenti chiave lavorava regolarmente 50 o 60 ore settimanali ceppi credulità. Si tratta di un business mal gestito che opera su tale base sottile del personale. competenze professionali dei lavoratori possono e devono essere aggiornati - e sarebbe, anche, se il datore di lavoro aveva più incentivi per investire nel suo capitale umano.

Se il disegno di legge approvato Conyers, gli straordinari senza dubbio continuerà ad essere lavorato in caso di emergenza o in cui i datori di lavoro non importava pagare i premi più elevati. Principalmente questo disegno di legge potrebbe realizzare quello che era lo scopo originale della Fair Labor Standards Act da compiere: per fare gli straordinari più costoso per i datori di lavoro che l'alternativa di assumere più lavoratori in modo tale che, per una questione di economia, la maggior parte dei datori di lavoro scegliere la seconda.

Dato che la situazione attuale, critici e sostenitori della settimana lavorativa più corta concordano sul fatto che il tasso di pena di corrente non scoraggiare in modo efficace il lavoro straordinario. Mentre l'economia variano a seconda del datore di lavoro, sembrerebbe dalle medie statistiche dei salari e dei benefici che vengono forniti dalla Camera di Commercio degli Stati Uniti che l'aumento del tasso di pena per il doppio del tempo potrebbe essere un deterrente efficace in cui la corrente tempo-e-un-metà sanzione chiaramente non è.

Figura 10-1 fa un un calcolo approssimativo dei costi comparati. Nel 1975, il costo medio del lavoro per ogni ora di lavoro straordinario e prestazioni accessorie è stato $ 1,24, rispetto a ogni $ 1.00 di pay diritto-tempo, che sarebbe stato pagato ad un nuovo dipendente assunto. Anche se più elevato, il costo orario del lavoro straordinario non era sufficientemente elevato per compensare il indeterminabile costo aggiuntivo di assunzione e la formazione di nuovi dipendenti e di portarle per un certo tempo ad un tasso inferiore di produttività. D'altra parte, se la pena straordinari sono state sollevate al doppio del tempo, la tabella mostra che ogni ora di lavoro straordinario costerebbe il datore di lavoro $ 1,653 a fronte di ogni dollaro di salari e benefici straight-time. Questo differenziale di costo sembra essere un deterrente più convincente.

        Figura 10-1
         
Confronto di Overtime costo orario nel 1975 con ogni dollaro di salari Straight-time
 
fissa o variabile
salari straight-time
costo marginale per ogni ora di lavoro straordinario
categoria
1,5 volte
1,5 volte
         
salari
variabile
$1.000
$1.500
$2.000
resto viene pagato lavoro
variabile
.037
.055
.074
pagamenti previsto per legge
variabile
.088
.132
.176
pensioni e assicurazioni
fissa
.116
0
0
vacanze
fissa
.101
0
0
other
fissa
.019
0
0
   
totale  
$1.361
$1.687
$2.250
   
Diviso per $ 1,361  
1.0
1.24
1.653

Lo studio più noto in questo settore, che è stato condotto dal Dr Joyce M. Nussbaum e il Dr. Donald E. Wise di MATHTECH, è giunto alla conclusione che "l'aumento del premio straordinario per il doppio del tempo causerebbe l'occupazione a salire di circa il 2 per cento. "Tuttavia, il loro calcolo si assume che la maggior parte degli effetti di creazione di posti di lavoro dal premio più elevato sarebbe perso a causa di una" curva di domanda in calo "di lavoro. Se assumiamo che la curva di domanda in calo sarebbe compensato dal potere d'acquisto aggiuntivo di lavoratori precedentemente disoccupati, quindi i guadagni occupazionali attesi sarebbero più alti.

Il difetto principale del disegno di legge Conyers, a mio parere, non è che le sue disposizioni sono draconiane o troppo grave, ma che non vanno abbastanza lontano. In sostanza, questo disegno di legge potrebbe influenzare solo i lavoratori che ora sono coperti dal Fair Labor Standards Act. Di conseguenza, il relativo beneficio possa essere dimenticata da alcuni lavoratori, come i residenti in ospedale che sono nel più dolorosi bisogno di orario ridotto.

 Una seconda critica potrebbe essere che, mentre il disegno di legge rafforza il disincentivo per i datori di lavoro per programmare gli straordinari, non fa nulla per dissuadere il lavoratore di accettare tali assegnazioni. In realtà, si crea un maggiore incentivo da parte loro per il lavoro straordinario. Il tasso di premio aumento potrebbe ammontare a un aumento di stipendio mascherato. Non solo sarebbe una caratteristica così perverso erodere opportunità di lavoro per i disoccupati, ma potrebbe anche a lungo andare danneggiare la struttura salariale dei beneficiari apparenti.

Perchè è questo? I salari tendono a stabilizzarsi a livello di un lavoratore di desiderare o bisogno. In caso contrario, il lavoratore potrebbe guardare altrove per l'occupazione. Alcuni datori di lavoro penzolare frequenti opportunità di lavoro straordinario di fronte a dipendenti, invece di una retribuzione più elevata diritto-tempo. Si dice, in effetti: "E 'vero che non sto offrendo molto di un aumento salariale del prossimo anno - dobbiamo rimanere all'interno di linee guida del presidente, si sa - ma posso promettere che ci sarà abbastanza straordinari per voi a venire fuori più o meno come con un aumento di più grande. "i dipendenti che accettano questa proposta rivestite di zucchero diventare intrappolati in una routine di regolare lavoro straordinario solo per far fronte alle spese di tutti i giorni.

Dal punto di vista del datore di lavoro, questo sistema ha i suoi vantaggi. Quando gli affari vanno male, si può drasticamente ridurre i costi del lavoro per tagliare ore di lavoro straordinario versato al momento-e-un-metà. Quando gli affari prende di nuovo, si può o tornare a un normale libro paga gli straordinari, gonfio o assumere nuovi lavoratori a un livello relativamente depresso dei salari. Infatti, a differenza di retribuzione diritto-tempo, i premi straordinari non diventano parte della base salariale sulla quale sono riportati incrementi percentuali.

Il dipendente può pensare che sta "facendo fuori come un bandito", attraverso gli straordinari ma è davvero diventando sempre più vulnerabili al cambiamento economico. Infatti, lo studio dell'ILO suddetta sottolinea, "non vi è alcun obbligo per il datore di lavoro di offrire straordinari ... e, se lui (il lavoratore) è venuto a fare affidamento sui guadagni da lavoro straordinario sistematico la sua situazione finanziaria possa risultare pregiudicata, soprattutto quando si ha stipulato un mutuo o locazione-acquisto impegni sul presupposto di un continuo lavoro straordinario ".

Per creare posti di lavoro per i disoccupati e per evitare che i datori di lavoro di sfruttare i propri dipendenti in questo modo, il governo dovrebbe creare un disincentivo per i dipendenti di accettare incarichi di lavoro straordinario. Ciò potrebbe essere fatto attraverso il prelievo di una sovrimposta specificamente sui premi straordinari che si pongono ad un tasso più elevato. Lasciate che il reddito extra acquisita attraverso i premi straordinari essere tassato al dipendente a tutto ciò che è necessario tasso di dissuadere i lavoratori dal cercare o accettare incarichi di lavoro straordinario. La tassa sarebbe applicato in aggiunta al reddito delle persone fisiche e applicare solo ai premi straordinari. O parte della "manna" ottenuto aumentando il tasso di premio da tempo-e-un-metà a doppio tempo dovrebbe essere trattenuto da stipendio dei dipendenti e andare direttamente al collettore di imposta.

Lo scopo non è quello di bail Washington dalle sue difficoltà finanziarie, ma per scoraggiare lavoro straordinario in modo che più lavori si apriranno per i disoccupati. Sotto un tale accordo, gli straordinari non sarebbe categoricamente vietato e non ci sarebbe alcun stigma morale collegato a tale lavoro, ma sarebbe diventato svantaggioso per tutte le parti interessate per avere il lavoro straordinario regolare. Se un datore di lavoro aveva bisogno di lavorare un po 'dei suoi dipendenti straordinari per soddisfare una situazione di emergenza, nulla gli avrebbe impedito di farlo. Se un dipendente ha bisogno di un po 'di soldi in più, nulla avrebbe impedito di lavorare più ore a meno di un tasso di manna di retribuzione, se l'occasione. In tal modo, il sistema dovrebbe mantenere un certo grado di flessibilità mentre la programmazione cronica di lavoro straordinario sarebbe ridotta.

Si potrebbe supporre che il lavoro organizzato avrebbe resistito con fermezza tali regimi ai guadagni straordinari dei dipendenti fiscali. È interessante notare, tuttavia, due alti funzionari della United Automobile Workers hanno offerto suggerimenti lungo linee simili. Howard Young, consulente UAW, ha detto alla conferenza 1978, "Tempo di lavoro e occupazione": "La nuova legislazione potrebbe fornire non solo una retribuzione più elevata premio per gli straordinari, ma unilaterali sanzioni che renderebbe gli straordinari meno attraente per i datori di lavoro senza aumentare il suo appello ai dipendenti . Ad esempio, un addizionale da versare al fondo di assicurazione contro la disoccupazione potrebbe essere valutato al datore di lavoro per le ore di lavoro straordinario. "

Allo stesso modo, un direttore regionale UAW, Ken Morris, ha osservato che il Ministero del Lavoro francese aveva annunciato l'intenzione di tassare un terzo del premio di ore straordinarie. Ha offerto il seguente "modifica friendly" di HR-1784. "Perché no?" Chiese, "aumentare il premio straordinario per il doppio del tempo o anche di più, ma hanno la paga datore di lavoro a titolo di imposta tutto o in parte il premio supplementare al fondo disoccupazione. Oltre la virtù di ridurre la programmazione del lavoro straordinario senza aumentare la sua desiderabilità ai lavoratori, una siffatta proposta anche collegare in modo esplicito i problemi del lavoro straordinario e la disoccupazione. "

 

COPERTURA AMPLIATO

La terza area di modifica proposta riguarda la classificazione dei lavoratori che sarebbero stati coperti dal Fair Labor Standards Act. In origine, questa legge coperto solo una minoranza di persone che lavorano, che sono stati impiegati in determinati settori. Erano soprattutto i lavoratori di produzione nel settore manifatturiero e minerario. I lavoratori del commercio all'ingrosso e al dettaglio, le ferrovie, e le industrie di servizio erano generalmente esenti come lo erano stipendiati colletti bianchi. Successive modifiche hanno esteso la copertura a molti di questi gruppi, ma molti continuano ad essere esclusi.

Ovviamente, una settimana lavorativa più corta sanzionato straordinari non può essere applicata a tutti i lavoratori. Nel caso, per esempio, un membro del Congresso degli Stati Uniti o l'amministratore delegato di una società Fortune 500 pagati gli straordinari per lavorare al di là di un certo numero di ore in una settimana? Nel caso degli agricoltori durante la raccolta stagione o un avvocato durante un processo importante? C'è bisogno di alcune linee guida per i tipi di occupazioni che dovrebbe o non dovrebbe essere inclusi.

Per uno, i lavoratori autonomi dovrebbero rimanere esenti. Essi sono già in grado di programmare le proprie ore o sono vincolati alle ore necessarie per il servizio clienti o clienti. dirigenti di alto livello e gli amministratori, partner in studi professionali, e altri che tecnicamente sono dipendenti di un altro, ma in realtà hanno ampi poteri per organizzare e condurre il proprio lavoro deve essere escluso.

Un altro criterio potrebbe essere la natura del lavoro. Alcuni lavori richiedono più ore di lavoro su base stagionale o come progetti si sviluppano. Gli operai che lavorano in tali condizioni non possono essere limitate a una settimana lavorativa fissa senza interferire nel lavoro che devono fare. Alcuni lavori, come la gestione di un computer di se stessi potrebbero prestarsi a lunghi periodi di lavoro seguiti da lunghi periodi di riposo. Inoltre, ci sono le industrie che non possono essere legalmente regolata dal governo federale, come l'occupazione nei governi statali e locali. Come modificato, il Fair Labor Standards Act avrebbe inevitabilmente continuare a includere una lunga lista di eccezioni.

Anche così, uno sforzo dovrebbe essere fatto per stringere la definizione dei gruppi esclusi in modo che i datori di lavoro non possono aggirare la legge riclassificando posti di lavoro. Una linea sottile in grado di distinguere i dipendenti esenti e nonexempt. E 'accaduto che alcuni dipendenti non esenti che hanno lavorato notevoli quantità di lavoro straordinario e sono stati pagati gli stipendi di premio sono stati "promossi" in posizioni esenti i quali avrebbero comportato maggiori responsabilità ma in realtà comprendeva le stesse funzioni di prima. La promozione portato piccolo, all'occorrenza, aumentare in pay. Perché i loro ore di straordinario non è più sono stati compensati in tempo-e-un-metà, tali lavoratori a volte effettivamente perso denaro a causa della loro "promozione".

Le grandi aziende non sono contrari a giocare brutti scherzi ai loro dipendenti, in particolare quelli giovani e inesperti. Non molto tempo fa, ho parlato con una giovane donna che stava compilazione di una domanda per un nuovo lavoro. E 'stata una domanda di lavoro "gestione" che ha detto era la sua posizione con il suo attuale datore di lavoro, un grande magazzino. Come parte di "gestione", si era tenuto a lavorare otto-dieci ore al giorno, sette giorni alla settimana. Sospettava che il titolo non era abbastanza preciso perché ultimamente era stata spesa una grande parte di ogni giorno lavare i piatti dietro bancone pranzo del negozio. Credo che mi ha detto che stava prendendo "congedo per malattia" di allontanarsi per fare domanda per questa posizione diversa.

lo stato manageriale o professionale offre un grande potenziale di abuso. Promesso cose più grandi e migliori, tali lavoratori sono fatti sentire apprensione per timore che il loro datore di lavoro rilevare niente di meno che con tutto il cuore l'impegno per il lavoro. E, le ore che "volontariamente" spendono sul posto di lavoro sono uno dei segni più visibili e importanti di questo impegno.

"Percepire ciò che la società o richieste studio professionale", ha scritto Andrew Greeley, un cronista di giornale e prete cattolico. "Durante i primi anni della sua carriera, hai avuto modo di dimostrare la vostra devozione assolutamente eroico alla società o la professione da lunghe ore di lavoro ogni giorno, e spesso fino a tarda notte. Se non portare a casa una valigetta rigonfia con voi, la gente comincia a chiedersi il vostro 'impegno'. E, naturalmente, hai avuto modo di essere alla spina per Sabato e Domenica di lavoro ogni volta che il capo pensa che sia un modo per fuggire dalla sua coscienza e le sue responsabilità ... Tutto questo è pazzesco. Né la società né la carriera ha bisogno del tempo che esige da giovani professionisti. Si tratta di una cerimonia di nonnismo, un processo di iniziazione, che non ha nulla a che fare sia con la competenza professionale o abitudini di lavoro efficienti ".

Questo tipo di lavoratore è esente dai requisiti straordinari-pay del Fair Labor Standards Act ai sensi della Sezione 13 (1): ". Qualunque employe impiegato in un esecutivo di buona fede, amministrativa, o la capacità professionale" Sia da parte modifica o la legge o di un'applicazione più rigorosa, la scappatoia deve essere ridotto.

Ancora più pietosa, però, sono i lavoratori che sono esenti in virtù del loro status di studenti, studenti, o portatori di handicap. La Fair Labor Standards Act permette datori di lavoro di queste persone di pagare loro meno del salario minimo. Diversi anni fa, il Wall Street Journal ha caratterizzato un esposto sulle condizioni di lavoro in alcuni "laboratori protetti". Gli amministratori di tali istituzioni sono state disegnando gli stipendi di $ 40.000 o $ 50.000 all'anno e balli di beneficenza fantasia venivano scena per raccogliere fondi "per un degno causa ", i dipendenti disabili stessi venivano pagati meno di dieci centesimi l'ora per fare il lavoro che aveva un valore commerciale significativo.

Infine, va sottolineato che una legge è valida solo se la sua applicazione. Alcuni sostenitori di riduzione dell'orario di lavoro sostengono che modifica il Fair Labor Standards Act potrebbe non essere il modo migliore per raggiungere questo obiettivo, perché i suoi regolamenti sono già regolarmente violati. In alcune fabbriche o negozi i dipendenti lavoro straordinario senza essere pagati tempo-e-un-metà perché temono per il loro posto di lavoro o non hanno familiarità con la legge straordinari o il processo di presentazione di un reclamo, o perché il datore di lavoro ha un rapporto paternalistico con loro che impedisce loro di battersi per i loro diritti.

Secondo il Wall Street Journal, questo è spesso il caso tra i lavoratori tessili nella Chinatown di New York. Molti lavoratori non funzionano regolarmente cinquanta o più ore a settimana, ma raramente ricevono gli straordinari pagare anche se per legge hanno diritto ad esso. L'articolo riporta: "Molte fabbriche non fanno alcuna pretesa di tenere registri delle ore dei lavoratori. A un certo, il capo conta semplicemente il numero di capi completati e moltiplica questo numero per il tasso di pezzo per compito di quel giorno. In un altro, dall'altra parte della strada, c'è un orologio in tempo, ma ogni carta viene girata all'indietro così i lavoratori non li pugno ".

 

PRESENTAZIONE DEL BREVE WORKWEEK

Il disegno di legge Conyers è coerente con precedenti emendamenti alla Fair Labor Standards Act e con lo stesso atto iniziale nella sua tecnica di applicazione dello standard più basso in più fasi. Esso prevede per la settimana lavorativa standard per essere ridotto a 37 ore e 1/2 nel gennaio 1981 e per 35 ore da gennaio 1983.

La legge che è stata approvata nel 1938, prescritto un workweek standard di 44 ore nel suo primo anno che doveva essere ridotto a 40 ore efficace nel mese di ottobre 1940. Allo stesso modo, i 1961 emendamenti che riguardano i lavoratori di vendita al dettaglio e dei servizi di cui uno standard di 44 ore nel mese di settembre 1963 un 42 ore standard di un anno dopo, e uno standard di 40 ore entro il 3 settembre 1965. La stessa tecnica è stata utilizzata nel 1977 emendamenti che hanno colpito hotel, motel e ristorante lavoratori. Implementando la riduzione a tappe, i legislatori lo scopo di attutire l'impatto economico del cambiamento.

Una tecnica diversa potrebbe diventare necessaria in cui l'obiettivo è quello di eliminare un intero giorno dal programma di lavoro. Se una settimana lavorativa di 4 giorni, 32 ore è l'obiettivo, riducendo lo standard, per esempio, a 38 ore nel primo anno, 36 ore due anni più tardi, ecc, potrebbe richiedere da sei a otto anni per la conversione durante il quale i datori di lavoro potrebbero essere motivate dal funzionamento delle leggi di 8 ore per programmare un minor numero di ore di lavoro nel corso della giornata, piuttosto che una settimana di 4 giorni.

Nei paesi che hanno recentemente convertiti dalla settimana di 6 giorni alla settimana di 5 giorni, altre tecniche sono state utilizzate per eliminare gradualmente nelle ore più corte. Per esempio, in Finlandia, dopo le organizzazioni dei datori di lavoro e dei lavoratori avevano deciso di chiedere una settimana di 5 giorni, 40 ore, la settimana di 5 giorni è stato lavorato per 13 settimane l'anno successivo, per 21 settimane, un anno dopo, 30 settimane due anni più tardi, 39 settimane tre anni più tardi, e per tutto l'anno quattro anni più tardi.

Il metodo giapponese di introdurre settimana di 5 giorni è descritto in "ore di lavoro per i paesi industrializzati": "Nel mese di gennaio 1973 del Ministero del Lavoro del Giappone ha emesso un ordine di Governatori e manodopera uffici di presidenza delle prefetture per quanto riguarda la sua politica di introdurre la settimana di cinque giorni con un programma graduale, cominciando con il lungo weekend volta al mese e aumentando gradualmente la frequenza a tre volte al mese se non è stato possibile introdurre la settimana 5 giorni in una volta. A causa della intensità della concorrenza tra i concorrenti minori, si è ritenuto preferibile introdurre la misura collettivamente in particolare commerci o industrie come un intero. Ci si aspettava che nel settore privato, la settimana di cinque giorni sarebbe stato attuato, in tutto o in parte, dal 1975. "

Se a 4 giorni, workweek di 32 ore sono state introdotte nell'economia brevetto, il cambiamento potrebbe essere gestito in diversi modi. Un modo potrebbe essere quello di seguire l'esempio finlandese nell'attuazione della settimana di quattro giorni per un progressivo maggior numero di settimane dell'anno o l'esempio giapponese con il suo ciclo mensile. Un altro modo potrebbe essere quello di rilassare le leggi che richiedono ore di lavoro straordinario dopo 8 ore in un giorno, lavorando giù da un 4 giorni, 40 ore la settimana nel primo anno, ad una settimana di 4 giorni con 9 1/2 ore al giorno, per un con giorni 9 ore, a uno con 8 1/2 ore al giorno, e infine a una settimana 4 giorni, 32 ore, con giorni 8 ore ancora una volta.

Un'altra possibilità potrebbe essere un sistema di rotazione stagionale, che avrebbe funzionato in questo modo: Nel primo anno, i lavoratori americani avrebbero ricevuto una 4 giorni, 32 ore settimana lavorativa solo nei mesi estivi. Nel secondo anno, il nuovo calendario correva per tutta l'estate e l'autunno. Nel terzo anno, sarebbe correre per tutta l'estate, autunno e inverno. Infine, nel quarto anno, la settimana di 4 giorni potrebbe diventare installato in modo permanente durante tutto l'anno.

Con una settimana di 4 giorni, in quale giorno della settimana dovrebbe essere eliminato? Dovrebbe essere Lunedi o Venerdì, o forse qualche altro giorno? Forse questo particolare decisione potrebbe essere lasciata ai singoli datori di lavoro e dipendenti. I programmi potrebbero essere sviluppati singolarmente o in combinazione con le organizzazioni regionali o nazionali di categoria, le unità locali di governo, aziende di trasporto, agenzie per l'energia, e di altre istituzioni. In ogni area metropolitana, un piano potrebbe essere sviluppato per coordinare le modifiche in tempo di lavoro con proposte per il risparmio energetico, riducendo la congestione del traffico, ottimizzando l'utilizzo delle strutture pubbliche, e promuovere il flusso totale ed efficace del commercio.

Teoricamente, sembrerebbe auspicabile scaglionare il giorno in più al largo fra la forza lavoro, in modo da contribuire a ridurre la congestione del traffico e consentire un migliore utilizzo delle strutture pubbliche. Se il 20% dei lavoratori ha preso lunedì al largo, il 20% ha preso il martedì fuori, e così per tutta la settimana, poi ognuno può avere una settimana lavorativa di 4 giorni ancora i negozi e le banche rimarranno aperte per un giorno intero nella settimana in cui lavora la gente potrebbe usarli a loro piacimento. Sotto un tale accordo, le persone che lavorano avrebbero un giorno proprio quando i campi da golf pubblici e da tennis sarebbe relativamente poco affollate, il traffico sarebbe più leggero per fare commissioni, le linee possono essere più brevi o inesistenti a parchi di divertimento, o per lo l'ufficio postale, o al momento del check-out scrivania di una biblioteca pubblica. Si cominciava a sembrare un mondo più sano.

 

adeguamenti salariali

Il disegno di legge Conyers tace sul tema dei salari. Che poi impedirebbe i datori di lavoro che si convertono ad una settimana di 35 ore o di 32 ore dalla spostando il costo di questo cambiamento per i dipendenti continuando a pagare loro alla stessa tariffa oraria? Legalmente, nulla sarebbe impedire loro di farlo. Tuttavia, le forze del libero mercato potrebbero garantire che i datori di lavoro che hanno cercato di approfittare dei loro dipendenti avrebbero pagato un prezzo: Essi potrebbero perdere lavoratori preziosi.

Come orario ridotto limitato l'offerta di lavoro, i livelli salariali sarebbe naturalmente aumentare. La disoccupazione sarebbe inferiore in modo che i lavoratori possano abbandonare i lavori indesiderati con più certezza che un altro lavoro sarebbe disponibile. Il prezzo sarebbe maggiore per i datori di lavoro che hanno adottato una posizione "take-it-or-lasciare-it" con i dipendenti circa i salari o addirittura di qualsiasi altra cosa.

Storicamente, i salari medi sono aumentati come l'orario di lavoro sono stati ridotti. La pubblicazione ILO "ore di lavoro per i paesi industrializzati", riferisce che dopo la seconda guerra mondiale ", non solo c'era questo grande aumento della produzione totale, ma anche un sostanziale aumento della produttività che si è verificato in concomitanza con una sostanziale riduzione delle ore effettive di lavoro e un prolungamento di ferie pagate ... Come risultato di questi sviluppi e una volta che il periodo di ricostruzione del dopoguerra era finita, la riduzione delle ore di lavoro è diventato un problema di rivivere in quei paesi in cui il numero è stato ancora al di sopra di 45 a settimana .. . In tali circostanze, non vi era più alcuna questione della riduzione dei redditi reali, quando le ore di lavoro sono state ridotte. Quasi senza eccezioni, riduzioni ore di lavoro in questo periodo sono state accompagnate da in ogni caso il mantenimento dei guadagni reali. In pratica, il risultato di molte trattative collettive previste allo stesso tempo, sia per una settimana lavorativa più corta con forse anche un'estensione di ferie pagate e per un aumento di guadagni settimanali. "

Questo libro si riferisce a miglioramenti a lungo termine i salari e le ore che sono state rese possibili dal miglioramento della produttività. Un tale sviluppo non deve essere confuso con rettifiche apportate in risposta al calo del ciclo economico. In periodi di recessione, le persone che lavorano hanno talvolta accettato di prendere un taglio tra ore e paga settimanale per salvare i posti di lavoro dei loro collaboratori che altrimenti sarebbero stati licenziati.

Tali accordi sono stati messi in atto al Washington Star, la compagnia telefonica di New York, un impianto di Chrysler nel Michigan, amministrazioni comunali in Maryland e Connecticut, tra gli altri, durante il 1973-1975 recessione. Presidente Ford ha osservato nel momento in cui hanno mostrato "la nostra gente stanno ancora lavorando per mettere insieme e condividere le difficoltà in tempi difficili." Lodevole attraverso essi siano, tali schemi di ripartizione del lavoro non sono ciò che viene sostenuto qui.

Un concetto correlato è l'idea della compensazione di breve durata. Alcuni hanno proposto che il governo federale a stabilire un fondo simile alla cassa di disoccupazione che sovvenzionare l'occupazione ad un livello inferiore di ore invece di pagamento delle prestazioni a coloro che sono totalmente disoccupati. Tali fondi sono stati pionieri in Europa. In Germania occidentale, per esempio, il governo nazionale compensata lavoratori breve tempo attraverso i loro datori di lavoro per una media di 68% dei salari persi da ridotte ore di lavoro durante l'ultima recessione.

Il governo tedesco ha scoperto che questo è più conveniente che pagare i sussidi di disoccupazione. Un sistema simile è stato utilizzato in Italia, Francia, Austria, Lussemburgo e Paesi Bassi per ammortizzare la perdita di posti di lavoro. Lo stato della California è attualmente pagando un risarcimento di breve durata per i lavoratori e ha raggiunto in generale risultati positivi. Dal punto di vista nazionale, l'ostacolo principale è che il sistema di assicurazione contro la disoccupazione incoraggia licenziamenti. Ci vorrebbe un grande sforzo per cambiare la legge in Congresso o nelle legislature statali.

 Un programma nazionale di lavoro di condivisione in base al modello europeo o California sarebbe un miglioramento su quello che abbiamo ora, ma non sarebbe sostituire la settimana lavorativa più corta. La difficoltà principale con questo approccio è il suo presupposto che una settimana lavorativa a tempo pieno consiste permanente di 40 ore. Se l'economia degli Stati Uniti non è in grado di fornire 40 o più ore di lavoro utile ogni settimana per 100 milioni di americani, allora dobbiamo essere sperimentando condizioni economiche allentamento. La soluzione sarebbe quindi di fornire supplementi salariali assistenziali-like.

E se l'economia non può fornire queste persone con 40 ore di lavoro, perché i guadagni di produttività hanno consentito un minor numero di lavoratori per produrre un crescente volume di uscita nello stesso tempo? In questo caso, "tempi duri" non sono che cosa sta causando la disoccupazione anche se possono aggravare tale condizione. Piuttosto, si tratta di un disadattamento a lungo termine tra ore, l'occupazione e la produzione. Dobbiamo correggere questo attraverso ore più brevi, non aggiungere un altro meccanismo di welfare-simile che potrebbe facilmente diventare permanente e più grande.

 

UN CONCLUSIVE PAROLA DI TEMPO LIBERO

Ci sono milioni di uomini buoni e donne in America, che sono, come l'iscrizione dice, "desiderio di respirare liberamente." E 'vero, la maggior parte di noi hanno un tempo più facile di esso rispetto ai nostri antenati che hanno lavorato 10- e 12 ore giorni nelle miniere e mulini, sei giorni alla settimana. La settimana di 40 ore, non è uno standard disumano. Eppure, in qualche modo, gli americani sono peggio di prima.

Non ogni americano funziona una settimana di 40 ore; ci sono ancora alcune ore orrende essere lavorato in questa terra. Inoltre, il lavoro è diventato meno significativo, produttivo e creativo di un tempo come le burocrazie di imprese, governo, lavoro, istruzione, e le professioni hanno escogitato per portare sempre più sotto il loro controllo.

Gli esperti ci dicono che il lavoratore americano medio spreca una grande parte di ogni giornata di lavoro. Il lavoratore manca la dedizione e lo zelo sufficiente. Egli può aver perso lo spirito, ma, più probabilmente, il lavoro stesso è organizzato in un soffocante, di routine mortale. Ci sono, chiaramente, innumerevoli persone deperimento nel loro lavoro. Essi sono in attesa per la pensione quando saranno liberi.

Le cose come vanno, però, in questi giorni felici della pensione non può mai venire per molte delle persone che lavorano oggi. Social Security può crollare. I fondi pensione possono fallire o essere riempito di dollari senza valore. Si possono scadere prima del loro tempo. Le risorse naturali possono dare oppure diventare proibitivo.

E 'evidente che le persone che lavorano devono fare la loro offerta per l'auto-sviluppo ora o può essere troppo tardi. Non possiamo essere totalmente libero; la maggior parte di noi continuerà a subordinare noi stessi per la maggior parte del tempo per un datore di lavoro per guadagnare il nostro pane quotidiano. Eppure, anche se abbiamo lavoro per qualcun altro, possiamo lottare per aumentare la quantità di tempo che abbiamo per noi stessi e per le nostre famiglie. Dobbiamo spingere in avanti la frontiera della libertà un'altra tacca di darci più spazio per respirare.

Ognuno di noi ha dei sogni, aspirazioni private, desideri e ambizioni personali. Nel corso di una vita, alcuni di essi possono venire a passare; si spera, molti. Tuttavia, non è probabile che uno qualsiasi dei nostri obiettivi personali saranno realizzati a meno che non si lavora attivamente per la loro realizzazione. Gli obiettivi di nostro datore di lavoro vengono continuamente lavorato su, ma il nostro sono trascurati. (Poche persone sono i propri datori di lavoro o sono così in alto nelle organizzazioni dei datori di lavoro che si può considerare veramente i suoi obiettivi sinonimo di loro. Hanno interessi comuni, ma che è quanto va.) Pertanto, è imperativo per aumentare la possibilità di lavorare su autogol di uno. Ciò significa, in sostanza, avere più tempo libero.

Lavorando cinque giorni alla settimana per otto ore al giorno (se questo è tutto), probabilmente abbiamo abbastanza tempo per il riposo e la ricreazione e, occasionalmente, per altre cose, ma non è davvero sufficiente per coltivare grandi progetti personali. gli obiettivi della nostra vita deve essere pazientemente coltivati, un po 'alla volta, in modo che possiamo vederli in fase di elaborazione e di avere la possibilità di correggere gli errori. E 'meglio per sviluppare questi interessi nel corso della vita, piuttosto che prendere tutto all'improvviso il momento in cui uno si ritira.

La domenica è un giorno di riposo. Sabato è per i lavori, le attività sociali, e altre funzioni. Se avessimo un altro giorno alla settimana, abbiamo potuto usarlo per coltivare progetti personali. Potremmo essere continuamente costruire verso qualcosa e hanno qualcosa nella vita tutta nostra, non importa quanto i nostri posti di lavoro sono progredite o quello che lo stato dell'economia.

Ciò che è quello di garantire che un giorno in più di riposo ogni settimana sarebbe stato messo a buon uso? Alcune persone non sono adatte per l'attività di auto-disciplina. Questo è vero. Le persone devono spesso essere mostrato come utilizzare il loro tempo al meglio. Eppure, c'è un corpo consistente di esperienza nella gestione di svago. Alcuni gruppi di persone hanno tradizionalmente avuto più tempo libero di altri - casalinghe, per esempio. Coloro che sono goffo con il tempo libero può imparare da coloro che hanno avuto maggiore esperienza. Al di là di questo, c'è spazio per una organizzazione o molti di loro che può guidare la società verso gli usi più creativi e produttivi del tempo libero. Gruppi di persone che la pensino possono condividere idee per risolvere i problemi che si presentano e per reenforcing di ogni altri sforzi.

E 'chiaro che la maggior parte la gente continuerà a lavorare per vivere. Non dovremmo essere così sciocchi da anticipare, con John Kenneth Galbraith, che "il più grande prospettiva che abbiamo di fronte è quello di eliminare la fatica come istituzione economica necessaria". Solo gli accademici possono parlare in questo modo. Fatica sarà con noi per sempre - a meno che, naturalmente, riusciamo a dissociarsi dal resto dell'umanità e, come una classe privilegiata vivono le loro produzioni. Anche se la fatica sarà sempre con noi, può tuttavia essere lì per diversi gradi inferiori. Siamo in grado di pagare la fatica necessaria per la società e poi avere il tempo per altre attività che sono personalmente più interessante e appagante.

Possiamo essere tutti artisti e musicisti se ci piace. Tutti possiamo essere scrittori, poeti e filosofi. Possiamo essere tutti gli atleti. Questo non significa che i nostri sforzi creativi sarebbero compiute abbastanza per vendere sul mercato; ma non sarebbe un problema. Non avremmo dovuto guadagnarsi da vivere da loro. Potremmo fare loro per l'amore della stessa attività. I nostri bisogni materiali sarebbero a carico della fatica che abbiamo speso durante le ore di "lavoro". Potremmo dunque essere lavoratori part-time per gli altri e lavoratori part-time per noi stessi. Oppure, se volessimo, potremmo lavorare a tempo parziale e oziare tutto il resto della giornata.

Attualmente, le persone hanno l'idea sbagliata su questo. Il lavoro part-time è pensato per indicare serietà insufficiente di lavorare. La persona che cerca tale impiego è soggetto a discriminazioni di retribuzione. C'è poco motivo economico per giustificare tale discriminazione. I lavoratori part-time della cultura vengono trattati con disprezzo; essi non sono professionisti, ma sono essi stessi indulgere in un hobby. Con lo stesso standard, però, dobbiamo condannare come dilettanti tali persone come Rousseau, Spinoza, e l'apostolo Paolo, i quali dipendeva un'occupazione mondano o di commercio per sostenersi.

Principalmente facciamo l'errore di supporre che la scelta di una persona di occupazione determina se si tratta di un successo. Invidiamo il medico o l'avvocato; disprezziamo il custode e il garbage collector. Dobbiamo ammirare l'avvocato se è una buona e lo disprezzano se è un cattivo; ma questa intuizione è al di là di noi. Gli avvocati come una professione di solito fanno più soldi di custodi e le loro mani sono pulite. In un senso reale, naturalmente, è l'uomo o la donna che dovremmo ammirare e non la persona in una professione. Qualsiasi persona in qualsiasi occupazione ha la possibilità di esibirsi con distinzione. Walt Whitman aveva ragione: "Non c'è nessun mestiere o attività, ma il giovane che segue può diventare un eroe."

Negli ultimi dieci anni, abbiamo vissuto una serie di avventure economiche che ci hanno preso dai controlli dei salari-and-price per incontri al vertice sull'inflazione di Depressione-era la disoccupazione a missioni di soccorso per il dollaro, con il fallimento o la minaccia di fallimento di grande istituzioni, disoccupazione testardo, inflazione furia, una rivolta contro le tasse alte, enormi deficit di bilancio federale, il problema del benessere continua, sicurezza sociale un disastro. La formula giusta non è stata trovata; questo è chiaro. Ma non è ancora chiaro se ci stiamo anche muovendo nella direzione di trovare una soluzione. Sono i nostri leader, economici e politici, fino ad esso?

Robert B. Semple, Jr., vice caporedattore del New York Times, scrive del processo decisionale che ha osservato a Washington, DC nel corso degli ultimi anni: "Quello che più mi deprime quando penso a quegli anni non sono ricordi di disonestà casuale, la diapositiva non esaminata in una guerra o anche Watergate, ma un senso di indossare la prevedibilità totale del luogo. Si tratta di un mondo di solchi ben indossato - liscia, spietati, e bipartisan. Se il processo politico è da lodare per conciliare le passioni indesiderati, ma è anche quello di essere ripreso per favorire ego infuria, l'accento su di stile con l'esclusione di pensiero, e la risposta automatica e sicuro da qualsiasi problema sembra essere a portata di mano ".

Diversi anni fa, capo economista del presidente Nixon, Herbert Stein, ha dichiarato con un'arroganza tipica di questo periodo: ". Non vi è alcuna seria, politica coerente che è un'alternativa a quello l'Amministrazione ha avviato" Se ricordo bene, che la politica, che in l'opinione di Stein ha avuto un tale blocco sulle possibilità logiche di quel tempo consisteva di controlli dei salari e dei prezzi-"fase II". O se non economisti rispettabili sono d'accordo con il concetto di condivisione del lavoro, essi devono riconoscere, almeno, che si tratta di una "politica coerente grave che è un'alternativa" alla saggezza economica convenzionale dei tempi.

Gli economisti possono far finta che una tale politica non esiste, rifiutando di discutere. Può sembrare che non esistono gli economisti - quelle rispettabili comunque - che sposano questa posizione particolare, ma solo eccentrici. I funzionari pubblici eletti possono implicare che stanno facendo tanto per i disoccupati come il possibile. Tuttavia, questa posizione è chiaramente ingannevole in vista della alternativo che esiste chiaramente e che dovrebbe essere riconosciuto considerando la sua importanza economica e storica, la settimana lavorativa più corta.

Con Walt Whitman, diremo:

"Allons! gli incentivi devono essere maggiore,
Navigheremo senza sentieri e selvatici mari,
Andremo cui i venti soffiano, onde trattino, e il
velocità Yankee Clipper di a vele spiegate.
Allons! con il potere, la libertà, la terra, gli elementi
Salute, sfida, gaiezza, l'autostima, la curiosità;
Allons! da tutti formules!
Dalle vostre formules, O pipistrello dagli occhi e materialistiche sacerdoti.
I blocchi cadavere stantio fino al passaggio -
la sepoltura non aspetta più. "

Reputazione professionale possono essere in gioco, ma lo sono anche la vita delle persone che lavorano. Se le cose si fanno abbastanza male, forse i nostri leader si degni di prendere in considerazione alternative a quello che hanno sempre preferito. Forse, anche, le alternative si trovano a lavorare. Pensate cosa può accadere! La gente verrà strisciando dalla lavorazione del legno, professando la loro fede nella settimana lavorativa più corta. Gli economisti assunti saranno ritirarsi per la vergogna, ancora cercando di spiegare perché o se l'imperatore aveva i vestiti. Il tutto sembra così semplice e naturale che tutti si chiederanno perché non abbiamo pensato di prima.

Scattarsi per una traduzione di questa pagina in:

Spagnolo - Tedesco - Inglese - Francese - Portoghese

 

a: Sommario

 

Pubblicazioni di Thistlerose COPYRIGHT 2016 - TUTTI I DIRITTI RISERVATI  
http://www.shorterworkweek.comSWW-10f.html